Fronte del porto

Acquista su Ibs.it   Dvd Fronte del porto   Blu-Ray Fronte del porto  
Un film di Elia Kazan. Con Rod Steiger, Lee J. Cobb, Karl Malden, Marlon Brando, Eva Marie Saint.
continua»
Titolo originale On the Waterfront. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 108 min. - USA 1954. MYMONETRO Fronte del porto * * * * 1/2 valutazione media: 4,77 su 24 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il fronte della violenza Valutazione 5 stelle su cinque

di samanta


Feedback: 48653 | altri commenti e recensioni di samanta
mercoledì 23 settembre 2020

Il film del 1954 ha la regia di Elia Kazan, già lanciato come regista di successo (Oscar per Barriera invisibile, Un tram che si chiama desiderio) e che, con questa pellicola conseguì ben 7 Oscar tra cui quello per la regia proseguendo la carriera con tanti film (La valle dell'Eden, Baby Doll).
L'ambiente è il porto di New York controllato dal sindacato degli scaricatori, una delle sezioni è diretta da Johnny Friendly (Lee J. Cobb: La parola ai giurati, Il giorno della civetta, L'esorcista), la sua sezione ha 2000 iscritti  che oltre a pagare la quota associativa annuale (70.000 $ di allora), quelli che ogni giorno sono scelti giornalmente dal sindacato per lavorare, devono dare parte della paga giornaliera agli scagnozzi di Johnny, l'incasso giornaliero in nero è di migliaia di dollari. Johnny è un boss mafioso criminale che gestisce un gruppo di fidasti scherani per usare violenza, intimidazione e se del caso l'omicidio.Tutti nel quartiere del porto sanno ma l'omertà è totale.
Proprio all'inizio si vede l'uccisione di un portuale che contestava la situazione, omicidio a cui indirettamente ha partecipato Terry (Marlon Brando), il suo migliore amico, che aveva consistito solo alla richiesta del fratello Charley (Rod Steiger, braccio destro del boss) di mandarlo con uno scusa nella terrazza di casa, ma l'uomo arrivato lì aveva trovato 2 scherani che lo avevano buttato giù dala terrazza uccidendolo. Di fronte a questo crimine c'è l'omertà di tutti, ma un prete cattolico Padre Barry (Karl Malden) si batte perché cessi ogni violenza e la gente chieda giustizia, dalla sua parte si schiera la sorella del morto Edie (Eve Marie Saint: esordiente e già Oscar come migliore attrice n.p.) figlia di un portuale e che inizia una relazione con Terry. Viene ucciso un altro portuale che aveva deciso di testimoniare in Tribunale avanti ad una commisione d'indagine sul porto, allora Terry decide di testimoniare, Johnny ordina a suo fratello di convincerlo a desistere, altrimenti ucciderlo. Ma Charley non se la sente e racconta al fratelo la verità e viene ucciso, Terry vorrebbe vendicarlo, ma il P. Barry lo convince a rinunciare alla violenza e invece chiedere giustizia e così avviene con la testimonianaza che inchioda Johnny. Friendly in attesa di vendicarsi, lo estromette dal lavoro, ma Terry si ribella davanti a tutti e viene pestato a sangue, ma allora i portuali si ribellano Friendly viene ridicolizzato e buttato in acqua, Edie che lo aveva lasciato perché disgustata dalla partecipazione all'omicidio del fratello, ritorna da lui.
Il film è molto bello: una vicenda tragica ma con elementi positivi: P.Barry una bella figura di prete cattolico che non abbandona mai la veste ecclesiatica anche quando arringa al porto i portuali, Edie una donna che affronta con coraggio il dolore e la violenza e cerca la giustiza; lo stesso Terry una figura complessa che aveva voluto abbandonare il pugilato perchè mentre stava vincendo in un incontro decisivo aveva dovuto farsi sconfiggere per far vincere una scommessa di Friendly, su richiesta del fratello che in cambio gli aveva dato un modesto lavoro al porto. L'interpreta molto bene Marlon Brando: un uomo che all'inizio poco alla volta da un comportamento rassegnato e quasi abulico riacquista la consapevolezza che cosa in realtà stia succedendo e riacquista la sua dignità abbandonando un cinismo di fondo, questo grazie all'amore per una donna e alle parole di P. Barry: ricordatevi che anche qui in porto Cristo viene crocefisso. Brando riceverà meritatamente l'Oscar 1955 come migliore attore (come premio aggiuntivo pare che passò in albergo la notte degli Oscar con Grace Kelly, anche lei vincitrice dell'Oscar).
Kazan ha diretto molto bene il film come tempi, battute, con recitazioni appropriate, abbandonando quella cupezza drammatica finale che è presente in altri suoi film.

[+] lascia un commento a samanta »
Sei d'accordo con la recensione di samanta?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di samanta:

Vedi tutti i commenti di samanta »
Fronte del porto | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | gianni b.
  2° | paolp78
  3° | mariabetta
  4° | great steven
  5° | samanta
  6° | renato c.
  7° | dado1987
Festival di Venezia (1)
Premio Oscar (20)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità