Advertisement
La politica degli autori: Rob Cohen

Torna con Alex Cross l'usato sicuro dell'entertainment cinematografico Usa.
di Mauro Gervasini

Rob Cohen (71 anni) 12 marzo 1949, Cornwall (California - USA) - Pesci. Regista del film Alex Cross.

mercoledì 17 luglio 2013 - Approfondimenti

Rob Cohen è l'"usato sicuro" dell'entertainment cinematografico Usa. Un bravo regista, già produttore di esperienza (Il serpente e l'arcobaleno di Wes Craven, 1988, è farina del suo sacco) mai mero esecutore persino ora che si è dovuto riciclare come professionista al soldo delle major. Un mercenario della settima arte che sa il fatto suo e cerca di redimersi agli occhi dell'industria. Perché redimersi? Che ha fatto di male Rob Cohen, classe 1949, diplomato a Harvard? Ha dimostrato quanto sia inesorabile quel vecchio detto: «un cineasta vale solo per il suo ultimo film». E l'ultimo film del Nostro, anche tra dieci anni, sarà sempre Stealth - Arma suprema (2005), uno dei più clamorosi flop della storia. Costato 135 milioni di dollari ne ha incassati meno di 80 in tutto il mondo, bollando per sempre il proprio autore. Peccato perché prima il suo carnet era ricco di successi, a partire dall'esordio su grande schermo, Dragon: La storia di Bruce Lee (1993) da lui anche scritto e prodotto da Raffaella De Laurentiis e John Badham. Biopic del "Piccolo Drago", un romanzo di formazione avventuroso dove al posto dei mostri ci sono i producer americani, gli intrallazzatori cinesi e il subdolo razzismo dell'establishment hollywoodiano. Bello soprattutto per il ritratto di Bruce Lee, fuoriclasse assoluto sia in campo marziale che cinematografico, morto a soli 32 anni.

Niente male anche il titolo successivo, Dragonheart (1996), un fantasy con Dennis Quaid ex cacciatore di draghi che proprio con l'ultimo sputafuoco rimasto vivo stringe amicizia e muove alla contesa con il tiranno David Thewlis. Cohen dimostra di appartenere alla vecchia scuola dei registi bravi "perchè non si vedono", fedele all'idea che la messa in scena debba essere funzionale al racconto. A stretto giro di posta realizza Daylight - Trappola nel tunnel (1996) con Sylvester Stallone incastrato nella galleria subacquea che collega Manhattan al New Jersey. Serie B col coltello tra i denti, anche grazie alla convincente prova di Sly. Ma il vero successo arriva nel 2001 con Fast and Furious, primo adrenalinico capitolo di una serie giunta proprio quest'anno al sesto episodio. Donne, motori e testosterone in quantità gli ingredienti basici di un poliziesco on the road forte di un interprete carismatico come Vin Diesel. Tutta farina del sacco di Cohen, il quale lesse un articolo della rivista "Vibe" che descriveva le corse clandestine tra le strade di New York e si inventò un soggetto che ricalcasse, in altro contesto, quello di Point Break di Kathryn Bigelow. Intuizione e velocità d'esecuzione.

Dopo il clamoroso insuccesso di Stealth - Arma suprema inizia per Cohen un purgatorio che lo porta a sostituire Stephen Summers al timone del discutibile (è un eufemismo) La mummia - La tomba dell'imperatore dragone (2008) ma è con Alex Cross (2012; nelle sale italiane dal 18 luglio) che tenta di riconquistarsi un posto al sole. Ispirato alla serie di romanzi di James Patterson già alla base di due film con Morgan Freeman (Il collezionista di Gary Fleder, 1997, Nella morsa del ragno di Lee Tamahori, 2001) Alex Cross, il profiler cacciatore di serial killer, ringiovanisce d'incanto grazie all'interpretazione di Tyler Perry, attore di solito avvezzo a ruoli brillanti e che invece proprio Rob Cohen ha voluto in un ruolo d'azione dopo averlo visto energico e scattante in scena a teatro. Un nuovo inizio?

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati