Advertisement
Mantova Lovers, l'artista Mauro Balletti vince il primo Lovers Award

Il festival di corti si conclude il 27 maggio con la serata di premiazione. Otto i cortometraggio finalisti.

venerdì 27 maggio 2022 - Festival

Si terrà venerdì 27 maggio alle 20.30 nell’Auditorium del Conservatorio “Lucio Campiani” la finale del Mantova Lovers International Short Film Festival, il concorso di cortometraggi dedicati all’amore che arriva alla sua quarta edizione con otto cortometraggi finalisti, una giuria qualificata e un nuovo riconoscimento assegnato a un artista che ha messo al centro della sua ricerca l’amore. La serata finale vedrà la proiezione di tutti i corti finalisti e la premiazione dei vincitori.  Ingresso libero. Per informazioni e prenotazioni: shortmantovalovers@gmail.com. 

Tra le novità di questa edizione, presentata durante l’ultima Mostra del Cinema di Venezia, c’è il confluire dell’esperienza Mantova Lovers all’interno della rifondata Film Commission Mantova, con l’obiettivo di rafforzare l’evento e creare connessioni.
 

Si rinnova, poi, la collaborazione con Fabrica, il centro internazionale di ricerca sulla creatività  fondato da Luciano Benetton e Oliviero Toscani, e con la Biennale del Cortometraggio di  Vicenza, che offriranno rispettivamente una masterclass esclusiva al vincitore del Miglior Cortometraggio e la partecipazione di diritto alla prossima Biennale per tutti i corti premiati.

Anche quest’anno come ormai da tradizione la giuria è composta da protagonisti del mondo  del cinema e delle arti: Maria Roveran, attrice tra le più talentuose della nuova generazione e madrina del festival, l’artista Paolo Cavinato, l’imprenditrice cinematografica Silvia Protti, il regista teatrale Federico Bertolani e il presidente di giuria Mauro Balletti: artista poliedrico dall’eccezionale carriera internazionale, conosciuto dal grande pubblico per aver realizzato  tutte le copertine dei dischi di Mina ed aver, così, costruito l’iconica immagine della cantante. 

Balletti sarà anche il primo vincitore del Lovers Award, il riconoscimento speciale che a partire  da quest’anno la Film Commission Mantova assegnerà ad artisti e personaggi che nella loro  carriera hanno dato un contributo particolare ai temi dell’amore e della passione. Il premio  consiste in un’opera ideata appositamente dallo scultore mantovano Andrea Jori: un ideale  abbraccio tra due figure in una dinamica circolare che azzera il concetto di tempo, ricordando  che non importa la durata del sentimento, ma solo la sua intensità.

“Abbiamo deciso di assegnare il primo Lovers Award a Mauro Balletti per la passione e l’amore  che ha messo nel suo lavoro e che ha espresso nelle sue opere durante la sua straordinaria  carriera”, ha spiegato Claudio Pelizzer, Direttore Artistico del festival Mantova Lovers.

“Ormai alla quarta edizione – ha sottolineato il vicesindaco di Mantova Giovanni Buvoli –,  il Mantova Lovers International Short Film Festival, rientra a pieno titolo nell’offerta culturale della  nostra città. Mettere al centro il tema dell’amore e della passione, in un periodo di tensioni  come quello che stiamo vivendo, ci riporta ad una dimensione umana della concezione della  vita”.

“Mantova Lovers entra da quest’anno a fare parte della Film Commission Mantova. Una nuova  importante attività che si affianca a quelle sviluppate negli anni di accoglienza e logistica per  le produzioni cinematografiche italiane e internazionali che decidono di girare film nella nostra  provincia. – ha aggiunto Stefano Mangoni, Presidente Film Commission Mantova - Grazie a  questa attività la Film Commission crea un rivelante indotto economico. Come obiettivo  abbiamo anche quello di incrementare le produzioni locali e di consolidare il rapporto con la FICE, che ogni anno viene qui a presentare le giornate d’essai. Un modo per tenere il nostro  territorio agganciato al circuito nazionale del cinema”.

L’iscrizione dei corti alla quarta edizione di Mantova Lovers si è chiusa a inizio maggio con decine di short film provenienti da tutto il mondo. La giuria ha selezionato quindi gli otto finalisti,  tra cui è particolarmente forte la presenza italiana. I cortometraggi narrano di amori persi e  ritrovati, inattesi, irresistibili, nostalgici, ossessivi…

Ecco l’elenco dei finalisti: 

- The most beautiful widow in town di Mino Capuano 
- Pappo e Bucco di Antonio Losito 
- In Nature di Marcel Barelli 
- ReImagine di Gianluca Mangiasciutti 
- Alima di Ilde Mauri 
- Ài di Eros Gioetto
- Anoche di Alessio Pierazzi, Stefania Grondona e Luca Pedrinzani Salani
- Argento vivo di Giantommaso Puglisi


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati