Dove eravamo rimasti

Acquista su Ibs.it   Dvd Dove eravamo rimasti   Blu-Ray Dove eravamo rimasti  
Un film di Jonathan Demme. Con Meryl Streep, Mamie Gummer, Rick Springfield, Kevin Kline, Audra McDonald.
continua»
Titolo originale Ricki and the Flash. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 100 min. - USA 2015. - Warner Bros Italia uscita giovedì 10 settembre 2015. MYMONETRO Dove eravamo rimasti * * 1/2 - - valutazione media: 2,97 su 24 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,97/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * 1/2 - -
Diablo Cody, premio Oscar per la sceneggiatura di Juno, è la sceneggiatrice di questo film diretto da Jonathan Demme.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Demme trova in un'ottima Meryl Streep l'interprete giusta per far funzionare una storia già vista innumerevoli volte sul grande schermo
Giancarlo Zappoli     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Rick è la front woman di una band rock che entusiasma un non foltissimo pubblico di appassionati. Non è più giovanissima e ha lasciato da molti anni il marito e i tre figli per inseguire il suo sogno musicale. La brusca rottura del matrimonio della figlia Julie la spinge a 'tornare a casa'cioè a raggiungere l'ex marito che vive con la nuova compagna in una lussuosa villa. L'incontro con l'ormai cresciuta prole avrà luci ed ombre.
Sicuramente Jonathan Demme sarà rimasto affascinato dallo script di Diablo Cody (ricordate Juno?) per la possibilità che gli forniva di tornare a tradurre la musica in immagini. Lo aveva fatto in passato con i Talking Head e con Neil Young perché non riprovarci ancora mutando però il livello di lettura passando dal documentario alla fiction? Da grande regista qual è deve avere anche intuito immediatamente che la storia di base era di quelle già viste innumerevoli volte sul grande schermo: un genitore che ha lasciato la famiglia ed è costretto dalle circostanze a farvi ritorno portandosi dietro tutte i propri buoni diritti ma anche una montagna di sensi di colpa. Ma Demme sapeva che anche i copioni più deja vu, se hanno dentro un fondo di verità, possono funzionare se affidati a un'interprete che sappia fare emergere quella verità. L'ha trovata in Meryl Streep e anche qui si potrebbe cadere nel risaputo perché si sono sprecati fiumi di parole nel corso dei decenni per dire quanto è brava Meryl Streep e si finisce con il doverlo ripetere per l'ennesima volta. Perché la Streep che suona e canta davvero non si limita a questo tipo di performance passando dal country dell'altmaniano Radio America al rock carico di energia della sua band, ma fa molto di più. Offre a questa madre tutto il carico degli anni e dei sentimenti provati, le regala sensi di colpa ma anche di orgoglio, insinua nei suoi gesti quella che altri pensano sia volgarità e che per lei non è un atteggiamento ma un modo di essere. Demme le consente anche di lavorare su un piano che mescola finzione e realtà ponendola di fronte al tormentato personaggio di Julie che è interpretato da Mamie Gummer che è figlia di Meryl e ha seguito le sue orme.
In tutto questo Demme non dimentica la propria dimensione 'politica' e non si lascia alle spalle film come Philadelphia o documentari come The Agronomist o Man from Plains. Porta così sullo schermo una Rick che ha votato due volte per George W. Bush, che non pronuncia neppure il nome di Obama e che di fronte al figlio gay non ha un atteggiamento iniziale di comprensione. Rick sta dall'altra parte rispetto a ciò che pensa Demme ma questo non impedisce di fare emergere passo dopo passo, ruga dopo ruga, un senso di umanità profonda in cui errori e capacità di riconoscerli finiscono con il coesistere. Perché come diceva Giorgio Gaber (per rimanere sempre in ambito musicale) "L'uomo è quasi sempre meglio rispetto alla propria ideologia".

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
DOVE ERAVAMO RIMASTI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
Wuaki.tv
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
* * * - -

Più determinato e incisivo di quel che sembra.

venerdì 11 settembre 2015 di Great Steven

DOVE ERAVAMO RIMASTI (USA, 2015) diretto da JONATHAN DEMME. Interpretato da MERYL STREEP, KEVIN KLINE, MAMIE GUMMER, RICK SPRINGFIELD, AUDRA MCDONALD, SEBASTIAN STAN, BEN PLATT, CHARLOTTE RAE, LISA JOYCE Ricky Randazzo (vero nome: Linda Brummel) è una cassiera di supermercato con un’enorme passione per la musica rock, tanto da aver fondato un complesso, chiamato The Flash, col quale suona cover di artisti musicali statunitensi in un affollato locale della California. Ma Linda, dietro continua »

* * * * -

Meryl meravigliosa madre col cuore rock

martedì 22 settembre 2015 di DHANY CORAUCCI

Qualcosa mi impedisce di essere obiettiva riguardo a questo film: il fatto è che anch’io, come Ricki, la protagonista (Meryl Streep) amo il rock al di sopra di tutto. Non ho fatto scelte così drastiche come le ha fatte lei per la musica, ma sono una madre anticonvenzionale, con tutto quello che comporta. Perciò sono di parte, lo ammetto. Sarebbe stato difficile che un film del genere non mi fosse piaciuto, anche per altri motivi: innanzitutto è di Jonathan Demme continua »

* * * * -

La musica è protagonista

sabato 12 settembre 2015 di Mario Nitti

E’ quasi un musical questo film di J. Demme perché la musica non fa da sfondo al racconto, ma ne è parte fondamentale e per questo i pezzi suonati dalla band sono quasi sempre eseguiti dall’inizio alla fine. Le cose accadono dentro la musica, non intorno: la presentazione dei personaggi, il loro dialogare, l’evolversi delle relazione, la conclusioni ruotano intorno al palco dove si esibiscono i Ricki and the Flash, gruppo di musicisti con più di un capello continua »

* * * - -

Meryl e ricki un bel connubbio

domenica 27 settembre 2015 di Alex2044

Un film gradevole con un inizio scoppiettante poi un po' si adagia ma la bella parte musicale non permette allo spettatore di annoiarsi . Glii attori sono tutti bravi e perlomeno simpatici . Naturalmente Meryl Streep è una spanna sopra gli altri e non  è una novità . La novità è che , malgrado il film non sia un capolavoro lei sembra più brava e più nella parte che non in altri film più ambiziosi dove però le sue interpretazioni continua »

Greg
"Non importa se i tuoi figli ti amano o no, non è loro compito amare te, è compito tuo amare loro… è questa la tua missione!...è per questo che sei la loro mamma ed è per questo che sono il padre dei miei figli. Io amo i miei figli così tanto! Tu no?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Dove eravamo rimasti

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 5 gennaio 2016

Cover Dvd Dove eravamo rimasti A partire da martedì 5 gennaio 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Dove eravamo rimasti di Jonathan Demme con Meryl Streep, Kevin Kline, Mamie Gummer, Sebastian Stan. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Dove eravamo rimasti (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Dove eravamo rimasti

APPROFONDIMENTI | Il regista 'moltitudine', come direbbe Gaber.

Jonathan Demme

mercoledì 9 settembre 2015 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Jonathan Demme Jonathan Demme è moltitudine, direbbe Gaber. Regista di exploitation benedetta da Roger Corman (Femmine in gabbia, 1974, capolavoro del WIP, il filone morboso delle "women in prison"), blockbuster "d'autore" come Il silenzio degli innocenti (1991) e Philadelphia (1993), sette Oscar in due, documentari politici (l'eccellente The Agronomist, 2003), musicali (Enzo Avitabile Music Life, 2012), film indie al limite dello sperimentale (Rachel sta per sposarsi, delizioso e sapiente, del 2008). Da dove cominciare? Da Beloved (1998).

   

NEWS | Presentato a Locarno e dal 10 settembre al cinema.

Il trailer italiano del nuovo film con Meryl Streep

giovedì 6 agosto 2015 - a cura della redazione

Dove eravamo rimasti, il trailer italiano del nuovo film con Meryl Streep Online su MYmovies.it il trailer italiano ufficiale di Dove eravamo rimasti, nuovo film di Jonathan Demme con una straordinaria Meryl Streep nelle vesti inedite di una donna che ha sacrificato tutto, anche la sua famiglia, per inseguire il sogno di una carriera da rock star. Molti anni dopo tenterà di creare un rapporto con i figli, ormai estranei, e diventare finalmente la madre che non è mai stata.. Film d'apertura della 68esima edizione del Festival del Film Locarno, Dove eravamo rimasti sarà al cinema a partire da giovedì 10 settembre.

   

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

Rick ha dedicato la sua vita al rock. Non so fare altro" si giustifica la donna, ormai oltre i 50, quando la famiglia che ha abbandonato le chiede giustificazioni sulla sua fuga. Eppure il suo spirito materno in qualche modo riemerge quando la figlia maggiore tenta il suicidio: torna nella casa dall'ex marito (già risposato) e cerca, a modo suo, di metterci una pezza. L'accoppiata Jonathan Demme - Meryl Streep non può che sortire magia: alla straordinaria libertà/levità registica del primo (il film ricorda Rachel is getting married del 2009) si unisce l'eterna bravura della miglior attrice americana vivente, trasfigurata in una rock star agée che canta e si dimena come nessuna mai. »

Rock e solitudine ma Meryl Streep resta sempre una star

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Meryl Streep è Linda, una donna più che matura che però non rinuncia a indossare un look da rockstar né al suo sogno di essere una rockstar. Sotto il nome d'arte di RickiRendazzo si esibisce ogni sera in un modesto locale californiano con la sua band di cui fa parte anche il suo compagno, invecchiato hippie a sua volta da lei amato ma strapazzato, mentre di giorno siede dietro la cassa di un supermercato. Alle spalle di questa vita, povera faticosa e deludente ma pur sempre appassionata, ce n'è stata un'altra. »

Rockettara e sciagurata tutto si perdona a mamma Meryl Streep

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Una mamma "degenere", di quelle che hanno mollato la famiglia tanti anni prima per inseguire la propria vita, torna a casa nel momento peggiore. La figlia adorata (e dimenticata) è in pieno divorzio e sta molto peggio di quanto lei sospettasse. Un altro figlio invece sta per sposarsi, cosa che non aiuta certo la sorella a superare il trauma, e comunque non aveva nemmeno invitato alle nozze la mamma fuggiasca. Quanto al secondo figlio maschio, ha molto da rimproverarle, a partire dal non aver mai accettato il suo essere gay. »

di Emiliano Morreale L'Espresso

Meryl Streep, cantante fallita, la sera si esibisce in un locale e di giorno lavora in un supermercato. Ha abbandonato la famiglia decenni prima; ma quando la figlia, mollata dal marito, tenta il suicidio, torna a casa. Demme prende una sceneggiatura fin troppo astuta di Diablo Cody ("Juno") e la carica del proprio amore per gli schizzati, i perdenti e il rock'n'roll. Spalleggiata a tratti da un ottimo Kevin Kline, alle prese con un personaggio sgradevole e irresistìbile, la Streep giganteggia. »

Dove eravamo rimasti | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | great steven
  2° | dhany coraucci
  3° | mario nitti
  4° | alex2044
  5° | daniela macherelli
  6° | carlo02
  7° | flyanto
  8° | sara kavafis
Rassegna stampa
Emiliano Morreale
Trailer
1 | 2 | 3 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 10 settembre 2015
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità