Advertisement
Porretta Cinema torna in streaming su MYmovies. Scopri tutti i film della 20esima edizione

Dal 4 all’11 dicembre una selezione di lunghi e cortometraggi come sempre attenta ai titoli meritevoli ma poco distribuiti al cinema. ACQUISTA UN ACCREDITO oppure ENTRA CON MYmovies ONE »
di Tommaso Tocci

venerdì 26 novembre 2021 - mymoviesone

Tempo di ventesima edizione per il Festival del cinema di Porretta Terme, che in questo 2021 torna a essere in presenza sulle montagne dell’Appennino Tosco-Emiliano senza dimenticare però l’offerta in streaming, che prevederà una ricca selezione sulla piattaforma online di MYmovies dal 4 all’11 dicembre.

ACQUISTA UN ACCREDITO oppure ENTRA CON MYmovies ONE
Per svelare l’offerta in programma, doveroso partire da una signora speciale come Alida Valli in occasione del centenario della nascita. Alla diva che ha attraversato larga parte del cinema italiano sarà dedicato un evento ad hoc, e gli spettatori potranno scoprire di più sulla sua figura a tutto tondo attraverso le immagini e i materiali d’archivio del documentario Alida a opera di Mimmo Verdesca.

Piatto forte sarà la sezione FUORI DAL GIRO, che anche quest’anno si occuperà di dare spazio e risalto a cinque uscite recenti del cinema italiano che non hanno ricevuto l’attenzione che meritavano. Si comincia da Occhi blu, un thriller-noir urbano originalissimo che va assolutamente riscoperto anche se sono passati solo pochi mesi dall’ingrata uscita alla riapertura delle sale. L’attrice Michela Cescon stupisce dietro la macchina da presa con una mano iper-stilizzata e ultra-consapevole, che segue Valeria Golino nei panni di una ladra in motocicletta, imprendibile per la polizia e parte integrante del tessuto di una Roma mai vista così sul grande schermo. E poi Fortuna, altro titolo controcorrente dell’ultima annata le cui trovate tanto formali quanto di racconto non possono che incuriosire. Una favola nera e straniante che gira attorno a una bambina. Proprio come La santa piccola (regia di Silvia Brunelli), in cui la giovane Annaluce “fa miracoli” lasciando di stucco il quartiere di Napoli in cui vive.

Segue l’esplorazione all’interno di una coppia, tra gaslighting e manipolazione, di Polvere, tratto da uno spettacolo teatrale di Saverio La Ruina e diretto da Antonio Romagnoli. Un film duro, col sapore del palcoscenico, e tutto incentrato sui due attori protagonisti che tracciano la parabola di una storia d’amore che si disintegra. Chiude il documentario di Riccardo Romani Hands of God, che esce dai confini nazionali per raccontare la storia di un team di boxe iracheno che sogna di partecipare alle Olimpiadi. Il percorso di Waheed, Jafaar e Saadi è più arduo di quanto dovrebbe, e deve compiersi durante la guerra. Prodotto da Alfonso Cuaron.

Attenzione poi al PREMIO INTITOLATO A ELIO PETRI, da riservare a un film italiano che omaggi l’eredità del grande regista. Di una selezione di alto livello sarà visibile Europa di Haider Rashid, che va a raccontare una storia simbolo del contemporaneo - quella di un giovane iracheno che da est tenta l’ingresso verso l’Europa. Ci sarà anche l’esordio alla regia di Stefano Pesce, Tre visi, che racconta la città di Treviso attraverso il ritratto nel tempo di tre donne.

Il cinema Kursaal e MYmovies accolgono poi la sezione UNO SGUARDO ITALIANO con film come Il buco in testa di Antonio Capuano, ricostruzione “scomoda” di un evento di cronaca sulla figlia di un vicebrigadiere di polizia ucciso che cerca vendetta sull’assassino del padre. Bella interpretazione di Teresa Saponangelo e Tommaso Ragno. Gli fanno compagnia la commedia Querido Fidel di Viviana Calò, con il buon Gianfelice Imparato nei panni di un comunista ad oltranza che impone alla famiglia il mito di Castro, e il documentario Benelli su Benelli, in cui la regista Marta Miniucchi ricostruisce le gesta del pilota Tonino Benelli.

Tra la corposa offerta di CORTOMETRAGGI, da segnalare la presenza di Giuseppe Carrieri (eclettico regista del lungometraggio Le metamorfosi) con Mezzanotte e la sua storia ambientata a Scampia, e il documentario sull’ultima partita di pallone giocata da Pier Paolo Pasolini, girato da Giordano Viozzi. Non solo proposte italiane: si va dall’animazione spagnola di Stanbrook alla commedia israeliana White Eye.


ACQUISTA UN ACCREDITO oppure ENTRA CON MYmovies ONE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati