Dio salvi la Regina

Film 2020 | Commedia, +13 95 min.

Anno2020
GenereCommedia,
Durata95 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diAndrés Arce Maldonado
AttoriSibilla Barbieri, Mariano Rigillo, Igor Mattei, Babak Karimi, Vittorio Allegra .
Uscitamercoledì 30 settembre 2020
DistribuzioneDistribuzione Indipendente
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Regia di Andrés Arce Maldonado. Un film con Sibilla Barbieri, Mariano Rigillo, Igor Mattei, Babak Karimi, Vittorio Allegra. Genere Commedia, 2020, durata 95 minuti. Uscita cinema mercoledì 30 settembre 2020 distribuito da Distribuzione Indipendente. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi Dio salvi la Regina tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

La storia di una donna che dichiara l'indipendenza della sua casa dallo Stato italiano.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Una riflessione sullo stato della nazione. L'idea è originale ma risente di un eccessivo sovraccarico di situazioni.
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 30 settembre 2020
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 30 settembre 2020

Diana è un medico di base, separata dal marito e con due figli di cui occuparsi. Un giorno decide di ribellarsi a quanto non va nel Belpaese dichiarandosi regina di un proprio stato indipendente. Questo comporterà una serie di conseguenze che rivoluzioneranno la vita sua e di chi le sta intorno.

Ci sono film che attraggono l'attenzione per l'originalità dell'idea di partenza e questo diretto da Andrés Arce Maldonado appartiene con certezza alla categoria, anche perché nelle sequenze di apertura sa descrivere con rapidi ed efficaci tratti la ripetitiva e frustrante quotidianità della sua protagonista.

Se si aggiunge poi che tutti gli interpreti sono all'altezza del ruolo (e che ci è dato di rivedere un attore di vaglia come Mariano Rigillo) tutto sembrerebbe procedere per il meglio. Il regista ha dichiarato: "Ognuna delle scelte stilistiche da me compiute è strettamente legata alla sceneggiatura, al fine di inglobare completamente lo spettatore facendogli vivere la storia 'da dentro', quasi fosse un osservatore partecipante".

Proprio qui nasce però il problema. Perché la sceneggiatura di Sibilla Barbieri sovraccarica l'assunto di base del film di un eccesso di sottostorie che riguardano le vicende amorose di fratello, amiche e figlio della protagonista e, quasi non fossero sufficienti, si sente in dovere di aggiungere anche altri piccoli ruoli e situazioni che, se espunti, avrebbero preservato la levità di scrittura complessiva del film.

Ognuno di essi, preso da solo, ha una sua consistenza (si veda a titolo di esempio l'entrata in scena in un breve scambio di battute di un attore sempre di grande misura come Babak Karimi nel ruolo dell'apolide) ma è il loro accumulo che finisce con il far perdere di vista l'obiettivo. Che è quello di una riflessione sullo stato della nazione che viene affidata ad alcuni dialoghi (in particolare a quelli in cui è presente il già citato Rigillo) che non mancano di profondità.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 29 settembre 2020
Emanuela Genovese
La Rivista del Cinematografo

La crisi della democrazia, la perdita dell'amore verso la Costituzione, la sfiducia nelle istituzioni anche quelle scolastiche e la fragilità dei rapporti interpersonali: l'idea di fondo di Dio salvi la Regina, diretto dal colombiano (ormai italiano) Andrès Arce Maldonado, è interessante, intrigante. Diana (Sibilla Barbieri) è un medico della mutua, separata, forse divorziata, ha due figli, e stufa [...] Vai alla recensione »

mercoledì 15 aprile 2020
Michela Offredi
Ciak

Roma, giorni nostri. Diana, madre e medico della mutua, è una donna normale che, stanca del qualunquismo attuale, decide di dichiarare l'indipendenza dallo Stato italiano della casa dove vive. Il fine ultimo? Salvare il suo "popolo"; ossia i figli, il fratello, i parenti, le amiche e tutti coloro che ogni giorno si presentano non invitati da lei. Con loro, Diana si troverà ad affrontare grandi temi [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
venerdì 2 ottobre 2020
 

Regia di Andrés Arce Maldonado. Un film con Sibilla Barbieri, Mariano Rigillo, Igor Mattei, Babak Karimi, Vittorio Allegra. Da mercoledì 30 settembre al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
martedì 29 settembre 2020
 

La storia di una donna che dichiara l'indipendenza della sua casa dallo Stato italiano. Vai all'articolo »

SHOWTIME
    Oggi distribuito in 1 sala cinematografica
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati