MYmovies.it
Advertisement
Benvenuti in Togo Guizzo Award

Togo e il Cinema con quel guizzo in più.

Togo ama il cinema. Non tutto il cinema, ma il cinema "con quel guizzo in più"

martedì 28 ottobre 2008 - News

Togo Guizzo Awards
Cosa hanno in comune una pellicola cinematografica e una scatola di deliziosi biscotti al cioccolato? Moltissimo, se ci riflettete un attimo. Non solo perché i biscotti possono addolcire una proiezione e un film può parlare di biscotti (e di chocolat, si sa) ma soprattutto perché lo spettatore, così come il goloso, è una persona esigente, che si aspetta un racconto gustoso e sa riconoscere e apprezzare la presenza di un guizzo in più.
Togo Guizzo Award premia esattamente il cinema con quel guizzo in più e inaugura uno spazio dove parlarne, votare i titoli della settimana, consigliare o farsi consigliare un film da gustarsi nel weekend.

Kung fu Panda
Guizzano in questi giorni in superficie, le avventure di Po, il Kung fu Panda. Sequenze spettacolari e acrobazie in perfetto stile orientale, nel sacro nome di un raviolo al vapore. Jack Black nella versione originale e Fabio Volo in quella italiana, nei panni del tenero e giocherellone protagonista, trasmettono sotto il sorriso l'invito universale ad esplorare le capacità nascoste che sono in ognuno di noi.

Hancock
Chi proprio non dovesse farcela da solo, può sempre affidarsi al supereroe della stagione, Hancock, ma sappia che è un tipo particolare, inviso tanto ai malviventi quanto ai cittadini, esagerato, alcolizzato, uno, per capirsi, che si aggira in bermuda e berretto di lana. Will Smith, inarrestabile e magnetico, è il supereroe del titolo, che regge sulle possenti spalle d'attore tutto il peso del film.

Burn after reading – A prova di spia
Un inaffidabile? E che dire allora di George Clooney e Brad Pitt in Burn after reading? Idioti a zonzo attraverso una pellicola divertentissima, in cui le coincidenze narrative si moltiplicano ed intersecano senza forzatura alcuna, riappaiono i cari vecchi colpi di scena e i colpi di pistola al limite del surreale che solo i fratelli Coen sanno concepire e architettare. Lo humour nero non è mai stato meglio.

The Women
Se la gioca a suon di battute e brillante cinismo anche The Women di Diane English, remake di un classico della commedia sofisticata degli anni d'oro della Mgm. Meg Ryan contro Eva Mendes, per il possesso di un uomo che resta rigorosamente fuori campo. New York si trasforma per l'occasione in una giungla di pettegolezzi, sfilate, profumi e balocchi, ma quel che conta, in principio come alla fine, è l'amicizia tra le protagoniste.

Vicky Cristina Barcelona
È ancora lontano dalla sua Manhattan, invece, il re della commedia intelligente contemporanea Woody Allen. In trasferta in Spagna, con Vicky Cristina Barcelona Allen torna a riflettere sulla difficoltà di mettere insieme cuore e cervello (che nel suo caso –ammette- non si rivolgono nemmeno la parola), specie all'interno di un triangolo i cui vertici bollenti si chiamano Javier Bardem, Scarlett Johansson e Penelope Cruz.

Mamma mia!
Il sole, la festa e l'amore e sono gli ingredienti anche di un'altra gradita irruzione sugli schermi, la trasposizione del musical campione d'incassi Mamma mia! Meryl Streep, che non finisce mai di sorprende, qui abbaglia per dinamismo e appassionata adesione alle richieste della colonna sonora firmata Abba. Ma non sono da meno i suoi tre spasimanti Pierce Brosnan, Colin Firth e Stellan Skarsgård, specie nell'esibizione comune sui titoli di coda...

WALL-E
Infine WALL-E, capolavoro di animazione della Pixar-Disney, odissea sentimental-fantascientifica di un robot assembla-rifiuti che si ritrova ad essere l'ultimo abitante della Terra, dopo che il genere umano l'ha abbandonata per rifugiarsi su un'astronave da crociera in attesa di tempi migliori. Ma ecco che un giorno una sonda moderna e bellissima di nome Eve viene depositata sul pianeta di WALL-E e i due stringono un legame, anche se ciò non è previsto dalla loro "destinazione", perché al cuor (di pixel) non si comanda.

Gallery


Kung fu Panda
Will Smith (Williard C. Smith II) (51 anni) 25 settembre 1968, Filadelfia (Pennsylvania - USA) - Bilancia. Interpreta John Hancock nel film di Peter Berg Hancock.
Hancock
George Clooney (George Timothy Clooney ) (58 anni) 6 maggio 1961, Lexington (Kentucky - USA) - Toro. Interpreta Harry Pfarrer nel film di Ethan Coen, Joel Coen Burn After Reading - A prova di spia.
Burn after reading – A prova di spia
Meg Ryan (Margaret Mary Emily Anne Hyra) (57 anni) 19 novembre 1961, Fairfield (Connecticut - USA) - Scorpione. Interpreta Mary Haines nel film di Diane English The Women.
The Women
Penélope Cruz (Penelope Cruz Sanchez) (45 anni) 28 aprile 1974, Madrid (Spagna) - Toro. Interpreta Maria Elena nel film di Woody Allen Vicky Cristina Barcelona.
Vicky Cristina Barcelona
Meryl Streep (Mary Louise Streep) (70 anni) 22 giugno 1949, Summit (New Jersey - USA) - Cancro. Interpreta Donna nel film di Phyllida Lloyd Mamma Mia!.
Mamma mia!
WALL•E
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati