Advertisement
Natale a Rio, il cinepanettone avventuroso

Volo Filmauro in partenza per Rio de Janeiro.
di Marianna Cappi

Il Brasile di Neri Parenti
Christian De Sica (71 anni) 5 gennaio 1951, Roma (Italia) - Capricorno. Interpreta Paolo Berni nel film di Neri Parenti Natale a Rio.

giovedì 18 dicembre 2008 - Incontri

Il Brasile di Neri Parenti Aurelio De Laurentiis aveva promesso alla stampa che quest'anno avrebbe mostrato la sua pellicola in anteprima e accettato il confronto, ma così non è stato. Si giustifica dicendo che ha rischiato di non far vedere il suo Natale a Rio neanche agli italiani, perché si è allagata la Technicolor e il negativo del film ha sfiorato la distruzione. Fabio De Luigi sostiene non senza malizia che il produttore ha conoscenze così in alto che ha chiesto e ottenuto il diluvio su Roma per avere la scusa di non mostrare il film. Sarà vero? La promessa è rinnovata, al prossimo anno, alla prossima immancabile vacanza di Natale.

25 anni di cinepanettoni e nuovi 113' minuti di film. Cosa raccontate di nuovo?
N. Parenti: Abbiamo modificato la linea di De Sica/Ghini/Fremont/Propizio e l'abbiamo trasformata da sentimental-cornificatoria ad avventurosa, mentre la linea Hunziker/De Luigi, che l'anno scorso era un on the road, ora si complica, anche sentimentalmente, con un terzo incomodo che è Paolo Conticini.

Oltre al Brasile, quale altre destinazioni avete preso in considerazione?
A. De Laurentiis: Di solito, con Neri, cominciamo a lavorare intorno al 15 gennaio di ogni anno, inizialmente con una conversazione davanti ad un bicchiere di vino. Parliamo di tutto un po', anche delle locations, ma l'importante, ciò di cui andiamo alla ricerca, è la storia. Dopo altre riunioni, insieme agli sceneggiatori, Neri torna da me dopo 60 giorni con dieci spunti, dai quali scegliamo quelli più convincenti, anche in ragione di un cast che, nel giro dei 60 giorni di chiacchiere, ha cominciato a prendere forma.

Avviamo la staffetta degli attori
F. De Luigi e M. Hunziker: La nostra quest'anno è una storia romantica, una vera e propria commedia sentimentale.

P. Conticini: Dopo quattro anni di assenza dal film di Natale, sono rientrato per girare il mio settimo capitolo nell'anno del venticinquesimo anniversario. Ho trovato due piacevolissimi compagni di lavoro in Fabio e Michelle, per cui il triangolo si è veramente composto.

M. Hunziker: Per me è il secondo anno e m'inchino di fronte a Christian de Sica e ai suoi 25 anni di carriera.

C. De Sica: è il novantesimo film della mia vita. All'inizio della mia carriera ho rinunciato ad un film con Gassman per farne uno con i Vanzina, mi davano tutti del pazzo ma io sentivo che mi sarei trovato meglio lì e così è stato. Il film di Natale mi ha dato tantissimo, non solo il successo con il pubblico ma soprattutto la credibilità come attore. Sapevo perfettamente che io non avrei ma potuto fare Ladri di Biciclette, ma dovevo fare il varietà e avevo ragione, mi è andata bene. Ora posso fare anche cose diverse. In ogni caso, questo è il film più riuscito degli ultimi cinque anni e lavorare con Neri Parenti è stato fantastico perché non è un regista, è un attore comico. Questo film è fortissimo, potrebbe bissare il grande successo di Natale sul Nilo.

M. Ghini: Mi è stata data di nuovo la possibilità di divertirmi, è una vacanza che mi fa molto bene e molto piacere. Ci tengo a dire che amo molto lavorare con Christian, con la stima e l'affetto di un tennista che gioca in coppia con un altro grande tennista: per me, con lui, c'è esattamente questo tipo di stimolo e di divertimento. Nel film sono un professore universitario che viene coinvolto da un palazzinaro in un'avventura brasiliana. I due finiscono per fare il viaggio dei figli, mentre i nostri figli fanno il nostro viaggio, in una riuscita commedia degli equivoci. Neri è un matematico della comicità, appena arrivato sul set gli ho detto: "guidami".

E. Propizio: Lo so che De Sica padre e Gassman erano dei mostri sacri ma... non è vero, che ne so? Io so che Christian De Sica e Massimo Ghini mi hanno insegnato a recitare, Neri Parenti mi ha insegnato moltissimo e che sono loro i miei maestri. Un unico rammarico: non aver lavorato con la Hunziker.

M. Ghini: Anch'io ho una protesta da fare, l'anno prossimo voglio baciare io la Hunziker.

L. Fremont: Un giorno sono andato a disturbare Neri Parenti che se ne stava tranquillo con i suoi cani a Fregene e gli ho proposto di far parlare il mio personaggio in un modo buffissimo, senza erre, dopo di che Neri ha deciso di far parlare così anche il personaggio che interpreta mia madre. Vedrete il risultato e deciderete se ho avuto una buona idea. Mi piace sempre "sporcare" un po' i miei personaggi, aggiungere qualcosa di imprevisto.

A quale di questi film è particolarmente legato De Sica?
A quest'ultimo e al primo Vacanze di Natale, che ha aperto la strada a tutto quello che è venuto dopo.

Raccontando una storia di padri e figli cogliete lo spirito dei tempi, perché la paternità è al centro del cinema italiano negli ultimi mesi
N. Parenti: è assolutamente un caso. Sono gli altri che ci hanno copiato (ride).

Cosa hanno rubato i giovani attori ai loro mentori?
L. Fremont: Non ho mai sentito il peso del maestro. Massimo mi ha fatto avvicinare alla cultura brasiliana, alla musica; Christian mi ha parlato di suo padre e mi ha lasciato senza parole.

E. Propizio: Io non ho mai fatto una scuola di recitazione, è questa la mia scuola. Da Christian e Massimo ho rubato l'attore brillante, da Verdone l'attore comico, da Elio Germano quello drammatico. Che devo fa? Io rubo tutto.

La sfida di quest'anno è contro il film di Aldo, Giovanni e Giacomo?
A. De Laurentiis: La sfida è quella di eguagliare i primati passati, che ci hanno visto in testa ai 500 film usciti durante l'anno. Meglio di così non si può.

Gallery


Fabio De Luigi (54 anni) 11 ottobre 1967, Sant'Arcangelo di Romagna (Italia) - Bilancia. Interpreta Fabio Speranza nel film di Neri Parenti Natale a Rio.
25 anni di cinepanettoni e nuovi 113' minuti di film. Cosa raccontate di nuovo?
Michelle Hunziker (Michelle Yvonne Hunziker) (45 anni) 24 gennaio 1977, Sorengo (Svizzera) - Acquario. Interpreta Linda Vita nel film di Neri Parenti Natale a Rio.
Avviamo la staffetta degli attori
Massimo Ghini (68 anni) 12 ottobre 1954, Roma (Italia) - Bilancia. Interpreta Mario Patani nel film di Neri Parenti Natale a Rio.
A quale di questi film è particolarmente legato De Sica?
Il trailer
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati