Alpha Dog

Film 2005 | Drammatico 113 min.

Regia di Nick Cassavetes. Un film con Emile Hirsch, Justin Timberlake, Anton Yelchin, Sharon Stone, Bruce Willis, Ben Foster. Cast completo Genere Drammatico - USA, 2005, durata 113 minuti. Uscita cinema venerdì 23 febbraio 2007 distribuito da Moviemax. - MYmonetro 2,73 su 84 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Alpha Dog tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La vera storia del californiano Jesse James Hollywood, spacciatore di droga accusato di rapimento e omicidio, noto come il più giovane ricercato Fbi. In Italia al Box Office Alpha Dog ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 1,8 milioni di euro e 650 mila euro nel primo weekend.

Alpha Dog è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,73/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,58
PUBBLICO 3,20
CONSIGLIATO NÌ
Una storia (poco credibile) tratta dalla realtà.
Recensione di Mattia Nicoletti
giovedì 22 febbraio 2007
Recensione di Mattia Nicoletti
giovedì 22 febbraio 2007

Ispirato alla vicenda di Jesse James Hollywood che sconvolse la California, il film è ambientato nella periferia di Los Angeles dove Johnny, un giovane boss, spaccia droga, si diverte con gli amici, partecipa a folli festini. Una persona così ha certo anche dei nemici, soprattutto quelli che non gli pagano "la roba". In un ambiente in crisi di esaltazione la tensione cresce e Johnny e il suo gruppo oltrepassano il limite.
Una premessa: Alpha Dog ha sicuramente un pregio. È un film che racconta la piccola malavita losangelina di quartiere senza obbligatoriamente parlare degli afroamericani, di South Central, delle automobili che corrono a ritmo di Rap. Qui la musica Rap è presente, ma è utilizzata dai "Dogs" (termine, fra l'altro, molto più usato dagli afroamericani per indicare un amico) per emulare la cultura hip hop nativa, e il branco di ragazzi di origine Wasp, in cerca di ideali e di piaceri facili, risulta figlio di capricci di famiglie benestanti o di padri irresponsabili. Nel gruppo di Frankie, Johnny, Pick & Co. non c'è un leader carismatico ("Alpha Dog" significa leader), ognuno ha in momenti diversi i propri quindici minuti di celebrità. E questo è uno dei motivi per cui questi giovani sono allo sbando e compiono atti scellerati.
Il fatto reale è utilizzato da Nick Cassavetes come pretesto per un'analisi sociale (la messa in scena ha in parte un tono documentaristico) semplicistica e pretenziosa per passare poi all'azione, con uno studiato meccanismo a orologeria. Solo alcuni istanti di pausa e di riflessione, per suscitare il dubbio di una conversione. Ed ecco di nuovo il buio.
Senza pudore, il regista sconfina nel divertimento facile e in una parvenza di ostentazione, tutto per creare appeal verso il pubblico giovane, già incuriosito dalla presenza di Justin Timberlake, idolo bianco dell' R'n'B, che dimostra di saperci fare più di qualche altro collega.
Il dramma esiste in Alpha Dog. Si annusa dal primo secondo. E la società senza ideali, tangibile, confusa, ne esce distrutta. Ma il reale qui è truccato, e noi non possiamo perdonarlo.

Sei d'accordo con Mattia Nicoletti?
ALPHA DOG
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€5,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 19 ottobre 2010
britannico

Un film vero che va diritto al cuore, ragazzi fragili di genitori assenti, una comunicazione ai minimi termini, tanta  droga che prende il posto del cervello e fa muovere i protagonisti su una strada senza ritorno. Una realtà  raccontata con abilità che è denuncia sociale, e avvertimento per le generazioni, ma anche per gli adulti, quanto amore si [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 dicembre 2010
cronix1981

Quant'è bella giovinezza, Che si fugge tuttavia! Chi vuol essere lieto, sia: Di doman non c'è certezza Lorenzo il Magnifico (Firenze, 1º gennaio 1449 – Firenze, 9 aprile 1492) Cosa rimane oggi di bello nella gioventù? Divertimento. Sballo a tutti i costi. Egoismo ed egocentrismo.

martedì 1 aprile 2014
Renato C.

Quanti guai fa la maledetta droga!!! Il film inizia con festini zeppi di parolacce una dietro l'altra e di riferimenti ad atti sessuali gay! E lo trovavo stomachevole! Dopo c'è stata l'evoluzione dei fatti e debbo riconoscere che è un film fatto bene! Purtroppo su un fatto relmente accaduto! Alla base di tutto c'è la droga! Chi la spaccia e chi si indebita!!! Un ragazzo indebitato va a chiedere i soldi [...] Vai alla recensione »

sabato 9 luglio 2011
maverickk

Magari questa docu-fiction sulla malavita giovanile meritava di più di tre stelline, però non quattro. Sì, perché 'Alpha Dog' ne ha di pregi, eccome. Primo fra tutti la strabiliante interpretazione dello snobbatissimo Ben Foster, nel ruolo di Jake Mazursky; certo, magari non è difficile interpretare un drogato neo-nazista (peraltro di origini ebree) assumendo [...] Vai alla recensione »

martedì 10 gennaio 2012
pjmix

Difficile dare un voto a questo film e sono consapevole del fatto che 2 sole stelle non gli rendano piena giustizia, ma 3 siano troppe; un film, a mio parere, da 2 stelle e mezzo. Buono, ma non troppo; storia a mio avviso non del tutto coerente e lineare nel suo procedere: viene dato troppo poco spazio a Ben Foster, che sfoggia un'interpretazione degna di un oscar, mentre Justin Timberlake (che [...] Vai alla recensione »

lunedì 16 settembre 2013
Enry93ss

Alpha Dog a mio avviso è un film davvero piacevole, nè troppo lungo, nè troppo corto e sopratutto mai noioso. Davvero bel cast e bella trama. Non è un capolavoro ma è l'ideale se si vuole guardare un film toccante. Infatti fin da subito la storia è davvero molto coinvolgente. Il film è ispirato ad una storia vera e ciò rende il film ancor [...] Vai alla recensione »

domenica 15 maggio 2011
Fede81

Niente di trascendentale, ma un buon film, recitato in maniera realistica. Sulla stupidità del male.

mercoledì 13 gennaio 2010
miusic89

..và detto che la frase citata nella pagina principale del film e che MyMovies attribuisce a Justin Timberlake ("entrai con un diploma in marijuana ed uscii con un dottorato in cocaina)", è in realtà una frase presa pari pari dal film Blow... Poi non so se la frase fosse veramente presente anche nel film Alpha Dog, ma nel caso è evidentemente una citazione.

Frasi
Vai in cortile e raccogli la me**a del cane e se finisci troppo in fretta ribbuttala per terra e raccoglila finché non fa buio!
Una frase di Johnny Truelove (Emile Hirsch)
dal film Alpha Dog - a cura di Federico
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Matteo Nucci
Il Venerdì di Repubblica

Il 10 marzo 2005, quando Jesse James Hollywood, uno dei più giovani most wanted d'America, fu trasportato dai Brasile al carcere di Santa Barbara, Alpha Dog era già pronto. Nick Cassavetes (figlio del grande John e di Gena Rowlands) stava per portarlo nelle sale, proprio mentre la vicenda che aveva raccontato fedelmente era alla svolta definitiva. Con la cattura di Hollywood, dopo cinque anni di latitanza, [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 febbraio 2007
Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Una storia vera, un regista che non fa sconti, un pugno di adolescenti criminali che potremmo incontrare anche dalle nostre parti, ma che forse non sapremmo riconoscere. Anche perché storie così non le sappiamo, non le vogliamo più raccontare, ma per fortuna c'è l'America a tenderci uno specchio che purtroppo è sempre meno lontano da noi. Alpha Dog gioca la carta iperrealista anche perché Cassavetes [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

Alpha Dog, il cane alfa, è il capo-branco. Branco sembra la parola giusta per un film in cui tutti i personaggi si comportano come animali. In realtà è un'offesa agli animali, che non combinerebbero mai le idiozie perpetrate dal capo-branco Johnny Truelove e dai suoi accoliti nell'arco di poche, tragiche giornate del 1999. Il problema è che è tutto vero, perché il film di Nick Cassavetes si ispira [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 febbraio 2007
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Un orribile fatto di cronaca. Così recente che, per uno dei suoi principali responsabili, c'è un processo tuttora in corso. Ce lo documenta Nick Cassavetes, figlio del grande John, con un realismo duro che ci mette aspramente a confronto non solo con situazioni aberranti ma con personaggi di una sgradevolezza spesso insostenibile. Ci si muove tra drogati e spacciatori di droga, però in ambienti di [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 febbraio 2007
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Molto interessanti, in Alpha Dog di Nick Cassavetes, sono un'impresa fallimentare e lo stile di vita d'un gruppo di criminali giovani californiani. Nessun merito speciale: la storia del colpo è vera, davvero accaduta nel 1999; il regista ne rimase colpito perché sua figlia Gina andava a scuola con alcuni dei protagonisti. Il capobanda Johnny è in conflitto con uno che si è fatto affidare droga, l'ha [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Nel 2000 un certo Jesse James Hollywood di Los Angeles era il più giovane ricercato del Fbi, un ventenne, spacciatore di droga di medio livello che aveva rapito e ucciso un 15enne per ottenere il pagamento di una fornitura dal fratello. Cassavetes, figlio di John, e dell'attrice Gena Rowlands, ricostruisce liberamente il caso dagli atti processuali e dalle testimonianze di parenti e amici.

venerdì 16 febbraio 2007
Claudia Canziani
Il Mucchio

Una storia realmente accaduta: quella di Johnny Truelove, spacciatore di droga che si scontra, per debiti non pagati e orgoglio poco represso, con Jake Mazursky , ne rapisce il fratello adolescente, Zack, particolarmente divertito dalla situazione, e con una inconsapevolezza tragica spinge la situazione alle sue più drammatiche conseguenze. Fra Palm Springs e vorticosi party, si assiste all'iniziazione [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
Liberazione

Le conseguenze dell'umore. Se una boy gang, e soprattutto il suo capo, si sveglia con la luna storta, conviene non farsi trovare in strada. Alpha Dog (Moviemax), del figlio d'arte Nick Cassavetes (degli attori John Cassavetes e Gena Rowlands), è sostanzialmente questo. La storia di criminali da strapazzo, e per questo più pericolosi dei professionisti, i cui scontri portano a effetti imprevisti e drammatici [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Un pugno nello stomaco, un'overdose di crudo pessimismo. Ma certo un film poderoso, incalzante, «gremito» di realtà, eppure mai destinato ai moralistici riti del Dibattito: Alpha Dog ribadisce - si spera a beneficio di un pubblico più vasto - lo straordinario mix di autenticità e intensità attivo nello stile dello sceneggiatore e regista Nick Cassavetes, figlio del grande John e di Geena Rowlands. Vai alla recensione »

Antonello Catacchio
Il Manifesto

Nick Cassavetes, figlio dell'indimenticato John, ha compiuto una virata prepotente rispetto ai suoi film precedenti. Alpha Dog è un film ispido e duro da reggere. Racconta di adolescenti allo sbando, non perché poveracci o reietti, ma perché hanno smarrito oppure non hanno mai avuto uno straccio di bussola esistenziale. Siamo a Los Angeles dove Johnny Truelove, all'ombra di papà, capeggia autoritario [...] Vai alla recensione »

Sasha Carnevali
Ciak

Tratto (o ispirato) da una storia vera che sembra uscita dalla penna di Brett Easton ElIis, Alpha Dog (ovvero il criminale/fico che primeggia sul suo gruppo) si svolge in una manciata di giorni dell'estate del 1999, nella valley californiana. Johnny (Hirsch), giovane spacciatore circondato da una corte di sicofanti, rapisce il 15enne Zack (Yelchin, convincente) per forzare il di lui fratello Jake a [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 febbraio 2007
Roberto Nepoti
La Repubblica

Tutto ha inizio con un modesto debito per proventi di droga. Entrano in collisione lo spacciatore Johnny Truelove e Jake Mazursky, dealer suo rivale; tra una discussione e una rissa, la temperatura emotiva si fa rovente, fino a sfociare in tragedia. Imbattutosi per caso in Zack, fratello quindicenne di Mazursky, Johnny lo rapisce e lo tiene in ostaggio; quando apprende che la pena per il sequestro [...] Vai alla recensione »

Violetta Bellocchio
Rolling Stone

Se un caso di cronaca è abbastanza trucido, e se il colpevole ha diciott'anni o giù di lì, la tv del dolore impazzisce di gioia. Basta cambiar nome ai protagonisti per farci un film. Esemplare quindi la storia di Jesse James Hollywood: spacciatore, picchiatore, cocco di un papi mezzo mafioso. Ribattezzato "Johnny Truelove", il capobranco losangelino litiga con un tossico che gli deve dei soldi.

Mauro Gervasini
Film TV

Ispirato a una storia tristemente vera, che ancora riempie le pagine di cronaca dei giornali Usa. Il gratuito omicidio di un ragazzino a opera di adolescenti che si atteggiano a gangster, sullo sfondo di un quartiere-bene di Los Angeles. Per Nick Cassavetes, anche una specie di catarsi. Da giovane, infatti, il regista dal cognome ingombrante fece parte di una gang, e ancora porta tatuati addosso i [...] Vai alla recensione »

Callisto Cosulich
Left

Sfogliando un dizionario di cinema troviamo nove film, i cui titoli si richiamano alla gioventù, che viene definita "bruciata", "disperata", "ribelle", "traviata" o "senza domani". Generalmente sono libere versioni italiane di titoli originali più sobri. Per esempio, Gioventù bruciata si riferisce a Rebel Without a Cause, film di Nick Ray del 1955, divenuto di culto soprattutto per la presenza James [...] Vai alla recensione »

Sean Axmaker
Seattle Post Intelligencer

Ultimo prodotto sulla generazione perduta di giovani che si ribellano alle loro famiglie della classe media e alla vita nei sobborghi delle grandi città, Alpha dog è ispirato alla storia vera di Jesse James Hollywood, un piccolo spacciatore di droga di Los Angeles, diventato il più giovane ricercato dell'Fbi. Hollywood si era dato alla fuga dopo aver commesso un omicidio insensato.

venerdì 23 febbraio 2007
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Nei festival nobili è la regola. L'ultima volta è però capitato anche al Noir di Courmayeur, dove il film migliore, lo splendido francese La voltapagine, ha subito l'ingiusto affronto di venir scavalcato nel giudizio finale dal concitato americano Alpha Dog. Scritto e diretto dal figlio d'arte Nick Cassavetes, anni luce dal talento di papà John, è un poliziesco inutilmente violento e dall'ossessivo [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati