Barbecue

Acquista su Ibs.it   Dvd Barbecue   Blu-Ray Barbecue  
Un film di Eric Lavaine. Con Lambert Wilson, Franck Dubosc, Florence Foresti, Guillaume De Tonquedec, Lionel Abelanski.
continua»
Titolo originale Barbecue. Commedia, durata 98 min. - Francia 2014. - Academy Two uscita giovedì 11 settembre 2014. MYMONETRO Barbecue * * 1/2 - - valutazione media: 2,70 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,70/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * - - -
 pubblico * * - - -
   
   
   
Antoine ha appena compiuto 50 anni e ha deciso che è arrivata l'ora di godersi la vita con gli amici di sempre.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Commedia corale francese in cui le emozioni finiscono per lasciare il posto ad un leggero disincanto intellettuale
Paola Casella     * * * - -

Antoine sta per compiere 50 anni e ha una vita apparentemente perfetta: una bella moglie, un figlio, un lavoro e un gruppo di amici, gli stessi da 30 anni, da quando cioè frequentavano insieme la Scuola superiore di commercio, con cui va in vacanza tutte le estati. È allora che gli succede "la cosa migliore della vita": un infarto. Da quel momento Antoine, che fin lì era stato attentissimo alla forma fisica e alla salute privandosi del cibo, del fumo e degli stravizi (ma non delle amorevoli cure di innumerevoli amanti ventenni), decide di spassarsela, a cominciare dalla vacanza con gli amici di sempre.
Anche gli amici hanno i loro problemi: il perfettino Yves si consuma nella competizione con Antoine mentre la moglie Laure insegue il sogno dell'eterna giovinezza; Olivia e Batiste hanno appena divorziato e si fanno i dispetti a vicenda; Laurent ha problemi di lavoro e ne tiene all'oscuro la moglie Nathalie. L'unico sereno è Jean Michel, un meccanico che non fa parte dell'alta borghesia come il resto del gruppo, né può vantare un rapporto di coppia più o meno soddisfacente, ma conserva una saggezza e una gentilezza d'animo che mettono in ombra tutti i suoi amici. La commedia corale è un genere a sé nel cinema francese, e Barbeque nasce sull'onda dell'enorme successo di Piccole bugie tra amici, scritto e diretto da Guillaume Canet, che in Francia è stato campione d'incassi: anche quello iniziava con un incidente dalle conseguenze mediche importanti, e si sviluppava nel corso di una vacanza di gruppo fra ricchi professionisti legati da un rapporto pluridecennale.
Qui l'età media dei protagonisti è più alta e c'è più ironia (compreso un finale che è un riferimento esplicito, e irriverente, al film di Canet) e, come si conviene ad una commedia corale francese, le parole si sprecano: la verbosità di tutti i componenti del gruppo diventa la cifra stilistica del racconto. Si straparla, ci si parla addosso, o contro, si sparano battute a raffica, ci si prende in giro con quella familiarità benevola e crudele che caratterizza le amicizie di lunga data. E naturalmente si procede dritti verso una "cena delle beffe" in cui si scoprono numerosi altarini ed esplodono conflitti e riconciliazioni.
Noi spettatori siamo invitati ad ascoltare, anzi ad origliare, quel gruppo: si ride della vecchiaia, del narcisismo maschile e femminile, della crisi, e soprattutto si cazzeggia a oltranza. Se tutto questo sia piacevole o irritante dipende da quanto si apprezza quel certo modo molto francese di impostare le interazioni cinematografiche come interminabili dissertazioni più o meno salaci. Tantopiù che qui, al contrario che in Piccole bugie fra amici, le emozioni sono trattenute, per lasciare il posto ad un leggero disincanto intellettuale. Al di sopra delle critiche, in ogni caso, il cast al completo, da Lambert Wilson in un ruolo profondamente autoironico, a Florence Foresti in quello della neodivorziata Olivia a Lionel Abelanski, che molti ricordano per la sua straziante interpretazione in Train de vie, qui nei panni di Laurent.

Incassi Barbecue
Primo Weekend Italia: € 53.000
Sei d'accordo con la recensione di Paola Casella?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Come prendere il meglio della vita a 50 anni

sabato 20 settembre 2014 di Flyanto

 Film incentrato su di un gruppo di amici di più o meno cinquant'anni  che si riuniscono regolarmente per organizzare delle cene, per andare alla partita a vedere la propria squadra del cuore, per trascorrere le vacanze, ecc... Il cosiddetto "capo" del gruppo o, meglio, colui che organizza i vari programmi, è il cinquantenne e donnaiolo Antoine, perfettamente interpretato da Lambert Wilson, il quale nel corso della vicenda viene colpito da un infarto in seguito continua »

* * * - -

Ottimi interpreti

sabato 1 agosto 2015 di brian77

Nettamente superiore rispetto a film di successo ma volgari e mediocri come "Piccole bugie tra amici" o "Cena tra amici". Anche qui ci sono amici francesi di mezz'età che si riuniscono, ma la commedia ha un'atmosfera più raffinata, senza la grevità di regia di "Piccole bugie tra amici" (qui non troverete quelle raccapriccianti sequenze con musica a tutto volume per nascondere i limiti di regia) né le squallide e ruffianissime banalità di sceneggiatura di "Cena tra amici". E' un film di non grande continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Barbecue adesso. »
Shop

DVD | Barbecue

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 25 febbraio 2015

Cover Dvd Barbecue A partire da mercoledì 25 febbraio 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Barbecue di Eric Lavaine con Lambert Wilson, Florence Foresti, Franck Dubosc, Guillaume De Tonquedec. Distribuito da Eagle Pictures. Su internet Barbecue (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 4,99 €
Prezzo di listino: 6,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Barbecue

Ben intonati quei nove amici

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Frizzante, spiritosa commedia francese un inno all'amicizia, che pur basata sui dialoghi evita pretenziose divagazioni filosofiche. Si ritrovano tutti e nove da venticinque anni, a cena e in vacanza. Nemmeno l'nfarto di Antoine impedisce al gruppo di passare l'estate insieme, con trasferimento da Lione al Sud. Laurent è in rosso? Pazienza, pagheremo noi la sua quota, senza umiliarlo. Litigi e abbracci, musi lunghi e risate, gelosie e bevute. Con attori bravi e simpatici. Da Il Giornale, 11 sett »

Tutti per uno uno per tutti? A cinquant'anni è un po' dura

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Un gruppo di amiconi in vacanza fa i conti con le età della vita e le relative trappole. Non è un soggetto, ormai è un format. I protagonisti possono avere 30, 40 o 50 anni, lo schema non cambia. Al centro di Barbecue c'è il 50enne Wilson, ancora aitante, piacione e edonista (ma presbite, momento esilarante). Scampato a un infarto («La cosa migliore che mi sia mai successa») decide di cambiare filosofia di vita. E non riuscendoci, ovviamente, cerca almeno di cambiare gli amici. Con risultati ora comici ora patetici, ma mai molto sorprendenti, un po' come il campionario umano riunito in questa commedia dolceamara. »

Amici in gruppo cenano all'aperto

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Secondo il Devoto-Oli, il mio fidato dizionario di riferimento, "barbecue" è un termine inglese da leggersi in italiano "barbekju" e sta a significare "cotture all'aperto su brace o alla griglia". Un'abitudine cui è fedele un gruppo di amici pronti anche a cenare, spesso tutti insieme, scegliendo di solito i ristoranti meno cari, salvo eccezioni in circostanze speciali, ma sempre prevedendo sconti. Però quando arrivano l'estate e le vacanze scocca immancabilmente l'ora del barbecue, sempre tutti insieme e tutti disposti ad assumersi a turno i vari compiti che presiedono alla preparazione e poi alla distribuzione di quei pasti sull'erba. »

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

Non è adatto a chi va a correre tre volte a settimana e crede che il solo pensiero dei carboidrati faccia ingrassare. Neppure a chi odia sopra ogni cosa i film francesi con le coppie battibeccanti. Sempre meglio comunque di quel che fanno i nostri registi: abbiamo ancora nella testa e negli occhi la doppia coppia di "I nostri ragazzi" - Giovanna Mezzogiorno maritata Lo Cascio e Barbora Bobulova maritata Gassman, nessuno con le pettinature e i vestiti giusti - e abbiamo nelle orecchie le battute stiracchiate che segnano le differenze sociali tra il medico buono e l'avido avvocato. »

Barbecue | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | flyanto
  2° | brian77
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 11 settembre 2014
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità