Court

Film 2014 | Drammatico 116 min.

Anno2014
GenereDrammatico
ProduzioneIndia
Durata116 minuti
Regia diChaitanya Tamhane
AttoriVivek Gomber, Geetanjali Kulkarni, Pradeep Joshi, Vira Sathidar, Usha Bane Shirish Pawar.
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Chaitanya Tamhane. Un film con Vivek Gomber, Geetanjali Kulkarni, Pradeep Joshi, Vira Sathidar, Usha Bane. Cast completo Genere Drammatico - India, 2014, durata 116 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Court tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il film è stato premiato al Festival di Venezia, ha ottenuto 1 candidatura a Asian Film Awards, Al Box Office Usa Court ha incassato 7,5 mila dollari .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
La giustizia indiana collocata in una dimensione più ampia.
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 5 settembre 2014
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 5 settembre 2014

A Bombay un anziano cantautore impegnato su tematiche politiche viene arrestato. L'accusa è istigazione al suicidio. Un addetto alle fognature è stato trovato morto dopo che pochi giorni prima il cantante si era esibito nel corso di una manifestazione politica con una canzone in cui si invitavano gli operai delle fognature a suicidarsi. Da questo momento seguiamo le sue vicissitudini in tribunale tra una conferma dell'arresto, una scarcerazione e una nuova sottrazione della libertà.
Chi ha seguito nel corso di due anni e mezzo le vicende che hanno portato all'arresto di due marò italiani contro i quali non è stato elevato ancora un definitivo capo d'imputazione, si è fatto un'idea a distanza dei meccanismi della giustizia indiana. Questa opera prima di finzione di un regista ventisettenne ci immerge in quella realtà con uno sguardo che si muove dall'interno. "Sono entrato in un tribunale ordinario alla periferia di Bombay e l'assoluta mancanza di tragicità, la disinvoltura con cui venivano prese decisioni vitali, mi hanno acceso l'immaginazione".
L'idea portante del film consiste nel proporci le varie sedute di una corte di giustizia sempre affollata in cui si succedono i diversi casi e in cui agiscono giudici, avvocati, stenografe, imputati, testimoni e gente comune. Niente di nuovo se poi Tamhane non decidesse di accompagnare i suoi personaggi nella loro quotidianità mostrandoci come chi decide sulla sorte delle persone viva una realtà che quasi gli impedisce di percepire quanto sia decisivo il suo incarico. Le sedute di giudizio si trasformano in un gioco al rinvio in cui agli imputati viene lasciato solo il ruolo di pedine da muovere su una scacchiera di cui neppure conoscono la suddivisione.
Se Tamhane ci ricorda di essersi si rifatto a una sottocultura di Bombay molto definita l'impressione che però lascia nello spettatore si colloca in una dimensione più ampia. Veniamo cioè informati su come funziona la giustizia in India ma siamo anche stimolati a chiederci se nel nostro Paese le cose vadano poi tanto meglio sul piano del rispetto dei diritti delle persone.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
winner
leone del futuro - premio luigi de laurentis
Festival di Venezia
2014
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati