Padroni di casa

Acquista su Ibs.it   Dvd Padroni di casa   Blu-Ray Padroni di casa  
Un film di Edoardo Gabbriellini. Con Valerio Mastandrea, Elio Germano, Gianni Morandi, Valeria Bruni Tedeschi, Mauro Marchese.
continua»
Drammatico, durata 90 min. - Italia 2012. - Good Films uscita giovedì 4 ottobre 2012. MYMONETRO Padroni di casa * * 1/2 - - valutazione media: 2,79 su 28 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,79/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Due fratelli, titolari di una piccola impresa edile, si attirano l'ostilità di un paese dell'Appennino Tosco-Emiliano. Anche perché uno dei due ha visto qualcosa che non doveva vedere.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film dalla sceneggiatura fragile ma con un buon cast e un'ottima direzione degli attori
Giancarlo Zappoli     * * 1/2 - -

Cosimo ed Elia sono due fratelli titolari di una piccola impresa edile. Giungono in un paesino dell'Appennino Tosco-Emiliano per dei lavori sulla terrazza della villa di Fausto Mieli. Costui è stato un cantante molto popolare che ha lasciato da più di dieci anni le scene a causa di una grave malattia che ha colpito la moglie Moira. Ora però Mieli sta per fare la sua rentrée con un concerto che si terrà in prossimità del paese i cui abitanti lo ammirano ed invidiano al contempo. Cosimo ed Elia, con il loro comportamento involontariamente arrogante, attireranno a loro volta simpatie e ostilità. Anche perché Elia ha visto qualcosa che non doveva vedere.
Edoardo Gabbriellini torna dietro la macchina da presa con una maturità indubbiamente superiore rispetto al suo film d'esordio, B.B. e il cormorano presentato a Cannes nel 2003. Lo dimostra nella scelta del cast e nel modo in cui dirige gli attori anche se si schermisce dicendo che hanno praticamente fatto tutto loro. Non è così e si vede che si è instaurato un ottimo rapporto con tutti esplicitato dalla performance di un Morandi tornato (finalmente) al cinema in un ruolo al contempo lontano e vicino al suo vissuto. Ma, soprattutto, nel duo Germano/Mastrandrea che si rivelano una coppia che si intende con un battere di ciglia e che sa essere comica e drammatica al punto giusto senza far mai cogliere il mestiere.
Ciò che si rivela fragile è invece la sceneggiatura che, mentre si rivela efficace nel mostrare sin dall'inizio il lato oscuro della tanto celebrata vita lontana dagli spazi urbani, ruota attorno al duplice perno delle due coppie. Se, come già sottolineato, quella dei due fratelli romani dai caratteri molto diversi regge alla prova (tranne in alcuni eccessi come quello dell'ubriacatura nel bar di uno dei due) il problema sta nella dinamica Fausto/Moira. Morandi e Bruni Tedeschi riescono a reggere una tensione che però sa tanto di stereotipo narrativo e che fa intravvedere nel personaggio della badante straniera (che viene sistematicamente quanto semplicisticamente beffata dalla malata) una prima falla che condurrà a un finale in cui le inverosimiglianze si sommano inficiando (purtroppo) l'esito complessivo. Purtroppo. Perche Gabbriellini ha uno sguardo che sa unire verosimiglianza e intrattenimento. Bisogna solo che abbia il coraggio di liberarsi di qualche sceneggiatore di troppo.

Incassi Padroni di casa
Primo Weekend Italia: € 81.000
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
63%
No
37%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Padroni di casa

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
1
* * - - -

Un copione che presto si smaglia

lunedì 13 agosto 2012 di marica romolini

Peccato. Perché l'inizio del film concedeva qualche aspettativa: l'antieroica ferialità della malattia, meschina prigione sia per chi la vive dal di dentro sia per chi, esterno, ne è comunque vincolato, la vacuità della vita provinciale, la noia e l'anarchia del potere, il duo Germano-Mastrandrea che regge una gustosa dinamica degli opposti. Un senso di squallore, di mediocrità radicata che cova violenza, impregna il paesino dell'Appennino tosco-emiliano dove giungono due fratelli incaricati continua »

* * - - -

Il film di genere

mercoledì 10 ottobre 2012 di Rolando7

Il problema di questo film "di genere" è che non si capisce di che "genere" sia.  Non è un thriller, non è un horror, per due terzi abbondanti  viaggia sui registri di una simpatica commedia che però viene negata da un finale frettoloso e confuso.  Il "genere" ha delle regole precise, spesso ferree, che i mestieranti del cinema conoscono bene. Un po' meno sembra conoscerle il simpatico Gabbriellini, che a detta del continua »

* * * * -

Tra kubrick e guadagnino

domenica 28 ottobre 2012 di Big85

Tra scene di violenza, non solo fisica, degne del maestro americano, passando per l'eccentricità delle Iene tarantiniane, si arriva alla delicatezza propria del cinema italiano. La sensibilità e il tatto con cui vengono narrate alcune sequenze hanno un sapore assolutamente nostrano così come alcune inquadrature che, insistendo sui dettagli, rivelano l'animo e le intenzioni dei personaggi. La delicatezza di queste scene viene squarciata dalla violenza inaspettata ma preannunciata continua »

* * * * -

Una pellicola strabiliante...

martedì 8 ottobre 2013 di nick castle

Due muratori romani facenti parte di una ditta di bioedilizia vengono assunti per la ristrutturazione di una veranda nella casa di un vecchio cantante Fausto Mieli, in procinto di tornare alla ribalta. Nei primi due giorni andranno a scontrarsi prima con dei cacciatori di frodo e poi con una ragazza che si invaghirà di uno dei due e che provocherà l'ira di un suo pretendente. L'idea di base, pur essendo non particolarmente ampia, ha del maturo e il gran miscuglio di tematiche, continua »

elia/elio a mieli/gianni
Elia: "Ma sei sicuro che era un lupo?"
Fausto: "Si, era un lupo, mi sembra…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
elia/elio a mieli/gianni
Elia: "Ma sei sicuro che era un lupo?"
Fausto: "Si, era un lupo, mi sembra…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Padroni di casa

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 20 giugno 2013

Cover Dvd Padroni di casa A partire da giovedì 20 giugno 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Padroni di casa di Edoardo Gabbriellini con Valerio Mastandrea, Elio Germano, Valeria Bruni Tedeschi, Gianni Morandi. Distribuito da Koch Media. Su internet Padroni di casa (Blu-ray) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 6,49 €
Prezzo di listino: 12,99 €
Risparmio: 6,50 €
Aquista on line il dvd del film Padroni di casa

APPROFONDIMENTI | La sfida al cinema italiano di Padroni di casa.

Scene di caccia in appennino

domenica 7 ottobre 2012 - Roy Menarini

Scene di caccia in appennino Uscito in poche copie, e perciò bisognoso di interessamenti critici, Padroni di casa di Edoardo Gabbriellini si candida fin da ora a diventare un piccolo culto nostrano, e certamente il film italiano più originale dell'anno. Al di là delle analisi di valore (sceneggiatura insinuante e inattesa, regia inventiva ed efficace, direzione degli attori sorprendente), è più nel prodotto finale che negli addendi che l'opera seconda del regista e attore toscano riesce a colpire a fondo. E offre la possibilità di ribadire, una volta di più, quanto sia raro nel cinema italiano contemporaneo imbattersi in autori e pellicole capaci di ibridare generi lontani, influenze disparate, modelli imprevisti.

   

Le doti migliori di Morandi-attore nel film di Gabriellini

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

È il film italiano sceso ieri in concorso al Festival di Locarno. Si intitola «Padroni di casa», è scritto e diretto dall’attore-regista Edoardo Gabriellini, al centro, come protagonisti, ha tre fra i nostri attori di maggior prestigio,Valerio Mastandrea, che ha collaborato anche alla sceneggiatura, Elio Germano, Valeria Bruni Tedeschi, ai quali validamente si accompagna il nostro grande Gianni Morandi tornato di nuovo su uno schermo dopo anni di assenza. Si muovono tutti, sotto la guida di Gabriellini (qui alla sua opera seconda dopo «B. »

Un "giallo" che si perde per strada

di Roberto Nepoti La Repubblica

Spesso ci lamentiamo del provincialismo del cinema italiano, esortando i nostri registi a osare maggiormente, a raccontare storie di respiro più internazionale. Come rimproverare, allora, Edoardo Gabbriellini per averci provato? Padroni di casa propone una parabola sulla violenza: quella quotidiana, latente, ma che può talvolta sfociare in tragedia, in un fatto di cronaca nera da leggere sul giornale. La ambienta in un paesino dell’Appennino tosco-emiliano, rappresentato con cifra realistica e tuttavia imprecisato perché possa riassumerne tanti altri, reali o possibili. »

Quel cantante è un vero mostro

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

C'è un nuovo genere nel cinema italiano: lo schizo-film. La prima metà è ottima, la seconda sabota tutto ciò che ha costruito la prima. Dov'è il problema? Regia? Sceneggiatura? Produzione? Forse le tre cose insieme. Padroni di casa parte da un'idea schietta e efficace. Rifare certo cinema della violenza anni 70 (Cane di paglia, Un tranquillo weekend di paura, etc.) in chiave nostrana. Con facce bonarie, situazioni da commedia, tensioni sottotraccia. E un'esplosione di furia finale che incenerisce tutto. »

Interni familiari tra armi e canzoni

di Cristina Piccino Il Manifesto

Opera seconda di un regista anche attore, lo ricordiamo «sulla soglia» dell'alta borghesia, cuoco inventore di sapori liberatori in Io sono l'amore di Luca Guadagnino, Padroni di casa del primo film diretto da Edoardo Gabbrielini, B.B. e il Cormorano 2003, selezionato con molto successo dalla Semaine de la critique di Cannes), ritrova l'ispirazione delle atmosfere, una presenza forte dei luoghi, che nella loro natura intima, luce, atmosfere, enigmi, impassibilità, entrano in sintonia coi personaggi che li abitano, ne riflettono, quasi anticipandole, le emozioni e gli impulsi. »

Padroni di casa | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | marica romolini
  2° | rita branca
  3° | nick castle
  4° | rolando7
  5° | big85
Nastri d'Argento (2)


Articoli & News
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 4 ottobre 2012
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità