Hotel a cinque stelle

Film 2006 | Commedia 106 min.

Regia di Christian Vincent. Un film con Isabelle Carré, José Garcia, François Cluzet, Jean-Paul Bonnaire, Michel Vuillermoz. Cast completo Titolo originale: Quatre étoiles. Genere Commedia - Francia, 2006, durata 106 minuti. Uscita cinema venerdì 11 maggio 2007 distribuito da Bim Distribuzione. - MYmonetro 2,77 su 14 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Hotel a cinque stelle tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Franssou è una giovane ragazza che eredita inaspettatamente una piccola fortuna alla morte di sua nonna. Con questi soldi organizza una vacanza sulla Riviera francese dove incontra Stephane un uomo interessato al denaro degli altri. In Italia al Box Office Hotel a cinque stelle ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 45,4 mila euro e 18,9 mila euro nel primo weekend.

Hotel a cinque stelle è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,77/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA 2,14
PUBBLICO 2,59
CONSIGLIATO NÌ
Commedia sentimentale leggera e spigliata sotto il sole della Costa Azzurra.
Recensione di Marzia Gandolfi
giovedì 10 maggio 2007
Recensione di Marzia Gandolfi
giovedì 10 maggio 2007

Dopo la morte della zia, Franssou eredita 50.000 euro da spendere o investire. Decisa a non risparmiare, all'insaputa delle amiche e del noioso fidanzato lascia Parigi per una vacanza da sogno in Costa Azzurra. Nel bianco e sontuoso Carlton di Cannes, incontra Stéphane, un irresistibile imbroglione che vive raggirando il prossimo. Interessato ai soldi di Franssou piuttosto che alle sue grazie, Stéphane le chiede un prestito per pagare dei debiti di gioco. La donna accetta a due condizioni: Stéphane dovrà restituire l'intera cifra con gli interessi e starle accanto giorno e notte. Sarà l'inizio di una collaborazione rocambolesca che non mancherà di farli innamorare.
Il film di Christian Vincent è una commedia sentimentale leggera e spigliata ambientata nella solare Costa Azzurra dell'hitchcockiano Caccia al ladro. Ladro è pure il protagonista interpretato da José Garcia, meno charmant di Cary Grant ma altrettanto irresistibile nel "rubare" il cuore di Isabelle Carré, sofisticata e audace come la Frances di Grace Kelly. Se il film di Hitchcock è un'avventura a suspense alla ricerca di un ladro, Hotel a cinque stelle si rivela da subito l'approfondimento di una relazione sentimentale, uno studio quasi antropologico sulle questioni d'affetto tra uomini e donne. È un percorso a ostacoli di due protagonisti verso la consapevolezza piena del loro rapporto.
Nel duetto, che a tratti diventa un duello di stoccate e allusioni pungenti, Franssou parte in svantaggio: è ingenua, ha 50.000 euro e resta folgorata da Stéphane. Una vittima ideale che diventa invece femme fatale nella lotta per il comune amore. I furti e i raggiri a danno di terzi rientrano dunque nella trama ma soltanto come licenza o capriccio. Tutto è una burla, serio è soltanto il sentimento che provoca nell'ultima sequenza la catarsi liberatrice. Nella fuga in macchina dei due amanti, il desiderio si trasforma in atto e il movimento è la forma stessa della nuova vita. Lontani dal glamour hollywoodiano e dal midcult italiano, i francesi confermano un talento particolare nella direzione degli attori, nella scrittura dei personaggi e dei loro dialoghi. Dimostrando così che c'è un solo modo per avere la meglio sull'irreparabile pesantezza della vita. Trattarla con leggerezza.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

A Parigi l'orfana Franssou, giovane insegnante, riceve un'inattesa eredità da una vecchia zia: 50 000 euro. Decide di prendersi un anno sabbatico e spenderli a Cannes, fuori stagione, alloggiando in un hotel di lusso, il Carlton. Lì incontra Stéphane, simpatico scroccone un po' mitomane. Conosce anche René, un po' tonto ma ricco pilota di Formula 1 che va in giro con otto auto di marca e s'innamora di lei. Scritto con Olivier Dazat, il 7° film di Vincent, quasi sconosciuto in Italia, è la sua prima vera commedia. È, in fondo, il ritratto di una donna, in apparenza sprovveduta, che diventa una piccola canaglia. Franssou contiene sou , soldo. Vincent lo definisce un film sui soldi, i sentimenti e i rapporti di forza. Alle spalle, come modello cinefilo, la tradizione della commedia sofisticata hollywoodiana anni '30 e '40. Il gioco è ben giocato dagli interpreti, specialmente da García, uno Stéphane fascinoso, e dalla Carré, nota a teatro più che sullo schermo, che qui, aiutata da una brava costumista (Carine Sarfati), tira fuori il suo sessappiglio anche nella camminata. Voci italiane di Massimo Rossi e Francesca Fiorentini.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
HOTEL A CINQUE STELLE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€4,50
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 4 maggio 2016
Guidobaldo Maria Riccardelli

La fresca ereditiera Franssou, ben interpretata dalla graziosa Isabelle Carré, ha tutta l'intenzione di godersi l'inaspettata somma di denaro, concedendosi un meritato hiatus dalla noiosa routine quotidiana. In un'assolata e lussuosa Cannes troverà divertimento e qualcosa di più... Commedia leggera ma ben fatta, in pieno stile francese, che, pur nel suo disimpegno, propone picchi di sana ironia politicamen [...] Vai alla recensione »

martedì 7 ottobre 2014
stefano bruzzone

  Divertentissima commedia francese con una coppia di attori esplosiva. Da vedere assolutamente. Voto: 7

lunedì 29 ottobre 2012
planetario76

un film fantastico che ti fa amare la costa azzurra e che smonta un po' lo snobbismo francese...

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Può bastare un'eredità di 50mila euro a trasformare un'insignificante Cenerentola in una principessa contesa dagli uomini? A Franssou la somma fa questo effetto. Decisa a concedersi una vacanza dalla solita routine, la ragazza si paga un soggiorno - presso il lussuoso hotel Carlton di Cannes - destinato a cambiarle la vita. La Costa Azzurra è galeotta: Franssou incontra Stéphane, tipo interessante [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Lei ha appena ereditato, lui campa di truffe e espedienti. Lei vuole dilapidare quei 50.000 euro purché la cosa sia divertente. Lui si dà arie da jet set ma non ha mai un soldo. Lei è appena scesa nel più lussuoso albergo di Cannes. Lui vive lì, o meglio ci lavora, con la complicità di buona parte del personale... Coi tempi che corrono non era facile resuscitare il vecchio giallo-rosa e le sue amabili [...] Vai alla recensione »

Mauro Gervasini
Film TV

Se dovessimo riscrivere la storia del cinema attraverso le sue location abituali, l'Hotel Carlton di Cannes meriterebbe un capitolo a parte. Oltre a classici come Colpo grosso al casinò (Gabin-Delon) e Caccia al ladro di Alfred Hitchcock, la sua sfarzosa hall, ben nota ai frequentatori del Festival, ha recentemente ospitato Robert De Niro (per una scena di Ronin) e la sua spiaggia Nick Nolte (per Triplo [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Un paio di secoli fa, William Hazlitt scriveva: "Il testamento è l'ultima possibilità che abbiamo di esercitare la naturale perversità del nostro carattere e stiamo molto attenti a farne buon uso". Lo conferma un libriccino uscito nel 1992 da Sellerio. "Essendo capace di intendere e di volere" (a cura di Salvatore De Matteis) raccoglieva una serie di ultime volontà, abbastanza dispettose.

Violetta Bellocchio
Rolling Stone

Le trattative dietro la realizzazione di questo film sono state le più brevi di sempre. Il regista ha detto:«facciamo un Ocean's II europeo? Sempre con gli alberghi, i doppi giochi, i turisti imbecilli, ma in scala ridotta? Dove i soldi magari finiscono? Insomma, dal volto umano?». Detto e fatto. Una parigina svampita eredita, decide di bruciarsi tutto in Costa Azzurra, incontra il presunto "manager [...] Vai alla recensione »

Maurizio Cabona
Il Giornale

Tempo di Festival di Cannes? Ed ecco uscire in Italia un film francese, Hotel cinque stelle (ma Quatre étoiles, «quattro stelle», è il titolo originale), scritto e diretto, non con la migliore ispirazione, da Christian Vincent. Il film non mostra il Festival, né vi ha partecipato: mostra la cittadina rivierasca e il suo più noto albergo. Fra le spiagge francesi, Cannes non è il massimo.

NEWS
NEWS
venerdì 11 maggio 2007
Letizia della Luna

Nell'ambito dell'horror movie il cult del 1977 Le colline hanno gli occhi di Wes Craven ha a tutt'oggi un posto di riguardo. Così, mentre l'estate scorsa era uscito in sala con grande successo il remake firmato da Alexander Aja, oggi esce il sequel, prodotto [...]

NEWS
mercoledì 2 maggio 2007
Tirza Bonifazi Tognazzi

Se potessi avere... La giovane Franssou ha la possibilità di cambiare la sua vita monotona quando riceve in eredità una cospicua somma di denaro. Non sa bene cosa fare con 50.000 euro così decide di trasferirsi in un hotel a cinque stelle a Cannes e [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati