Nonno scatenato

Film 2016 | Commedia 102 min.

Regia di Dan Mazer. Un film con Robert De Niro, Zac Efron, Julianne Hough, Zoey Deutch, Aubrey Plaza, Dermot Mulroney. Cast completo Titolo originale: Dirty Grandpa. Genere Commedia - USA, 2016, durata 102 minuti. Uscita cinema mercoledì 13 aprile 2016 distribuito da Eagle Pictures. - MYmonetro 1,25 su 19 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Nonno scatenato tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Robert De Niro in un ruolo molto autoironico: è un nonno alla ricerca di divertimento puro e sesso facile. Il film ha ottenuto 4 candidature a Razzie Awards. In Italia al Box Office Nonno scatenato ha incassato 2,9 milioni di euro .

Nonno scatenato è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,25/5
MYMOVIES 1,00
CRITICA 1,17
PUBBLICO 1,57
CONSIGLIATO NO
Una commedia priva di ispirazione e di gag che funzionino, da ricordare solo per l'eccessiva dose di scurrilità.
Recensione di Emanuele Sacchi
mercoledì 13 aprile 2016
Recensione di Emanuele Sacchi
mercoledì 13 aprile 2016

Al funerale della nonna di Jason, il nonno ora vedovo esprime l'ultimo desiderio della defunta: un viaggio in Florida insieme, nonno e nipote, per riavvicinarsi dopo anni in cui le loro vie si sono separate. Jason è in procinto di sposarsi e ha fretta di tornare a casa, ma nonno Dick ha in serbo un piano differente per lui, che passa dal festeggiare uno spring break tra fiumi di alcool.
Di originale Nonno scatenato - per una volta non scatta neanche l'impulso di difendere l'opera dal titolo italiano affibbiatole e da un doppiaggio atroce - non ha neanche il soggetto, che sostanzialmente ricalca quello di Jackass - Nonno cattivo, al netto di qualche minima variazione. Ma rispetto a Johnny Knoxville e soci, Dan Mazer e lo sceneggiatore John Phillips hanno pensato di spingere ulteriormente sull'acceleratore del politicamente scorretto e dell'ultra-scurrile, costituendo il più improbabile dei duetti: Robert De Niro e Zac Efron.
Al di là dello sforzo di sospensione dell'incredulità richiesto per immaginarli come nonno e nipote, il caso di miscasting plurimo è da ricordare negli annali. Il ruolo di Efron è quello di un figlio di papà borghese e incapace di divertirsi: un burattino nelle mani di famiglia, società e futura moglie che ha rinunciato a inseguire i propri sogni. E che l'arco narrativo, passando per il carcere, uno spring break e delle nozze imminenti porterà inevitabilmente allo sconvolgimento di tutto ciò. Peccato che per Efron significhi in ogni caso mantenere una sola, immutabile, adamantina espressione. Ma se Efron ragiona, diciamo così, "per sottrazione", ovvero si sottrae al suo ruolo di attore, il vecchio Bob De Niro di smorfie ne sfodera fin troppe. Specie dovendo seguire uno script che lo porta a rimorchiare le trentenni (o ventenni? anche sui dati anagrafici gli anacronismi si sprecano) dal giorno successivo al funerale della moglie, a masturbarsi guardando porno o a recitare i nomi dei membri del Wu-Tang Clan fumando cannabis insieme a una gang.
È incomprensibile come possa Robert De Niro annientare consapevolmente una carriera in questo modo, accettando di accostare a personaggi come il Travis Bickle di Taxi Driver o il Noodles di C'era una volta in America il nonno scatenato dell'omonimo film. Se è un gesto situazionista o una provocazione alla Duchamp, è mal indirizzata, se si tratta di bollette da pagare è uno scenario oltremodo malinconico.
Lo script di Phillips purtroppo non dissacra né provoca. Essenzialmente insulta, male interpretando il verbo di Judd Apatow, varie minoranze (gay, neri, gentil sesso), arrivando persino a giocare con un simbolo come la svastica per prendersi gioco della ragazza ebrea con cui Jason/Efron dovrebbe convolare a giuste nozze. Ma soprattutto non fa ridere. Mai. Perché forse il riso, anche quello di cui vergognarsi a più non posso, quello per intendersi di certe battute di Christian De Sica (la gag della "crasi" di Natale a Rio sarebbe una sottigliezza alla Monty Python nel contesto di Nonno scatenato), porterebbe a una maggiore magnanimità nel giudizio. Ma in Nonno scatenato non scatta neanche un colpevole sorriso, perdura solo una sensazione di sgradevolezza reazionaria. Con tanto di messaggio morale (serio) su un ex-Berretto Verde che tiene fede allo slogan patriottico e "libera gli oppressi", ossia impedisce al nipote di commettere un errore sposando la donna sbagliata e "concede" a se stesso di fare sesso con una ragazza di 40 anni più giovane.
Se non fosse totalmente trascurabile e dimenticabile per la storia del cinema anche limitata al solo 2016, sarebbe un film altamente offensivo. Ma a Nonno scatenato non è giusto concedere neanche questo privilegio, è più che sufficiente l'oblio.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
NONNO SCATENATO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 24 giugno 2017
woody62

  Avete presente Totò e Ninetto Davoli in “La Terra vista dalla Luna” (1967) di Pasolini? O ancora Alberto Sordi e Carlo Verdone nel film “In viaggio con papà” (1982)? Lasciate perdere. In linea di massima il tema trattato è quello – gli “ultimi fuochi” di arzilli nonnetti che si confrontano con la gioventù – ma [...] Vai alla recensione »

domenica 24 aprile 2016
ariannad_

Sono andata al cinema con la consapevolezza che non avrei visto un film da oscar ma mai avrei immaginato di provare una sensazione così sgradevole all'uscita. Poter scrivere una buona recensione in questo caso mi è impossibile: l'unico aggettivo che riesco ad utilizzare per descrivere questo film è "imbarazzante". Trama inconsistente e scontata, volgarità portata allo stremo, comicità inesistente: [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 maggio 2016
V1n97

Robert De Niro e Zac Efron, un inedita coppia interessante per una commedia che va vista senza pretese di scovare un filo di moralismo. Nonno scatenato è la classica commedia americana dove gli elementi principali che puntano alle risate del pubblico sono volgarità,sesso,droga e alcool.Si, è vero che lcuni film con queste caratteristiche hanno sfondato e sono ritenuti anche ottimi [...] Vai alla recensione »

venerdì 30 giugno 2017
l''uomo della sala

come? come è possibile che un grande attore come Robert DeNiro disintegri personaggi ormai divenuti fenomeni di culto come Travis Bickle, Noodles o Jake Lamotta (solo per citarne tre, ma potrei andare avanti all'infinito) con quello di questo nonno stupido e volgare? ci sono rimasto davvero male quando ho scoperto che l'attore non aveva vinto il Razzie Award, che in quest'occasione [...] Vai alla recensione »

sabato 25 marzo 2017
scavadentro65

Meno male che quando è uscito questo film ho avuto un momento di lucidità evitando la grande sala. Per curiosità ho invece acquistato il DVD (fortunatamente scontato) per trascorrere una serata senza paritcolari aspettative, ma veramente di questo film si salva pochissimo o forse niente.. La sceneggiatura è inesistente, con un duo di protagonisti peraltro male assortiti, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 27 aprile 2016
elpiezo

Coppia d'attori inedita per questa folle avventura on the road dove un giovane ed impettito avvocato di successo si vede costretto ad assecondare le gesta sconsiderate di un arzillo nonnetto. La classe di De Niro, artista estremamente versatile, mal si associa ad un copione ricolmo di indecenze eccessive perfino per il peggiore degli American Pie. Nemmeno il frivolo Efron sembra a proprio agio in sequenze [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 giugno 2016
Liuk

Questo è di sicuro il punto più basso della carriera di De Niro. Un attore di quel livello non avrebbe mai dovuto accettare una parte del genere

domenica 22 maggio 2016
RIVIERA

vergognoso film per un grandissimo attore.....De Niro non avrebbe MAI dovuto accettare questo ORRIBILE FILM!!!

mercoledì 11 maggio 2016
ettavi

Oramai dove c'è De Nero meglio evitare. Nulla sostanza solo il nome presente nel film. 

mercoledì 20 aprile 2016
pier delmonte

Da “toro scatenato” a”nonno scatenato”, gia’, facile riderci sopra, caro De Niro, io penso che se ti diverti a recitare in queste commediole almeno sceglile bene, che poi ti supera un vero comico come il nostro Albertone ne “in viaggio con papa’”, ma in realta’ ti superano tante ma tante altre commedie, hashtag robertdeniroricomponiti.

lunedì 18 aprile 2016
dariotto

in una commedia sboccata ma con una morale ,una bella coppia di attori ,abbiamo riso di brutto ,a parte gli improbabili poliziotti la storia regge .io lo consiglio per una serata con amici .e lo riguarderei volentieri

venerdì 15 aprile 2016
guaro88

film divertente , de niro nei panni di "attore comico" calza bene (anche se l'ho preferito molto di piu nello "stagista inaspettato" , alla fine un attore non è che può interpretare solo film di azione o di mafia! la storia è quella che è...ovviamente non è uno di quelli che passerà alla storia ..ma molto meglio di altre commedie, per chi vuole passare 1h e mezza di spensieratezza io lo consiglio !! [...] Vai alla recensione »

giovedì 14 aprile 2016
Tonio96

Film carino, ma niente di più. Da Robert De Niro e Zaz Efron mi aspettavo di più. Film simpatico

giovedì 21 aprile 2016
J Kudo

Film comico con Robert De Niro nei panni di un nonno che , dopo la morte della nonna , cerca a modo suo di ricomporre il rapporto con il nipote Zac Efron.  Un film che poteva essere sviluppato meglio , qualche gag non è riuscita,  ma nel complesso non è malvagio,  fa ridere , e in fondo non ci si aspetta altro da un film che ha per titolo "nonno scatenato ".

martedì 26 aprile 2016
Ali86

Non credevo ma questo film fa piegare dal ridere. Robert De Niro un pò scurrile ma mitico anche nei panni del "nonno maniaco" e azzeccatissima l'accoppiata con Zac Efron che, oltre ad essere davvero un bel vedere, si dimostra anche bravo nei panni del borghese nipote bacchettone che viene portato sulla "cattiva strada" dal nonno, facendo delle gag da morire dal ridere (in primis quella del tanga ad [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Dal 2010 a oggi Robert De Niro (classe 1943) ha lavorato a ritmi frenetici, producendosi in oltre una ventina di film e accettando con disinvoltura il passaggio dell'età. Dopo i tanti ruoli dranmatici incarnati nel corso di una fantastica carriera, in questi ultimi tempi ha preferito misurarsi con la commedia, esibendo spiritosamente rughe e acciacchi a rischio di incrinarne il carisma divistico.

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Un nonno, appena rimasto vedovo, trascina il nipote bacchettone, in procinto di sposare una petulante fidanzata, in un viaggio di qualche giorno, tra droga, party, belle ragazze, alcol e il vero amore. Detto così, potrebbe essere anche un soggetto stimolante, ma quando vedi De Niro costretto a masturbarsi, infilare le dita nel sedere del nipote, parlare solo di sesso, usare linguaggio da cinepanettone, [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

L'avvocato Jason Kelly sta per sposare l'autoritaria figlia del suo principale quando Dick, il nonno vedovo, lo convince ad accompagnarlo in Florida. On the road, Jason scopre di essere nipote di un maniaco sessuale e resta coinvolto in una serie di disavventure tra spacciatori e poliziotti, studentesse appetitose, risse e karaoke. Il che - ovvio - farà scoprire al giovane bacchettone i veri piaceri [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati