Sconnessi

Film 2018 | Commedia +13 90 min.

Regia di Christian Marazziti. Un film con Fabrizio Bentivoglio, Ricky Memphis, Carolina Crescentini, Stefano Fresi, Antonia Liskova. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2018, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 22 febbraio 2018 distribuito da Vision Distribution. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 1,75 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Sconnessi tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

L'assenza di connessione durante un weekend insieme mette a nudo i protagonisti, con le loro insicurezze, segreti e contrasti, dando vita a conseguenze inaspettate ed esilaranti. In Italia al Box Office Sconnessi ha incassato 962 mila euro .

Consigliato assolutamente no!
1,75/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 1,50
CONSIGLIATO NO
Una collezione di vignette slegate, in cui i personaggi rimangono macchiette senza un'exposé davvero rivelatore della loro natura.
Recensione di Paola Casella
martedì 12 settembre 2017
Recensione di Paola Casella
martedì 12 settembre 2017

Per il suo sessantesimo compleanno Ettore Ranieri riunisce intorno a sé la sua famiglia allargata, che comprende la compagna Margherita, incinta di sette mesi, i due figli di primo letto Claudio con fidanzata vegana al seguito, Tea e Giulio, più Achille, il fratello di Margherita. L'idea è quella di trascorrere il compleanno lontani dalla civiltà, presso una baita di montagna del Trentino. E poiché Ettore è un saggista impegnato in una battaglia contro la Rete e in favore dell'universo analogico, pensa bene di interrompere la connessione Internet gettando tutti i suoi famigliari "Internet addicted" nel panico totale. Ognuno di loro ha infatti la sua brava ossessione da coltivare con l'aiuto delle alte tecnologie - Achille le auto d'epoca, Giulio il poker online, persino Stella, la figlia della domestica russa Olga, il rapper Fedez.

Nel gruppo dunque esplodono i conflitti fino a quel momento arginati dal rapporto esclusivo che ciascuno intratteneva con il proprio device.

Sconnessi racconta un isolamento forzato come espediente utile a far coesistere nello stesso spazio vitale una famiglia composta da individui che non si parlano (quasi) più. Il problema è che la vicinanza coatta non è foriera di dialoghi più approfonditi, o di un contatto umano più sincero. E laddove Perfetti sconosciuti faceva leva sui cellulari per stanare segreti e bugie, in Sconnessi l'assenza delle connessioni virtuali non si traduce in un'exposé davvero rivelatore della natura dei personaggi.

Anche perché l'attenzione degli sceneggiatori (Christian Marazziti, regista del film, Michela Andreozzi, Massimiliano Vado in collaborazione con Fabrizio Nardi e Gianluca Tocci) sembra molto più attenta a confezionare battute a raffica e arguti calembour che a sviluppare dinamiche relazionali con un minimo di autenticità e di pathos, pur nel contesto di commedia. Il risultato è che Sconnessi non decolla mai, rimanendo una collezione di vignette slegate che potrebbero funzionare in una web serie, ma non costituiscono un lungometraggio cinematografico.

Nel cast si distinguono Ricky Memphis e Stefano Fresi, proprio perché riescono a caratterizzare bene i loro personaggi al di là delle gag loro assegnate inserendo quel tanto di genuina alienazione esistenziale che doveva essere la caratteristica di ognuno dei ruoli in commedia. E Antonia Liskova, nei panni della domestica Olga che ci viene presentata come una sorta di Frau Blucher, è l'unico personaggio che riesce a raggiungere gradualmente un il suo spessore, rinunciando alla facile macchietta per lasciar filtrare dietro la maschera le proprie emozioni.

Per contro Giulia Elettra Gorietti può fare ben poco per riscattare le contraddizioni e le incoerenze del personaggio di Tea, a tratti idealista alternativa, a tratti borgatara, a tratti ancora cinica speculatrice, caratteristiche che fanno a schiaffi l'una contro l'altra, e con le quali resta impossibile identificarsi.

Sei d'accordo con Paola Casella?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 28 febbraio 2018
FranRBG

L'idea era geniale e poteva risultarne un film intelligente e divertente. Purtroppo invece tutto viene preso alla leggera, sulla scia della peggior commedia all'italiana. Pessima sceneggiatura, con situazioni demenziali che non provocano la minima ironia; dialoghi mediocri, spesso distrutti da un cast totalmente allo sbaraglio. Regia inesistente, impianto tecnico banale e ai limiti dell'amatoria [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 febbraio 2018
Flaw54

Film che non merita commento! Inguardabile e senza capo né coda. Atttori da barzelleta. Passiamo oltre.

sabato 10 marzo 2018
Nino Pellino

Discreta ed interessante pellicola italiana. Da vedere. 

domenica 25 febbraio 2018
iconologo

Un argomento d'attualità ma ancora una volta i commediografi all'italiana si danno a fare sfilate di mostri. Qui nessun personaggio si confronta e nessuno cambia, tutti conservano la propria tara iniziale. L'apparente scrittore idealista rivela che ha architettato tutto solo per concludere il libro sull'argomento. La casa di produzione rivela, di fatto, che ha scelto una location [...] Vai alla recensione »

Frasi
Approfittiamone per fare qualcosa di sociale e non di social!
Una frase di Ettore Ranieri (Fabrizio Bentivoglio)
dal film Sconnessi - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 9 marzo 2018
Vanja Luksic
L'Express

Un altro film sulla dipendenza da cellulari e su una famiglia che si ritrova isolata? No, il secondo lungometraggio di Christian Marazziti non è un déjà vu. Questa piacevolissima commedia, intrecciata a momenti commoventi, è stata scritta da tre bravi sceneggiatori, tra i quali il regista. Anche se ha girato pochi film, Marazziti è un attore, conosce bene il cinema e se la cava benissimo con l'eccellente [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 febbraio 2018
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Ahi, che dolore, se i cellulari non prendono. Nel nostro caso anche per lo spettatore. Crisi d'astinenza del nuovo millennio già (mal)trattata dal recente Non c'è campo. Comunque da rivalutare al cospetto di questa commedia rimpinzata di bravi attori, sbattuti in uno chalet del Trentino, dove ben presto saltano le connessioni con l'esterno. Un disimpegnato Fabrizio Bentivoglio guida l'allegra brigata. [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
lunedì 29 gennaio 2018
 

Ettore, noto scrittore, guru dell'analogico e nemico pubblico di internet, in occasione del suo compleanno porta tutta la famiglia nel suo chalet in montagna, e cerca di creare finalmente un legame tra i suoi due figli, Claudio, giocatore di poker on [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati