Advertisement
A casa mià vince David miglior corto

Regista sardo, bolognese di adozione. Produzione di Bologna


martedì 21 febbraio 2017 - Ultima ora

BOLOGNA, 21 FEB - Il cortometraggio "A casa mia" di Mario Piredda vince il David di Donatello come Miglior Film di Cortometraggio: ad assegnarlo la giuria dell'Accademia del Cinema Italiano, per "il severo rigore nelle scelte di regia e sceneggiatura. Una storia non banale che racconta della ricerca di felicità e di un sentimento di speranza destinato ad alimentarsi nel tempo, nonostante le circostanze avverse. Quasi una metafora delle ambizioni del miglior cinema italiano". Il giovane regista, di origine sarda e bolognese d'adozione, firma un'opera realizzata da una compagine produttiva interamente di Bologna: Articolture in coproduzione con Combo e in collaborazione con Manufactory Productions, anche grazie al sostegno del Ministero dei Beni e Attività Culturali e Turismo-Direzione Cinema e della Regione Sardegna, con il supporto di Sardinia Ferries. Piredda ha girato "A Casa mia" interamente in Sardegna e in lingua sarda. Sarà visibile a Bologna il 2 marzo a Visioni Italiane.
(ANSA)

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati