Scoop

Film 2006 | Commedia +13 96 min.

Regia di Woody Allen. Un film Da vedere 2006 con Scarlett Johansson, Woody Allen, Ian McShane, Hugh Jackman, Romola Garai, Kevin McNally. Cast completo Genere Commedia - Gran Bretagna, USA, 2006, durata 96 minuti. Uscita cinema venerdì 6 ottobre 2006Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,07 su 89 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Scoop tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una studentessa di giornalismo americana in visita a Londra, indaga su una serie di omicidi, innamorandosi nel frattempo di un focoso inglese. In Italia al Box Office Scoop ha incassato 4,6 milioni di euro .

Scoop è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,07/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA 3,14
PUBBLICO 3,09
CONSIGLIATO SÌ
Una commedia-thriller dai risvolti prevedibili, con il piacere di vedere gli attori immersi alla perfezione nei ruoli.
Recensione di Mattia Nicoletti
mercoledì 4 ottobre 2006
Recensione di Mattia Nicoletti
mercoledì 4 ottobre 2006

Sondra (Scarlett Johansson) è una giornalista in erba che riceve dal fantasma di un famoso reporter, appena morto, alcune informazioni su un serial killer ancora in libertà. Sebbene grazie a circostanze ben poco credibili, Sondra ha in mano l'occasione della sua vita. E insieme al mago da avanspettacolo Sid Waterman inizia a seguire le tracce del presunto assassino, l'aristocratico e affascinante Peter Lyman.
Woody Allen, dopo Match Point, gira ancora una volta a Londra, e si mette in gioco in prima persona, interpretando la figura di un improbabile mago dai trucchi da strapazzo.
La sua presenza è sempre ben accolta dal pubblico perché garantisce una dose di battute (almeno tre indimenticabili) che danno colore e vita a un film semplice, a una commedia-thriller dai risvolti prevedibili, con il piacere di vedere gli attori immersi alla perfezione nei ruoli. La sua nuova musa Scarlett Johansson è coccolata da Allen a tal punto da farla apparire in quasi tutte le sequenze del film. La sua è ancora una volta un'interpretazione corretta, nei dettagli e nell'insieme. Poi viene Hugh Jackman che, abituato a ruoli fantasy, si trova comunque a suo agio nei panni del Lord inglese, con un sorriso accennato che stenderebbe ogni donna. E infine Woody stesso, in equilibrio fra magia e santità, che si mette in gioco e si diverte ancora a irridersi, a scherzare con la morte, a ironizzare su ebraismo e "Union Jack", consapevole del fatto che Scoop è un giocattolino che non ha niente della perfezione di Match Point, e proprio per questo ha un finale tradizionale. Certo che, con le parole, Woody Allen le magie le fa veramente.

Sei d'accordo con Mattia Nicoletti?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Da poco arrivata a Londra in vacanza l'americana Sondra Pranzki, studentessa di giornalismo, mentre assiste a uno spettacolo di varietà nel quale si esibisce il prestigiatore Sid Waterman alias Splendini, suo compatriota, riceve la visita di Joe Strombel, famoso e compianto giornalista inglese che nell'aldilà ha avuto una soffiata per uno scoop clamoroso: l'indisturbato serial killer di giovani prostitute che a Londra emula le feroci gesta di Jack lo Squartatore è l'affascinante Peter Lyman, di nobile e potente famiglia. Arruolato il riluttante mago Sid, l'energica Sondra si mette subito al lavoro. Li aspettano molte sorprese. 37ª regia di W. Allen, non è forse il migliore dei suoi film girati dal 2000 in poi, ma probabilmente il più divertente, almeno per lo scoppiettio veloce dei dialoghi, e sicuramente il più leggero e ironico, pur avendo il suo lato oscuro com'era inevitabile in una storia a mezza strada tra il giallo e la commedia (la seconda prevale). 2° suo film anglo-europeo dopo Match Point , è anche un omaggio al brio recitativo di S. Johansson che sta prendendo il posto occupato da Diane Keaton negli anni '70.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
SCOOP
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity
TIMVISION

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 3 febbraio 2011
dario

Quando è in forma, Allen è irresistibile, specialmente come regista (come attore gigioneggia sempre troppo). Questa è una commedia brillante, gioiosa e giocosa: è un piccolo gioiello, da godere scena per scena. Tutti molto bravi, molto sciolti. Sceneggiatura perfetta. Cinema onorato.   

martedì 8 novembre 2011
pjmix

la tua ironia è imbattibile! Un bel film che nella sua surreale inverosimilità riesce a renderlo del tutto accettabile al pubblico: già è difficile creare la giusta atmosfera per un thriller comico (ricordo di aver visto solo Slevin, patto criminale dello stesso "stampo"), ma è ancora più diffiicile amalgamare il tutto introducendo anche l'elemento [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 settembre 2015
Great Steven

SCOOP (USA, 2006) diretto da WOODY ALLEN. Interpretato da SCARLETT JOHANSSON, WOODY ALLEN, IAN MCSHANE, HUGH JACKMAN, CHARLES DANCE Sandra è una brillante studentessa di giornalismo a caccia di un articolo intrigante che possa affascinare i lettori dei quotidiani, mentre Sidney (in arte Splendini) è un mago abilissimo nei trucchi con monete e carte che si esibisce frequentemente per [...] Vai alla recensione »

martedì 5 febbraio 2013
fedeleto

Lo spirito di un giornalista arrivista di nome Joe Strombel,vaga nella barca del destino con a capo la morte.Venuto a conoscenza di uno scoop sensazionale,ovvero il nome del killer dei tarocchi,decide di tornare fra i vivi e rilevare il suo scoop.Una giovane giornalista di nome Sondra ne viene a conoscenza magicamente durante un numero di magia con il mago Sid.

giovedì 27 gennaio 2011
ultimoboyscout

Storia carina ma risultato abbastanza fiacco e poco interessante, nonostante la Johansson sia ormai attrice matura e adattissima a film e registi importanti e Jackman apparentemente fuori ruolo si addice sornione alla parte. Solito spirito alla Woody Allen, ma solito film che a me non ha per niente convinto.

lunedì 4 gennaio 2010
Roberta Gilmore

hai un paio d'ore libere e non sai che fare? metti il dvd di scoop e non ti annoierai... ho visto questo film almeno dodici volte ed ogni volta mi ritrovo a ridere alle battute brillanti del miglior regista al mondo, ritrovo quel tocco "woodiano" e mi diverto, mi sento appagata... e ogni volta mi sembra sempre la prima volta, affatto noioso e con una colonna sonora (il lago dei cigni) davvero azzeccata [...] Vai alla recensione »

sabato 12 dicembre 2009
fabruss

il buon vecchio cinema di una volta: divertente, garbato, intelligente; una serata spesa bene.

martedì 1 settembre 2009
Sinkro

Un divertisment del nostro. I crismi e le ossessioni ci sono tutte, gli attori tutti bravi e belli. Il film è un'opera venuta fuori così, con lo stesso spirito concui hanno fatto "fuori orario" di Scorsese. E' venuto fuori un film leggero, divertente, spontaneo. Ci piace per la sua frivolezza e, perchè no, anche per la sua prevedibilità. Grande Mister Splendini.

sabato 21 aprile 2012
ludicrous

Nulla di speciale ma perfetto e divertente!

martedì 31 marzo 2009
Balzak

Film gradevole nel quele spicca l'interpretazione del grande Woody Allen.

sabato 4 maggio 2019
Steffa

alcune splendide anche se esigue battute riportano il cinema di Allen alla genuinità dei primi lavori, e di questo ci possiamo ben accontentare

giovedì 27 luglio 2017
biscotto51

Insulso e insipido come tutti i film di woody Allen, che sono solo una collezione di battute fatte dallo stesso Allen. Le battute sono carine, il film è inconsistente.

lunedì 10 novembre 2014
izzaia

Piacevole con scarlett un po tonda ed il delizioso mago "con tutto il rispetto". Hackman tutto può sembrare ma non un baionetta inglese, credibile solo nel finale quando decide di far affogare la giornalista.

lunedì 23 giugno 2014
Wilcoyote

Sicuramente un film carino e godibile, ma dimostra anche quanto sia sopravvalutato l'occhialuto e complessato Woody, dato che l'opera, pur se ben confezionata, è davvero scontata. Due o tre battute di Allen, nemmeno troppo salaci, non bastano a risollevarlo. Buono per passare il pomeriggio o la serata senza impegni, ma nulla di più.

lunedì 3 febbraio 2014
Renato C.

Per quel che riguarda la parte "giallo" mi sembra un po' ispirato a "Frenzy" di Alfred Hitchcock, per quel che riguarda la parte "rosa" a tanti altri. La verve comica sta comunque nel personaggio interpretato da Woody Allen ed un po' di suspence è data anche dal fatto che, diversamente dai giallo-rosa classici hollywoodiani, nei films di W.Allen l'happy-end non è scontato.

sabato 14 aprile 2012
harry potter for ever

capolavoro *o*

sabato 14 aprile 2012
harry potter for ever

film capolavoro, assolutamente da guardare

sabato 31 dicembre 2011
Sg.Wolf

Io non sono proprio un fan sfegatato delle commedie romantiche ma se tutte fossero così adesso non sarei qui,sarei a guardarmi una commedia romantica. Questo non è proprio il tipico film di woody allen per è comunque un capolavoro

martedì 6 giugno 2017
francesca romana cerri

E' carino perchè c'è il giallo, perchè lei è brava e Allen simpatico, ma il tutto è decisamente fiacco, le battute per le battute non affondano in situazioni costruite ad arte, manca l'atmosfera , manca il grande cinema che Allen sà fare , si capisce che l'operazione è stata fatta alla svelta e a scopi commerciali, qui si capisce perfettamente [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 ottobre 2013
MrBuzzino

Come giallo fa acqua da molte parti, come commedia è superficiale e non diverte come Allen ci ha abituati. La Johansson recita con i seni, Jackman è un po' troppo vecchio per un giovane rampollo della nobiltà inglese e Allen è piuttosto spaesato. Scorrevole ma anonimo.

Frasi
Lei di quale confessione è?
Confessione… Religione intende?
Sì, sì, confessione è quello che ho detto
Ah, io cristiana, e lei?
Come nascita sono di confessione ebraica ma poi mi sono convertito al narcisismo.
Una frase di Sid Waterman (Woody Allen)
dal film Scoop - a cura di Andrea
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Una favola nera che svolta nel comico. Ce la racconta allegramente Woody Allen, questa volta anche interpretandola, ammiccando un po' alle cifre semi drammatiche del suo Misterioso omicidio a Manhattan, ma tornando ai climi furbi e maliziosi dei suoi anni d'oro. Siamo di nuovo a Londra, come in Match Point. Vi si muovono in mezzo, però, due americani: una bella biondina che aspira a diventare giornalista [...] Vai alla recensione »

Emanuela Martini
Film TV

Si intitolava La morte bussa e raccontava della visita della morte a un brooklynese, che si giocava la propria dipartita a un'interminabile partita di ramino. Era uno dei primi, brevissimi atti unici che Woody Allen scriveva negli anni '60 per il cabaret. Poi, la "Triste Mietitrice" ha continuato a circolare nei suoi film, sia metaforicamente che letteralmente, come in Amore e guerra dove, secondo [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Almeno un paio di battute vanno nell'antologia del miglior Woody Allen di tutti i tempi. "Prova a mettere un po' di emozione nella tua vita" dice la studentessa di giornalismo, per convincere il mago Splendini (Woody in un delizioso travestimento) ad accompagnarla nella caccia a un serial killer. "Emozione per me è un pranzo senza acidità" le risponde il maghetto.

Lietta Tornabuoni
L'Espresso

Sarei di origini ebraiche, ma crescendo mi sono convertito al narcisismo: è una delle battute di Woodv Allen in "scoop', che lui definisce «uno dei miei film non seri». Vuol dire che ha quelle qualità di leggerezza, comicità, eleganza. Intelligenza, buffoneria di altri suoi film, in particolare Misterioso omicidio a Manhattan e La maledizione dello scorpione di giada: una coppia, un intrigo complesso [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

La storiellina, gialla, è gracile gracile, se non fosse di Woody Allen passerebbe sotto silenzio. Certo, classe e eleganza non si discutono, però, tanto per dire, delle immancabili battute, più costruite che spontanee, ne restano in mente sì e no un paio: «La più grande emozione? Una cena senza bruciori di stomaco», oppure «come nascita sono di confessione ebraica, poi mi sono convertito al narcisismo». [...] Vai alla recensione »

Luca Castelli
Il Mucchio

È impossibile arrabbiarsi con Woody Allen. Ci ha regalato tanti di quei pomeriggi e di quelle serate di piacevole e intelligente intrattenimento, che adesso sarebbe quanto meno ingrato sparargli addosso per qualche film meno riuscito. E poi la sua fedele e regolare devozione all'arte cinematografica è a dir poco encomiabile: un film ogni anno, in uscita in autunno, puntuale come le foglie cadenti e [...] Vai alla recensione »

NEWS
CELEBRITIES
martedì 13 gennaio 2009
Stefano Cocci

L'australiano che viene dal musical Presenterà la Notte degli Oscar e la scelta è meno azzardata di quel che potrebbe sembrare. Infatti, l'attore australiano Hugh Jackman ha una solida tradizione da presentatore: lo è stato tra i più apprezzati per [...]

CELEBRITIES
martedì 27 novembre 2007
Stefano Cocci

Tra tate e personaggi storici, Scarlett ci farà compagnia a lungo Le doti di attrice di Scarlett Johansson rivelano molto più dei suoi 23 anni. Alcuni momenti della sua carriera la pongono di diritto in una ristretta cerchia, quella dei talenti che [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati