Il cattivo tenente - Ultima chiamata New Orleans

Un film di Werner Herzog. Con Nicolas Cage, Val Kilmer, Eva Mendes, Xzibit, Shea Whigham.
continua»
Titolo originale Bad Lieutenant: Port of Call New Orleans. Drammatico, durata 121 min. - USA 2009. - 01 Distribution uscita venerdì 11 settembre 2009. MYMONETRO Il cattivo tenente - Ultima chiamata New Orleans * * * - - valutazione media: 3,00 su 38 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,00/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
A partire dal Cattivo tenente di Abel Ferrara, che vedeva Harvey Keitel nei panni di un detective di polizia corrotto nei bassifondi di New York, Werner Herzog sviluppa una storia totalmente nuova ma con la stessa figura come protagonista.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Il regista Herzog scommette su Nicolas Cage e vince!
Marianna Cappi     * * * 1/2 -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

New Orleans, all'indomani del furioso passaggio dell'uragano Katrina. Il detective Terence McDonagh salva da morte certa un detenuto chiuso in una prigione allagata. Ottiene così la nomina a tenente e una prescrizione vitalizia per il Vicodin, potente antidolorifico per il trauma riportato alla schiena. Si serve anche di cocaina e di crack, in compagnia dell'amata Frankie, una prostituta. Quando una famiglia di afroamericani viene sterminata, si assume il caso, certo di poter incastrare il colpevole, il temuto Big Fate. Sa convincere le persone, non ha paura, scommette su se stesso.
Con Il cattivo tenente (The Bad Lieutenant. Port of Call: New Orleans), Herzog scommette su Nicolas Cage e vince. Impunemente strafatto, il tenente McDonagh è uno dei personaggi più lucidi che Cage si sia trovato ad interpretare, uno storto che procede diritto alla meta, passo dopo passo, invenzione dopo invenzione, perfettamente in linea con altri personaggi del regista.
Il film stesso procede in questo modo, seguendo il suo uomo lungo i luoghi dell'indagine e quelli del cinema, dal noir del detective in impermeabile al poliziesco da cliché, alla commedia della vecchietta bisbetica ingegnosamente minacciata e punita. Ma quanta libertà nel percorso, quanto piacere del viaggio, del gioco.
La pellicola omonima di Abel Ferrara non c'entra nulla, la logica della sfida con il dio, colpevole di avere abbandonato l'uomo a se stesso, la violenza della parola, la disintegrazione delle relazioni affettive, sono lontane come la notte (scenario prediletto di quel film) dal giorno (di cui non ha alcun timore, invece, questo sedicente remake). Due modi differenti di vedere il cinema che è dentro la realtà, due immaginari distanti quanto lo sono una suora stuprata e un'iguana che sa cose che noi non sappiamo. Vien da pensare allo scherzo, ad una certa intenzionalità nei ribaltamenti, se non fosse che il confronto non si pone, poiché tutto è diverso, al di là del titolo, altro cinema e altro film.
Per la sua prima volta in una grande città americana, Herzog non poteva non scegliere un luogo dove l'elemento primordiale dell'acqua è tornato ad esigere il proprio tributo, dove la natura si è imposta sull'uomo ed è entrata da regista nella storia. Anche in America, anche dentro i confini del genere (la crime-story), si può entrare seguendo un serpente e accorgersi con piacere che ovunque c'è di più di ciò che ci si aspettava di incontrare.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
IL CATTIVO TENENTE - ULTIMA CHIAMATA NEW ORLEANS
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
* * * * -

Molto interessante

venerdì 8 gennaio 2010 di paride86

Nonostante il titolo, questo film ha ben poco in comune con quello di Abel Ferrare, se si esclude qualche raccordo nelle sceneggiature. La storia è quella di un tenente ambiguo, un uomo né completamente buono né completamente corrotto, uno che dà un calcio al cerchio e uno alla botte, seguendo un individualismo impavido e, allo stesso tempo, vigliacco. Eppure questo film funziona, seppur la morale di questa storia possa sembrare contraddittoria, o quantomeno inusuale continua »

* * - - -

Insulso

venerdì 15 ottobre 2010 di aris62

L'inopportuno richiamo al capolavoro di Ferrara peggiora un giudizo già negativo. Il film sarebbe brutto di per se: fiacca la trama, inadeguata la recitazione (Cage evidentemente ritiene che per impersonare un cocainomane basti fare uno sguardo ancora più inespressivo del solito, con il risultato di apparire ridicolo; assolutamente non credibile la Mendes nel ruolo di una prostituta anch'essa cocainomane ma con un look da rotocalco di moda), inverosimile l'affrettato happy-ending. Ma se lo si continua »

* * - - -

Tra crack e iguane viene fuori un flop

lunedì 1 novembre 2010 di Siper

In una New Orleans scossa dall’uragano Katrina, il detective Terence McDonagh (Nicolas Cage) porta in salvo un carcerato rimasto in trappola proprio a causa dell’uragano. Quest’eroico gesto gli frutta la promozione a tenente ma anche alcune lesioni alla schiena che gli causeranno una dipendenza da antidolorifici e, in seguito, da cocaina e crack. Il caso vuole che gli venga affidato il caso di un pluriomicidio legato al traffico di droga. Durante le indagini McDonagh si fa corrompere con grosse continua »

* * * - -

La 26.ora?forse

venerdì 15 ottobre 2010 di Francesco2

Dicendo-Ma come si fa a credergli?- di non conoscere neanche l'omonimo film di Ferrara, Werner Herzog si allontana da "gridi di pietra", come da altre opere che godono della fama di cinema "esistenzialista", per cercare di regalarci -credo- una personale 26.ora successiva, questa volta, non più all'11 settembre, ma all'uragano Katrina. (Non era stato proprio Lee, del resto, ad aver realizato e la 25.ora ed un film-documentario su questo nuovo dramma americano?).L'inizio continua »

Nicolas Cage
Sai Chavez, mi rode ancora essermi rovinato le mutande per te.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase

INCONTRI | Nicolas Cage ha lavorato sopratutto sulla fisicità del suo personaggio.

Un film estremo per Werner Herzog

venerdì 4 settembre 2009 - Marlen Vazzoler

Il cattivo tenente, un film estremo per Werner Herzog Questa sera verrà proiettato uno degli ultimi film di Werner Herzog, Il cattivo tenente, il remake della pellicola omonima di Abel Ferrara, che il regista tedesco ha confessato di non aver mai visto. Herzog ha amato molto la sceneggiatura ma alla fine ha cambiato molte cose come l'inizio e la fine e ha aggiunto nella pellicola iguane, lucertole e coccodrilli, perché le ha trovate assurde, stupide e bizzarre. Un tenente della polizia di New Orleans dopo essere rimasto ferito alla schiena nel salvataggio di un prigioniero durante l'uragano Katrina, viene promosso alla carica di tenente e gli vengono prescritti degli antidolorifici.

NEWS | Nicolas Cage ed Eva Mendes protagonisti di serata.

Il red carpet

sabato 5 settembre 2009 - a cura della redazione

Il cattivo tenente: il red carpet Quella di ieri sera è stata una serata movimentata al Lido, durante la quale Eva Mendes e Nicolas Cage, protagonisti del film Il cattivo tenente di Herzog, hanno saputo conquistare il pubblico. Momenti d'imbarazzo per la bella attrice quando, entrando nel Palazzo del Cinema, è inciampata ed è stata soccorsa da Nicolas Cage il quale, pochi minuti dopo, è corso ad abbracciare una fan disabile che invocava il suo nome. Tra gli ospiti della serata anche Paris Hilton che aveva annunciato tramite Twitter la sua presenza al Lido.

   

La bontà indifferente

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Il cattivo tenente di Herzog racconta la storia dell'agente Terence, che nella New Orleans devastata dall'uragano Katrina combatte la malavita senza convinzione. Redenzione o beffa? > Non c'è alcun dio né alcun demonio, sotto il cielo di piombo di Il cattivo tenente - Ultima chiamata New Orleans (Bad Lieutenant: Port of Call New Orleans, Usa,2009, 121').Vagamente ispirato al Bad Lieutenant di Abel Ferrara, non ne ha le contraddizioni e gli eccessi paranoico-religiosi. Terence McDonagh ( Nicolas Cage) nonè un santo peccatore né un timorato bestemmiatore, com'era invece il poliziotto irlandese e cattolico interpretato nel 1992 da Harvey Keitel. »

Nicolas Cage, un cattivo che diverte

di Maurizio Cabona Il Giornale

Prevaricatore, stupratore, drogato, un poliziotto (Nicolas Cage) di New Orleans è talmente delinquente da piacere ai criminali. A forza di commettere più reati di coloro che, ogni tanto, arresta, riesce a fregare la malavita e anche colleghi e superiori. Il ricalco in Louisiana del Cattivo tenente newyorkese di Abel Ferrara ne ribalta la conclusione e ci risparmia i lati mistici, sostituendoli con quelli medici: le allucinazioni da droghe che affliggono il tenente. Il film, anziché immergere nell’incubo, diverte anche se non vi piacciono gli «Hollywood Ending». »

Le cattiva azioni fanno un cattivo film

di Alessio Guzzano Grazia

Tutto ci si aspettava da un film di Werner Herzog tranne che un’opera impersonale. Piatta, opaca. spenta. Priva di quello slanciato e beatamente folle "Senso della Visione’ tipico dell'autore di Fitscarraldo. Il suo remake della discesa agli Inferi (con re1igìosa redenzione) dell’orrido poliziotto Harvey Keitel, narrata da Abel Ferrara nel 1992, diviene un percorso perplesso tra buone intenzioni non realizzate e cattive azioni tradite. Il protagonista questa volta ha un nome proprio e il viso trasognato di Nicolas Cage, ma gli manca un’identità credibile. »

Un noir velato di ironia

di Luciana Vecchioli L'Altro

Non sarà il remake del film di Abel Ferrara del ‘92, come ha tenuto a precisare il regista al Festival di Venezia, ma le atmosfere sono le stesse. Quelli che erano i panni di Harvey Keltel oggi sono indossati da un Nicolas Cage che non è alla sua altezza, anche se riesce a dare prova di grande concentrazione sul personaggio. Un poliziotto corrotto che sniffa coca per sopportare i forti dolori alla schiena, conseguenza dell'eroico gesto di salvare un detenuto che stava per affogare nella sua cella dopo l’uragano Katrina. »

Il cattivo tenente - Ultima chiamata New Orleans | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | paride86
  2° | francesco2
  3° | nick castle
  4° | filippo catani
  5° | peer gynt
  6° | aris62
  7° | dandy
  8° | kondor17
  9° | siper
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 11 settembre 2009
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità