Festival di Cannes 2012 - Giornata di martedì 22 maggio 2012

Guida alla 65. edizione del Festival di Cannes - 16 / 27 maggio 2012

   
   
   
Cannes 65, il giorno dei maestri
martedì 22 maggio 2012 di Chiara Renda

È giunta al giro di boa questa 65esima edizione del Festival di Cannes, che ieri ha visto in concorso alcuni mostri sacri del cinema d'autore, a cominciare dal novantenne Alain Resnais, che ha presentato tra gli applausi Vous n'avez encore rien vu, una versione teatrale del mito di Orfeo ed Euridice ambientata ai nostri giorni. Nel cast ancora una volta la sua musa Sabine Azéma, insieme ad altri grandi del cinema francese come Michel Piccoli, Pierre Arditi, e Mathieu Amalric.
Presentato in concorso anche il film girato in Giappone di Kiarostami Like Someone in Love, commedia drammatica che racconta un legame tra una giovane prostituta e un anziano professore, e il coreano In Another Country di Hong Sang-Soo, che vede impegnata ancora una volta - dopo il successo dell'Amour di Haneke - la splendida Isabelle Huppert.
Oggi tocca ancora a grandi maestri: Ken Loach racconterà la sua storia di redenzione nel toccante The Angels' Share, mentre dopo Garrone Bernardo Bertolucci rappresenterà l'Italia - fuori concorso - con la trasposizione del romanzo di Ammaniti Io e te. Più glamour e azione invece per il film di Andrew Dominik Killing Them Softly, che prevede l'arrivo sulla Croisette di Brad Pitt, protagonista del film insieme a Javier Bardem, Ray Liotta, Mark Ruffalo e Sam Rockwell.

Fai clic QUI per vedere le foto

L'incontro di quattro ministeri per sostenere il cinema italiano nel mondo.

Italia in luce a Cannes

martedì 22 maggio 2012 - Giancarlo Zappoli

Italia in luce a Cannes Presso l'Hotel Majestic di Cannes si è tenuta la conferenza stampa di "Italia in Luce", un progetto che vede per la prima volta il convergere dell'operatività di quattro Ministeri (Beni Culturali, Esteri, Sviluppo e Turismo) in favore del cinema italiano. Alla conferenza stampa ha preso parte il Ministro dei Beni culturali Ornaghi, al suo debutto a Cannes e appena reduce dall'incontro con la neoministro francese Aurélie Filippetti.
La presenza di rappresentanti di tutti i ministeri lascia ben sperare che si possano superare situazioni che nel passato hanno visto una promozione attuata in ordine sparso e senza concertazione alcuna così da vanificare, in alcuni casi, anche i progetti migliori. Le linee di tendenza sono legate alla promozione di un'immagine dell'Italia che, nonostante la difficilissima congiuntura economica, ha ancora un proprio stile da proporre al mondo. Il coordinamento prevede una doppia finalità. Da un lato si vuole proporre con un peso maggiore il cinema italiano di qualità, su mercati che ne conoscono e ne apprezzano l'esistenza ma si ritraggono nel momento delle scelte finali, grazie anche all'adozione di incentivi che ne favoriscano la distribuzione internazionale.
D'altro canto si intende puntare sul Tax Credit intervenendo su due piani. Sul versante della comunicazione, con i possibili investitori esteri interessati a girare film nel nostro Paese, vanno messi a disposizione strumenti di decodifica di una procedura che si rivela estremamente agile nella sua applicazione ma non altrettanto nella sua formulazione legislativa. Sul piano legislativo poi il ministro si è impegnato a far sì che, fatta salva la decisionalità del Parlamento, si possa procedere verso una stabilizzazione del Tax Credit che offra sicurezza di continuità al settore. Lo spinoso tema della pirateria on line ha trovato nel professor Ornaghi un'attenzione che è andata al di là della comprensione di rito e che ha individuato nella linea adottata dalla Francia un modello a cui ispirarsi. Un allarme sul piano produttivo è stato lanciato da Riccardo Tozzi, presidente dell'ANICA, il quale ha segnalato come estremamente pericoloso quanto sta avvenendo in Rai e in Mediaset. Se la Rai ha conservato una partecipazione nelle produzioni cinematografiche tagliando invece brutalmente la fiction, Mediaset ha ridotto quest'ultima ma sta anche arretrando sulla produzione per le sale. Secondo Tozzi questa decisione finirà con il mettere in ginocchio sia il cinema che la stessa televisione. Sono necessari quindi interventi politici anche in questa direzione.

   

Cogan - Killing Them Softly

Crime movie di alte pretese e basso interesse

Cogan - Killing Them Softly

* * - - -
(mymonetro: 2,22)

Regia di Andrew Dominik con Brad Pitt, Ray Liotta, James Gandolfini, Richard Jenkins, Vincent Curatola, Scoot McNairy, Ben Mendelsohn, Trevor Long, Max Casella, Sam Shepard, Slaine. Genere Commedia produzione USA, 2012. Durata 100 minuti circa.

Franky e il suo socio, due piccoli delinquenti, accettano il colpo che gli viene proposto e svaligiano una bisca clandestina. La colpa dovrebbe ricadere sul gestore, per via di un suo vecchio errore. Ma le cose si complicano. La mafia fa allora appello a Jackie Cogan, perché regoli i conti e restauri i rapporti di potere.

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi Trailer

Una gustosa commedia umana che unisce, con grande equilibrio, dramma e sorriso

La parte degli angeli

* * * - -
(mymonetro: 3,28)

Regia di Ken Loach con Paul Brannigan, John Henshaw, Roger Allam, Gary Maitland, Jasmine Riggins, William Ruane, Siobhan Reilly, Charlie Maclean, Scott Kyle, Roderick Cowie, Lynsey Lawrie, Lynsey-Anne Moffat, David Goodall, Lorne MacFadyen, Paul Donnelly (II), Jim Sweeney. Genere Commedia produzione Gran Bretagna, Francia, Belgio, Italia, 2012. Durata 106 minuti circa.

Il pluripremiato regista Ken Loach torna alla regia per raccontare una storia di redenzione e cambiamento. Questa commedia dolce-amara segue infatti il protagonista Robbie, mentre si intrufola in ospedale per visitare la sua giovane ragazza Leonie e per tenere suo figlio neonato Luke per la prima volta fra le braccia. Sopraffatto dai sentimenti, Robbie giura che Luke non avrà la stessa vita tragica che ha avuto lui.

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi Trailer

Il diario di viaggio di un fotoreporter francese

Journal de France

Regia di Claudine Nougaret, Raymond Depardon con Raymond Depardon, Claudine Nougaret. Genere Documentario produzione Francia, 2012. Durata minuti circa.

Un viaggio solitario, compiuto dal fotografo di fama internazionale e filmmaker Raymond Depardon, che ha trascorso sei anni a immortalare il suo paese d'origine con una cinepresa di grande formato. Questo lungo e solitario viaggio su strada è stato un terreno fertile per la creazione di uno straordinario diario di viaggio, scritto con la sua partner di lunga data e collaboratrice Nougaret Claudine.

Recensione » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi

A Musica Segundo Tom Jobim

Regia di Nelson Pereira dos Santos con . Genere Documentario produzione Brasile, 2012. Durata minuti circa.

Il documentario descrive la vita del cantautore brasiliano fine compositore, arrangiatore, cantante e pianista/chitarrista Antonio Carlos Jobim, la cui musica ha ancora oggi un enorme impatto sulla scena musicale internazionale.

Recensione » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi Trailer

Un viaggio di incredulità e speranza tra i rifiuti. In cerca di un mondo migliore

Trashed

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,52)

Regia di Candida Brady con Jeremy Irons. Genere Documentario produzione Gran Bretagna, 2012. Durata 97 minuti circa.

L'attore Jeremy Irons esamina i rischi per la catena alimentare e l'ambiente attraverso l'inquinamento della nostra aria, della terra e del mare. Il film rivela sorprendenti verità sui pericoli immediati per la nostra salute. Si tratta di un'analisi che riguarda il globo intero, dall'Islanda all'Indonesia. La star del cinema Jeremy Irons si unisce alla battaglia di scienziati, politici e persone comuni la cui salute e mezzi di sostentamento sono stati profondamente colpiti dall'inquinamento dei rifiuti.

Recensione » Dvd » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi Trailer

Le Grand Soir

Regia di Benoît Delépine, Gustave Kervern con Benoît Poelvoorde, Albert Dupontel, Bouli Lanners, Miss Ming, Brigitte Fontaine, Areski Belkacem, Gérard Depardieu, Barbet Schroeder, Yolande Moreau, Chloé Mons, Stéphane Durieux. Genere Commedia produzione Francia, 2012. Durata minuti circa.

I Bonzini hanno un ristorante, la 'Pataterie' che si trova in un centro commerciale. Il loro figlio maggiore, Not, è il punk più vecchio in tutta l'Europa. Suo fratello, Jean Pierre, fa il commesso in un negozio di biancheria. Quando Jean Pierre viene licenziato, i due fratelli si ritrovano. Le Grand Soir è la storia di una famiglia che decide di fare una rivoluzione... a modo suo.

Recensione » Critica » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi

Tratto da una storia vera

Aimer a Perdre la Raison

Regia di Joachim LaFosse con Tahar Rahim, Émilie Dequenne, Niels Arestrup, Stéphane Bissot, Mounia Raoui, Redouane Behache, Baya Belal, Nathalie Boutefeu, Yannick Renier. Genere Drammatico produzione Francia, Belgio, Lussemburgo, Svizzera, 2011. Durata minuti circa.

Un generoso dottore porta con sé un giovane ragazzo marocchino, in Belgio, per crescerlo come se fosse suo figlio. Quando il ragazzo raggiunge l'età adulta, si innamora e si crea una famiglia. La giovane moglie si ritrova però presto intrappolata in un'atmosfera emotiva opprimente che rischia di condurre la storia verso un finale tragico. Con la nascita dei loro figli, la dipendenza della coppia nei confronti del medico diventa eccessiva. Lo sconfinato altruismo di quest'ultimo, infatti, si trasforma in una vera e propria dominazione.

Recensione » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi Trailer

Fogo

Regia di Yulene Olaizola con . Genere Drammatico produzione Messico, Canada, 2012. Durata minuti circa.

Dopo Artificial Paradises (2011, di cui era anche sceneggiatrice) Yulene Olaizola dirige Yulene Olaizola, presentato alla Quinzaine des réalizateurs 2012.

Recensione » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi

La saga di due famiglie in lotta per tre generazioni, simbolo di un nuovo cinema indiano in rapida ascesa

Gangs of Wasseypur

Regia di Anurag Kashyap con Jaideep Ahlawat, Manoj Bajpai, Richa Chadda, Mukesh Chhabra, Tigmanshu Dhulia, Harish Khanna, Aditya Kumar, Murari Kumar, Piyush Mishra, Huma Quershi, Raima Sen, Yashpal Sharma, Nawazuddin Siddiqui, Raj Yadav, Rajkummar Rao, Manoj Bajpayee, Jameel Khan, Huma Qureshi. Genere Docu-fiction produzione India, 2012. Durata 320 minuti circa.

Acclamato alla Quinzaine des Realisateurs di Cannes 2012, Gangs of Wasseypur è un kolossal diviso in due parti, che ha sbancato il botteghino in India. Con l'apporto di un cast di attori eccezionali e di canzoni mirate e originali, racconta la saga di due famiglie in lotta per tre generazioni. Diretto da Anurag Kashyap, il film racconta della mafia a Dhanbad, Jharkhand. La storia è ispirata alle vicende dei politici Suryadev Singh, Binod Singh, Sakeldeo Singh e Birendra Pratap Singh, accusati di omicidio.

Recensione » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi Trailer

Operation Libertad

Regia di Nicolas Wadimoff con Stipe Erceg, Nuno Lopes, Natacha Koutchoumov, Laurent Capelluto, Karine Guignard. Genere Drammatico produzione Francia, Svizzera, Portogallo, 2012. Durata minuti circa.

Nell'aprile del 1978, i membri del Gruppo Autonomo Rivoluzionario (GAR) attaccano una grossa banca di Zurigo. Il loro obiettivo è quello di dimostrare la collusione tra il sistema finanziario svizzero e le dittature latino-americani e filmano per intero la loro azione. Il GAR ottiene la confessione del direttore della banca...

Recensione » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi

Un dramma umanamente tragico che attiene alle viscere della natura

J'enrage de son absence

* * * - -
(mymonetro: 3,00)

Regia di Sandrine Bonnaire con William Hurt, Alexandra Lamy, Augustin Le Grand, Norbert Rutili. Genere Drammatico produzione Francia, 2012. Durata 98 minuti circa.

Dopo dieci anni di assenza, Jacques riappare nella vita di Mado, ora sposata e madre di Paul, un ragazzo di sette anni. Il rapporto della ex coppia è contaminato con il dolore di un bambino. Mentre Mado ha ricostruito la sua vita, Jacques non ne sembra capace e quando incontra Paul è uno shock. La complicità sempre più marcata tra Jacques e Paolo finisce per disturbare Mado che impedisce loro di vedersi di nuovo. Ma Jacques non si ferma...

Recensione » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi

Un'opera prima di grande rigore e verità, che affronta di petto piaghe sociali devastanti

Qui e là

* * * - -
(mymonetro: 3,00)

Regia di Antonio Méndez Esparza con Pedro De los Santos, Teresa Ramírez Aguirre, Lorena Guadalupe Pantaleón Vázquez, Heidi Laura Solano Espinoza, Néstor Tepetate Medina, Carolina Prado Ángel, Noel Payno Vendíz. Genere Drammatico produzione Spagna, Messico, USA, 2012. Durata 110 minuti circa.

Dopo aver lavorato per anni negli Stati Uniti, Pedro torna a casa in un piccolo villaggio di montagna in Guerrero, Messico. Ritrova le sue figlie e sua moglie, sempre sorridente. Quest'anno, gli abitanti si aspettano un raccolto record e la città è piena di lavoro. Tuttavia, essendo abituati all'insicurezza, l'interesse degli abitanti messicani è orientato principalmente verso le famiglie o le opportunità di lavoro più a nord, dall'altra parte del confine. Il sogno di passare dall'altra parte del confine persiste sempre nelle loro menti, anche di fronte a circostanze particolarmente prolifiche.

Recensione » Critica » Locandina »
 Chiudi Cast Scrivi Trailer
INVIATI
FESTIVAL DI CANNES 2012 - GIORNATA DI MARTEDÌ 22 MAGGIO 2012 I NUMERI
POPULARTAGS
Direttore Responsabile
Giancarlo Zappoli
Redazione
Marianna Cappi


ANNI PRECEDENTI
-
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità