L'Arminuta

Film 2021 | Drammatico, +13

Anno2021
GenereDrammatico,
ProduzioneItalia
Al cinema81 sale cinematografiche
Regia diGiuseppe Bonito
AttoriSofia Fiore, Carlotta De Leonardis, Vanessa Scalera, Fabrizio Ferracane, Elena Lietti Andrea Fuorto.
Uscitagiovedì 21 ottobre 2021
DistribuzioneLucky Red
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,70 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Giuseppe Bonito. Un film con Sofia Fiore, Carlotta De Leonardis, Vanessa Scalera, Fabrizio Ferracane, Elena Lietti. Cast completo Genere Drammatico, - Italia, 2021, Uscita cinema giovedì 21 ottobre 2021 distribuito da Lucky Red. Oggi tra i film al cinema in 81 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,70 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi L'Arminuta tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una ragazzina di tredici anni che tutti chiamano l'Arminuta scopre di non essere la figlia delle persone con cui è cresciuta e viene restituita alla sua vera famiglia.

Consigliato assolutamente sì!
3,70/5
MYMOVIES N.D.
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
Dal romanzo bestseller, un film che sa emozionare e far riflettere, lavorando sugli sguardi, i gesti, i silenzi.
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 15 ottobre 2021
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 15 ottobre 2021

Estate 1975. Una tredicenne diventa, senza che nessuno chieda il suo consenso, "l'arminuta" cioè la ritornata. Fa cioè ritorno a una famiglia biologica di cui non sapeva nulla. Passa da un'agiata esistenza piccolo borghese a una vita nelle campagne abruzzesi in cui regnano la povertà e la mancanza di cultura.

Giuseppe Bonito prosegue con rigore e con grande efficacia il suo percorso di indagine sulle dinamiche familiari.

Dopo il convincente esordio con Pulce non c'è e il film tratto dal monologo di Mattia Torre Figli si confronta ora con il romanzo vincitore del Premio Campiello scritto da Donatella Di Pietrantonio. Non è necessario averlo però letto per apprezzare questo film che, a partire dal casting con in primis le due giovanissime protagoniste, può godere di un'eccellente vita autonoma.

Perché Bonito sa costruire la narrazione intersecando con maestria due piani. Chi quegli anni li ha vissuti può infatti ritrovare il clima sociale di un'Italia che dopo il boom economico degli anni '60 viaggia a due velocità. La borghesia piccola e media ha trovato un suo assestamento economico in gran parte con l'urbanizzazione mentre in ambito rurale, in alcune aree del Paese, persiste una pesante arretratezza.

È su questa base che si sviluppa la vicenda dell'arminuta che al contempo si radica in quella realtà ma si estende anche a condizioni e costrizioni che purtroppo sussistono nel presente.

Troppi minori ancora oggi vengono spostati "come pacchi", come dice la protagonista, da una famiglia biologica ad un affido per poi magari passare ad un altro per poi fare ritorno al nucleo originario. Nel film di Bonito succede per decisioni prese all'epoca in sede privata; oggi, talvolta, per sentenze che di tutto tengono conto tranne che della condizione psicologica di coloro che ne sono oggetto.

Bonito sa come far emergere le sensibilità ferite lavorando più sugli sguardi, i gesti e i silenzi che sulle parole. Per ottenere il risultato opera sulla linea femminile. L'arminuta, la sorellina Adriana, la madre biologica e quella che l'ha cresciuta vivono tutte condizioni in cui la deprivazione si manifesta con modi e tempi diversi ma con la stessa capacità di ferire nel profondo senza però riuscire ad annullare un intimo bisogno di comprensione reciproca.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Dal romanzo vincitore del Premio Campiello 2017.
Overview di a cura della redazione
giovedì 7 ottobre 2021

Tratto dal romanzo bestseller di Donatella Di Pietrantonio vincitore del Premio Campiello 2017. Estate 1975. Una ragazzina di tredici anni viene restituita alla famiglia cui non sapeva di appartenere. All'improvviso perde tutto della sua vita precedente: una casa confortevole e l'affetto esclusivo riservato a chi è figlio unico venendo catapultata in un mondo estraneo.

PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 18 ottobre 2021
Alberto58

 La prima cosa che mi viene in mente se ripenso a questo film visto due giorni fa alla festa del Cinema di Roma e il viso della protagonista Sofia Fiore. Il film infatti punta tantissimo sui primi piani silenziosi di questa ragazzina (o ragazza) in cui si intuisce quello che lei pensa o prova, anzi, in cui viene evocato quello che lei prova. Ha un viso particolare questa ragazza che ne esalta [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
domenica 17 ottobre 2021
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

C'è ancora lo sguardo di una tredicenne sul mondo nel cinema di Giuseppe Bonito. Dopo Giovanna, protagonista di Pulce non c'è, il film d'esordio del regista, in L'Arminuta c'è quello di un'adolescente che nell'estate del 1975, torna a casa dei suoi veri genitori che non hanno potuto mantenerla quando era nata da poco e l'hanno data in affidamento a dei cugini benestanti.

sabato 16 ottobre 2021
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Che succede alla felicità quando perdiamo le persone da cui dipende? A una figlia quando scopre di avere due madri (o nessuna)? Alla "ritornata" quando le si nega persino il nome? Interrogativi già esplorati su carta, nel fortunato romanzo Premio Campiello 2017 di Donatella Di Pietrantonio, e ora affidati al grande schermo: L' Arminuta è il terzo film di Giuseppe Bonito, dopo Pulce non c' è (2012) [...] Vai alla recensione »

sabato 16 ottobre 2021
Fabiana Sargentini
Il Manifesto

L' arminuta non ha nome, da un giorno all' altro non ha più casa, non ha più una madre né un padre o meglio, non ha più quelli che ha avuto per tredici anni ma, al loro posto, due estranei silenziosi e bruschi, già genitori di altri cinque figli, da un neonato a un diciassettenne. L' arminuta è una giovane ragazza dai capelli rossi lunghi fin sulle spalle, è beneducata, sa stare al posto suo, non è [...] Vai alla recensione »

venerdì 15 ottobre 2021
Federico Pontiggia
La Rivista del Cinematografo

Dal romanzo bestseller di Donatella Di Pietrantonio, vincitore del Premio Campiello 2017, al film - il terzo dopo Pulce non c'è (2012) e Figli (2020, sceneggiatura di Mattia Torre), di Giuseppe Bonito: L'Arminuta è l'unico titolo italiano nella Selezione Ufficiale della XVI Festa di Roma. Sceneggiatura della stessa Di Pietrantonio con Monica Zapelli, il cast è felice: Sofia Fiore è L'Arminuta, Carlotta [...] Vai alla recensione »

venerdì 15 ottobre 2021
Fabiana Sargentini
Close-up

L'Arminuta (vincitore del premio Campiello 2017) è un libro scritto da Donatella di Pietrantonio, edito da Einaudi, di una potenza unica: il linguaggio, il ritmo, i personaggi crescono in un ambiente non confortevole che li mette tutti costantemente alla prova con sé stessi. La lingua è asciutta, tagliente, a togliere più che a aggiungere; i dialoghi sono aspri, dialettali, tronchi: senza comunicazione [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO
lunedì 18 ottobre 2021
 

Tratto dall’omonimo libro di Donatella Di Pietrantonio, in concorso alla Festa del Cinema di Roma e dal 21 ottobre in sala. Guarda la scena »

FESTA DI ROMA
venerdì 15 ottobre 2021
Giancarlo Zappoli

Dal romanzo bestseller di Donatella di Pietrantonio. Presentato alla Festa del Cinema di Roma e dal 21 ottobre al cinema. Vai all'articolo »

NEWS
giovedì 7 ottobre 2021
 

Dal romanzo di Donatella Di Pietrantonio, la storia di una tredicenne che scopre di non essere la figlia delle persone con cui è cresciuta. Vai all'articolo »

FESTA DI ROMA
mercoledì 6 ottobre 2021
Paola Casella

L’evento che si terrà dal 14 al 24 ottobre presenta una selezione da Paesi inediti senza dimenticare il cinema pop italiano. Vai all’articolo »

TRAILER
venerdì 1 ottobre 2021
 

Regia di Giuseppe Bonito. Un film con Sofia Fiore, Vanessa Scalera, Fabrizio Ferracane, Elena Lietti, Carlotta De Leonardis. Da giovedì 21 ottobre al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
martedì 13 ottobre 2020
 

Il romanzo, ambientato negli anni settanta in un Abruzzo luminoso, ruvido e dolente, racconta la storia di una ragazzina di tredici anni che tutti chiamano l'Arminuta (in dialetto abruzzese significa la ritornata) che da un giorno all'altro scopre di [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati