Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - Il mare dei mostri

Film 2012 | Avventura Film per tutti 106 min.

Regia di Thor Freudenthal. Un film con Logan Lerman, Brandon T. Jackson, Alexandra Daddario, Jake Abel, Douglas Smith. Cast completo Titolo originale: Percy Jackson & the Olympians: The Sea of Monsters. Genere Avventura - USA, 2012, durata 106 minuti. Uscita cinema giovedì 12 settembre 2013 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,16 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - Il mare dei mostri tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Obiettivo del secondo film è trovare il Vello d'oro per curare il pino protettore di Campo Mezzosangue, ovvero la trasformazione morente di Talia Grace, la semidea figlia di Zeus. In Italia al Box Office Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - Il mare dei mostri ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 3,1 milioni di euro e 1,5 milioni di euro nel primo weekend.

Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - Il mare dei mostri è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,16/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,63
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO NÌ
Con più umorismo e meno capacità di creare un fantastico plausibile il nuovo Percy Jackson delude.
Recensione di Gabriele Niola
mercoledì 11 settembre 2013
Recensione di Gabriele Niola
mercoledì 11 settembre 2013

Un anno è passato da quanto Percy Jackson ha scoperto di essere un semidio figlio di Poseidone e dimostrato a tutti di non aver rubato lui il fulmine di Zeus, nulla è più successo così al campo addestramento per semidei comincia a pensare di non essere il fenomeno che sembrava. Proprio a quel punto un toro meccanico sfonda la barriera magica che proteggeva il campo, un protezione generata da un albero nato su una bambina che si era sacrificata per il bene altrui. Per rimettere le cose a posto bisogna andare a recuperare il vello d'oro nel mare dei mostri, l'unico oggetto in grado di salvare albero, barriera e campo.
Il secondo film tratto dai libri di Rick Riordan rivede tutto il team creativo che aveva fatto esordire Percy Jackson al cinema. Appoggiandosi sempre ad un regista ed uno scrittore con esperienza nel cinema per bambini e ragazzi Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: Il mare dei mostri, si distanzia molto più del precedente dalla matrice letteraria, ne rielabora gli elementi chiave attenuandone i tratti palesemente calcati sull'Odissea ed enfatizzandone la componente di commedia. Dunque se la saga cinematografica a cui Percy Jackson più si rifà (Harry Potter) con il procedere dei capitoli ha aumentato la parte seria e drammatica, le scelte della 20th Century Fox sembrano muoversi nella direzione opposta.
Questo secondo film appare decisamente più scanzonato, divertito e intento a prendere in giro e scatenare risate (innumerevoli le comparsate ad effetto e autoreferenziali come quella di Nathan Fillion) che a mettere in scena un racconto coinvolgente. Le tematiche sono le più consuete (una paternità non risolta, l'accettazione del diverso, il superamento dei propri limiti) mentre è sempre più presente e tangibile la contaminazione con la modernità.
Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: il mare dei mostri infatti rimarca con ancora più forza la componente chiave del primo film, il fatto che le avventure del semidio strappato ad una vita normale si svolgano nel nostro mondo, con le nostre apparecchiature tecnologiche, i nostri luoghi geografici e via dicendo. Sono gli stilemi dell'urban fantasy (genere prettamente letterario a cui appartengono anche altri film tratti da libri visti recentemente come Beautiful Creatures o Shadowhunters e in un certo senso la saga di Twilight): trasfigurare la geografia reale, principalmente americana, in un mondo fantastico, immaginando l'esistenza di un altro ordine civile, legato a creature mitologiche (siano gli dei dell'Olimpo o i vampiri), che camminano accanto alle ignare persone comuni. I mondi paralleli dell'urban fantasy esistono assieme a quelli normali, solitamente ad un livello di coscienza superiore (non solo possono fare più cose e hanno una vita più avventurosa ma a differenza degli umani sono consci dell'esistenza di due mondi e non pensano ci sia solo il loro), e di volta in volta rappresentano per i protagonisti la presa di coscienza della loro vera natura e di un certo numero di responsabilità, dunque il passaggio all'età adulta.
Il vero problema del film però pare proprio il nuovo regista, Thor Freudenthal. Con un immaginario da serie televisiva anni '90 a basso budget, un impianto realizzativo al di sotto del livello qualitativo auspicabile e decisamente una bassa abilità nel raccordare scene e momenti topici, il secondo film di Percy Jackson non riesce nemmeno ad essere piacevolmente banale come quello di Columbus ma arranca nel mettere insieme i momenti epici con quelli sentimentali con quelli drammatici e, cosa forse ancor più grave visto il genere, fonde male computer grafica, effetti pratici, trucco e protesi, creando così un mondo fantastico implausibile dai riferimenti eterogenei e mal amalgamati.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO - IL MARE DEI MOSTRI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €8,75
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 30 settembre 2013
tdoc88

Una delle peggiori trasposizioni cinematografiche mai viste sul grande schermo. L'unica cosa che ricalca il libro originale è il titolo (che a questo punto avrebbero anche potuto cambiare, in linea con tutto il film). Per chi non ne fosse informato Percy Jackson è il protagonista della saga di romanzi fantasy dell'autore statunitense Rick Riordan, i quali pur non avendo uno stile eccelso riescono comunque [...] Vai alla recensione »

domenica 15 settembre 2013
Salmacis

Film mediocre al di sotto delle aspettative (comunque basse). Adatto ad un pubblico al di sotto dei 18 anni, trama confusa, personaggi senza spessore psicologico, trama banale e sviluppata male. Peggiore del primo film, ora mi e' chiaro perche' in america e' stato un flop, non bastano gli effetti speciali per fare un film.

venerdì 13 settembre 2013
Nick16

Sono andato a vedere il film pur sapendo che sarebbe stato brutto, e avevo ragione, ma almeno non ho avuto la delusione provata guardando il primo.  Anche in questo ci sono grosse differenze col libro: Percy non prova alcuna scarsa autostima, conosce già Tyson perchè è un suo compagno di classe e quest'ultimo ha un'aria molto più da bambino rispetto al film [...] Vai alla recensione »

lunedì 16 settembre 2013
Markiax

Io non dico che sia un film brutto nell'insieme dopotutto una bella grafica gli attori recitano abbastanza bene gli effetti speciali sono belli, ma se tu regista di un film mi fai un film BASATO su un libro un minimo ma dico un MINIMO la trama la devi seguire, ora non dico che sia completamente sbagliata, perchè parti giuste ce ne sono, ma [SPOLIER!!!] se mi fai RESCIUSCITARE crono nel secondo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 11 dicembre 2013
Liuk

Se non vi fossero stati effetti speciali decisamente costosi questo secondo episodio di Percy Jackson sarebbe potuto tranquillamente passare direttamente in televisione come tv movie, ed anche in questa categoria avrebbe sfigurato. Ha annoiato anche i bambini a causa di una trama traballante, una recitazione complessiva imbarazzante ed una sensazione globale di inasettezza ed imprecisione a tutti i [...] Vai alla recensione »

sabato 6 settembre 2014
Van Bellaveglien

Quando vidi "Il ladro di Fulmini" rimasi stupito. Stupito da quanto un regista e uno sceneggiatore possano cambiare (e non esattamente per il meglio) uno dei romanzi fantasy migliori a mio parere dell'ultimo decennio. Non è successo solo una volta infatti che mi imbattessi in gente che, parlando della saga di Rick Riordan scrittore, dicesse: "Oh, non mi è piaciuto tanto il film, quindi sono un po' [...] Vai alla recensione »

lunedì 27 gennaio 2014
Oronzo Canà

veramente noioso......recitazione traballante....ironia inserita male e spesso quindi fuori luogo....emozioni nulle anche nelle scene più dinamiche....effetti speciali sprecati....insomma durante la visione si spera che finisca presto... il prodotto derivante da un bel libro e da tanti soldi a disposizione doveva essere migliore.... poche chiacchiere.

venerdì 20 settembre 2013
andrefilm

non basterebbero 3500 lettere per descrivere la grandezza di questo film. e intendo sia in modo positivo che in modo negativo... mi ha realmente stupito il fatto che quando sono andato a vederlo io (lo stesso giorno che è uscito!!!) c'erano 4 file occupate ._. però, c'è una pecca: ho letto il secondo libro e ci sono notevoli differenze!!! una di queste è la mancante stupidità da parte di Tyson...oppur [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 settembre 2013
SATINE86

Devo dire la verità mi aspettavo di vedere un brutto film ma invece non mi è dispiaciuto poi così tanto. Sicuramente qualche spanna al di sopra del primo che non aveva alcun senso. Comunque non ha niente a che vedere con il libro e questo, come mi succede con tutti i film tratti da saghe letterarie, mi fa un pò arrabbiare: se estrai un film da un libro devi poi seguire [...] Vai alla recensione »

lunedì 16 settembre 2013
Ledy_Arabel

Il secondo capitolo della saga del SemiDio Percy Jackson non è stata affatto una delusione. Buona la trama (forse più del primo) Bravi gli attori (anche se si sente l'assenza di Pierce Brosnan) A tratti Commedia, a tratti avventura epica, a tratti film d'azione. Un film che fonde parecchi elementi e che non risulta noioso.

lunedì 16 settembre 2013
asrdrubale03

bellissimo film che riesce a tenere la bellezza del primo

venerdì 13 settembre 2013
Jhonny78

Bellissimo film

giovedì 12 settembre 2013
bap1996

a me personalmente il film è piaciuto molto, la trama anche se non rispecchia a pieno il libro ha il suo perché!! grafica ottima davvero, avrei reso i combattimenti un po' più ''emozionanti'... a parer mio questo è un film da non perdere ASSOLUTAMENTE

giovedì 12 settembre 2013
davrick

niente da dire

giovedì 12 settembre 2013
Rose Black

Ottimo film, attori fantastici e una trama avvincente. Ha superato le mie aspettative, un saluto :D

Frasi
Il dio dei cristiani fa questo giochino al contrario. Quello sì che è un bravo Dio!
Una frase di Dionysus (Stanley Tucci)
dal film Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - Il mare dei mostri
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Il Messaggero

Il primo era carino. Questo è bello. Torna Percy Jackson (Logan Lerman, sempre più simpatico), mezzo sangue figlio di Poseidone tra fragilità adolescenziali e oscure profezie. Mitologia greca secondo Hollywood. In un campo per mezzi sangue simile a un ritrovo di boy scout, Percy non è convinto dei suoi poteri (la figlia di Ares lo surclassa sempre).

Valerio Caprara
Il Mattino

Mai sazi di blockbuster fantasy, gli adepti saranno felici dell'arrivo in sala -a mostri e 3D spiegati- del secondo capitolo della saga «Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo» intitolato «Il mare dei mostri». Non c'è stavolta bisogno di ricorrere alla filologia specialistica per cogliere le differenze tra questa sarabanda mitologico-magica e quella ormai scolpita nei botteghini mondiali di Harry Potter, [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Simpatico fumettone fantasy, potabile tutto sommato, adatto a un pubblico di giovanissirni, anche se i più piccoli in qualche scena potrebbero spaventarsi. Stavolta Percy, mezzosangue figlio di Poseidone (ma la storia si svolge ai nostri giorni), deve recuperare il mitologico Vello d'oro. Tra i compagni d'avventura un adolescente ciclope, che consente di sfornare la battuta migliore: «Tu sei ocularrnente [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Ed eccoci a Il mare dei mostri, secondo capitolo delle avventure di Percy Jackson che, essendo figlio di Poseidone e una mortale, nella mitologia greca sarebbe definito un semidio; mentre nella saga best seller di Rick Riordan è chiamato «mezzosangue», tanto per far sì che i fan di Harry Potter, il target cui punta la serie, si sentano subito a casa.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati