Advertisement
Pose - Stagione 3, il gran finale tra veli da sposa, paillettes e un addio da ricordare

Una delle serie più rivoluzionarie della tv si conclude affrontando l'epidemia di AIDS degli Anni Novanta. Con MJ Rodriguez, la prima transgender ad aver vinto il Golden Globe come miglior attrice in una serie tv drammatica. Disponibile su Netflix.
 

di Claudia Catalli

venerdì 14 gennaio 2022 - Recensioni

Blanca, i suoi figli e figlie, e sua madre Elektra devono gestire più situazioni contemporaneamente, tra cui l'aggravarsi della malattia di Pray Tell, malato di Aids. Affronteranno ogni cosa insieme, come sempre, a riprova che quella nata nelle ballroom è diventata negli anni una comunità molto forte.

Giunti alla stagione finale è possibile affermarlo senza ombra di dubbi: non c'è serie tv più rivoluzionaria di Pose.

Nata come tentativo di raccontare al grande pubblico le lotte dei pionieri della comunità LGBTQ+, è riuscita a far affezionare critica e spettatori di tutto il mondo alle sue protagoniste, ricevendo ovunque negli anni riconoscimenti e premi prestigiosi. Ne è recente esempio il Golden Globe meritatamente conquistato da MJ Rodriguez, memorabile interprete della tenace Blanca, malata di Aids, cacciata di casa e riuscita da zero a costruirsi una famiglia e una carriera (nella terza stagione coronerà addirittura il sogno di diventare infermiera).

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati