C'era una volta... a Hollywood

Acquista su Ibs.it   Dvd C'era una volta... a Hollywood   Blu-Ray C'era una volta... a Hollywood  
Un film di Quentin Tarantino. Con Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Emile Hirsch, Margaret Qualley.
continua»
Titolo originale Once Upon a Time in Hollywood. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 161 min. - USA 2019. - Warner Bros Italia uscita mercoledì 18 settembre 2019. MYMONETRO C'era una volta... a Hollywood * * * 1/2 - valutazione media: 3,76 su 141 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
writer58 mercoledì 23 ottobre 2019
l'età dell'oro... Valutazione 4 stelle su cinque
87%
No
13%

A differenza di molti film che si ispirano a storie "vere", ripercorrendone i punti salienti, gli snodi, gli sviluppi, le dinamiche tra i personaggi e che c'informano, mediante le didascalie finali, sul destino dei protagonisti, la proposta di Tarantino  rimodella il passato, liberandosi dalla necessità di seguirne  l'evoluzione e gli esiti, in un gioco narrativo che restituisce al cinema la sua natura di arte trasformativa, di linguaggio liberato dalla dittatura dei fatti.  Così come non ci si aspetta che un sogno ricalchi fedelmente la realtà della veglia, ma anzi dispone di immagini peculiari che devono essere decodificate per ricostruire la catena di significati, così il linguaggio del cinema assume pregnanza nel momento in cui si discosta dal flusso concreto degli eventi per costruire nuove associazioni e nuove storie. [+]

[+] lascia un commento a writer58 »
d'accordo?
enrico_delorenzi mercoledì 18 settembre 2019
una poesia d'amore per il cinema Valutazione 4 stelle su cinque
61%
No
39%

Tarantino sfrutta il suo nono (e sembra penultimo) film per scrivere una sceneggiatura che di fatto è una poesia rivolta al suo più grande amore, il cinema. In particolar modo quel cinema che tante volte ha dichiarato di apprezzare, ossia quello degli anni '60 e '70, compreso quello italiano che viene omaggiato in "C'era una volta a Hollywood" con il dovuto rispetto.
Così ecco che attraverso la sua coppia di protagonisti, interpretati da due eccezionali Leonardo DiCaprio e Brad Pitt, Tarantino illustra i diversi modi di vivere, lavorare, decollare e cadere nella più celebre fabbrica dei sogni, Hollywood.
Il film offre due narrazioni separate, destinate ovviamente a incrociarsi. [+]

[+] il corso degli eventi e la dimensione cinema (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a enrico_delorenzi »
d'accordo?
intothewild4ever giovedì 19 settembre 2019
c'era una volta...tarantino Valutazione 3 stelle su cinque
63%
No
37%

Da quando vado al cinema a vedere i film di Tarantino, ovvero dai tempi di Kill Bill, questa è stata la prima volta in cui alla fine della proiezione non c'è stato il solito applauso spontaneo da parte del pubblico occupante la sala.

Il nono e penultimo (a suo dire) film di Tarantino, è incredibilmente, qualitativamente e spettacolarmente parlando, distante da quanto prodotto sin'ora da Quentin. Dove sono le mitiche scene Quentiniane da cardiopalma? Dove sono le colonne sonore che fanno da spalla alle scene più memorabili? Dov'è quella trama travolgente che ti incolla alla poltrona fino all'ultimo secondo del film? E persino, dove sono quei dialoghi da mandare a memoria per la loro originalità?
C'era una volta. [+]

[+] lascia un commento a intothewild4ever »
d'accordo?
nino pellino domenica 22 settembre 2019
non mi ha coinvolto Valutazione 2 stelle su cinque
68%
No
32%

Parte della critica si è dimostrata entusiasta di questo film ed anche il successo che esso sta riscuotendo ai botteghini dei Cinema è considerevole. Per quanto mi sia sforzato di capire il perché di tanto consenso, ancora adesso non  me lo so spiegare. Una cosa è certa: il film non  mi ha colpito. Difatti l'ho trovato troppo prolisso e monotono durante il primo tempo, mentre le scene di azione e di violenza del secondo tempo, questa volta non hanno fatto centro nel mio personale coinvolgimento. Anche lo sguardo romantico che il regista dimostra di avere nei confronti del mondo dello spettacolo e del Cinema dell'America di fine anni '60 e la relativa ironia e parodia sul facile successo e conseguente ricchezza di coloro che sono stati in grado di raggiungere certi ambiti traguardi, mi ha trasmesso un non so che di prevedibilmente scialbo, nonostante che gli attori Leonardo Di Caprio e Brad Pitt abbiano cercato di dare il massimo contributo con la loro grande esperienza recitativa. [+]

[+] lascia un commento a nino pellino »
d'accordo?
carloalberto martedì 24 settembre 2019
noioso-deludente-disturbante gioco di prestigio Valutazione 2 stelle su cinque
61%
No
39%

 Come un buon prestigiatore Tarantino allestisce il classico spettacolo del gioco degli specchi grazie all’abusato marchingegno del film girato sui film, che genera molteplici immagini caleidoscopiche che si riflettono l’una nell’altra, rinviando, nella fattispecie, dal Di Caprio attore al Di Caprio che interpreta un attore di telefilm popolari, che a sua volta interpreta il ruolo del cattivo nei western della Hollywood degli anni ’60, che a loro volta si rispecchiavano negli spaghetti-western di Corbucci e di Leone in Italia. Pitt interpretando la controfigura di Di Caprio, lo stuntman amico-lacchè inseparabile che vive una vita miserrima ma forse più divertente della sua, duplica l’immagine del protagonista nella vita e sul set, moltiplicando l’effetto all’infinito. [+]

[+] deludente, noioso, senza una vera trama (di jayan)
[+] lascia un commento a carloalberto »
d'accordo?
stramonio70 lunedì 23 settembre 2019
un ulteriore passo indietro per tarantino... Valutazione 2 stelle su cinque
61%
No
39%

Prima di cominciare questa mia personale recensione desidero premettere che conosco bene il cinema di Tarantino, avendo visto tutti i suoi film precedenti, pertanto cercherò di essere il più obiettivo possibile. Mi duole dirlo ma questo suo ultimo film non è all'altezza neppure del suo penultimo lavoro (il mediocre "The hateful eight") che già mostrava i primi segni di cedimento di un regista che, seppur amato dal pubblico, ha avuto anche lui i suoi alti e bassi professionali. "C'era una volta... a Hollywood" è sicuramente un film valido come recitazione, regia, scenografia, fotografia... se non fosse che manca di qualcosa di non meno importante: una sceneggiatura decente e dei dialoghi brillanti. [+]

[+] lascia un commento a stramonio70 »
d'accordo?
samanta domenica 22 settembre 2019
l'ennesima autocrocefissione ...fallita Valutazione 2 stelle su cinque
59%
No
41%

Giustamente Pino Farinotii in un articolo scritto prima che uscisse il film lo ha definito l'ennesima autocrocefissione di Hollywood. E' difficile recensire un film creato da un "mostro" intoccabile (o quasi ...) come Quentin Tarantino di cui , ammetto, non ho visto tutti il film e di cui non sono francamente un patito.
Ma cerchiamo di dimenticare (se possibile) la storia cinematografica di Quentin Tarantino regista e sceneggiatore (nonché produttore)  di C'era una volta a ... Hllywood e affrontiamo il film.
Innanzitutto la trama: la storia ambientata nel marzo-agosto del 1969 verte intorno a 2 personaggi minori del cinema: Rick Dalton (Leonardo di Caprio) attore televiso in passato interprete di fortunate serie televisive e qualche film di serie B ma in declino e ridotto sempre  al ruolo di cattivo, e del suo Stunt man Cliff Booth (Brad Pitt, che gli fa anche da autista e piccoli lavoretti nella sua villa nella collina di Hollywood. [+]

[+] lascia un commento a samanta »
d'accordo?
michele voss martedì 24 settembre 2019
il peggior tarantino Valutazione 2 stelle su cinque
53%
No
47%

Non ci vuole niente nel caso di Tarantino per essere definto "peggiore", perchè nessuno dei suoi film mi ha deluso.
E' quasi superfluo parlare di regia, intepretazioni, ambientazioni piuttosto che costumi (entrambe eccellenti), il cuore del film è la sceneggiatura e questa volta delude notevolmente.
Il film è anche abbastanza noioso, pochi i momenti davvero brillanti e divertenti, anche ripetitivo per cose già viste.  Ma quello che fa scadere il film dopo oltre due ore è la parte finale di una pocchezza che mai ti saresti aspettato.

La storia è più che mai inconcludente, non hai visto un film sul Cinema, è forse una storia su Rick Dalton, ma alla fine si narra lo stravolgimento di un evento drammatico redendolo semplicemente grottesco. [+]

[+] lascia un commento a michele voss »
d'accordo?
felicity lunedì 3 febbraio 2020
potrebbe essere il capolavoro di tarantino Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

C’era una volta a…Hollywood è un film che presta il suo fianco ad una serie di analisi quasi infinite.
Visto con un piglio superficiale, potrebbe anche non piacere. Soprattutto se ci si aspetta il classico film tarantiniano, carico di sangue, botte, linee temporali sfasate e tutto quello che da sempre ha caratterizzato l’estetica e lo stile di Quentin Tarantino.
Un film completamente disinteressato alla tenuta ritmica complessiva, ma ossessivamente attento a che le molte pillole di grazia attoriale o registica possano dipanarsi con il ritmo che è loro proprio.
Il ritmo del singolo momento è tutto, il ritmo del film nel suo complesso è nulla: ma finché c’è la grazia e la vediamo, fosse anche solo Pitt che salta di tetto in tetto o consegna le chiavi della macchina valletto messicano, quella frattura scompare. [+]

[+] lascia un commento a felicity »
d'accordo?
pippo mercoledì 25 settembre 2019
tarantino come piero manzoni Valutazione 1 stelle su cinque
54%
No
46%


come molti sapranno, Piero Manzoni era un artista (morto agli inizi degli anni 60) di geniale creatività che lo portò, ben presto, ad essere uno dei più acclamati della scena culturale di quegli anni. Ambiente culturale dallo stesso amato ma anche criticato e deriso come quando, all'apice della fama, inventò la famosissima m..... d'artista (contenuta in barattoli che ne precisavano il contenuto, la data di creazione ed il peso) il cui eloquente significato  era: quando un artista è molto famoso qualunque m.... crei sarà sempre cosiderata dai ciritci un capolavoro. E così fu, tant'è che tali barattoli raggiunsero e tutt'ora hanno, prezzi astronomici. [+]

[+] lascia un commento a pippo »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 »
C'era una volta... a Hollywood | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | writer58
  2° | enrico_delorenzi
  3° | intothewild4ever
  4° | nino pellino
  5° | carloalberto
  6° | stramonio70
  7° | samanta
  8° | michele voss
  9° | pippo
10° | felicity
11° | gbavila
12° | peppy86
13° | jonnylogan
14° | gumbus
15° | samuelemei
16° | cinephilo
17° | rmarci 05
18° | alexmanfrex
19° | wolvie
20° | efrem
21° | giorgio postiglione giorpost
22° | lucio di loreto
23° | alesimoni
24° | frank bernardi
25° | frascop
26° | maramaldo
27° | vanessa zarastro
28° | frankmoovie
29° | johnny1988
30° | elpiezo
31° | andreamymovies.it
32° | boffese
33° | cevappo
34° | wathan
35° | mauridal
36° | lorenzodv
37° | mokujohn
38° | inesperto
39° | luca scialo
40° | luca scialo
41° | lorifu
42° | massimiliano santucci
43° | obi_anto
SAG Awards (5)
Premio Oscar (12)
Producers Guild (1)
NSFC Awards (5)
Golden Globes (8)
Directors Guild (1)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (16)
Cesar (1)
CDG Awards (1)
BAFTA (11)
AFI Awards (1)
ADG Awards (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 18 settembre 2019
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 2 sale cinematografiche:
Showtime
  1 | Lazio
  1 | Sicilia
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità