MYmovies.it
Advertisement
Alice nella città, i primi titoli tra anteprime e recupero dei classici

Rivelati alcuni nomi del programma della manifestazione che si svolgerà a Roma dal 17 al 27 ottobre.
di Paola Casella

Casey Affleck (Caleb Casey Affleck) (43 anni) 12 agosto 1975, Falmouth (Massachusetts - USA) - Leone. Interpreta Il padre nel film di Casey Affleck Light of My Life.
giovedì 11 luglio 2019 - Festa di Roma

"Abbiamo deciso di recuperare il buon cinema: per il pubblico giovane, che non ha mai visto certi film, sono tutte anteprime mondiali". Con questa frase Gianluca Giannelli, condirettore artistico di Alice nella città, centra il bersaglio della scarsa conoscenza cinematografica che hanno molti ragazzi, e del bisogno di rieducare il pubblico giovane ai capolavori del grande schermo. Per questo la nuova edizione di Alice, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma, che quest'anno avrà luogo dal 17 al 27 ottobre, ha chiamato a sé alcuni grandi maestri, a cominciare dai fratelli Dardenne che verranno a presentare sia il loro ultimo film, Le jeune Ahmed, in concorso a Cannes 2019, che un loro classico, quel Rosetta che compie oggi 20 anni. E toccherà ai due registi belgi fare il punto su cosa è successo nel cinema e nella società in questo ventennio nel corso di un atteso incontro/omaggio.
Altrettanto importante, sostiene Giannelli, è la rieducazione dei giovani alla visione in sala:

Sarà Giuseppe Tornatore a ricordarcene l'importanza con il suo Nuovo Cinema Paradiso, che verrà nuovamente proiettato ad Alice 30 anni dopo la sua prima uscita. Nello stesso spirito Gianni Amelio presenterà la copia restaurata del suo primo film per la tv (nonché suo esordio alla regia di lungometraggio) La fine del gioco, ragionando in un incontro aperto al pubblico su come è stata raccontata l'infanzia sul grande schermo.
Gianluca Giannelli, condirettore artistico

E poiché ci sono donne eccezionali il cui esempio va tenuto vivo Fabia Bettini, condirettrice artistica di Alice nella città, tiene molto all'omaggio a Franca Valeri, in accordo con la famiglia dell'attrice, in particolare la figlia Stefania. "Franca ha dato voce alle donne nel cinema italiano, e adesso che lei ne ha poca saranno alcune protagoniste della scena attuale - da Anna Foglietta a Paola Minaccioni a Piera Detassis - a raccontarla, scegliendo il loro film del cuore interpretato dalla mitica Valeri: da Piccola posta a Il segno di Venere, per citare solo due titoli".

Un altro spazio al femminile sarà il documentario Bellissime, "riflessione aperta sul culto dell'apparire" protagonista una famiglia di quattro donne diretta da Elisa Amoruso, che torna ad Alice dopo il successo della sua partecipazione nel 2017 con Strane straniere.


CONTINUA A LEGGERE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati