L'odore della notte

Film 1998 | Drammatico 100 min.

Regia di Claudio Caligari. Un film con Valerio Mastandrea, Alessia Fugardi, Giorgio Tirabassi, Eva Vanicek, Pino Ferrara. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 1998, durata 100 minuti. - MYmonetro 2,05 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi L'odore della notte tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento martedì 28 maggio 2013

Remo fa il poliziotto a Torino e il rapinatore a Roma, con la sua banda di poveracci. Il film ha ottenuto 1 candidatura ai Nastri d'Argento, In Italia al Box Office L'odore della notte ha incassato 251 mila euro .

L'odore della notte è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,05/5
MYMOVIES 1,00
CRITICA
PUBBLICO 3,11
CONSIGLIATO NÌ
Valerio Mastandrea è il protagonista di un poliziottesco degli anni 90.

Remo fa il poliziotto a Torino e il rapinatore a Roma, con la sua banda di poveracci. Gergo - vero e metaforico - intollerabile.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Le imprese di una banda criminale di giovani di periferia, detta dell'Arancia Meccanica, nella Roma alla fine degli anni '70, mentre tocca il suo acme la lotta armata: l'ex poliziotto Remo (V. Mastandrea) e i suoi amici di borgata fanno la loro guerra privata contro quelli che hanno avuto la vita facile, ma, data l'assenza di strategia e di idee, è una guerra destinata alla ripetizione e a un'inevitabile sconfitta. Dopo Altri uomini (1997), è il 2° tentativo di riprendere, con più alte ambizioni tematiche e stilistiche, il filone poliziottesco e noir degli anni '70. Quindici anni dopo Amore tossico , il piemontese di lago Caligari torna al lungometraggio con un film tratto dal romanzo Le notti di Arancia meccanica di Dido Sacchettoni, ma ancora una volta dimostra che in lui il regista vale più dello sceneggiatore. Sul conto di chi mettere in conto ridondanze, verbosità, stridori, metafore banali, cattiva direzione degli attori? Film sbagliato, ma girato bene. Prodotto dalla Sorpasso Film di Marco Risi e Maurizio Tedesco.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
L'ODORE DELLA NOTTE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
GRATIS
streaming
SD HD HD+ SD HD HD+ con pubblicità
Rakuten tv
-
-
-
CHILI
-
-
TheFilmClub
-
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
-
Amazon Prime Video

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€7,99 €14,99
€7,99 -
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 30 marzo 2017
Parsifal

Secondo film per Claudio Caligari, quindici anni dopo il Cult-Movie  " Amore Tossico" . Ispirato al romanzo " Le notti di arancia meccanica" di Dido Sacchettoni ( ispirato a reali vicende di cronaca romana), scritto da entrambi a quattro mani, ripercorre l'iter criminale di un ex tutore dell'ordine, convertitosi al crimine non per necessità ma per pura vocazione, [...] Vai alla recensione »

lunedì 22 novembre 2010
Francesco2

L'odore è  un senso che ci permette di percepire le cose assaporandole, anche se non (Ovviamente) quanto il palato stesso. Per Mastrandrea & c. la notte va prima di tutto "Fiutata", ciò che probabilmente non riuscirà ad un giovane  chi cercherà di improvvisarsi loro complice. E'una dimensione in cui bisogna  calarsi, anche quando nell'&quo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 settembre 2015
Luanaa

Il regista tratta il tema della furia..che sia la droga come sostanza o qualsiasi cosa funga da tale. In questo film sono le notti violente di rapine. Nessun psicologismo.Una furia per compensare il vuoto della vita.Non si tratta di avere quanto di essere; di sentirsi un eroe. Il film scorre veloce;prende..corre come la furia del protagonista.Notazioni interessanti.

martedì 14 luglio 2015
jackiechan90

Denso di citazioni (soprattutto da "Taxi driver" di Scorsese) questo film rappresenta la summa e il canto del cigno del filone "poliziottesco " italiano, almeno per quanto riguarda il versante sociologico del termine. L'edonismo e il senso d'alienazione dei giovani degli anni 70 che già erano stati motivo d'indagine da parte di questo filone traspare, infatti, [...] Vai alla recensione »

lunedì 10 dicembre 2018
Marcloud

Il secondo dei tre film di Caligari è una storia di rapine nella Roma di fine anni 70. Violenza e vite criminali raccontate senza giudizio, come solo Caligari può fare. Ispirato dal libro verità del giornalista Dido Sacchettoni sulla banda dell'Arancia meccanica, gruppo criminale che ha operato a Roma tra il 1979 e il 1983. Film crudo e riflessivo al punto giusto. 

mercoledì 8 febbraio 2017
Groucho82

Un film stile Arancia Meccanica, ma con meno violenza. Nel contesto film mediocre, rapine in ville con lo stesso modus operandi. 

domenica 5 giugno 2016
Xantoflores

Non vale la pena neppure di sprecare "inchiostro" scrivendo una recensione accurata. Dal regista di Amore Tossico, mi sarei aspettato qualcosa in più. Brutto e noioso.

mercoledì 16 giugno 2010
ultimoboyscout

Pellicola costruita in maniera semplice  e lineare, quasi elementare, recitata in un modo pure approssimativo ma non brutta anche se a tratti si trascina stancamente e noiosamente. Carina la storia, ma complessivamente non del tutto convincente.

Frasi
Solo per come cammini, ti meriti sei mesi senza la condizionale.
Dialogo tra Remo Guerra (Valerio Mastandrea) - (Emanuel Bevilacqua)
dal film L'odore della notte
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

È un film controcor rente L'odore della notte di Claudio Caligari: sia rispetto al nostro cinema in generale, sia più in particolare, rispetto al genere in cui si inscrive. Il soggetto è ispirato a episodi che occuparono le cronache tra la fine degli anni Settanta e l'inizio del decennio successivo; allorché una gang delle borgate romane tentò di scalare il cielo dei ricchi compiendo rapine sanguinose [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

L'odore della notte ricostruisce - ispirandosi a un romanzo-verità di Dido Sacchettoni, che Pironti sta per rieditare - le gesta di quella che, aII'inizio degli anni 80, fu celebre a Roma come "la banda dell'Arancia meccanica"; malviventi che irrompevano nelle case dei ricchi, malmenavano e terrorizzavano- i presenti e fuggivano con ricchi bottini. Remo Guerra, nome di fantasia del capobanda dell'"Arancia [...] Vai alla recensione »

Maurizio Cabona
Il Giornale

Per un giorno, due buoni film italiani alla Mostra del cinema di Venezia, ma fuori concorso. Il più spettacolare e comico, benché sia un giallo, è L'odore della notte di Claudio Caligari, storia della "banda dell'Arancia meccanica", terrore di Roma fra il 1979 e il 1983. Il capo (Valerio Mastandrea) - che ruba per rimediare alle ingiustizie di cui si sente vittima - si spiega con la voce fuori campo [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati