A Natale mi sposo

Acquista su Ibs.it   Dvd A Natale mi sposo   Blu-Ray A Natale mi sposo  
Un film di Paolo Costella. Con Massimo Boldi, Vincenzo Salemme, Nancy Brilli, Enzo Salvi, Massimo Ceccherini.
continua»
Commedia, durata 97 min. - Italia 2010. - Medusa uscita venerdì 26 novembre 2010. MYMONETRO A Natale mi sposo * 1/2 - - - valutazione media: 1,56 su 40 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente no!
1,56/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * - - - -
 critica * - - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
L'amore impossibile tra i giovani Fabio e Chris favorito e boicottato da un gruppo di personaggi naif e disgraziati.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Riproposizione di un copione già vecchio e di uno script logorato dalla consuetudine
Marzia Gandolfi     * - - - -

Gustavo è un cuoco milanese a Roma. Padre di un adolescente che coltiva il sogno di un amore impossibile, Gustavo viene scambiato per un celebre chef e invitato a organizzare a St. Moritz un sofisticato pranzo di nozze. Il matrimonio però "non s'ha da fare" perché Fabio, figlio di Gustavo, è invaghito da sempre di Chris, sposina promessa per interessi paterni alla prole ottusa di un ricco banchiere svizzero. Figlia di uno scrittore dozzinale e di una madre burina, Chris ricambia il sentimento di Fabio ed è decisa a fuggire con lui. Li favoriscono o li boicottano una messe di personaggi naif e disgraziati che infilano battutacce e praticano la trivialità.
Da troppi anni i cinepanettoni mostrano la corda. Esaurita ogni pretesa di originalità, figuriamoci di messaggio o di relazione col presente storico, arrivano ogni anno puntuali come il Natale e in alcuni casi, ed è questo il caso, addirittura fuori sincronia con la festività natalizia, dichiarata comunque nel titolo. Combinando matrimonio e Natale Massimo Boldi e Medusa bruciano i competitor stagionali e irrompono in sala con una commedia alla potenza che prevede al solito quote geografiche, dialettali e televisive incarnate in disordinato ordine di apparizione da Salemme, Ceccherini, Salvi, Mannino, Canalis.
Fuori dal tempo e per questo riproponibili in eterno i personaggi dei cinepanettoni (ri)propongono un copione già vecchio e uno script logorato dalla consuetudine. A Natale mi sposo prova a respirare aria fresca trasferendosi in montagna e inserendo nel refrain comico un'idea mocciosa e sentimentale che avvii il carrozzone e seduca lungo la strada i giovanissimi. Ma variando (minimamente) l'entità e l'ordine degli addendi capocomico e gregari realizzano comunque la medesima e intrucidita somma finale, che contempla irriducibile tette e culi, puzze e rutti. La trama sentimentale, sostenuta dall'interpretazione inconsistente di Lucrezia Piaggio e Jacopo Sarno, si impantana quasi subito nel disinteresse dello spettatore, mentre i comici che fanno corona e colore procedono ciascuno per conto loro, prigionieri delle nevi e dei nefasti collassi della stupidità cinematografica.
Privo di qualsivoglia dignità espressiva, di interesse sociologico, di qualità di scrittura e di recitazione, la commedia natalizia, diretta quest'anno da Paolo Costella, contrappone ancora una volta alla borghesia arricchita capitanata da Salemme le più modeste condizioni del cuoco di Boldi, poco avvezzo alla mondanità. Lo scioglimento degli equivoci, degli adulteri, degli scambi di persona e delle differenze economiche e sociali avverrà senza sorpresa nel soggiorno montano e dentro un bianco Natale. Meglio, un Natale in bianco e fiori d'arancio ma senza strenna e senza "parenti".

Premi e nomination A Natale mi sposo MYmovies
il MORANDINI
Incassi A Natale mi sposo
Primo Weekend Italia: € 2.424.000
Incasso Totale* Italia: € 8.197.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 9 gennaio 2011
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
71%
No
29%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
lunedì 22 dicembre 2014 alle ore 8,14 in TV su PREMIUMCINEMA
Scopri gli altri film in televisione »
* * * - -

L'effetto rilassante di un (cine)panettone sulla n

domenica 5 dicembre 2010 di molok

Appuntamento immancabile per le locandine natalizie: Boldi ed il "nostro" film di Natale. Il cuoco milanese sbarca discretamente il lunario in una taverna stile "parolaccia" in un allegorico quartiere romano quando un equivoco voluto dal figlio adolescente innamorato, porta l'allegra brigata sulle ricche nevi di Sestriere incontro alla bislacca (finta) altolocata noblesse, dimostrazione che oramai non ci sono più i ricchi di una volta se non per via di miracolose continua »

* * - - -

Il classico film di natale con il cipollino boldi

martedì 30 novembre 2010 di Mystyle.asso88

A Natale mi sposo di Paolo Costella segna il ritorno al cinema di Massimo Boldi che continua con lo stile di film intrapreso dopo la separazione con Christian De Sica.La trama è dunque molto semplice,Gustavo(Massimo Boldi)gestisce una trattoria a Roma sullo stile de "La Parolaccia" ma vorrebbe diventare uno chef di fama internazionale.La sua occasione si presenta quando il figlio Fabio(Jacopo Sarno),che lo aiuta in trattoria dopo aver incontrato Chris(Lucrezia Piaggio),la sua continua »

* - - - -

Comicità clownesca per boldi & c.

lunedì 27 dicembre 2010 di anatman

Da un cinepanettone non ci si aspetta una particolare originalità. Dispiace però vedere un Boldi meno frizzante del solito, con un ruolo comico impoverito non da sue colpe ma da una sceneggiatura piatta, priva della più banale fantasia. Il film procede piuttosto noiosamente, le gags sono più patetiche che divertenti perché non vanno oltre una maldestra e poco convincente comicità da circo più che da cinema. Siamo quasi alla comicità delle continua »

* - - - -

Boldi ha toccato il fondo

mercoledì 29 dicembre 2010 di Mister Q

Dopo la separazione da De Sica, Boldi ha sfornato unicamente delusioni. Solamente "Matrimonio alle Bahamas" era accettabile, un granello di sabbia nel deserto creatasi in questi 5 anni. Dopo l'assenza nel 2009, rientra in gioco con un nuovo regista, Paolo Costella. Come negli ultimi anni, esce un mese prima per evitare lo scontro diretto con Christian De Sica: i risultati però non sono esaltanti, anzi. Il cast è il solito: Gustavo Godendo (Boldi), piccolo chef di una trattoria di Roma con i suoi continua »

Ma ti immagini a me e te sull'altare?
A fare che?
I chierichetti ovviamente!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
boldi
Scendo alla prossima!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
L'ha citata Vittorio Alescio che è autore della canzone stornello Alimò e Taccitù inserita nel film "A Natale mi sposo"di Massimo Boldi.
AUGURANNOVE CHE STO FILME VE FA FA TANTI SOLDI TACCITU' DE MASSIMO BOLDI
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | A Natale mi sposo

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 12 dicembre 2012

Cover Dvd A Natale mi sposo A partire da mercoledì 12 dicembre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd A Natale mi sposo di Paolo Costella con Massimo Boldi, Vincenzo Salemme, Nancy Brilli, Enzo Salvi. Distribuito da Warner Home Video. Su internet A Natale mi sposo (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 0,50 €
Aquista on line il dvd del film A Natale mi sposo

INTERVISTE | In largo anticipo sul Natale, arriva A Natale mi sposo.

Difendo il mio film dalle accuse di volgarità

mercoledì 24 novembre 2010 - Marzia Gandolfi

Difendo il mio film dalle accuse di volgarità Puntuali come il Natale arrivano anche quest'anno i cinepanettoni, debuttano a metà dicembre e si autodistruggono la metà del gennaio successivo. Campioni di incassi e dell'andare al cinema in vacanza (o in vacanza col cinema), replicano immancabilmente un successo regolare. Nel corso degli anni prodotti altri e ben studiati per il consumo natalizio si sono aggiunti ai cinepanettoni senza mai scalzarli nella contesa per la conquista degli schermi natalizi. In anticipo sulle festività e sui suoi concorrenti esce in sala e in 550 copie il "Natale" di Massimo Boldi, diretto quest'anno da Paolo Costella.

GALLERY | Il nuovo film di Massimo Boldi.

La fotogallery di

mercoledì 24 novembre 2010 - a cura della redazione

La fotogallery di A Natale mi sposo Gustavo è un cuoco che lavora in una trattoria “molto” romana, ma sogna di diventare un grande chef internazionale. Accanto a lui, un cameriere romano, Rocky, ex pugile; un lavapiatti toscano, Cecco, innamorato delle donne “mature”, ma non in senso platonico; una mascotte, Gualtiero, un simpatico porcellino d'India; e il figlio Fabio, a cui è molto legato, che lavora come cameriere. È merito di Fabio se la combriccola di disgraziati che lavora nel ristorante di Gustavo si ritrova di colpo catapultata in un'avventura ricca di esilaranti colpi di scena e imprevisti.

Santo Natale con tante parolacce

di Roberto Nepoti La Repubblica

Il primo dei film natalizi all' italiana ad uscire nelle sale, col suo repertorio fisso di caratteri e situazioni: i genitori che maneggiano per maritare la figlia (Vincenzo Salemme e Nancy Brilli), l' arlecchino che prende gli schiaffi, la coppietta segretamente in amore, i Pantaloni, i servi (Ceccherini e Salvi), le Colombine (Mannino). Ascendenti nobili da Commedia dell' Arte, insomma: però i personaggi "goldoniani" diventano nella commedia del XXI secolo ignorantissimi e stupidi, le battute sono a (sub) livello di "auguri e figli gay", si sprecano canzoni orecchiabili e ambientazioni nelle località turistiche. »

di Fabio Canessa Il Tirreno

Cinepanettone in anticipo, ma già scaduto e indigesto, con retrogusto rancido. Fra le nevi di St. Moritz, in un tripudio di peti e gag abortite, naufraga la storiella inconsistente di un gruppo di ristoratori che deve preparare un pranzo di nozze. Poche idee, ma penose, come il gerontofilo Ceccherini che rifiuta la corte della Canalis ("troppo soda") per possedere la nonna Valeria Valeri, misurano il cattivo gusto di una volgarità senza allegria. Avvilisce la mancanza di professionalità di regia, sceneggiatura e recitazione ai minimi storici. »

Boldi e Salemme boccacceschi stavolta a St. Moritz

di Alessandra Levantesi La Stampa

La cinestrenna natalizia si è fatta bina dopo la scissione di De Sica e Boldi, il quale gioca d'anticipo sulle feste presentandosi per la seconda volta in accoppiata nord-sud con Vincenzo Salemme. Secondo formula, la cornice è una meta vacanziera ambita, in questo caso St. Moritz, dove approdano i coniugi cafoni ripuliti Salemme e Nancy Brilli per il matrimonio della figlia con il rampollo del ricchissimo Ric; sennonché la fanciulla è innamorata del figlio del cuoco Boldi, incaricato del banchetto di nozze. »

Il polpettone di Natale: lo chef è Massimo Boldi

di Silvana Silvestri Il Manifesto

Massimo Boldi lo ha definito «un film per grandi e piccini», il suo A Natale mi sposo, ma certe volte il panettone non si digerisce facilmente, potrebbe anche essere un po' scaduto. Incuriosiva il nome di Paolo Costella, che aveva firmato la regia di quel geniale pastiche Tutti gli uomini del deficiente e poi con Laura Beni il film su Pasolini e infatti fin dall'incipit abbiamo cercato invano un sottotesto. Uno specchio incrinato dei tempi passati? la percezione dello squallore contemporaneo ad imitazione di una ricchezza svanita? Come altrimenti collocare la figura di Nancy Brilli abbigliata alla Marta Marzotto o il ristorante della Parolaccia surclassato oggi dalla politica e dalla tv, o il tema classico del cinema italiano anni cinquanta e seguenti 'ammazza la vecchia col flit' che Massimo Ceccherini non ha neanche il tempo di volgere in surreale parabola (e Valeria Valeri che si è prestata con tanta generosità non compare neanche sulla locandina) o Enzo Salvi che cita se stesso senza l'immediatezza dei film di Neri Parenti? Ecco: Boldi stanco delle volgarità dei film di Parenti pensa di essersi immerso in un Gange purificatore («lo e Christian? Se Berlusconi e Fini si rimettono insieme, dice, allora anche noi»). »

A Natale mi sposo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | anatman
  2° | mister q
  3° | cianoz
  4° | williamdionisi
  5° | molok
  6° | mystyle.asso88
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 26 novembre 2010
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità