La leggenda del cacciatore di vampiri

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La leggenda del cacciatore di vampiri   Dvd La leggenda del cacciatore di vampiri   Blu-Ray La leggenda del cacciatore di vampiri  
Un film di Timur Bekmambetov. Con Mary Elizabeth Winstead, Dominic Cooper, Rufus Sewell, Alan Tudyk, Jimmi Simpson.
continua»
Titolo originale Abraham Lincoln: Vampire Hunter. Horror, - USA 2012. - 20th Century Fox uscita venerdì 20 luglio 2012. - VM 14 - MYMONETRO La leggenda del cacciatore di vampiri * * 1/2 - - valutazione media: 2,92 su 42 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,92/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Lincoln apprende in giovane età che sua madre è stata uccisa da un predatore soprannaturale. Questo provoca la sua curiosa ma non documentata sanguinosa vendetta, che dura per tutta la sua vita, contro i vampiri e gli alleati proprietari di schiavi.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una miscela di generi scorrevole e ben costruita con una buona dose di energia e fascinazione
Adriano Ercolani     * * 1/2 - -

Prima di diventare Presidente, prima di essere la bandiera della democrazia americana, il giovane Abraham Lincoln ha dovuto patire l'orrore di vedere la propria madre morire per opera di una creatura della notte. Deciso a trovare vendetta, il ragazzo ben presto si confronta con un mondo oscuro che si cela dietro la facciata: i vampiri sono ovunque, e per combatterli serve ben altra forza che la sola volontà di un individuo. Ecco che la battaglia senza quartiere contro le forze del male si lega imprescindibilmente con quella di una nazione per trovare la propria identità.
Secondo film hollywoodiano del portento visivo russo Timur Bekmambetov, produzione eccellente di un'altra mente visionaria come Tim Burton, La leggenda del cacciatore di vampiri è una miscela di generi che ad un primo impatto potrebbe facilmente spiazzare. L'horror legato ai vampiri - che finalmente in un blockbuster tornano ad essere cattivi, zannuti e assassini -, l'action mirabolante delle scene di duello e, fattore più complicato da amalgamare agli altri, affresco storico che necessariamente contiene anche una certa dose di epica. Anche se non funziona alla perfezione sotto tutti i punti di vista, il film possiede un'energia e una capacità di fascinazione che francamente non ci saremmo aspettati. Bekmambetov aveva già dimostrato con il precedente, spettacolare Wanted di saper gestire i grandi budget hollywoodiani riproponendo comunque una sua personale idea di cinema d'azione. In questo nuovo prodotto conferma questa sua evidente qualità: La leggenda del cacciatore di vampiri funziona soprattutto nelle scene più spettacolari, nei duelli furiosi, in un'idea di rappresentazione che quando diventa iperbolica trova la sua forza. Anche se non siamo ai livelli di sfrontatezza di Wanted, anche in questo caso Bekmambetov riesce a imprimere il suo personal touch in un prodotto sicuramente più complicato da gestire a causa del personaggio protagonista, un pilastro della storia e della cultura statunitense. Sotto questo punto di vista la sceneggiatura adattata dallo stesso autore del bestseller Seth Grahame-Smith lo supporta con una scrittura spigliata e libera, o meglio non troppo soffocata dalla pregnanza di Lincoln. Quando però la lotta ai vampiri, dall'essere una vicenda personale, comincia a prendere un respiro più ampio, ecco che la battaglia tra bene e male viene raccontata attraverso degli artifici narrativi la cui rilevanza metaforica e se vogliamo "politica" diventa eccessivamente schematica. Lo stesso scrittore ha confessato di essere stato costretto per esigenze di trama a semplificare dei messaggi che nel libro erano molto più sfumati.
Per quanto riguarda le interpretazioni dei personaggi principali, il cast d'attori senza eccellere in nessun ruolo si dimostra comunque affiatato e discretamente funzionale. Da notare la fortissima somiglianza del protagonista Benjamin Walker con Liam Neeson, con cui tra l'altro ha lavorato qualche anno fa in Kinsey. Rimane poi sempre un piacere gustare la raffinata gigioneria con cui il consumato Rufus Sewell riempie le sue figure di "villain".
Certamente La leggenda del cacciatore di vampiri non rappresenta una nuova e indispensabile pagina della storia del cinema horror. Anche chi si aspetta di trovare in questo prodotto l'idea di cinema del produttore Tim Burton potrebbe rimanere abbastanza deluso. Quello che però il film propone e riesce pienamente a regalare è intrattenimento leggero, scorrevole, ben costruito e realizzato con un tocco che, se avete ammirato la precedente filmografia di Timur Bekmambetov, è pienamente riconoscibile. Ultima annotazione riguardante il 3D, funzionale perché non invasivo rispetto all'estetica dell'opera ma neppure particolarmente indispensabile per apprezzare lo spettacolo. Curiosa l'ammissione dello stesso regista: "Il film è stato convertito in 3D durante la postproduzione. Diffidate di chi afferma che è meglio girare direttamente in 3D, mente...".

Stampa in PDF

Incassi La leggenda del cacciatore di vampiri
Primo Weekend Italia: € 412.000
Incasso Totale* Italia: € 1.650.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 2 settembre 2012
Primo Weekend Usa: $ 16.500.000
Incasso Totale* Usa: $ 36.485.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 22 luglio 2012
Sei d'accordo con la recensione di Adriano Ercolani?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
68%
No
32%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Storia e vampirismo

domenica 29 luglio 2012 di activa44

Abraham Lincoln: Vampire Hunter (il titolo originale) va ben oltre le mie (molto fiduciose) aspettative. Da questo film mi aspettavo una cosa discreta, capace di intrattenere lo spettatore soltanto finchè in sala. Mi sbagliavo.. sono qui, alla mia scrivania, con davanti i tre biglietti per il film. Sono appena tornato a casa, ed ho visto un capolavoro. E' la dimostrazione che questo film può rimanere nel cuore degli spettatori. Un altro esempio è... io recensisco raramente continua »

* - - - -

Ricordo fantozzi e la sua la corazzata kotiomkin

lunedì 13 agosto 2012 di WinterWake

Le prime parole che mi sono venute in mente uscendo dalla sala sono state: "La leggenda del cacciatore di vampiri è una ca**ta pazzesca". Tralasciando il target a cui questa "opera" dovrebbe essere destiata (suppongo non vada oltre la prima adolescenza), una sceneggiatura così sconnessa è un affronto per il pubblico. Raramente ho visto film peggiori. Tutto inizia con un giovane Lincoln che assiste inerme alla morte della madre per mano di un vampiro. Soggetto coraggioso, mischiare storia e fantasy, continua »

* * - - -

La storia a servizio del fantasy

giovedì 2 agosto 2012 di Joan Holden

Se pensate a un cacciatore di vampiri, probabilmente vi viene in mente una bionda liceale armata di paletto di nome Buffy: sappiate allora che un suo illustre connazionale, decine di anni addietro, già si dilettava nella caccia ai non-morti. Stiamo parlando nientedimeno che del sedicesimo presidente degli Stati Uniti, Abraham Lincoln, che, tra una pratica d'avvocato e un'orazione politica, si premurava di liberare l'America dall'invasione delle creature della notte, mozzando continua »

* * * - -

Storia e vampiri

sabato 21 luglio 2012 di renato volpone

Dopo le fiabe anche la storia viene riscritta e rivoluzionata dal cinema americano. Davvero curioso e coraggioso l'intento di trasformare Abramo Lincoln in un cacciatore di vampiri sudisti e schiavisti. La sceneggiatura, anche se la storia in un certo senso è avvincente e non annoia mai, lascia molto a desiderare sugli eventi storici e sulla loro ricostruzione. Abramo ragazzo vede un vampiro che uccide sua madre e da lì parte il suo desiderio di vendetta. Aiutato da un vampiro continua »

Abramo l.
"La storia predilige le leggende agli uomini, predilige la nobiltà alla brutalità, discorsi elevati ma imprese modeste, la storia ricorda la battaglia ma dimentica il sangue versato, in qualunque modo la storia mi vorrà ricordare, sempre se lo farà, sarà solo per una parte della verità perché qualunque cosa io sia, un marito, un'avvocato, un presidente...penserò sempre a me stesso come un uomo che ha combattuto contro le tenebre…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Abraham Lincoln
"I vampiri non sono l'unica cosa che vivrà per sempre"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Henry Sturgess (Dominic Cooper)
"Quando ci si ubriaca così è per baciare una ragazza o uccidere un uomo... Quale delle due?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | La leggenda del cacciatore di vampiri

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 6 giugno 2013

Cover Dvd La leggenda del cacciatore di vampiri A partire da giovedì 6 giugno 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La leggenda del cacciatore di vampiri di Timur Bekmambetov con Mary Elizabeth Winstead, Dominic Cooper, Rufus Sewell, Alan Tudyk. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1 - spagnolo, Dolby Digital 5.1. Su internet leggenda del cacciatore di vampiri (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film La leggenda del cacciatore di vampiri

SOUNDTRACK | La leggenda del cacciatore di vampiri

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 3 luglio 2012

Cover CD La leggenda del cacciatore di vampiri A partire da martedì 3 luglio 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film La leggenda del cacciatore di vampiri del regista. Timur Bekmambetov Distribuita da Sony Classical. Su internet il cd La leggenda del cacciatore di vampiri (Abraham Lincoln. Vampire Hunter) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 19,90 €
Prezzo di listino: 22,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film La leggenda del cacciatore di vampiri

APPROFONDIMENTI | Dal Kazakistan a Hollywood, un regista 'glocal' dall'innato talento visionario.

Timur bekmambetov

mercoledì 18 luglio 2012 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Timur Bekmambetov Scopriamo dunque che gli schiavisti erano alleati dei vampiri, ai tempi della Guerra civile nordamericana. La rivelazione nel nuovo film del visionario russo Timur Bekmambetov, La leggenda del cacciatore di vampiri, dove a bastonare senza pietà le creature succhiasangue è addirittura Abramo Lincoln. Ecco spiegato il titolo di un altro film a lui dedicato, Alba di gloria; la luce del sole è fatale per draculoidi e affini, evidentemente già lo sapevano i titolisti italiani del fordiano Young Mr. Lincoln (1939).

   

APPROFONDIMENTI | Viaggio a New Orleans nel dietro le quinte del film di Timur Bekmambetov.

Sul set di

giovedì 12 luglio 2012 - Tirza Bonifazi

Sul set di La leggenda del cacciatore di vampiri Nel maggio 2011 una piccola cricca di giornalisti di cinema proveniente da diverse parti del pianeta si recava a New Orleans per assistere (previa firma di un documento di embargo che impediva di fare foto e scrivere di quanto accaduto in quei giorni fino a nuovo ordine) a un giorno di riprese di La leggenda del cacciatore di vampiri, l'ultima fatica di Timur Bekmambetov prodotta da Tim Burton. Il film, ambientato (in parte) in Louisiana – stato vampiresco per eccellenza, dove scorre il sangue del televisivo True Blood e si muovono solitari i vari Lestat, Armand e Marius di Anne Rice – è basato sul libro di Seth Grahame-Smith (sceneggiatore della trasposizione cinematografica del suo Abraham Lincoln, Vampire Hunter e del Dark Shadows di Burton).

   

INTERVISTE | Intervista al regista di La leggenda del cacciatore di vampiri.

Vampiri di un'altra america

venerdì 20 luglio 2012 - Tirza Bonifazi

Timur Bekmambetov, vampiri di un'altra America Nel maggio 2011 una piccola cricca di giornalisti di cinema proveniente da diverse parti del pianeta si recava a New Orleans per assistere a un giorno di riprese di La leggenda del cacciatore di vampiri, il thriller storico diretto da Timur Bekmambetov e prodotto da Tim Burton. Dopo aver narrato di vampiri in I guardiani della notte e del giorno ed essere sbarcato in America con Wanted - Scegli il tuo destino, il regista kazako s'affida al libro di Seth Grahame-Smith "Abraham Lincoln: Vampire Hunter" per portare sul grande schermo una delle più grandi figure politiche della storia degli Stati Uniti.

   

INTERVISTE | Intervista all'interprete di Abramo Lincoln nel film di Timur Bekmambetov.

Il cacciatore di vampiri

martedì 17 luglio 2012 - Tirza Bonifazi

Benjamin Walker, il cacciatore di vampiri Nel maggio 2011 una piccola cricca di giornalisti di cinema proveniente da diverse parti del pianeta si recava a New Orleans per assistere a un giorno di riprese di La leggenda del cacciatore di vampiri, il thriller storico diretto da Timur Bekmambetov e prodotto da Tim Burton. La leggenda vuole che il ragazzo che sarebbe diventato il sedicesimo Presidente degli Stati Uniti d'America fosse segretamente impegnato in una missione sanguinosa: eliminare dalla faccia della terra fino all'ultimo vampiro.

   

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Nuovo trailer de La leggenda del cacciatore di vampiri

martedì 29 maggio 2012 - Robert Bernocchi

Arriverà il 20 luglio in Italia La leggenda del cacciatore di vampiri, ossia la pellicola conosciuta con il titolo originale di Abraham Lincoln: Vampire Hunter. Si tratta di una versione decisamente fantasiosa della vita di Abramo Lincoln, che nel film non si limita a lottare per l’abolizione della schiavitù, ma anche contro i non morti. Diretto da Timur Bekmambetov, il film è interpretato da Benjamin Walker, Dominic Cooper e Rufus Sewell. Elementi correlati: Trailer continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Nuovo trailer de La leggenda del cacciatore di vampiri

venerdì 25 maggio 2012 - Robert Bernocchi

È arrivato un nuovo filmato promozionale dedicato a La leggenda del cacciatore di vampiri, titolo italiano di Abraham Lincoln: Vampire Hunter, che fa capire come, nel nostro Paese, (giustamente) si punterà poco sulla figura del presidente statunitense per la promozione. In questo caso, abbiamo un red band trailer, con scene più esplicite e violente. Il film di Timur Bekmambetov arriva da noi il 15 agosto. Elementi correlati: Trailer continua »

   

Molti arrivano dal WonderCon.

Il secondo trailer de La leggenda del cacciatore di vampiri

lunedì 19 marzo 2012 - Robert Bernocchi

Si avvicina sempre di più l'uscita americana di Abraham Lincoln: Vampire Hunter, che arriverà nelle sale oltreoceano il 22 giugno. La pellicola di Timur Bekmambetov vede un cast interessante (Benjamin Walker, Dominic Cooper, Rufus Sewell e Mary Elizabeth Winstead), ma soprattutto un concept moderno, per cui si prende un personaggio storico e lo si rende cool (almeno sulla carta). Lincoln, infatti, nel film è rappresentato come un cacciatore di vampiri, che ha scelto questa strada per vendicare la morte della madre. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Vampire Hunter

martedì 14 febbraio 2012 - Robert Bernocchi

Ennesimo esempio di personaggio storico utilizzato per raccontare storie dal gusto moderno (come sta avvenendo per la serie di Sherlock Holmes), arriva Abraham Lincoln: Vampire Hunter, che racconta di come il presidente degli Stati Uniti fosse, da giovane, un ammazzavampiri. A dirigere il film, Timur Bekmambetov, supportato dal produttore Tim Burton e da un ricco cast, che vede impegnati Benjamin Walker, Dominic Cooper, Mary Elizabeth Winstead, Alan Tudyk e Rufus Sewell. Elementi correlati continua »

   

Ci voleva un regista russo per unire Lincoln ai vampiri

di Francesco Alò Il Messaggero

Lo sapevate che il sedicesimo Presidente degli Stati Uniti era in realtà un cacciatore di vampiri? L’ultima volta che avevamo visto trasfigurare l’icona Abraham Lincoln (per noi Abramo) al cinema fu nel brutto remake de Il pianeta delle scimmie (2001) firmato Tim Burton: lì Abe (così lo chiamano gli yankee), uomo austero con folta barba e cappello a cilindro, diventava scimmia presidenziale scolpita nel marmo citando la celebre statua del Lincoln Memorial di Washington per un finale choc. Passano 11 anni e il russo Timur Bekmambetov (I guardiani della notte, Wanted), fido collaboratore di Burton svezzato da Roger Corman, propone con La leggenda del cacciatore di vampiri un altro revisionismo fantasy: Lincoln è un ragazzone orfano di madre uccisa da perfidi vampiri quando aveva solo nove anni. »

Feroci dissanguatori per un horror visionario

di Dina D'Isa Il Tempo

Prima di diventare Presidente e di sventolare con orgoglio la bandiera della democrazia americana, il giovane Abraham Lincoln vede la madre morire per opera di una creatura della notte. Questa la trama del secondo film hollywoodiano del visionario Timur Bekmambetov che miscela i generi e finalmente riesuma nel suo blockbuster i vampiri cattivi, assassini e con i canini aguzzi. Non manca l’action adrenalinico, soprattutto nelle scene di duello e, mescolato con maestria all’affresco storico che vanta una deriva epica. »

di Alberto Crespi L'Unità

È estate, ma forse ven’eravate già accorti. Nonostante le consuete chiacchiere sulla «stagione estiva», storico miraggio della distribuzione italiana, nelle sale non succede quasi nulla.Solo tre filmoni americani allieteranno la nostra estate, visto che nel caso delle produzioni più importanti l’uscita mondiale in contemporanea è ormai una prassi: Spiderman è già uscito, Madagascar 3 (modesto) e Il cavaliere oscuro, terzo Batman diretto da Christopher Nolan, arriveranno in agosto. Per il resto, uscite scarse e non sempre imperdibili. »

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

Nei “Promessi morsi”, lo scrittore si presenta come figlio — molto longevo — di Renzo e Lucia e arbasinianamente si fa chiamare “Anonimo Lombardo”. Tornando in Italia dopo secoli di vagabondaggio tra Europa e America, scopre con orrore che la sua storia è stata adottata come romanzo nazionale, ripulita da ogni riferimento vampiresco. L’ampolloso manoscritto ritrovato non era un trucchetto romanzesco. Esisteva veramente e raccontava dei succhiasangue in quel di Lecco. Da una decina di quadernetti ritrovati parte invece Seth Grahame-Smith in “La leggenda del cacciatore di vampiri” (Nord). »

La leggenda del cacciatore di vampiri | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità