Il re Leone

Film 1994 | Animazione Film per tutti 90 min.

Regia di Roger Allers, Rob Minkoff. Un film Da vedere 1994 con Jonathan Taylor Thomas, Matthew Broderick, Michele Kalamera, Moira Kelly, James Earl Jones. Cast completo Titolo originale: The Lion King. Genere Animazione - USA, 1994, durata 90 minuti. Uscita cinema venerdì 11 novembre 2011 distribuito da Walt Disney. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 4,31 su 77 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il re Leone tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dalla Walt Disney un altro campione d'incassi, il più grande successo di tutti i tempi di un cartone animato. Ha vinto 2 Premi Oscar, ha vinto 3 Golden Globes, In Italia al Box Office Il re Leone ha incassato 19,4 milioni di euro .

Il re Leone è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,31/5
MYMOVIES 3,13
CRITICA 4,67
PUBBLICO 4,48
ASSOLUTAMENTE SÌ
Torna Il Re Leone nello splendore del 3D e nella 'profondità' della bidimensionalità.
Recensione di Marzia Gandolfi
Recensione di Marzia Gandolfi

Simba è un cucciolo di leone, figlio di re Mufasa e principe ereditario della Savana. Curioso e avido di vita, contravviene agli ammonimenti del padre e si lascia convincere dall'infido zio Scar a visitare il misterioso 'cimitero degli elefanti', dove viene aggredito da tre iene ebeti e fameliche. Soccorso dal padre, Simba promette di non disobbedire più e di seguire disciplinato le orme del genitore. Ma Scar è in agguato. Ostinato a usurpare il trono del fratello, di cui invidia la forza e la saggezza, orchestra un nuovo piano per liberarsi definitivamente di re e principe. Appoggiato dalle iene, a cui ha promesso cibo a volontà, Scar riesce nella tragica impresa, uccide il fratello e si proclama tiranno di un regno oscuro. Simba, sopravvissuto ed esiliato dallo zio e dal senso di colpa, inventa altrove una vita 'senza pensieri'. Diversi anni dopo ritroverà il suo passato nello sguardo di chi lo ha amato e deciderà di riprendersi il regno e l'orgoglio perduti.
Diciassette anni fa in America e nel mondo usciva Il Re Leone, culmine del Rinascimento dell'animazione avviato con La Sirenetta. Era il 1994, l'anno che cambiò l'Italia con un voto e il mondo Disney con un ruggito. Pescando disinvolto dal Kimba di Osamu Tezuka e rimasticando a piacimento la storia del suo leone bianco orfano di un padre ucciso da cacciatori senza scrupoli, Il Re Leone rimpiazzò la presenza umana, che nei film precedenti si era fatta dominante e invasiva, ribadendo la propria vocazione all'antropomorfismo. Rimossi i soggetti antropocentrici, desunti quasi sempre dalle favole o dal mito, la Disney creò in quell'occasione un universo selvaggio e libero dominato dagli animali: creature animate e ordinate secondo una precisa gerarchia mutuata dagli uomini. Al centro di quel regno 'incedeva' un cucciolo di leone alla scoperta della vita e delle responsabilità da assumersi per diventare adulto e sovrano, ripristinando nella Savana l'etica del potere. Replicando il format 'musical animato' de La Sirenetta, Il Re Leone commentava l'ars animandi con le canzoni messianiche-ambientaliste di Elton John, interpretate in Italia da Ivana Spagna, e le melodie enfatiche di Hans Zimmer, confluite successivamente nel musical omonimo in due atti.
Dopo Bambi un nuovo cartoon osava trasgredire l'ortodossia disneyana mettendo in scena il trapasso di un genitore e di un 'buono'. Ma se la madre del cerbiatto moriva nel fuori campo, il padre di Simba patisce la morte dentro una gola ripida. Abbattuto dal fratello, prossimo allo zio di Amleto e a un golpista con velleità hitleriane, Mufasa fu doppiato in Italia da Vittorio Gassman, che scelse per il suo re una voce colma di accenti shakespeariani. Una voce imperiosa e insinuante che rammentava al suo orfano chi fosse e che cosa era chiamato ad assolvere dentro una giungla già raccontata in un libro. Bidimensionale e 'ricalcato' da immagini dal vero, Il Re Leone di Roger Allers e Rob Minkoff è stato restaurato, rimasterizzato e convertito in 3D per aumentare la profondità di campo e le entrate dell'industria animata Disney, che dalle origini ha sempre ambito alla tridimensionalità e allo sfondamento del piatto foglio di carta. D'altra parte l'animazione è la forma cinematografica più sensibile all'affrancamento dei paletti tecnici e quella più predisposta alla reinvenzione continua del medium. Campione di incassi negli States, la nuova versione del film debutta in Europa e riapre il cerchio della vita, generando un cucciolo digitale, un corpo 'reale' che solo 'ricordando' e 'comprendendo' il passato (grafite, materiali plasmati, pixel) può realizzarsi e imparare a ruggire. Di nuovo. E più forte.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
Francesco Rufo
venerdì 10 luglio 2009

Il re Leone è il 32° classico Disney, il primo basato su un soggetto originale. Contiene rimandi a Shakespeare (Amleto: il re ucciso dal fratello, lo spirito del padre che appare al figlio incapace di agire; Riccardo III: Riccardo fa uccidere il fratello; Macbeth: le tre iene come le tre streghe), alla fiaba classica, all’Edipo Re di Sofocle, alla Bibbia, al Nuovo Testamento (la nascita di Simba è una sorta di Epifania: il popolo accorre al cospetto del futuro re per rendergli omaggio; Simba diverrà una sorta di Salvatore). Cardine del film è lo scontro tra bene e male, nettamente divisi nei protagonisti, negli ambienti, nei colori (caldi e luminosi per il bene, freddi e acidi per il male). Troviamo in Il re Leone diversi elementi in comune con Bambi: l’umanizzazione del mondo animale (Il re Leone è uno dei pochi film Disney in cui compaiono solo personaggi animali), l’animismo, il totemismo; il processo di maturazione; la madre affettuosa, premurosa, modellata sulla figura materna tipica dell’opera disneyana; il padre severo che insegna al figlio ad avere fiducia in se stesso, a fare un uso consapevole delle proprie potenzialità, ad assumersi le proprie responsabilità; la morte di un genitore (la madre di Bambi, il padre di Simba); la separazione dai genitori, che è distacco da una parte di sé, la fine dell’infanzia; l’educazione sentimentale; i cicli della natura, della vita, dell’educazione. Il “cerchio della vita”, di cui Mufasa parla a Simba (si pensi alla canzone The Circe of Life), è la catena alimentare, su cui si regge l’equilibrio della natura. Alla catena alimentare corrisponde sul piano educativo la catena pedagogica, la legge naturale e storica per cui il padre ha il compito di insegnare al figlio ciò che sa, e il figlio ha il compito di sviluppare l’insegnamento ricevuto dal padre, di insegnare al figlio ciò che ha imparato dal padre, e così via, in una catena ciclica come la catena alimentare.

Sei d'accordo con Francesco Rufo?
La storia di un leone coraggioso, campione d'incassi della Disney.
Maria Francesca Genovese

I percorsi didattici

» Mufasa spiega a Simba: “Siamo tutti collegati nel grande cerchio della vita”. Per comprendere bene le sue parole, fatti spiegare dai tuoi genitori o dall’insegnante di Scienze che cos’è la Catena Alimentare. Scoprirai anche che i leoni, come Mufasa e Simba, sono proprio ai vertici di questa Catena.
» Secondo Mufasa “essere re vuol dire molto di più che fare ciò che vuoi”. Secondo te che cosa significa? Il potere dà solo privilegi o richiede anche grandi responsabilità?
» Perché Scar è così invidioso di Simba? Che cosa rappresenta per lui la nascita dell’erede di Mufasa?
» Ricordi quando Mufasa dice a Simba: “essere coraggioso non significa andare in cerca di guai”? Secondo te ha ragione? Quando Simba, spinto dal malvagio Scar, si reca nel cimitero degli elefanti disobbedendo al padre, è coraggioso o semplicemente irresponsabile?
» Il motto di Timon e Pumbaa è “Hakuna Matata” (“senza pensieri”). La loro filosofia è questa: se ti capita qualcosa di brutto, qualcosa che non dipende da te, butta i problemi alle spalle e malgrado tutto cerca di vivere il più allegramente possibile. Che te ne pare?
» Ormai cresciuto Simba incontra Nala, che lo esorta a riprendersi il suo ruolo di re. Simba però è combattuto, perché sa che questo significa affrontare le paure del passato (la morte del padre) e assumersi nuove responsabilità. Se ti va, prova a discutere con mamma e papà delle difficoltà legate al diventare grandi.
» Forza, velocità, criniera folta e abitudini di vita piuttosto curiose: se i leoni ti affascinano, prova a saperne di più.
» Spesso il leone è definito “il re della foresta”, ma in realtà il suo regno naturale, come puoi vedere nel film, è la savana. Perché non scopri flora, fauna e condizioni climatiche di un ambiente così particolare?
» Purtroppo studi recenti svelano che negli ultimi trent’anni è scomparso il 30% dei leoni: ne restano in libertà meno di quarantamila, per lo più nell’Africa meridionale e orientale. La colpa è del bracconaggio e della degradazione dell’ambiente causata dall’uomo. Se il rispetto della natura per te è un valore (e deve esserlo, credimi), cerca di saperne di più, magari visitando insieme ai tuoi genitori il sito dell’IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura).

Sei d'accordo con Maria Francesca Genovese?
Il primo film Disney interamente ambientato nel mondo animale.
Recensione di Pino Farinotti

Dalla Walt Disney un altro campione d'incassi, il più grande successo di tutti i tempi di un cartone animato. Questa volta il computer viene utilizzato per dare toni meno artefatti rispetto ad Aladdin. Quattro anni di lavoro sono stati necessari per la realizzazione e quaranta milioni di dollari. Simba è un leoncino in balia dello zio Scar. Costui ha ucciso il padre di Simba, re Mufasa, e con l'aiuto delle iene ha cacciato il piccolo erede al trono. In esilio troverà degli alleati per ottenere di nuovo il regno. La storia ricorda in parte un vecchio cartone animato giapponese.

Sei d'accordo con Pino Farinotti?
IL RE LEONE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€11,99 €11,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 20 novembre 2011
Riccardo76

Ritorna sui grandi schermi uno dei classici Disney più amati in assoluto, in una veste davvero splendente. Stavolta i Walt Disney Animation Studios hanno davvero superato se stessi, riuscendo a trasformare una “vecchia” pellicola in disegno a mano bidimensionale (pur sempre maestosa) in un sorprendente 3D, dove i bellissimi paesaggi della savana prolungano i loro orizzonti verso [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 luglio 2010
Renato C.

Stupendo come disegni e animazione (anche senza "multiplane camera") come espressioni e come carattere dei personaggi, è ottimo anche come soggetto. I° classico Disney con soggetto originale, cioè storia scritta tutta appositamente per il film, si ispira comunque a Bambi (la nascita del nuovo principe della foresta e la morte prematura del padre) e soprattutto ad Amleto (il perfido zio che uccide il [...] Vai alla recensione »

sabato 3 ottobre 2009
Oscar

Ogni anno la Disney ci regala emozioni, sentimento e passione. Questa volta ha superato se stessa. La storia di un leoncino che perde il padre per colpa dello zio invidioso, e quel che è peggio è che si crede il colpelvole.....ed è costretto a fuggire. Un ottima regia accompagnata da un impeccabile colonna sonora (Hans Zimmer) e da canzoni da oscar (Elton John) ci regalano risate meritate, pianti e [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 novembre 2011
Paolo Bisi

Il leoncino Simba cresce con felicità e serenità nel regno governato dal padre Mufasa, con la consapevolezza che un giorno diventerà re. Sentendosi colpevole per aver causato la morte del padre, che cercava di salvarlo, Simba fugge lontano e viene allevato dal facocero Pumba e dal suricato Timon, cercando di dimenticare il triste passato.

sabato 29 gennaio 2011
sawclaudio

Sicuramente è il cartone animato più bello di tutti i tempi. La colonna sonora è bellissima come il significato profondo che ti lascia. Un'animazione che si apprezza forse di più quando si è grandi, ma che lascia qualche gioia anche ai bambini.

domenica 3 marzo 2013
Fedson

Ennesimo capolavoro dell'animazione disneyana. Ambientando la storia in Africa, Walt Disney si ispira alle vicende bibliche di Giuseppe e Mosè, nonché all'opera letteraria dell'Amleto di William Shakespeare, producendo così il suo 32° classico Disney che si rivelerà uno dei più influenti ed importanti film d'animazione del mondo! Nella savana africana, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 10 settembre 2014
Qwertyu

Sorge il sole sulla savana e tutti gli animali accorrono alla rupe dei re per assistere alla celebrazione della nascita di Simba, primogenito del re Mufasa. Uno solo non è presente: Scar, l'invidioso fratello minore del re. Simba cresce sotto la guida del padre, che lo educa alla responsabilità di salvaguardare l'equilibrio del cerchio della vita; nel frattempo Scar, follemente [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 maggio 2015
Great Steven

IL RE LEONE (USA, 1994) diretto da ROGER ALLERS & ROB MINKOFF Il leoncino Simba vive nella savana africana insieme al padre, re Mufasa, che gli insegna i valori importanti dell’esistenza di un saggio animale predatore, fra cui la prudenza e il coraggio. Ma quando il perfido e calcolatore zio Scar, fratello di Mufasa, provoca la morte di quest’ultimo facendolo precipitare da un burrone [...] Vai alla recensione »

domenica 16 novembre 2014
fourt

vi sono probabile diverse storie disney, però questo direi sia  preferibile a molte altre storie direi. questo film pur essendo un cartoon mostra valori educativi, non solo del re leone, delle cilviltà e dell'essere parlando di onore e lealtà, un punto cardine della storia che si va narrando poichè, succedendo al precedente re, nessuno si è mai chiesto [...] Vai alla recensione »

domenica 27 novembre 2011
andre89LOST

Mai visto un film con una colonna sonora del genere.. Da brivido. Film bellissimo della Disney, probabilmente il più bello, che unisce una trama complessa ed affascinante a dei personaggi che resteranno per sempre nella memoria di tutti, grandi e piccoli. Rivederlo al cinema a 22anni, dopo una vita che non lo guardavo, mi ha fatto vivere una marea di emozioni che crescendo a volte si dimenticano.&n [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 novembre 2011
Evey D.C.

Direi quasi che non ci sono parole per descriverlo, il cartone più bello della storia dei tempi, quando ho visto la pubblicità in televisione mi sono emozionata! Andare al cinema è stato come tornare bambina. Lo vidi all'età di 6 anni e come allora tutt'oggi mi scendono le lacrime nel guardarlo, e ancora oggi riesce a tirarmi fuori tutte le emozioni possibili! Unico! [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 novembre 2011
Lalli

un bellissimo film con un 3d spettacolare..mi ha fatto tornare indietro nel tempo...a 17  anni fa quando da bimba lo vidi con i miei genitori... e mi sono commossa..per la storia..per il tempo che è passato...e perchè il Re Leone lo posso guardare cento volte ma ogni volta mi fa piangere, ridere, sognare...e la famosissima canzone iniziale?già lì piangevo.

giovedì 1 dicembre 2011
ettoregna

Sono passati 17 anni da quando quel leoncino timido ma coraggioso è entrato nelle nostre vite e mentre mi interrogo su quanto sia giusto o meno riproporlo al cinema in 3 dimensioni non posso reprimere la voglia improvvisa che ho di rivedere le avventure del piccolo Simba. Il Re leone è uno dei più grandi classici dell'animazione Disney, capace di emozionare come pochi e [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 novembre 2011
erel480

l ho rivisto e me lo sono goduta dall inizio alla fine!!!  per me è il film piu bello in assoluto della Disney!!!!

sabato 30 luglio 2011
framan

non sono d'accordo con quanto hai detto approposito del rapporto con la morte. Per come l'ho interpretato io, il film ha voluto dare invece un'idea totalmente diversa: la morte, per come l'ha vissuta Simba all'inizio è un evento terribile, ma in seguito capirà che suo padre vive ancora in lui ed è così che funziona la vita e la morte fa parte del suo [...] Vai alla recensione »

sabato 19 novembre 2011
thedreamer861

Film capolavoro!

sabato 10 agosto 2013
critichetti

PREMESSA:in questa recensione sarò anche un pò critico,quindi se siete fan sfegatati del film e non accettate pareri leggermente contrari,non leggetela.Ho rivisto questo film di recente e ovviamente mi è piaciuto,perchè mi ha ricordato la mia infanzia.E' colorato,spassoso,il colosso d'animazione 2D (perchè è quello il formato originale) per antonomasia.Ma [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 dicembre 2011
ENZA83

La mia bimba ha 4 anni e mezzo vorrei sapere se puo' vedere il re leone in 3d . Oppure se lo fanno in 2 d GRAZIE

martedì 15 novembre 2011
niky6900

Un ottimo film... Molto gradito il 3D. Film molto avvincente, per rivedere una delle più belle animazioni di tutti tempi.

domenica 13 novembre 2011
Hobbit-in-the-Hole

Ieri mi è sembrato di fare un ritorno all'infanzia, quando lo andai a vedere per la prima volta la cinema un sacco di anni fa. Il film è sempre stupendo (le musiche! la storia! Tullio Solenghi che da la voce italiana a Scar!), ma la cosa più bella è stata sentire l'emozione di tutte le persone in sala nel (ri)vedere questo classico dell'animazione, come se tutti [...] Vai alla recensione »

martedì 8 novembre 2011
NicoSonic_10

film capolavoro..il miglior classico Disney in assoluto..da brividi..

sabato 4 settembre 2010
g_andrini

Mi sono immedesimato tantissimo. E' bello guardare queste animazioni con uno sguardo di un bambino. E' veramente fenomenale, quanto riesce a coinvolgere. 

domenica 16 maggio 2010
Alex41

Il Re Leone è un capolavoro perchè affronta tematiche della vita essenziali, che fin da piccoli dobbiamo imparare a conoscere. Per esempio, la morte di Mufasa nel film rappresenta il punto drammatico della storia, ma cambierà soprattutto le sorti del piccolo Simba che, dopo la fuga dalle Iene, comandate da Scar (il fratello di Simba, con il desiderio di diventare il Re del popolo), [...] Vai alla recensione »

domenica 20 dicembre 2009
Oscar

MITICO,BELLISSIMO!

sabato 26 gennaio 2013
Jon Sugar

... solo i vecchi cartoni di una volta sono memorabili, indimenticabili, trascinanti. Un film da riscoprire da "grandi", per riprovare le stesse emozioni dei bambini (anzi, ancora più intensamente). Una colonna sonora da Oscar, con grandi musiche e voci struggenti, personaggi che si amano per sempre e che si odiano tutte le volte, finale da fazzoletti.

domenica 13 novembre 2011
smp_86

venerdì 9 aprile 2010
joker91

il capolavoro per eccellenza animato del genere. sentimento,amore,odio,simpatia ed emozione sono rappresentati in un modo incredibile e le musiche sono superbe. grande doppiaggio di scar fatto da irons nella versione originale

lunedì 14 novembre 2011
hanks87

Un cartone animato che non passa mai di moda! Troppo facile citare Elton John per quanto riguarda la colonna sonora: semplicemente fantastica! Ma la sensibilità con cui si affronta il tema della morte è semplicemente memorabile! Assolutamente da guardare! Ad un passo dall'essere un capolavoro!

martedì 8 novembre 2011
tiamaster

Nel 1994 uscì il re leone,che in quel anno ottenne il record d'incasso per un cartone animato (attualmente il record lo detiene toy story 3).Il film è di indubbia qualità,ricchissimo di colori e paesaggi meravigliosi,una bellissima trama,una sorta di ascesa familiare al "trono della savana",però il cattivo (scar) intende eliminare il figlio del "re" ucciso da lui stesso per diventare re.

sabato 3 ottobre 2009
Oscar

Ogni anno la Disney ci regala emozioni, sentimento e passione. Questa volta ha superato se stessa. La storia di un leoncino che perde il padre per colpa dello zio invidioso, e quel che è peggio è che si crede il colpelvole.....ed è costretto a fuggire. Un ottima regia accompagnata da un impeccabile colonna sonora (Hans Zimmer) e da canzoni da oscar (Elton John) ci regalano risate meritate, pianti e [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 novembre 2011
Manu^^

Rivederlo è stato incredibile... come il cerchio della vita, è bello ritornare sui propri passi... Can you feel the love tonight?

giovedì 27 ottobre 2011
BeaTaffe

Eroi dell'infanzia di tutti (o quasi) i bambini degli anni '90. Imprescindibile capolavoro della Walt Disney che ha segnato con la sua emozionante storia e le meravigliose colonne sonore. Non si può far altro che andarlo a rivedere solo in onore di tutti quei pomeriggio trascorsi a guardarlo più e più volte rischiando di rovinare il videoregistratore e la cassetta!

martedì 11 settembre 2018
Sellerone

Film senza dubbio capolavoro. Mette dentro tanta roba e tanta ne dà. Per piccoli ma non solo, porta messaggi importanti allora ma oggi ancor di più. Il rispetto dei figli per i genitori, il peso del dovere e della solidarietà, la forza dell'amicizia e l'importanza, ogni tanto, di non prendersi troppo sul serio e di lasciarsi andare ad un HAKUNA MATATA.

sabato 12 novembre 2011
Risan

Un capolavoro, senza ombra di dubbio: storia, personaggi, ambientazione, musiche, sentimenti, divertimento, morale...tutto è ben organizzato in modo coinvolgente! Non rientra propriamente tra i miei preferiti capolavori Disney per una questione di gusti personali: è l'unico Disney ad avere così tanti collegamenti con la religione cristiana.

martedì 22 gennaio 2013
ParanoidAndroid

Leggetivi "Kimba Il Leone Bianco"di Osamu Tezuka...poi vedremo se idolatrerete ancora questo film. La Disney non si smentisce mai!

giovedì 17 novembre 2011
AndreaBigB

salve a tutti, sono stato proprio ieri al cinema The Space, sfortunatamente ho avuto la brillante idea con mio figlio di guardare questa nuova versione 3D del Re Leone, in conclusione mi sono reso conto che si tratta di UNA CAGATA PAZZESCA,ve lo sconsiglio altamente.

FOCUS
INCONTRI
giovedì 3 novembre 2011
Elisabetta Pieretto

Don Hahn, una delle figure più influenti e note dell'industria dell'animazione, è al Festival di Roma per presentare Il re leone 3D, attualmente campione di incassi in America (30 milioni di dollari in due giorni dall'uscita nelle sale statunitensi). Hahn ha prodotto tra gli altri La bella e la bestia, primo film animato a ricevere una nomination agli Oscar nella categoria Miglior Film, Il gobbo di Notre Dame e Il re leone nella sua versione originale, che ha battuto ogni record di botteghino in tutto il mondo, diventando il film animato Disney campione di incassi e un musical di grande successo [...]

Frasi
Simba lascia che ti dica una cosa che mio padre disse a me. Guarda le stelle. I grandi re del passato ci guardano da quelle stelle. Perciò quando ti senti solo ricordati che quei re saranno sempre lì per guidarti. E ci sarò anch'io.
Dialogo tra Mufasa (voce nella versione originale) (James Earl Jones) - Mufasa (voce nella versione italiana) (Vittorio Gassman)
dal film Il re Leone - a cura di Francesco
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Festa grande nella savana africana: è appena nato il leoncino Simba, figlio di re Mufasa. Tutti gli animali convergono verso una roccia scoscesa, dalla quale il principe cucciolo sarà presentato ufficialmente ai suoi sudditi. Comincia così, con uno spettacolare prologo che vale da solo il prezzo del biglietto, Il Re Leone, un altro classico film d'animazione prodotto dalla Walt Disney.

Luca Raffaelli
La Repubblica

Forse ha più senso il 3D con questo film, rispetto ad altri nati per essere visti con gli occhialetti. In ogni caso il senso del Re Leone non cambia. Il grande successo disneyano del 1994 è uno dei pochi ad avere un soggetto originale (non ripreso da favole né da libri preesistenti) ed è stato scritto da tre sceneggiatori, tra i quali due donne: Irene Mecchi e Linda Woolverton (più Jonathan Roberts). [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

L’usato sicuro va di moda al cinema. Non deve sorprendere più di tanto trovare, al terzo posto detl’ultima classifica degli incassi, un film datato 1994 (riproposto con la sola variante del 3D) precedere in graduatoria fìor di novità. Anche perché la pellicola made in Disney, a ben vedere, si adatta alla visione con gli occhialini più di tanti prodotti analoghi nati appositamente per la terza dimensione. [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

Atteniamoci ai fatti: la riedizione del ReLeone in 3D ha esordito nei cinema americani il 16 settembre incassando 30 milioni di dollari nel primo week-end, piazzandosi al primo posto del box-office. Non accadeva – per un film già noto – dalla seconda uscita del Ritorno dello Jedi nel 1997. Aggiungete che il vecchio film del 1994 ha incassato 930 milioni di dollari nel mondo ed è al nono posto nella [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Povero Re Leone. Non aveva ancora preso possesso del trono natalizio al di sopra dei "botteghini" italici, che già una bordata di contestazioni s'abbatteva sulla sua fulva criniera disneyana. Nessuna possibile critica gli è stata risparmiata, neppure quella di far l'apologia del potere monocratico contro il potere democratico, della "discesa dall'alto" (dalle stelle) dell'autorità contro la sua "salita [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
venerdì 11 novembre 2011
Robert Bernocchi

Dopo essere stato presentato al Festival di Roma, arriva anche nelle sale italiane Il re leone 3D. Un'operazione che in America era stata lanciata un po' in sordina e che doveva durare soltanto due settimane, ma che poi, complice il successo dell'operazione [...]

winner
miglior colonna sonora
Premio Oscar
1994
winner
miglior canzone
Premio Oscar
1994
winner
miglior film
Golden Globes
1995
winner
miglior colonna sonora
Golden Globes
1995
winner
miglior canzone
Golden Globes
1995
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati