Guida perversa all'ideologia

Film 2012 | Documentario 134 min.

Titolo originaleThe Pervert's Guide To Ideology
Anno2012
GenereDocumentario
ProduzioneGran Bretagna, Irlanda
Durata134 minuti
Regia diSophie Fiennes
Uscitagiovedì 30 gennaio 2014
TagDa vedere 2012
DistribuzioneI Wonder Pictures
MYmonetro Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Sophie Fiennes. Un film Da vedere 2012 Titolo originale: The Pervert's Guide To Ideology. Genere Documentario - Gran Bretagna, Irlanda, 2012, durata 134 minuti. Uscita cinema giovedì 30 gennaio 2014 distribuito da I Wonder Pictures. Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Guida perversa all'ideologia tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una nuova riflessione intelligente e provocatoria sulla natura delle ideologie nella società contemporanea.

Guida perversa all'ideologia è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Il secondo viaggio del filosofo sloveno nell'inconscio della settima arte è più accessibile ma non meno vertiginoso.
Recensione di Marianna Cappi
martedì 28 gennaio 2014
Recensione di Marianna Cappi
martedì 28 gennaio 2014

Seconda alla "Guida perversa al Cinema" arriva, rispettosa del medesimo format, la Guida perversa all'Ideologia, vero e proprio trionfo del personaggio Slavoj Žižek, filosofo logorroico, magnetico e provocatore, che in queste scorribande nella settima arte ha inventato un modo nuovo (o per lo meno contemporaneo) di fare innanzitutto critica cinematografica.
"Se vuoi capire chi siamo, guarda un film". È il cinema che, meglio di qualunque altro fenomeno, ci racconta in quanto società, che inscena le migliori e più complesse narrazioni ideologiche grazie alle quali il sistema capitalistico si rigenera e perpetua e il nostro desiderio si conferma solo e soltanto desiderio di desiderare, da cui la perversione del titolo. Con la complicità di Sophie Fiennes alla regia, introdotto da una sequenza di credits hitchcockiani (che stabiliscono anche la continuità con il primo capitolo, di cui sir Alfred era figura di spicco), Žižek passeggia tra numerosissimi titoli, tessendo una tela solo apparentemente a maglie larghe, nella quale s'innestano le nozioni lacaniane di godimento e piacere, d'isteria, di desiderio e di Grande Altro. Quest'ultimo concetto, in particolare, sintetizza al meglio il metodo e il fascino del pensatore sloveno: sinonimo di ordine costituito, il Grande Altro - che spiega la menzogna finale di Batman (The Dark Knight), che deresponsabilizza Stalin dai crimini di guerra, che santifica il legame tra burocrazia e godimento in Brazil, che muore, come illusione, sulla croce di Scorsese (L'Ultima tentazione di Cristo)- contiene già al suo interno il proprio opposto. Come la Coca Cola, che più si beve e più si ha sete di lei, il Sistema è allo stesso tempo la Legge e la sua faccia corrotta, afferma Žižek. Mescolando dialettica hegeliana, marxismo e psicanalisi, lo studioso e istrione di Lubiana smaschera per noi quell'ideologia che ci permea al punto da impedirci di vedere che ne siamo schiavi, ma allo stesso tempo ci dice del nostro bisogno di questo filtro, della spontaneità della nostra relazione con esso, poiché la verità è dolorosa e l'esperienza della liberazione di una violenza estrema.
Le maglie del suo discorso sono solo apparentemente larghe perché quando, alla fine, dal mare ghiacciato del Titanic, emerge un pugno chiuso, sintomo di un sogno che non vuole morire nonostante tutto, il filosofo ci riporta a quell'idea(le) di sinistra che non coincide con un sonno ideologico ma con un drammatico risveglio della volontà. Žižek, insomma, vorrebbe fornirci quegli occhiali carpenteriani che hanno inaugurato il suo discorso e che ci consentirebbero di vedere criticamente, al di là dell'ideologia insita nella nostra visione "naturale" delle cose. Se vorremo salire con lui sulla zattera di Kate Winslet o sull'aereo della Caduta di Berlino, se lo seguiremo nei gabinetti del sergente di Full Metal Jacket, sul Golgota, nella stanza di Travis Bickle o in quella della madre superiora di Tutti insieme appassionatamente, avvertiremo un umano senso di vertigine, ma ne sarà valsa la pena.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
GUIDA PERVERSA ALL'IDEOLOGIA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
-
TheFilmClub
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati