Il segno di Venere

Film 1955 | Commedia +16 100 min.

Regia di Dino Risi. Un film Da vedere 1955 con Peppino De Filippo, Vittorio De Sica, Alberto Sordi, Sophia Loren, Franca Valeri, Virgilio Riento. Cast completo Genere Commedia - Italia, 1955, durata 100 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,17 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il segno di Venere tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un cast stellare per una commedia rosa all'italiana.

Consigliato sì!
3,17/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,67
CONSIGLIATO SÌ
Una commedia amara sulla solitudine che nell'Italia che si avviava al boom diede fastidio per la amncata concessione alla soluzione falcie e liberatoria.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Agnese, di origine napoletana, e Cesira , milanese, vivono a Roma in casa del padre della prima e di una zia nubile. Cesira lavora come dattilografa in uno dei tanti negozi e uffici dell'albergo diurno mentre la cugina è in cerca di un lavoro. Se Agnese viene fatta segno delle attenzioni (anche invadenti) degli uomini che tiene a distanza Cesira invece vorrebbe trovare l'anima gemella ma non ottiene risultati. Una chiromante la informa però che si trova sotto il segno di Venere e che quindi il periodo è favorevole agli incontri amorosi.
Considerato a torto un'opera minore di Risi Il segno di Venere è invece una commedia amara sulla solitudine che nell'Italia che si avviava al boom probabilmente diede fastidio per la mancata concessione alla soluzione facile e liberatoria. Non erano ancora maturi i tempi de Il sorpasso ma nei personaggi che circondano le due protagoniste è già deposto il seme del cinismo del futuro Bruno Cortona. Luigi Comencini, che firma il soggetto, uscì dalla produzione perché aveva pensato a un film incentrato sulla performance di Franca Valeri mentre invece la produzione aveva poi deciso di affidare i ruoli dei comprimari ad attori di grande richiamo come la Loren, De Sica, Sordi e Peppino De Filippo. Probabilmente aveva ragione facendo riferimento all'idea originaria ma va detto che proprio la bravura degli attori citati favorisce la creazione di un clima di desolata e desolante mancanza di speranza. Il satiriaco quando pavido fotografo Mario tratteggiato da De Filippo si deve destreggiare con l'esagitato truffatore e ladro d'auto Romolo di Sordi ed entrambi vengono messi a confronto con la signorile e marpionesca protervia del 'poeta' Alessio di De Sica. La loro presenza esalta anziché indebolire il ruolo di Franca Valeri (a cui la Loren finisce con il fare da spalla puntando tutto su una prorompente quanto ingenua avvenenza) che getta qui le prime basi del ruolo della bruttina stagionata sempre pronta a ripararsi dietro un contegno di facciata che dovrebbe celarne il profondo disagio esistenziale. Si sorride ogni tanto ma è un sorriso di com-passione per un personaggio che si auto illude per cercare di conservare un briciolo di speranza in un'umanità sempre più composta da individui più che da persone.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Commedia rosa e ironica firmata Dino Risi.

Due cugine: una bellona e l'altra bruttina. La bellona non cerca marito, però lo trova nella persona di un aitante pompiere. La bruttina spera di trovarlo di volta in volta in un buffo fotografo, in un trafficone truffaldino, in un anziano squattrinato. Alla fine, però, tutti se la svignano.


IL SEGNO DI VENERE disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 30 marzo 2009
Francone

Interpreti eccezionali, dai protagonisti ai comprimari: ecco cosa significa fare il caratterista con preparazione e classe! Ottimi i vari Sordi, Valeri, De Filippo; uno splendido De Sica e una Loren giovanissima ma già brava. Sceneggiatura spumeggiante con ottime trovate (c'è il meglio degli sceneggiatori italiani di tutti i tempi). Insomma, nulla a che vedere con le insulse e noiose commediucole [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 luglio 2009
egitto

non mi ha divertito questo film, nonostante grandi attori...solo una scena con sordi ladro di macchine...se cercate divertimento non è il film giusto da vedere...non sono molto d'accordo con gli altri commenti( ripeto anche se ci sono dei mostri sacri del cinema italiano)..film un po amaro...un po dolce ( la valeri in una parte ingrata rispetto alla loren, in contrapposizione, chiaramente).

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati