Arianna

Film 2015 | Drammatico +13 83 min.

Anno2015
GenereDrammatico
ProduzioneItalia
Durata83 minuti
Regia diCarlo Lavagna
AttoriOndina Quadri, Massimo Popolizio, Valentina Carnelutti, Corrado Sassi, Blu Yoshimi Eduardo Valdarnini.
Uscitagiovedì 24 settembre 2015
TagDa vedere 2015
DistribuzioneCinecittà Luce
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,97 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Carlo Lavagna. Un film Da vedere 2015 con Ondina Quadri, Massimo Popolizio, Valentina Carnelutti, Corrado Sassi, Blu Yoshimi. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 2015, durata 83 minuti. Uscita cinema giovedì 24 settembre 2015 distribuito da Cinecittà Luce. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,97 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Arianna tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La perdita della verginità spinge Arianna a confrontarsi definitivamente con la sua vera natura. Il film ha ottenuto 1 candidatura ai Nastri d'Argento e 1 candidatura a David di Donatello.

Consigliato sì!
2,97/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 3,40
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
Una ricerca di sé e della propria identità sessuale realizzata con sensibilità.
Recensione di Giancarlo Zappoli
domenica 6 settembre 2015
Recensione di Giancarlo Zappoli
domenica 6 settembre 2015

Arianna è una diciannovenne che torna con i genitori, dopo esserci stata fino all'età di tre anni, nella loro casa vicino al lago di Bolsena. La ragazza non ha ancora avuto le mestruazioni e il suo seno è poco sviluppato. La vacanza le fornirà l'occasione per porsi delle domande sulla sua sessualità. La risposta non sarà facile da accettare.
Carlo Lavagna ha dichiarato: "Arianna è un film che viene da lontano, da un inatteso gesto dell'inconscio di un bambino che un giorno sogna di essere donna e da allora si trova a confrontarsi con una domanda fondamentale a cui non aveva pensato: perché ci è data questa identità e non un'altra? Quel bambino sono io a nove anni e i sogni, in cui immaginavo di essere altro da me sono quelli che mi hanno accompagnato a lungo durante quella tarda infanzia, quando ci si comincia a interrogare sulla propria esistenza terrena. Il precipitato di quei sogni, forse il riemergere delle loro memorie, sono l'origine emotiva di questo film".
E' interessante quindi andare a leggere il film con questo punto di vista autoriale. Ne emerge un'opera prima che non solo è fortemente sentita ma che finisce con l'espletare anche una funzione didattica incentrando l'attenzione su una problematica che non è di secondaria importanza.
Sostenuto dall'interpretazione di Ondina Quadri nel ruolo di Arianna il film esplora con sensibilità i turbamenti di una giovane donna che si trova dinanzi a interrogativi su di sé ma anche di fronte a un passato che progressivamente riemerge facendo esplodere una verità troppo a lungo tenuta segreta. Tutto ciò però avviene in modo un po' didascalico (si vedano in proposito le sedute del gruppo femminile di autocoscienza) rischiando talvolta la ripetitività, in particolare nel momento in cui Arianna resta sola mentre uno spazio maggiore avrebbe potuto essere riservato alle 'ragioni' dei suoi genitori. Perché spesso nascondere la verità (anche se dura) ai figli non equivale a fare loro del bene.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?

ARIANNA disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 30 settembre 2015
Flyanto

 Pochi films riescono ad affrontare temi difficili e scomodi, come quello dell'identità sessuale, con profonda sensibilità e delicatezza come si riscontra in "Arianna". Arianna è la ventenne protagonista che avverte in se stessa che qualcosa non va. Quando si reca con i suoi genitori nella propria casa di campagna al fine di trascorrere un periodo di vacanza, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 settembre 2015
Eclaire du cinema

Arianna è un film molto dolce e ricco di sensibilità. Il regista Carlo Lavagna affronta la narrazione del tema e la regia  con uno sguardo razionale e sensibile, del suo stile si protrebbe fare un paragone con là duplice personalita del suo personaggio Arianna, maschile e femminile al tempo stesso: Arianna, una giovane ragazza di 19 anni, cresciuta nella menzogna da parte [...] Vai alla recensione »

domenica 4 ottobre 2015
pier71

Con Arianna ci troviamo di fronte all'ennesimo filmuccio viscido italiano da esordiente rachitico. Un film con spallucce. Raffazzonata e qualunque la sceneggiatura non è pervenuta. Per non parlare della regia, della protagonista. Al festival ho sentito dire "hai visto, però, dai, pensa che non è un attrice!". Questo è il punto, l'avevo proprio pensato. Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Emiliano Morreale
L'Espresso

Quest'opera prima è stata la piccola scoperta italiana dell'ultimo Festival di Venezia, dove è stato presentato nella sezione Giornate degli autori. La diciannovenne Arianna e i suoi genitori tornano nella casa di vacanze sul lago di Bolsena, dove lei non mette piede da quando era piccola. Ritrova lo zio simpatico, stordito e balbuziente, e la cugina che, a differenza di lei, sembra vivere in maniera [...] Vai alla recensione »

Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

Arianna ha 19 anni ma ancora non conosce la pubertà. Il padre, medico, le spiega che ciò è causato da un'ernia asportatale da piccola e così la ragazza attende il grande momento del primo ciclo mestruale. Il confronto con la cugina, già fidanzata e assai più "femminile" di lei, le provoca sofferenza: vorrebbe un ragazzo, vorrebbe provare un piacere che non riesce a procurarsi.

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Arianna è una bella ragazza di 19 anni un po' confusa sulla propria identità sessuale. Ma papà medico Popolizio e mamma amorevole Carnelutti la circondano di rassicuranti attenzioni. E tornano con lei nel bel casale sul lago di Bolsena dove abitavano quando lei era piccola e da dove mancano da molti anni. È qui che, da segnali e indizi (l'ostinata e comprensibile insoddisfazione della ragazza che, [...] Vai alla recensione »

Cristina Piccino
Il Manifesto

Arianna visto a Venezia nelle Giornate degli autori ci ha fatto scoprire il talento di un regista, Carlo Lavagna, che come raramente accade, almeno in Italia, quando si parla di adolescenza e sessualità riesce a maneggiare (anche nelle imperfezioni) questa materia in un romanzo di formazione la cui protagonista, magnificamente interpretata da Ondina Quadri (rivelazione d'attrice) diviene emblema di [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

In bilico su un argomento difficile come la scoperta della propria sessualità, l'esordiente Ondina Quadri, figlia del montatore Jacopo, nata a Fiesole nel 1994, cresciuta a Roma e poi a Berlino, Bristol e Bologna, dove ora frequenta il Dams, cammina con la sicurezza di un'attrice matura e consapevole. Nel film di Carlo Lavagna, presentato con successo alla Mostra di Venezia (Giornate degli autori), [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO
venerdì 18 settembre 2015
 

Arianna è una diciannovenne che torna con i genitori, dopo esserci stata fino all'età di tre anni, nella loro casa vicino al lago di Bolsena. La ragazza non ha ancora avuto le mestruazioni e il suo seno è poco sviluppato.

NEWS
lunedì 17 agosto 2015
 

In attesa del trailer ufficiale, online su MYmovies.it il secondo spot del film Arianna, presentato alle Giornate degli Autori della 72. Mostra del Cinema e al cinema a partire dal 24 settembre. Arianna affronta un tema delicato e per certi versi ancora [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati