MYmovies.it
Advertisement
The Twilight Saga - Eclipse: il libro

Il terzo capitolo della saga di Twilight.
di Fabio Secchi Frau

La recensione ***

mercoledì 7 luglio 2010 - Libri

La recensione ***
Stephanie Meyer (già salita agli allori delle vendite grazie ai primi due capitoli della saga vampiro-romantica “Twilight” e “New Moon” e che si appresta a spremere maggiormente il suo universo letterario con la pubblicazione di “Midnight Sun”, dove la love story fra Bella ed Edward è narrata dal punto di vista di quest’ultimo) ha ottenuto consensi unanimi con questo suo nuovo tassello tragiromantico, di stampo più familiare e dichiaratamente più sessuale. La storia si svolge ancora nella nebbiosa e piovosa Forks, dopo il ritorno di Edward dall’Italia, e narra dei conflitti interiori che vive Bella, costretta a fare i conti con l’amore che prova per il suo fidanzato vampiro e quello per l’ormai non più amico lupo mannaro Jacob e dei problemi che ne scaturiscono. Bella ed Edward (stavolta descritti con raffinata efficacia tanto da ambire a incarnare i moderni Heathcliff e Catherine di “Cime tempestose”, personaggi non semplici, egoisti e inadeguati, che vivono tra rimpianti e prospettive di morte) credono di donarsi totalmente l’uno all’altra, precipitando invece in un vortice di tradimenti, gelosie e follie amorose. Il loro (quasi) esibizionistico andare alla deriva fa sì che il loro disagio privato si specchi in quello pubblico (perdiamo così definitivamente l’aspetto edonista della figura del vampiro), eppure “Eclipse” non è un libro banalmente scritto per adolescenti, ma criticamente sofferto e sofferente, tanto più vero e profondo quanto più si sposta sul versante dell’introspezione individuale. I personaggi si distraggono e inciampano l’uno nella vita dell’altro e la penna della Meyer fa altrettanto, si distrae con la sottostoria di Victoria che cerca ancora una sua vendetta, guarda al triste destino del licantropo Jacob, inciampa sulle figure malinconiche dei padri della saga: dopo un po’ si finisce per dimenticare la frivola lentezza di “New Moon”, perché ci si ritrova a muoversi insieme ai pensieri di Bella. Se un piccolo difetto può intravedersi è solo in un’esplicita devozione a uno stile asciutto e talvolta ripetitivo, con un surplus di disperazione e una lente di ingrandimento troppo personale sulla protagonista, forse il vero mostro della storia. Mai banali i dialoghi. Un libro brutalmente onesto con i suoi personaggi che spinge a essere chiari con se stessi e sconsiglia con sufficienti esempi e argomentazioni l’alimentare illusioni amorose nei cuori altrui.

In sintesi
A Forks, Bella Swan è ancora in pericolo. Nonostante Edward Cullen, il vampiro che lei ha scelto di amare e di seguire nel suo destino di eterna vita, la protegga, i nemici più pericolosi sembrano attirati dalla ragazza come ferro con una calamita. I Volturi le stanno alle costole, desiderosi che la giovane statunitense passi dalla loro oscura parte, diventando a tutti gli effetti una vampira. Edward stesso non le rende la vita più facile e spera in un suo repentino cambio d’idea, invitandola a meditare sul mondo e sulle persone che intorno a lei invecchieranno e moriranno (primi fra tutti i suoi genitori), spingendola fortemente a considerare l’importanza del suo lato umano. E poi c’è il licantropo Jacob che per imprinting l’ha scelta come compagna di vita e le dichiara il suo cieco amore, nella speranza che Bella vacilli e scelga lui invece del vampiro. E infine, il pericolo più grande, la rossa Victoria che è di nuovo sulle sue tracce, desiderosa quanto mai di vendicare l’amore della sua vita ucciso dalla famiglia Cullen, il vampiro James. Ma tanti sono disposti a donare la loro vita per salvarla: Edward e tutti gli altri vampiri, Jacob e i licantropi e la stessa tribù indiana che vive nei paraggi. Tutti pronti a combattere perché il cuore di Bella non smetta di battere prima del tempo, ovvero prima di quel fatidico morso sul collo che la renderà una non morta per l’eternità.

L’autrice
Nata nel 1973, Stephenie Meyer frequenta la Brigham Young University a Provo, nello Utah, dove ottiene una laurea in letteratura inglese. Attualmente, vive in Arizona con il marito e i tre figli e, dopo il grande successo internazionale di "Twilight", ha pubblicato "New Moon", "Eclipse" e "Breaking Dawn".

Gallery


In sintesi
Stephenie Meyer . Scrittore nel film di David Slade The Twilight Saga - Eclipse.
L’autrice
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati