The Double

Film 2011 | Thriller +13 98 min.

Anno2011
GenereThriller
ProduzioneUSA
Durata98 minuti
Regia diMichael Brandt
AttoriRichard Gere, Topher Grace, Tamer Hassan, Stana Katic, Stephen Moyer, Martin Sheen Odette Yustman.
Uscitavenerdì 9 marzo 2012
DistribuzioneEagle Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 1,90 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Michael Brandt. Un film con Richard Gere, Topher Grace, Tamer Hassan, Stana Katic, Stephen Moyer, Martin Sheen. Cast completo Genere Thriller - USA, 2011, durata 98 minuti. Uscita cinema venerdì 9 marzo 2012 distribuito da Eagle Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 1,90 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi The Double tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

The Double è incentrato su un operativo della CIA in pensione che fa coppia con un giovane agente FBI per indagare sull'omicidio di un senatore degli Stati Uniti. In Italia al Box Office The Double ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 561 mila euro e 302 mila euro nel primo weekend.

The Double è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
1,90/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,93
PUBBLICO 1,78
CONSIGLIATO NÌ
Una spy story che scopre troppo presto le sue carte.
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 6 marzo 2012
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 6 marzo 2012

Paul Shepherdson, un agente CIA in pensione, viene richiamato in servizio in seguito all'uccisione di un senatore che aveva rapporti con la Russia. Le modalità dell'omicidio fanno pensare al ritorno sulla scena di un killer sovietico da tempo inattivo il cui nome in codice era Cassio. 'Era' perché Shepherdson, che gli aveva dato la caccia per anni, a un certo punto aveva comunicato di averlo ucciso. Chi non è convinto che Cassio sia morto è il giovane agente FBI Ben Geary che ha dedicato i suoi studi proprio alla figura dell'assassino. Per quanto riluttante Shepherdson gli si deve affiancare in una nuova ricerca di cui è certo di conoscere l'esito.
Il problema di The Double è che allo spettatore viene comunicato l'esito di cui sopra (cioè l'identità di Cassio) trenta minuti dopo l'inizio del film. Una scelta del genere se la poteva permettere Alfred Hitchcock non certo Michael Brandt, qui al suo esordio come regista. Brandt, che scrive la sceneggiatura in coppia con Derek Haas, ha steso, sempre con Haas nel recente passato, le apprezzabili sceneggiature di Quel treno per Yuma, Fast & Furious e Wanted - Scegli il tuo destino.
Questa volta però il gioco non riesce. Perché da quel momento la storia si trasforma in un susseguirsi di colpi di scena per tenere desta un'attenzione che risulta priva di sostegno. Anche perché se Gere ha l'understatement (che ormai gli conosciamo da tempo quasi immemorabile) che è utile al personaggio, Topher Grace non possiede sufficiente appeal per tenergli testa e quindi anche il gioco di coppia si squilibra. Le spy story post guerra fredda come questa debbono essere sufficientemente intricate per stimolare chi guarda a cercare di decodificarne l'intreccio ma debbono anche autogiustificarsi. Qui tutto viene semplificato ritenendo forse che sia sufficiente alzare il volume della colonna sonora musicale per ottenere l'effetto desiderato.
Oltre all'interessante prima mezzora c'è anche un elemento che trasforma il film in una specie di sensore. Hollywood torna a guardare all'Est come a un non solo potenziale pericolo. Richard Gere, che già nel 1997 con L'angolo rosso - Colpevole fino a prova contraria aveva segnalato la non democraticità della nuova Cina, risponde ancora una volta all'appello.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

L'uccisione di un senatore USA è attribuita negli ambienti dell'FBI a un sicario sovietico, codice Cassius. Le indagini sono affidate a Ben Geary, giovane agente che, prima di arruolarsi, aveva scritto una tesi di laurea su Cassius. Del caso è investito anche Paul Shepherdson, agente CIA in pensione. Dopo avergli dato la caccia, è convinto che Cassius sia morto, sostituito da un suo doppio. Che poi, in codice, si chiama Brutus. Lo spy-thriller è stato scritto da Brandt, esordiente nella regia con Derek Haas con cui lavora da 11 anni. L'hanno anche prodotto perché da anni non riuscivano a trovare un finanziatore. Brandt vale più come sceneggiatore che come regista, ma sa dirigere gli attori. Distribuisce Eagle.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
THE DOUBLE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 11 marzo 2012
Gianluca_

Washington DC - oggi: un senatore americano avente relazioni sospette con la Russia viene assassinato in un buio vicolo vicino al suo motel. Il modus operandi, la designazione della vittima, il possibile movente, fanno tutti convergere su di un uomo: Cassio. Cassio era un noto assassino russo, probabilmente una spia, attivo negli anni ottanta,insieme ai suoi sette colleghi ossessivamente ricercato [...] Vai alla recensione »

martedì 3 aprile 2012
giacomogabrielli

Visto il trailer, pensavo che la visione di sto film sarebbe equivalsa ad un tuffo nel buon cinema poliziesco anni 80-90. Balle. Il film inizia bene, con una scena ben strutturata e fotografata con i giusti toni. Poi la trama ha inizio e da lì anche il disastroso svolgimento, pessimo in tutti i suoi aspetti. Seppur apprezzata la partecipazione di Martin Sheen (Richard Gere ormai piace solo in [...] Vai alla recensione »

domenica 7 luglio 2019
samanta

The double è un film del 2011, di produzione USA, ma in parte con finanziatori arabi, con la regia (nonché la sceneggiatura e il soggetto) di Michael Brandt uno sceneggiatore americano che come regista si è arrestato a questo film il primo e ultimo, forse perché è stato un flop commerciale notevole, infatti malgrado la presenza di star, di fronte a un costo di 13 [...] Vai alla recensione »

giovedì 9 giugno 2016
Onufrio

L'Omicidio di un senatore americano mette in allerta l'FBi e al Cia, la tecnica con cui è stato ucciso sembra richiamare un vecchio killer russo degli anni 80, tale "Cassio". La tesi è fortemente portata avanti dal giovane agente Geary (T.Grace), e la serietà della vicenda porta le alte cariche a richiamare in causa il vecchio agente Shepherdson (R.

domenica 11 marzo 2012
Loriana Rossa

In quanto ex agente della CIA in un film, Shepherdson è “condannato” a tornare in attività per mettere in moto gli eventi: e lo fa, dopo che un senatore americano viene ucciso con un modus operandi che ricorda pericolosamente quello di Cassius, killer russo attivo negli anni Ottanta. Shepherdson ha con lui un conto in sospeso, dal momento che Cassius è riuscito per [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 marzo 2012
gino io

Film da vedere per i fans di Richard Gere, dove si trova l' attore in ottima forma che da un buon apporto ad una storia a lui piutosto confacente. il trhiller: perche questo è il genere, dona momenti di piacevole azione e un incalzante suspens, fino all ultimo, tenendo lo spettatore al buoi dall comprendere il fine della storia, anche se man mano, da delle chiavi per partecipare allo scioglimento [...] Vai alla recensione »

domenica 11 marzo 2012
Dario85

premettendo che la recenzione di mymovies è sbagliata, perchè Richard Gere,nel ruolo che interpreta, non dice che Cassio l'ha ammazzato lui, ma che probabilmente è morto. cmq la prima parte del film è molto interessante. poi però a poco a poco diventa secondo me poco credibile, inoltre si sente che è un prodotto a cui manca qualcosa.

mercoledì 15 agosto 2012
Soniakappa58

/.../ "Se i russi avessero usato le loro donne, invece dei missili, adesso porteremmo tutti un colbacco /.../"

giovedì 9 giugno 2016
dario

Film senza sceneggiatura, arrangiato alla meglio da dei pasticcioni. Recita zero, Gere bollito, regia affannata e di una modestia imbarazzante. 

sabato 29 dicembre 2012
graisano

Certamente la presenza "divistica" di R. Gere non basta a far decollare un film come questo, in cui si salva il finale, con la cattura del killer "Cassius".  La struttura della trama lascia intravedere l'ambiguita' della ricerca dei due agenti,  per cui lo stesso protagonista rischia di apparire come il ricercato.  Prodotto appena onesto.

sabato 11 agosto 2012
Cenox

Cassio è un noto serial killer russo, che tra Europa ed America durante la guerra fredda ha portato a termine numerosi omicidi di politici americani. Trminata la guerra, lassassino sembra esssere sparito nel nulla, almeno fino a quando viene ucciso un senatore degli Stati Uniti, con le tipiche modalità di Cassio. FBI e CIA iniziano ad indagare e richiamano a rapporto un vecchio agente [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 maggio 2012
ladyeos

il film mi è piaciuto molto. La storia mi ha incuriosito dall'inizio alla fine.

martedì 31 gennaio 2012
owanone

Cosa dire di questo film? E' difficile trovare le parole per poterlo descrivere. Si parte da Richard Gere che nella prima mezz'ora si rivela come agente doppio (The Double) fra KGB e CIA che viene richiamato da quest'ultima (che lo crede fedele) quando viene assassinato un senatore con modalità che ricordano un famigerato sicario russo a cui Gere aveva dato la caccia ai tempi della guerra fredda.

sabato 21 gennaio 2012
Buffalo66UG

Un superficiale action movie che gira esclusivamente intorno a: sappaimo noi chi... Niente di grave, alcune signore in sala avranno cmq i loro bei momenti, ma il personaggio non è sviluppato!, il ragazzo che lo accompagna, suo malgrado, non prova neanche a guadagnarsi un pò di schermo. E l'unico ruolo femminile quasi non si vede, sembra imposto dalle pari opportunità.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Kalvin Henely
Slant

Al giorno d’oggi un tema come la guerra fredda è adatto a film in costume, commedie o documentari, dove è possibile trattarla con strumenti adeguati: ironia, comicità o revisionismo storico. Il thriller politico The double invece, non solo pretende di far credere che la guerra fredda non sia obsoleta, ma lo fa senza dare spiegazioni e senza aggiungere motivi plausibili.

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Spie in sonno. Il vicino di casa, forse. Ma come, proprio lui, un uomo così tranquillo, con una famiglia così per bene? L’insondabilità radicale della psiche dell'"altro” alimenta da sempre quella paranoia che è la linfa vitale degli intrecci a base di agenti segreti. È ancora la Russia, l’ex “Impero del male" a fornire il materiale umano: i doppi giochi si sprecano nel film di Michael Brandt, e la [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

La guerra Fredda non è mai finita e le spie non conoscono la disoccupazione. E’ ancora vivo, e se lo è, chi è lo spietato Cassio, agente dei servizi sovietici e, oggi, russi, che uccide per vendetta tagliando la carotide con un affilato lamino di ferro? Indaga, con un giovane laureato, il tradizionale agente Cia in pensione che lo aveva braccato e (credeva) eliminato.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Paul Shepherdson è un ex-agente della Cia collocato in pensione senza poter mettere le mani su un terribile kilier sovietico, rientra in azione quando viene ammazzato un senatore americano. Lo “stile” dell’omicidio sembra portare la firma di Cassius, il suo nemico di sempre. A Paul (secondo l’implacabile logica del film di strana-coppia di sbirri), viene affiancato il giovane Ben Geary, agente dell’Fbi [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Non c’è week-end senza un film sulla Cia. Questa volta tocca all’ex agente Richard Gere essere richiamato in servizio per scoprire se è stato il temibile killer russo Cassio, che tutti ritenevano morto, ad uccidere un senatore; gli affiancano il solito giovane in cerca di gloria e dalla parlantina lunga. Dopo tre flop, si sperava in un Gere versione Affari Sporchi.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Un senatore Usa viene ucciso con una tecnica che porta la firma di uno spietato agente del Kgb, il misterioso Cassius, ritenuto morto. Avendo provveduto lui stesso a eliminarlo, l’ex uomo Cia Richard Gere si dichiara sicuro che si tratti di un imitatore. Mentre il pivello Topher Grace dell’Fbi è convinto del contrario: il russo è vivo ed è tornato.

Francesco Alò
Il Messaggero

Giovane agente Cia (Topher Grace) viene assegnato a veterano richiamato al volo dalla pensione (Richard Gere) per catturare mitica e imprendibile spia russa soprannominata Cassius. Debutto alla regia per Michael Brandt, promettente sceneggiatore di Quel treno per Yuma e Wanted: si poteva, e doveva, fare di più. Non solo in The Double l'identità di Cassius viene svelata dopo soli 30 minuti (ma ci può [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO
giovedì 8 marzo 2012
Nicoletta Dose

Un ex agente della CIA incontra un giovane debuttante dell'FBI. Ed è subito scontro. Il primo è Paul Shepherdson (Richard Gere), un veterano che viene richiamato a lavorare su un caso che riteneva si fosse chiuso per sempre mentre il secondo si chiama [...]

GALLERY
martedì 6 marzo 2012
 

Diretto dall'esordiente Michael Brandt (autore anche della sceneggiatura, con Derek Haas), il thriller di spionaggio The Double vede il ritorno sul grande schermo di Richard Gere. A seguito del misterioso omicidio di un senatore americano, da subito [...]

VIDEO
venerdì 27 gennaio 2012
Nicoletta Dose

Paul (Richard Gere) e Ben (Topher Grace) formano una nuova coppia cinematografica di investigatori. Non hanno il senso dell'ironia di Sherlock Holmes e Watson, né la raffinatezza di indagini di Smiley e Guillam (visti di recente nel film La talpa), ma [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati