Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerdì 22 novembre 2019

Articoli e news Monica Scattini

Data nascita: 1 Febbraio 1956 (Acquario), Roma (Italia)
Data morte: 4 Febbraio 2015 (59 anni), Roma (Italia)

Dal 9 maggio su Canale 5.

I delitti del cuoco: Il ritorno di Bud Spencer

venerdì 7 maggio 2010 - Alessandra Giannelli da TELEVISIONE

I delitti del cuoco: Il ritorno di Bud Spencer Tutte le domeniche, dal 9 maggio, per sei serate (la prima settimana, eccezionalmente, anche di giovedì), andrà in onda I delitti del cuoco, la fiction, forse, più attesa della stagione di Canale 5, che vede il ritorno, attesissimo, di Bud Spencer (vero nome Carlo Pedersoli) nei panni di un commissario in pensione con la passione per la cucina. Accanto a Spencer, che è Carlo Banci, anche Enrico Silvestrin (Francesco Fattori), Sascha Zacharias (Elsie Keller), Monica Scattini (Castagna), Lucia Ragni (Suor Croce) e altri artisti diretti dal regista Alessandro Capone. Sei serate per undici storie ambientate in una location suggestiva come Ischia, dove il consumato commissario Banci si ritira per dedicarsi alla sua vera passione: la cucina, aprendo il ristorante "Polipo Allegro". Crimini e cucina, un modo senz'altro nuovo nell'ambito poliziesco, che però ha anche un lato di commedia, anzi è un prodotto family, come ribadisce il Direttore Giancarlo Scheri.

Rabbia, precarietà e alienazione giovanile si incrociano.

Due vite per caso: Aspettando la rivoluzione

Due vite per caso: Aspettando la rivoluzione Matteo tampona l'auto di due poliziotti, conosce la cameriera Sonia e si dà alla militanza politica. Anzi, no. Matteo non tampona l'auto dei due poliziotti, conosce la borghese Letizia e decide di entrare in accademia per diventare poliziotto. Se può bastare il battito d'ali di una farfalla per scatenare un uragano, al disorientamento giovanile figlio del precariato e della disoccupazione basta una frenata sotto la pioggia, un'immagine percepita dal telegiornale o un incontro piacevolmente fortuito per dare pieghe opposte alla propria esistenza. Due vite per caso apre la potenza del fato alla rabbia giovanile e agli scontri di piazza nell'unione di finzione e realtà, nell'utilizzo delle strutture della narrativa con la brutalità della cronaca quotidiana. Il beffardo destino che assiste il protagonista Matteo nel passaggio all'età adulta e lo fa scontrare con la storia contemporanea italiana è lo stesso che oggi fa sì che il suo interprete Lorenzo Balducci, per non esporsi in merito alle recenti inchieste giudiziarie che coinvolgono suo padre, decida di non presenziare alla conferenza stampa di un film che incrocia cronaca politica e critica cinematografica.

Come nasce il film?
Alessandro Aronadio: Il film nasce da un incontro fortuito con un racconto di Marco Bosonetto, “Un diciottenne perplesso”. Il racconto aveva una struttura doppia e casualmente mi è venuto incontro proprio nel momento in cui cercavo un soggetto per scrivere il mio primo lungometraggio. Senza ancora aver preso alcun impegno con qualche produzione, ho cercato di entrare in contatto con Marco basandomi solo sulle poche informazioni rinvenute sulla quarta di copertina. Attraverso delle piccole ricerche sono riuscito a parlare con sua madre a Cuneo e attraverso di lei, spacciandomi per un amico, ho finalmente trovato il suo numero. Pur non potendo dargli alcuna garanzia, ho cercato la sua collaborazione per scrivere la sceneggiatura. Marco è stato così folle da accettare e da lì abbiamo cominciato a scrivere: stesura dopo stesura ci siamo sempre più allontanati dal racconto, mantenendo solo l'idea della struttura doppia e cercando di allargarci alla cronaca quotidiana.

   
   
   


prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità