20 sigarette

Acquista su Ibs.it   Soundtrack 20 sigarette   Dvd 20 sigarette   Blu-Ray 20 sigarette  
Un film di Aureliano Amadei. Con Vinicio Marchioni, Carolina Crescentini, Giorgio Colangeli, Orsetta De Rossi, Alberto Basaluzzo.
continua»
Drammatico, durata 94 min. - Italia 2010. - Cinecittà Luce uscita mercoledì 8 settembre 2010. MYMONETRO 20 sigarette * * * - - valutazione media: 3,10 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,10/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Il tempo di un pacco di sigarette per ritrovarsi nel mezzo di una tragedia. Tratto dalla drammatica esperienza a Nassirya del regista Aureliano Amadei.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
L'attentato a Nassiriya visto con gli occhi dell'unico civile sopravvissuto
Nicoletta Dose     * * * - -

Senza un lavoro fisso e disoccupato sentimentalmente, Aureliano Amadei sogna il cinema. Per il momento è un giovane filmaker vicino agli interessi dei centri sociali e lontano dalle responsabilità da adulto. Quando il cineasta Stefano Rolla gli propone il ruolo di assistente per un film da girare in Iraq, accetta la proposta, prepara frettolosamente i bagagli e si avvia a intraprendere la sua personale missione. Caso e sfortuna decidono il suo destino: il 12 novembre 2003 si troverà vittima dell'attentato terroristico di Nasiriyya. Rimarrà ferito ma abbastanza vivo da tornare in Italia per raccontare la sua storia.
Accettare che un ragazzo qualsiasi, dagli ideali ingenui e dallo sguardo scanzonato, sia coinvolto in un attacco terroristico, ci costringe a riflettere sul senso della missione italiana in Iraq. Non serve essere pacifisti per pensare che in quello strano mescolamento di disciplina militare dell'esercito e anarchia ideale di un aspirante artista sia accaduto qualcosa di indegno. La storia è vera; è talmente sentita che la regia risponde perfettamente alle esigenze di realismo dell'autore. Il tremolio delle riprese a camera a mano e l'immedesimazione costrittiva della soggettiva - scelta azzardata ma efficace - sono gli strumenti visivi adatti a restituire la tragicità del soggetto. Il risultato sorprende perchè la scelta rende corporee scene di rara crudeltà, evitando con intelligenza il rischio della retorica spettacolare tipica del piccolo schermo, così presente nei servizi giornalistici o nel finto cordoglio politico. Il legame emotivo tra spettatore e regista non si appoggia su banali trucchi di sceneggiatura ma è il risultato di un lavoro onesto che fa vibrare le corde dell'anima. E malgrado qualche chiarificazione di troppo, che si avvicina ad un'affettata didascalia da manuale (lo scontro con i militari in ospedale o la presentazione finale del libro), il film scorre sulla linea di un realismo ostinato che distrugge gli appigli di buonismo e propone l'annullamento della guerra in nome di una pace fatta, sì di contrasti, ma più vicina alla dignità delle persone.
La colonna sonora di Louis Siciliano accompagna l'andamento narrativo con un'accurata sovrapposizione di forma e contenuto: musiche smaliziate per la vita in centro sociale e ritmi più serrati e angoscianti per quella al campo militare. Le venti sigarette del titolo, fumate con disinvoltura dal convincente Vinicio Marchioni, bruciano lo scorrere del tempo. E insieme al fumo, mozzicone dopo mozzicone, prende corpo una consapevolezza rara che dimostra l'inutilità di un militarismo sfrenato. Riflessione scontata? Forse. Ma drammaticamente indispensabile.

Stampa in PDF

Premi e nomination 20 sigarette MYmovies
il MORANDINI
Incassi 20 sigarette
Primo Weekend Italia: € 40.000
Incasso Totale* Italia: € 250.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 15 maggio 2011
Sei d'accordo con la recensione di Nicoletta Dose?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
76%
No
24%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination 20 sigarette

premi
nomination
Festival di Venezia
2
0
Nastri d'Argento
2
5
David di Donatello
4
8
* * * * -

Da non perdere assolutamente!

domenica 5 settembre 2010 di EDDIE DS

Storia suggestiva di un giovane ragazzo che parte per l'Iraq con tutti i suoi ideali, convinto di arrivare in luogo dimenticato da tutto e tutti per realizzare un film sulla "missione di pace" italiana , ma in maniera inaspettata si ritrova a vivere una realtà totalmente diversa, realtà che lo travolge lasciando segni indelebili sul corpo e nell'anima. Grazie a questo film Aureliano ci riporta vivere un dramma accaduto circa sette anni fa, ma che sembra ancora vivo continua »

* * - - -

E continuano a chiamarla "missione di pace"...

giovedì 23 settembre 2010 di Nino Quincampoix

Il film inizia (senza infamia, senza lode e con qualche risatina a denti stretti) a raccontare la vita del classico studente di cinema che insegue i suoi sogni tra gruppi di finti alternativi, impegnati per noia a difendere alti ideali, la madre frikkettona e amante dello yoga, la ragazza pressante e l'amica "with benefits". Poi le sue velleità di cineasta sembrano realizzarsi con un film/documentario in Ira. E nel momento in cui il protagonista mette piede a continua »

* * * * -

"la storia siamo noi" targato amadei

mercoledì 8 settembre 2010 di marezia

Pellicola INTELLIGENTE, FORSE TROPPO per un certo tipo di critica, legata ad un certo tipo di filmografia sulla guerra e quindi poco abituata a ragionare. E' un film complesso perché ricco di spunti ma  pensato e girato EGREGIAMENTE, con uno STRAORDINARIO rigore logico, teso a renderne appieno IL SENSO SENZA RETORICA O INUTILI PATETISMI O IPOCRISIA. Io lo definirei "una riflessione sulla guerra" ma non in senso classico... Il FULCRO MORALE del film è nelle continua »

* * * * *

Un nuovo grande regista italiano

mercoledì 16 febbraio 2011 di ipno74

Finalmente un bel film italiano. Questo film mi ha fatto ricordare i bei momenti del militare, con la nascita istantanea di nuove amicizie, e piccoli gesti, che in quel mondo di regole e ordini, erano grandi. Il film inizia come fosse una commendia per poi approdare ad una tragedia, che commuove e tocca tutti i cuori. Il ritmo del film è straordinario, il protagonista ha una faccia semplice e simpatica, che anche nel momento del dolore più acuto, sorride e ride. Bellissima anche continua »

Aureliano Amadei
In ogni caso nessun rimorso
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Un ufficiale in missione a Nassiria
Voi in Italia non sapete niente di cosa stia succedendo qui !
Volete la bistecca no ? E non vi importa poi di come sia stata macellata una mucca !
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aureliano Amadei
Ho smesso tante cose, non sono riuscito a smettere di fumare
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film 20 sigarette oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | 20 sigarette

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 18 gennaio 2011

Cover Dvd 20 sigarette A partire da martedì 18 gennaio 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd 20 sigarette di Aureliano Amadei con Carolina Crescentini, Vinicio Marchioni, Giorgio Colangeli, Duccio Camerini. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet 20 sigarette è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,09 €
Prezzo di listino: 14,99 €
Risparmio: 5,90 €
Aquista on line il dvd del film 20 sigarette

SOUNDTRACK | 20 sigarette

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 7 settembre 2010

Cover CD 20 sigarette A partire da martedì 7 settembre 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film 20 sigarette del regista. Aureliano Amadei Distribuita da GDM Music Universal.

INTERVISTE | L'omaggio alle vittime di Nassirya diventa un film.

Un film per responsabilizzare

lunedì 6 settembre 2010 - Marianna Cappi

20 sigarette: un film per responsabilizzare A ureliano Amadei, unico civile sopravvissuto alla strage di Nassirya che costò la vita 19 italiani, ha trasformato il suo libro di memorie in un film, 20 sigarette. Un omaggio alle vittime, tutte chiamate con il nome e il cognome e presentate con grande rispetto e umanità, e un discorso sulla responsabilità. Il film, che parte come una commedia e cambia improvvisamente registro al momento dell'esplosione, è prodotto da Tilde Corsi e Gianni Romoli insieme con Claudio Bonivento e distribuito dall'Istituto Luce (quest'anno a Venezia con ben 8 titoli in catalogo, tra opere prime, seconde e documentari).

NEWS | Il regista Aureliano Amadei premiato per il suo film sull'attentato di Nassiriya.

Vince controcampo italiano

giovedì 9 settembre 2010 - Luca Volpe

20 sigarette vince Controcampo Italiano Va a 20 sigarette di Aureliano Amadei il premio della sezione "Controcampo Italiano" di questa 67. Mostra del Cinema di Venezia. A decretarlo, con parere unanime, è la giuria presieduta da Valerio Mastandrea e composta dalla regista Susanna Nicchiarelli e dal Presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo Dario Edoardo Viganò. La motivazione addotta dai tre giurati è la seguente: “La densità del racconto ha il ritmo di una verità che, oltre ogni pregiudizio, diviene personale storia in cui si intersecano, con intelligenza e non senza qualche venatura di ironia, gli elementi dell’esercizio di libertà.

Nassirya, la strage filmata

di Valerio Caprara Il Mattino

Una storia vera che diventa un film, l'attacco ai militari italiani a Nassiriya raccontata dall'unico sopravvissuto che diventa regista, Aureliano Amadei. È «20 sigarette», un apologo sulla guerra, ma non solo, un racconto profondamente umano di come una vita possa trasformarsi all'improvviso. Tutto inizia nel novembre 2003: Aureliano, 28enne, precario nel lavoro e negli affetti, viene invitato a partire come aiuto regista alla preparazione di un film che si svolge in Iraq con il regista Stefano Rolla. »

di Paola Casella Europa

La storia è quella, autobiografica, di Aureliano Amadei, un precario 28enne capitato in Iraq al seguito del regista Stefano Rolla che andava lì a girare un film. Aureliano, il suo assistente alla regia, era partito come se andasse ad una scampagnata. Peccato che si sia trovato alla caserma di Nassiriya il giorno in cui è scoppiata la bomba che ha ucciso 19 militari italiani, lasciando vivo solo lui – vivo, ma con una caviglia spappolata, schegge in tutto il corpo e la sordità parziale di un orecchio. »

20 sigarette | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Nicoletta Dose
Pubblico (per gradimento)
  1° | eddie ds
  2° | ipno74
  3° | siper
  4° | marezia
  5° | sifossefoco
  6° | reservoir dogs
  7° | nino quincampoix
Rassegna stampa
Paola Casella
Valerio Caprara
Festival di Venezia (2)
Nastri d'Argento (7)
David di Donatello (12)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 |
Link esterni
Sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità