La morte avrÓ i suoi occhi

Un film di Arthur Allan Seidelman. Con Madeline Smith, Malcolm McDowell, Madolyn Smith-Osborne Titolo originale The Caller. Drammatico, durata 96 min. - USA 1989.
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast
    * * - - -
Fantafilm
cento anni di cinema di fantascienza

Una vedova, sola in una casa isolata in un bosco, accoglie, un po' di titubante, uno sconosciuto che chiede di poter telefonare ad un meccanico per riparare l'auto in panne. Gradualmente i due intavolano un singolarissimo dialogo fatto di domande indiscrete e di risposte evasive. La donna Ŕ turbata dalla presenza dell'enigmatico straniero e cerca invano di liberarsene: l'uomo sa qualcosa della sua vita e sembra in cerca di un indizio che la accusi di aver assassinato il marito e la figlioletta, scomparsi, in realtÓ, in tragiche circostanze. Lo sconosciuto la intimidisce, la tortura psicologicamente, come seguendo una sadica, lucida strategia inquisitrice. La donna non ha altra scelta che ucciderlo, battendolo in un inseguimento attraverso un campo di misteriosa energia magnetica che grava sul bosco. La donna crede di essere finalmente libera, ma, il giorno dopo, lo straniero si ripresenta alla sua porta: il visitatore Ŕ, in realtÓ, uno degli innumerevoli androidi che hanno circondato la casa, pronti a ricominciare da capo l'estenuante interrogatorio.
The Caller Ŕ certamente il pi¨ insolito film prodotto da Charles Band. Giocato interamente su due personaggi e sul dialogo, ha cadenze da dramma psicologico e, sebbene a conti fatti risulti un po' troppo verboso e statico, regge bene. Anche se la sceneggiatura resta vaga sui motivi della situazione raccontata, non sembra troppo forzato interpretare la storia come una metafora sulla impersonalitÓ del potere nell'espletamento del controllo sociale sull'individuo: la rivelazione che il protagonista (un intenso e misurato Malcom McDowell) Ŕ un androide rafforzerebbe, in maniera drammatica, questa chiave di lettura.ę

Stampa in PDF

Premi e nomination La morte avrÓ i suoi occhi Fantafilm cento anni di cinema di fantascienza
La morte avrÓ i suoi occhi recensione dal dizionario Farinotti
Malcom McDowell
"Acuta osservazione, un punto per te!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
La morte avrÓ i suoi occhi | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledý 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrÓ
Nel nome della Terra
Vulnerabili
mercoledý 30 settembre
Gli spostati
mercoledý 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedý 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedý 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledý 9 settembre
Fantasy Island
martedý 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledý 2 settembre
Villetta con ospiti
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità