American Psycho

Film 2000 | Thriller 101 min.

Regia di Mary Harron. Un film con Christian Bale, Willem Dafoe, Jared Leto, Josh Lucas, Samantha Mathis, Justin Theroux. Cast completo Genere Thriller - USA, Canada, 2000, durata 101 minuti. - MYmonetro 2,59 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi American Psycho tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

L' invidia accompagnata dall' insano desiderio di possedere sempre di più Al Box Office Usa American Psycho ha incassato 15 milioni di dollari .

American Psycho è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,59/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA
PUBBLICO 3,18
CONSIGLIATO NÌ
Tratto da un romanzo di Bret Easton Ellis, il film che ha fatto discutere tutta l'America per la sua carica di violenza.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Patrick Bateman incarna alla perfezione i 'valori' di riferimento degli arrivisti degli Anni Ottanta. I suoi abiti sono tutti firmati, frequenta i club e i ristoranti giusti e non dimentica le periodiche frequentazioni della palestra più 'in'. Lavora a Wall Street e tiene tutti a distanza di sicurezza: "Non toccatemi il Rolex" è una frase che lo identifica. Dietro questa facciata è nascosto un mostro che di notte, strafatto di droghe, sgozza mendicanti e prostitute. Le donne che lo circondano (la fidanzata Evelyn, l'amante Courtney e la segretaria Jean) non sospettano nulla. Persino il detective Donald Kimball viene attratto e depistato dalla sua personalità. Finché Patrick non si imbatte nel suo sosia: Paul Allen. Tratto da un romanzo di Bret Easton Ellis, il film ha fatto discutere tutta l'America per la carica di violenza che contiene.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Patrick Bateman è un giovane rampante di New York dalla doppia vita: di giorno a Wall Street; di notte assassino periodico e competente macellaio. Dal romanzo (1991) di Bret Easton Ellis che ebbe un successo di scandalo, sceneggiato dalla regista con Guinevere Turner, è uscito un thriller raffreddato e puntiglioso che ne rispetta lo spirito e la carica metaforica e critica. Gli omicidi sono fuori campo, e soltanto in un caso se ne mostrano le conseguenze sanguinose. È come se le due autrici si fossero tenute (con ironia femminile) a tre passi di distanza dal personaggio e dalle sue azioni. Ben scelti C. Bale e W. Dafoe che indaga sui suoi delitti, entrambi all'insegna del self-control.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
AMERICAN PSYCHO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€9,99
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 25 agosto 2010
chriss

Patrick Bateman sembra una persona normale. E' giovane, ricco e con un grande futuro davanti. E' il tipico yuppie fine anni 80': veste alla moda, frequenta locali lussiosi e donne di una certa classe. Crede fermamente nella cura della persona, in una dieta bilanciata e nel rigoroso esercizio fisico. Fa discorsi contro l' antisemitismo, l' apartheid, la fame nel mondo, il terrorismo [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 ottobre 2010
Andrea b

Patrick Bateman è uno stimato e bellissimo uomo d' affari che veste sempre firmato.Frequenta anche i locali più alla moda del momento ma,di notte,diventa uno spietato serial killer.Il film si presenta molto superficiale e traccia una panoramica del tutto insufficiente sulla sua carismatica personalità.Nel corso del film Patrick ci viene proposto come uno sciocco superbo che [...] Vai alla recensione »

domenica 11 novembre 2012
Alex41

Un film basato sul romanzo di Bret Easton Ellis, narra la storia di Patrick Bateman: un uomo che all'apparenza compare come una persona a modo, curato, che ogni mattina fa esercizio fisico e fa una dieta equilibrata per tenersi in forma: ma sotto quella sua "maschera" si nasconde un pazzoide fuori dal comune. Il suo modo per uccidere le proprie vittime? Li distrae con la musica, dimostrando [...] Vai alla recensione »

domenica 13 ottobre 2013
Fedson

Nella New York degli anni '80, Patrick Bateman è uno dei più abili yuppie di Wall Street. E' bello, ricco, affascinante, intelligente, oltre che un serial killer. Passando le mattine tra lavoro, amici, donne e ossessiva cura estetica; di notte Patrick si trasforma in un sadico serial killer uccidendo chiunque gli capiti a tiro.

giovedì 31 dicembre 2009
nickcastle91

Film interessante, attira e coinvolge. Forse un serial killer non è mai stato descritto in questo modo. Sicuramente lodevole la prova di Christian Bale, che non teme nessun tipo di inquadratura e sfodera le sue carte con eleganza e ostentata apatia altalenante. Poco violento, non è un torture-porn, ma nella sua fredda lucidità, tiene la tensione come un conduttore elettrostatico e nè conserva la carica [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 ottobre 2017
elgatoloco

Dal libro di Bret Easton Ellis"American Psycho"Mary Harron ha ricavato un film veramente terribile, con lo yuppie paranoico che, di notte diviene un vero"mister Hyde"terribile(in confronto il personaggio di Stevenson era quasi un"moderato", un omicida per errore...), uccidendo rivali, prostitute, amanti, personaggi semplicemente antipatici per qualche motivo, rientrando [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 maggio 2016
toty bottalla

Patrick è un uomo d'affari re del suo ufficio in simbiosi con un ambiente di amici snob e superficiali, frustrato di banalità si sfoga la notte uccidendo...Harron ci mette un pò troppo ad inquadrare il personaggio che tuttavia a differenza del dottor Jehyll da segni di squilibrio mentale già alla luce del sole, Bale è bravo nel ruolo di Bateman peccato che la [...] Vai alla recensione »

venerdì 30 agosto 2013
Nick Simon

Dall’omonimo romanzo (1991) di Bret Easton Ellis che suscitò scalpore per violenza e scabrosità. Patrick Bateman è il tipico yuppie della New York anni ‘80: giovane rampante di Wall Street che frequenta gli ambienti più esclusivi, fa uso di droghe, vive in un lussuoso appartamento e cura ossessivamente il proprio corpo.

lunedì 23 gennaio 2012
Leonardo Magnani

Dopo aver letto il libro di Bret Easton Ellis, un vero capolavoro della letteratura statunitense, ho recuperato immediatamente la trasposizione cinematografica di "American psycho", diretta da Mary Harron, molto fiducioso per il fatto che il libro mi è piaciuto molto e che Christian Bale è uno degli attori che apprezzo di più.

lunedì 8 agosto 2011
Diego Campari

C'è il sangue, la rinuncia alla morale, un raro decadentismo estetico, gli anni 80 e la base che viene dall'ultimo romanzo interessante scritto.....questo mi basta per avere un buon film. Mi basterebbe, almeno, ma c'è di più. Pat Bateman è un personaggio che si fa adorare, che ti affascina fino a tirarti nel suo vortice di dissoluzione fatta di Jb e abiti [...] Vai alla recensione »

giovedì 26 novembre 2009
Il Figo

Trama ed atmosfera convincente, Bale letale ed avvicente. American Psycho, un film ironico, pazzo e di rara fattura ke si potrebbe accostare ad Arancia Meccanica e a Funny Games per l'espressione senza freni della violenza, tra i temi centrali di qst pellicola. Fare però troppi paragoni sarebbe un chiaro "DELITTO", soprattutto con Arancia Meccanica dove il caro zio Alex nn gradirebbe x nulla.

martedì 3 marzo 2015
gambardella

il film l'ho visto ieri non sapendo l'anno di produzione che del resto si poteva dedurre dalla prestanza fisica di bale.devo dire che per me è alquanto difficile esprimere un parere ,data la mostruosità del personaggio. badate bene bateman è un autentico mostro ,ma lo è sopratutto per quanto riguarda l'antipatia che riesce a generare nello spettatore ,non tanto perchè è un pazzo scatenato.

mercoledì 24 febbraio 2010
albydrummer

Film davvero bello,e interessante...in una New York,degli anni '80,dove si evidenzia la bella musica di quel periodo,e il fascino,della storia del serial killer,che ti trascina in tutto il film..DA VEDERE!!!!!

mercoledì 24 febbraio 2010
albydrummer

Interessante film,davvero straordinario,pieno di atmosfere,strepitoso,c.. un racconto surreale,in una new york,piena di fascino,degli anni'80,dove si evidenzia da una parte la bella musica di quel periodo,e dall'altra parte il fascino del serial killer,che apparentemente t'inganna,avvolto,da turbamenti pschici,che ti lascia trasportare per tutto il film......Da vedere!!!!

domenica 5 dicembre 2021
Francesco2

 Vent anni fa, avendo visto la presentazione e letto la stroncatura di un noto quotidiano, mi ero chiesto se non fosse una grossa esagerazione. Temo che questo critico non avesse torto. Trasponendo cinematograficamente, nel 2000, un romanzo di fine anni 80 non ne azzecca praticamente una. Il disagio -siamo lievi- vissuto dal protagonista viene ricondotto  a certa fauna yuppistica di quel [...] Vai alla recensione »

domenica 1 settembre 2013
Samuele Capannolo

Di giorno Patrick Batemant è una persona molto elegante, raffinata e meticolosa che dedica una cura maniacale al proprio aspetto fisico, ha un buon lavoro, si veste sempre firmato e frequenta i locali più in della città. Ma di notte il suo lato più oscuro prende il sopravvento e uccide prostitute, barboni e seppure raramente colleghi.

martedì 13 marzo 2012
alescio92

davvero un bel film dove l'interpretazione di Bale è davvero ottima

giovedì 19 maggio 2011
marmellata25

Mamma mia! Mamma mia! e ancora mamma mia... (questa esclamazione era più per il protagonista che per il film), infatti ahimè questo film oltre ai suoi grandi pro, ha i suoi piccoli contro. Premetto che ho letto anche il libro di Ellis, scritto molto bene, ovviameente presenta vicende molto più crude rispetto alla pellicola, ma anche più chiare. Mostra al 100% la figura e la psiche di Patrick Bateman. [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 dicembre 2009
PatrickBateman47

Già dal mio nickname si può intuire che parere io abbia di questo film,opera assolutamente geniale,l'interpretazione di Christian Bale fa prendere vita alle opere elaganti e decadenti di Bret Easton Ellis regalandoci un interpretazione memorabile Bale è talmente bravo che sembra che sia veramente convinto di quello che fa (che sia anch'esso realmente psicopatico? a vedere come ha trattato la sorella [...] Vai alla recensione »

domenica 10 maggio 2009
Elvis shot JFK

un bel film.......certe scene sono geniali (tipo quella dei bigliettini, prenotazione dei posti a cena ecc ecc) altre invece cadono un pò nel banale e nel "non riuscite"......mi aspettavo qualcosina di più in generale.....

venerdì 1 febbraio 2013
ombri

Solo ora ho avuto occasione di vedere (in DVD) questo film, tratto da un romanzo che ho molto apprezzato per la sua "scorrettezza", per la dettagliata descrizione di scene di inaudita violenza ed il coraggio con cui mette alla berlina, iperbolizzandola,  la fissazione maniacale per l'esteriorità imperante negli anni 80.

domenica 18 novembre 2012
Zenos

Una società banale e l'impossibilità di agire, di cambiare dell'uomo. Inebriato e straziato da questo mondo il protagonista agisce in modo psicotico e nevrotico. Ma a chi spetta dire cosa sia il male? E' lui il male o la società? Quale potere se non quello di odiare profondamente i nostri vizi mostruosi e bestiali. 

mercoledì 26 gennaio 2011
TheMichTemp

lunedì 21 settembre 2009
slowine

Premetto che non ho letto il libro e che ho deciso di noleggiare il film incuriosito da un'intervista dell'autore apparsa di recente su Style. Ammetto che le aspettative erano tante, anche grazie alle recensioni qui pubblicate ma la delusione è stata altrettanto grande. Si è vero, le atmosfere e le caratteristiche del personaggio sono tipiche di un certo stile anni 80 ma la storia è banale, scontata [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 settembre 2010
ultimoboyscout

Ho letto il libro (non male) poi ho visto il film e secondo me il film è una pessima scopiazzatura dell'opera di Bret easton Ellis, buttata giù senza la minima personalità e personalizzazione, ma prendendo pari pari passaggi del libro alla rinfusa montandoli senza troppo senso. Notevoli le interpretazioni di Bale e Dafoe, risollevano le sorti di un film altrimenti scontato [...] Vai alla recensione »

Frasi
Non ci sono più barriere da attraversare, tutto ciò che ho in comune con l'incontrollabile e la follia, la depravazione e il male, tutte le mutilazioni che ho causato e la mia totale indifferenza nei confronti di esse, tutto questo l'ho superato…
Una frase di Patrick Bateman (Christian Bale)
dal film American Psycho - a cura di Scorsese90
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Nell'adattare per lo schermo il controverso bestseller di Bret Easton Ellis American Psycho (Tascabili Bompiani), la regista e sceneggiatrice Mary Harron ha scelto l'ottica della satira sociale: e del resto è questo l'aspetto più interessante di un romanzo che, a quasi due lustri dalla sua prima pubblicazione nel '91, può essere considerato una sorta di requiem dei narcisistici e consumistici anni [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Il romanzo di Bret Easton Ellis (editore Bompiani) su un classico yuppie newyorkese degli Anni Ottanta e sulle sue degenerazioni in una società amorale, feticista e consumista, subisce nel film una singolare alterazione. La violenza viene smussata e resa ambigua, La storia viene mutilata e indirizzata sul versante ironico-satirico. Del dialogo vengono conservate soprattutto le battute brillanti, e [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
giovedì 5 marzo 2009
Edoardo Becattini

Fra Vecchio e Nuovo Continente Che sia in guerra, in amore, o indecisa fra studi metafisici e pulsioni omicide, è senza dubbio l'America la grande protagonista di questa domenica. Se la data darebbe ad indicare un trionfo di psicologie femminili, nel [...]

CELEBRITIES
martedì 22 luglio 2008
Stefano Cocci

Ma "il cavaliere oscuro" deve tutto a Spielberg È uno degli attori più quotati della sua generazione. La carriera di Christian Bale è iniziata da enfant prodige quando stupì il mondo nei panni del 13enne Jim Graham nell'adattamento cinematografico [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati