C'era una Volta... a Hollywood

Acquista su Ibs.it   Dvd C'era una Volta... a Hollywood   Blu-Ray C'era una Volta... a Hollywood  
Un film di Quentin Tarantino. Con Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Emile Hirsch, Margaret Qualley.
continua»
Titolo originale Once Upon a Time in Hollywood. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 161 min. - USA 2019. - Warner Bros Italia uscita mercoledì 18 settembre 2019. MYMONETRO C'era una Volta... a Hollywood * * * 1/2 - valutazione media: 3,73 su 112 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

La vendetta di Quentin Valutazione 4 stelle su cinque

di MAURIDAL


Feedback: 10468 | altri commenti e recensioni di MAURIDAL
venerdì 27 settembre 2019

 

 

Tanta roba, per tutti i gusti e palati ma i cinefili sono appagati dal nono film di Quentin , che non delude i suoi  e anche gli tutti  altri un pubblico sempre più numeroso che accorre a cinema per fortuna . Il film è recensito  ufficialmente come” drammatico” mi permetto di correggere in : genere commedia tragica. Dove la commedia c’è tutta , nella ricostruzione anni sessanta della cinematografia e della televisione  americana dove Hollywood finiva e si apriva una nuova era cinetelevisiva già in atto per le giovani generazioni. Ma la commedia  Quentin la inscena proprio quando ripercorre il genere Western ma non americano né messicano giammai,  invece proprio gli spaghetti Western dei  Sergio , Corbucci/Leone addirittura ricostruendo interi set delle scenografie già ricostruite  a Roma  o in Sardegna per finti villaggi e per  tutti i film citati con grande passion  da C’era una volta il West a Django a per un pugno di dollari.  Intanto , Quentin aveva  già ampiamente omaggiato il cinema Western italiano con il suo Django Unchained ma questa volta si diverte proprio a mettere in scena un Western commedia con aspetti decisamente comici. Dunque un film da commedia sarebbe bastato per un grande pubblico, ma la firma Quentin Tarantino richiede molto di più . Quindi entra prepotente la tragedia e quale migliore spunto narrativo se non la tragedia , a.. Los Angeles  ,del massacro di Bel Air .

Ora bisogna necessariamente distinguere la storia narrata , dai personaggi  protagonisti del film i due impareggiabili attori del tipo  di Leonardo Di Caprio e Brad Pitt , che insieme  a tutti gli altri maggiori o minori hanno contribuito alla piena riuscita del film . L’impronta geniale di Quentin sta nell’aver creato all’interno della sceneggiatura un  interscambiabile duetto attoriale, che funziona perfettamente. Dove l’uno Brad interpreta  Booth la spalla controfigura  di Dalton  ovvero Leo Di Caprio un  vecchio attore consumato . Ma lì  dove l’attore Leo nella finzione , diventa  una spalla a BradPitt nella recitazione vera del film , Dunque un intreccio tra cinema nel cinema tipico dei grandi autori , e Quentin qui si conferma  tale , ormai in maturità.

Dov è  finito dunque il Pulp tarantino . Direi intanto che il sottofondo di tensione  nervosa è sempre presente  non si sa mai che succede di terribile , e quindi   si perpetua il gioco di tenere la storia in bilico tra sorrisi e bellezze femminili tra ieri e oggi , e qui cito la bellezza di Margot  Robbie nel ruolo della povera Sharon Tate.   Ad un certo punto dopo una lunga descrizione dei due personaggi attori complementari, la narrazione molto puntuale  svolta verso il finale che  rivela il vero senso del film ovvero un riscatto vendetta  che Tarantino ha voluto fare , con il cinema,  a favore del collega regista Polanski a cui è toccato in sorte l’assassinio tragico della giovane e bella moglie in attesa  di un figlio. Il pulp Quentin si inventa così infatti un assalto dei giovani vermi assassini definiti hippies che mirano alla famiglia Polanski ma finiscono per sbaglio nella casa affianco dove trovano pronto a sterminarli  l’attore carogna  Booth che con il suo feroce cane affamato di carne schifosa avariata  prima li azzanna  e li sbrana   e poi con un lancia fiamme residuo di un  suo  vecchio film contro i nazisti,  li brucia senza pietà.  Scene indimenticabili per chi avrebbe voluto questa fine per i veri assassini di quella terribile vicenda del 1969. A questo punto il film si stempera con  l’arrivo dell’amico Dalton in soccorso a Booth ferito  ed è con  il saluto fraterno dei due che si chiude così non solo un racconto ma un film simbolo di una intera vicenda del cinema americano che dal quel 1969 cambierà registro , e cito Easy Rider . ( mauridal )


[+] lascia un commento a mauridal »
Sei d'accordo con la recensione di MAURIDAL?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
33%
No
67%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di MAURIDAL:

Vedi tutti i commenti di MAURIDAL »
C'era una Volta... a Hollywood | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 18 settembre 2019
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 176 sale cinematografiche:
Showtime
  4 | Abruzzo
  1 | Basilicata
  1 | Calabria
  6 | Campania
22 | Emilia Romagna
  7 | Friuli Venezia Giulia
22 | Lazio
  8 | Liguria
40 | Lombardia
  3 | Marche
15 | Piemonte
  6 | Puglia
  3 | Sardegna
  3 | Sicilia
12 | Toscana
  6 | Trentino Alto Adige
  3 | Umbria
14 | Veneto
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità