Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 23 giugno 2021

Vincente Minnelli

Nome: Lester Anthony Minnelli
Data nascita: 28 Febbraio 1903 (Pesci), Chicago (Illinois - USA)

Data morte: 25 Luglio 1986 (83 anni), Los Angeles (California - USA)
1

The Boston Globe

Dana Stevens

Even recounted in the starkest factual terms, the life of Vincente Minnelli, the director of classic MGM musicals like “Meet Me in St. Louis,” “Gigi” and “An American in Paris,” is as packed with color and incident as one of the dream ballets that became his trademark. Born Lester Anthony Minnelli in 1903, he grew up the only child in a family of traveling performers in the Midwest (his mother, Mina Mary LaLouche LeBeau, played the ingénue in stock melodramas, while his father, Vincent, conducted the Minnelli Brothers Tent Theater orchestra). In young adulthood, the pathologically shy, stammering Lester, who had once apparently had a penchant for trying on his mother’s clothes, read a biography of the flamboyant painter James McNeill Whistler and decided to reinvent himself as a worldly aesthete, working as a department-store window dresser in Chicago before making his name as a designer of lavish theatrical sets in New York. [...] »

Fernaldo Di Giammatteo

Nasce praticamente in teatro, figlio di attori di varietà (nello stesso modo sarebbe nata sua figlia Liza, dal primo matrimonio con Judy Garland). Pittore e scenografo, lavora al Radio City Music Hall di New York, inscena commedie musicali di successo ed è subito invitato a Hollywood, prima come assistente di Busby Berkeley e poi come regista. Puntuale, fine organizzatore di ritmi e di storielle del genere «musical» in cui si afferma come un autore tra i più efficienti, ha al suo attivo alcuni capolavori e molti film interessanti. Simpatici sono i musical interpretati da Judy Garland (Incontriamoci a Saint Louis, 1945, Il pirata, 1947, fra gli altri) e quelli che hanno per protagonista Fred Astaire ( Yolanda e il re della samba, 1945, o Spettacolo di varietà, 1953, con una, flessuosa Cyd Charisse), ma non possono reggere il confronto con i due Oscar che Minnelli ottiene a distanza di sette anni l'uno dall'altro: Un americano a Parigi (1951), esile vicenda turistica intessuta su una collana di canzoni e sul celebre pezzo sinfonico An American in Paris di George Gershwin, sorretta non solo da uno sfavillante apparato scenografico ma anche dalla felicissima vena di un danzatore come Gene Kelly e dall'arguzia parigina di Leslie Caron; Gigi (1958), dove Leslie Caron forma un duo brillante con Maurice Chevalier per dar vita, fra un equivoco e l'altro, fra una canzone e un indugio poetico, alla vicenda della ingenua ragazzina del romanzo omonimo di Colette (fra le numerose canzoni spiccano «Thank Heaven for Little Girls», «The Night They Invented Champagne», «I Remember It Well»: quest'ultimo è anche il titolo dell'autobiografia di Minnelli). [...] »

1


prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità