Oldboy

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Oldboy   Dvd Oldboy   Blu-Ray Oldboy  
Un film di Spike Lee. Con Josh Brolin, Elizabeth Olsen, Sharlto Copley, Samuel L. Jackson, James Michael Imperioli.
continua»
Drammatico, durata 104 min. - USA 2013. - Universal Pictures uscita giovedì 5 dicembre 2013. - VM 14 - MYMONETRO Oldboy * * - - - valutazione media: 2,21 su 21 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,21/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * 1/2 - -
Remake del film culto del 2003 di Park Chan-wook.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Il remake firmato Spike Lee baratta la follia e la brutalità con il barocchismo narrativo e psicologico
Marianna Cappi     * * 1/2 - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Joe Doucett è un pubblicitario alcolizzato e in declino, che una notte viene misteriosamente rapito e rinchiuso in una stanza d'albergo. La prigionia dura vent'anni, durante i quali il malcapitato viene accusato del brutale omicidio della moglie, si racconta alla figlia attraverso centinaia di lettere, cerca nel proprio passato alla ricerca della persona che potrebbe odiarlo a tal punto da aver progettato tutto questo. Uscito dalla stanza, non sfugge però al ricatto del suo rapitore, il quale lo pone di fronte ad un'ultima sfida: la liberazione in cambio della soluzione dell'enigma legato alla sua identità.
Spike Lee torna al manga di Garon Tsuchiya e Nobuaki Minegishi che ha ispirato il successo del film originale firmato Park ChanWook, capitolo secondo e meno entusiasmante della cosiddetta trilogia della vendetta.
Allo sceneggiatore del remake americano, Mark Protosevic, però, interessa meno la storia di ritorsione e castigo rispetto al discorso melodrammatico sulla relatività del tempo, che comincia nel delirio dell'ubriachezza, gesto ripetitivo e confondente, e prosegue, in crescendo, nel racconto della prigionia, per poi farsi gigantesca beffa della sorte, che mescola e contamina passato e presente.
Se la regia di Spike Lee è elegante e a tratti intrigante, la presenza di Josh Brolin è corporalmente pesante, gravosa, e respinge ogni possibile parallelo con la poesia presente, per quanto nerissima e bestiale, nel film coreano. La sua non è tanto una ricerca interiore, di cui il sangue e le viscere sarebbero sintomi e singulti, ma la "quest" di un improvvisato detective, ripulitosi in fretta da ogni lordura morale e incappato altrettanto rapidamente e inverosimilmente nella samaritana Marie Sebastian (nomen omen).
Non si pone tanto il problema di avvertire o meno la necessità del remake: non si avverte, in fondo, nemmeno la natura di puro rifacimento, tanto è lontano lo spirito che anima i due film e tanto è astuta la mano di Lee nel contenere il confronto con il cineasta coreano, omaggiandolo esplicitamente in alcune sequenze cult e optando per un punto di vista più aereo (ma anche più meramente determinista) il resto del tempo. Si pone, invece, la questione del tono. A distanza di dieci anni dall'originale, una chiave più distanziata avrebbe forse giovato, invece la poca ironia che c'è nella prima parte, infilata tra un raviolo al vapore e un'apparizione di Samuel L. Jackson, si perde completamente nella seconda, in favore di una narrazione barocca, cui corrisponde un gioco barocco di schermi nello schermo. Anche la volontà di precisare le motivazioni psicologiche, e di fare di Joseph una vittima a tutto tondo, non serve felicemente il film, contraddicendo la follia maniacale della vendetta e il percorso di disumanizzazione che porta con sé.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
OLDBOY
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
* - - - -

Spike lee ed old boy: ma se ne sentiva il bisogno?

martedì 10 dicembre 2013 di TommyF14

 Spike Lee riporta sul grande schermo, dopo solo dieci anni, Old Boy, l’acclamatissimo capolavoro del Sud Coreano Park Chan-Wook, vincitore  del Gran Premio della Giuria a Cannes, nel 2003. La storia è pressoché la stessa, salvo qualche piccolo ritocco sul finale; ma, nonostante la trama originaria fosse in sé altamente avvincente, Spike Lee riesce a rovinare quello che è un autentico gioiello del cinema contemporaneo, attraverso continua »

* * - - -

Qualche trovate intrigante ma spirito tradito.

sabato 7 dicembre 2013 di ajeje32

Ok, forse non è il caso di eccedere in paragoni (N.B.: in realtà ne farò un sacco) con l'immenso originale di Park Chan-wook. Non lo voleva Spike Lee, e non è nemmeno giusto né sensato pretendere un film identico all'originale. Sono andato a vederlo un po' con la puzza sotto il naso, proprio perché ho ammirato immensamente l'originale, ed ero convinto di vederlo un po' per farmi del male e un po' per farmi due risate. Alla fine, devo dire, era un po' meglio di quel che mi aspettassi. Ben giocate continua »

* * * * -

Film imprevedibile che sorprende le aspettative

venerdì 6 dicembre 2013 di Stormz

Se devo essere sincero, dal "nuovo" Oldboy non mi aspettavo più del solito remake in stile puramente americano. Ottima performance di Josh Brolin come protagonista, dal carattere freddo e sicuro allo stesso tempo per quasi tutta la durata del film ma che poi dovrà affrontare la dura verità. La verità, è il punto centrale di questo film, quanto costa ottenerla? Spesso costa molto più di quanto ci si sarebbe mai potuti aspettare, e forse a volte, sarebbe meglio non scoprirla. Anche per gli spettatori continua »

* * * - -

Schema classico, trama non scontata

venerdì 6 dicembre 2013 di rickyfusari

Se è vero che la vendetta è ormai una delle tinte di cui sempre più spesso si colorano i thriller, tuttavia questo film non si perde in una rigidità schematica e scontata, ma mette efficacemente in evidenza il contrasto di un uomo perso, che ritrova se stesso proprio quando gli viene rubata l'identità, e lotta contro un nemico ignoto. Spike Lee riesce con successo nel suo intento di americanizzazione del gioiello coreano, Oldboy, plasmando un film denso, disorientante, continua »

Adrian Doyle Pryce
Il cielo mi renda libero, il resto è silenzio.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Oldboy

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 8 aprile 2014

Cover Dvd Oldboy A partire da martedì 8 aprile 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Oldboy di Spike Lee con Sharlto Copley, Samuel L. Jackson, Elizabeth Olsen, Josh Brolin. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Oldboy (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Oldboy

SOUNDTRACK | Oldboy

La colonna sonora del film

Disponibile on line da lunedì 19 maggio 2014

Cover CD Oldboy A partire da lunedì 19 maggio 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Oldboy del regista. Spike Lee Distribuita da Varèse Sarabande.

NEWS | Continua a complicarsi la situazione dei diritti legali del remake.

La denuncia legale non fermerà il remake di Spielberg

lunedì 29 giugno 2009 - Marlen Vazzoler

Old Boy: la denuncia legale non fermerà il remake di Spielberg Qualche settimana fa c'è stato l'annuncio che la casa editrice giapponese Futabasha aveva denunciato la compagnia coreana Show East perché per contratto non poteva vendere i diritti per la realizzazione di un remake del film coreano Oldboy, realizzato nel 2003. La notizia, assieme a quello sullo stop del live di Akira, era stata accolta con gioia dalla maggior parte dei fan dei rispettivi manga, che dopo la deludente versione del live action di Dragonball non vogliono vedere rovinate altre opere dagli studi Hollywoodiani.

   

NEWS | La casa editrice del manga fa causa allo studio Show East.

In pericolo il remake di Old Boy

venerdì 19 giugno 2009 - Marlen Vazzoler

In pericolo il remake di Old Boy

Stavolta Spike Lee non fa la cosa giusta

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Stesso titolo, stessa trama, altri toni. L'Old Boy del coreano Park Chan-wook, un capolavoro, creava un mondo di cieca e assoluta violenza. Quello di Spike Lee si concede le più folli inverosimiglianze ma fa di tutto per spruzzare storia e personaggi di realtà. Così Josh Brolin diventa un pubblicitario alcolizzato che "merita" i suoi vent'anni di carcerazione. La sua prigionia un viaggio (via etere) nella storia e nei fantasmi degli Usa (sesso, guerra, tecnologia). La sua solitudine, immedicabile anche quando torna libero, una metafora così ampia da esser vana. »

E Spike Lee torna sulle orme di Park Chan-wook

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Spike Lee ha riproposto in versione americana l'omonimo film del coreano Park Chan-wook (a sua volta radicato nell'omonimo manga) che dieci anni fa siglava il secondo capitolo della sua trilogia super violenta affermandosi come planetaria icona pop. Si tratta di vendetta. Nella nuova variazione un tipaccio poco raccomandabile in ogni manifestazione della sua vita viene di punto in bianco rapito e imprigionato. Per venti anni. Senza sapere da chi e perché. Impazzisce quando la tv (ma fa parte anche questo della macchinazione) dice che sua moglie è stata assassinata sotto gli occhi della figlioletta e che lui è l'assassino. »

Oldboy | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | tommyf14
  2° | ajeje32
  3° | enzo70
  4° | rickyfusari
  5° | flyanto
  6° | stormz
  7° | tommygeno92
Link esterni
Facebook
Twitter
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità