Wild

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Wild   Dvd Wild   Blu-Ray Wild  
Un film di Jean-Marc Vallée. Con Reese Witherspoon, Laura Dern, Thomas Sadoski, Michiel Huisman, Gaby Hoffmann.
continua»
Biografico, Ratings: Kids+16, durata 115 min. - USA 2014. - 20th Century Fox uscita giovedì 2 aprile 2015. MYMONETRO Wild * * - - - valutazione media: 2,38 su 23 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,38/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * - - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
L'adattamento del regista Jean-Marc Vallée delle memorie di Cheryl Strayed.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un percorso di rinascita per un film di vedute che non ha una maniera personale di affrontare l'immersione nella natura
Gabriele Niola     * * - - -
Showtime:
martedì 31 maggio 2016 alle ore 13,50 in TV su SKYCINEMAPASSION
Scopri gli altri film in televisione »

Nell'America degli anni '90 una ragazza rimasta sola con il proprio fratello dopo la morte improvvisa della madre (dal padre si erano allontanati anni prima per eccesso di violenza) e la fine del proprio matrimonio, chiusa nella dipendenza dall'eroina decide di affrontare il Pacific Crest Trail a piedi, più di 1.600 Km in totale solitudine macinati in più di due mesi. In questo periodo ripensa a quello che le è successo e che è determinata a superare con un'impresa che pare superiore alle sue forze.
Tratto dal libro scritto dalla stessa protagonista "Wild - Una storia selvaggia di avventura e rinascita" e adattato da Nick Hornby per il grande schermo, il nuovo film di Jean-Marc Vallée non si distanzia molto dal precedente, Dallas Buyers Club, fondato com'è su un percorso di rinascita (che lì coincideva con uno di avvicinamento alla morte qui con uno di sopravvivenza naturale), sulla demolizione fisica e morale della protagonista e sulla sua ricostruzione a colpi di musica e paesaggi.
Jean-Marc Vallée si conferma cineasta di sistema, di conservazione e perpetuazione delle più consolidate sicurezze di Hollywood nel manipolare attenzione e commozione dello spettatore. Abile reinventore di meccanismi eterni che maschera dietro una patina di linguaggio moderno espedienti in voga da sempre. Era decisamente più solido e complesso da questo punto di vista Into the wild nel trarre da una vera storia d'esplorazione un modo differente di guardare l'America dei grandi spazi e di capire qualcosa di complesso su chi la abita o li attraversa. Questa è la prima cosa che manca a Wild: una maniera personale di affrontare l'immersione nella natura, perchè Vallée immerge la propria protagonista più nelle stagioni che nei luoghi, sorvola le particolarità degli ambienti per guardare sempre da vicino il personaggio così che gli unici paesaggi visibili sono ripresi nelle maniere più convenzionali. Più che un film di grandi scenari Wild è un film di vedute, uno in cui la pioggia suggerisce scene tristi, la neve momenti teneri e la violenza del caldo attimi pericolosi.
Si fa fatica anche a rintracciare la penna felice e dinamica di Hornby in una sceneggiatura che in maniera sistematica alterna pericoli ed occasioni, incontri salvifici e altri minacciosi con un'artificiosità da burattinaio, specie considerato il tasso già alto di empatia che la vera storia porta con sè: Cheryl Strayed, che visse da white trash, perse l'unica figura di riferimento e a soli 24 anni sembrava già alla fine della propria corsa, distrutta da sesso occasionale ed eroina, fu anche la persona che riprese tutto per i capelli penetrando 3 stati del suo paese, dimenticando tutto e reimparando ogni cosa in mezzo ai boschi. È allora solo uno specchietto per le allodole la decostruzione narrativa attraverso la quale questa trama ci viene narrata, scomposta in molti flashback che dosano il dramma per tutto il film invece che concentrarlo nell'introduzione ma sostanzialmente naive e semplicistica come se fosse stata raccontata linearmente.
Si perde così anche quella che doveva essere l'impresa di Reese Witherspoon, impalpabile e mai concreta (eccezion fatta per un momento nella prima scena in cui sembra davvero che il suo corpo inizi a stringere un rapporto con l'ambiente che attraversa) elemento stonato e mai in armonia con le location.

Incassi Wild
Primo Weekend Italia: € 111.000
Incasso Totale* Italia: € 204.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 12 aprile 2015
Incasso Totale* Usa: $ 37.828.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 5 aprile 2015
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
30%
No
70%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Wild

premi
nomination
Premio Oscar
0
2
Golden Globes
0
1
BAFTA
0
1
* * - - -

Cheryl dei miracoli

venerdì 2 gennaio 2015 di Zarar

Visto nella versione originale inglese. Il film, basato  su una storia apparentemente vera riguardante una certa Cheryl  Strayed, e tradotta dalla stessa in un reportage di grande successo, vorrebbe essere, come dice il titolo italiano del reportage medesimo, una storia selvaggia di avventura e rinascita. Non ho letto il libro, ma la prima e persistente sensazione che lascia il  film è quella di qualcuno che ti prende per il naso. Una smilza e sbattuta Reese Witherspoon / Cheryl continua »

* * * - -

Un lungo percorso per ricostruire una esistenza

mercoledì 8 aprile 2015 di mericol

  Il PCT (Pacific Creast Trail) un percorso di 1700 Km sull’estremo occidentale degli Stati Uniti, dal Messico ai confini del Canada. La protagonista del film, Cheryl ,lo copre in 3 mesi circa, attraversando 3 Stati, in gran parte a piedi, in parte ricorrendo all’autostop. Cheryl ha perso la mamma ancora giovane, si è divisa dal marito, si è abbrutita in un breve periodo di droga e sesso occasionale, forse per annullare il dolore, lo sconforto e la depressione continua »

* * * * -

In viaggio per tornare a vivere

martedì 7 aprile 2015 di cinebura

Comprate uno zaino a tre piani, riempitelo con tutto quello che può essere utile per sopravvivere mesi nel deserto e tra le montagne del Sierra Nevada. Godetevi l'ultima notte di pace e di comodità in un caldo e soffice letto di un motel. La mattina seguente caricatevi lo zaino sulle spalle e iniziate a camminare. Passo dopo passo, notte dopo notte, sul sentiero del "Pacific Crest Trail". Ecco che state percorrendo la via per tornare a vivere veramente. Incomincerete di nuovo ad apprezzare i doni continua »

* * * - -

Un viaggio spirituale fuori dal consueto

mercoledì 8 aprile 2015 di Storie di Cinema

 Cosa c’è dietro la fatica, dietro il sangue di un’unghia staccata, dietro le imprecazioni urlate proprio di fronte a un angolo di mondo incontaminato, ancora in pace con la natura e con le sue meraviglie? C’è tutta la vita di Cheryl Strayed. C’è la rovinosa esistenza di una ragazza inghiottita dalle proprie disavventure e annichilita da una disperata rassegnazione. Una vita difficile, quindi, resa pubblica dalla stessa Strayed tramite il libro di continua »

Cheryl Strayed
"La mia vita, come tutte le vite è misteriosa, irrevocabile e sacra. Così vicina, cosi presente, così mia. Quale sentimento selvaggio che lasciarsi andare alla vita…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Cheryl
"Se è il coraggio che ti manca vai oltre il coraggio!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Cheryl strayed
"Non saremo pronti per ciò che ci aspetta!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Wild oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Wild

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 26 novembre 2015

Cover Dvd Wild A partire da giovedì 26 novembre 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Wild di Jean-Marc Vallée con Reese Witherspoon, Gaby Hoffmann, Laura Dern, Michiel Huisman. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment. Su internet Wild (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 14,99 €
Risparmio: 7,00 €
Aquista on line il dvd del film Wild

SOUNDTRACK | Wild

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 25 novembre 2014

Cover CD Wild A partire da martedì 25 novembre 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Wild del regista. Jean-Marc Vallée Distribuita da Legacy Recordings. Su internet il cd Wild è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 18,90 €
Prezzo di listino: 21,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Wild

LIBRI | Scopri il romanzo di Cheryl Strayed da cui è tratto il film.

Il libro

giovedì 13 agosto 2015 - a cura della redazione

Wild, il libro Dopo la morte prematura della madre, il traumatico naufragio del suo matrimonio, una giovinezza disordinata e difficile, Cheryl a soli ventisei anni si ritrova con la vita sconvolta. Alla ricerca di sé oltre che di un senso, decide di attraversare a piedi l'America selvaggia per oltre quattromila chilometri, tra montagne, foreste, animali, rocce impervie, torrenti impetuosi, caldo torrido e freddo estremo. Una scrittura intensa come la vicenda che racconta, da cui emergono con forza tutto il fascino degli spazi incontaminati e la fragilità della condizione umana di fronte a una natura grandiosa e potente.

   

Mal di piedi e di cuore per Reese

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Passabile dramma esistenziale di un'instancabile camminatrice. La morte dell'amatissima mamma Bobbi (Laura Dern) e il divorzio hanno sconvolto Cheryl Strayed (Reese Whiterspoon). Invece di continuare a bucarsi, decide così di farsi in solitario un proibitivo percorso: l'intera Pacific Crest, oltre mille chilometri tra deserti e montagne. Ahi, che dolore, ai piedi e al cuore. Ma come si fa a imbarcarsi in un'avventura così con scarpe tanto strette? Da Il Giornale, 2 aprile 2015 »

Un viaggio troppo debole

di Adriano De Grandis Il Gazzettino

Una ragazza dalla vita tormentata con una madre tutta cuore e un puntuale padre disumano si avventura lungo le vette adiacenti al Pacifico, in un percorso duro, lungo e solitario. Tratto dal libro autobiografico della protagonista, scritto da Nick Hornby, farà ricredere chi aveva troppo elogiato il regista Jean-Marc Vallée in "Dallas buyers club", visto che in "Wild" mantiene tutti i difetti precedenti, senza i pregi. Rispetto al recente "Tracks" di Curran, altrettanto sterile, meno paesaggi da urlo, ma la stessa descrizione didascalica del viaggio, che fatica a diventare elemento esistenziale, comunque mai "into the wild", con simbolismi e una colonna sonora che non si elevano mai dal banale. »

Il viaggio esistenziale della giovane Cheryl suklla costa del Pacifico

di Roberto Nepoti La Repubblica

Chi immagina un film imparentato con Into the Wild non sta prendendo un abbaglio; anche se qui il personaggio centrale è di sesso femminile: come del resto accadeva nel recente Tracks Attraverso il deserto. Il tema, infatti, è quello del confronto tra essere umano e natura, inteso come ricerca identitaria e occasione di crescita. Tratto dal libro autobiografico di Cheryl Strayed e co-sceneggiato da Nick Hornby, Wild racconta il lungo viaggio solitario di Cheryl, giovane donna che ha fatto collezione di esperienze traumatiche (perdita della madre con la quale viveva un rapporto simbiotico, divorzio travagliato, eroina, sesso occasionale come strumento di autodegradazione. »

A piedi attraverso l'America, in cerca di se stessa

di Alessandra De Luca Avvenire

Un'infanzia segnata dalla violenza paterna, la prematura morte della madre, anni trascorsi tra eccessi e la fine del suo matrimonio spingono la giovane Cheryl Strayed a ritrovare il senso della propria esistenza attraverso un avventuroso viaggio a piedi attraverso l'America, lungo il Pacific Crest Trail. Tre mesi, tre stati, 1660 chilometri in totale solitudine, immersa in una natura bellissima e ostile, tra memorie e incontri che plasmeranno la sua nuova vita. A partire dall'autobiografia della Strayed il regista Jean Marc Vallée torna a raccontare dopo Dallas Buyers Club una storia di caduta e rinascita, la disintegrazione fisica e morale di una giovane donna capace però di reinventarsi un'altra vita. »

Wild | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | zarar
  2° | storie di cinema
  3° | cinebura
  4° | riccardo1309
  5° | giank51
  6° | paulnacci
  7° | allaroundtheworld
  8° | gianleo67
  9° | flyanto
10° | eugenio
11° | mericol
Premio Oscar (2)
Golden Globes (1)
BAFTA (1)


Articoli & News
Libri
il libro
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità