Il camorrista

Film 1986 | Drammatico V.M. 14 168 min.

Regia di Giuseppe Tornatore. Un film con Ben Gazzara, Laura Del Sol, Leo Gullotta, Nicola Di Pinto, Luciano Bartoli, Maria Carta. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 1986, durata 168 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 2,98 su 41 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il camorrista tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Cruda rappresentazione del dominio della camorra nel napoletano: l'organizzazione del "Professore" (Ben Gazzara) si arricchisce con spietati omicidi, ... Ha vinto un premio ai Nastri d'Argento, ha vinto un premio ai David di Donatello,

Il camorrista è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,98/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,47
CONSIGLIATO SÌ

Cruda rappresentazione del dominio della camorra nel napoletano: l'organizzazione del "Professore" (Ben Gazzara) si arricchisce con spietati omicidi, spaccio di droga, tangenti, senza incontrare efficaci reazioni da parte dello Stato. La memoria va a contemporanei e crudeli fatti di cronaca, qui tuttavia in versione romanzata. Poteva essere un rigoroso film-denuncia, ma ha tutta l'aria di un'operazione commerciale, per quanto discretamente riuscita.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Irresistibile ascesa del "professore di Vesuviano" che in carcere si fa una cultura, diventa il capo della "camorra riformata", tratta alla pari con politici, servizi segreti, affaristi americani e terroristi. Prodotto da Reteitalia (Fininvest) e Titanus al costo di 4 miliardi (con un'edizione TV di 5 ore che non andò mai in onda), tratto da un romanzo di Giuseppe Marrazzo, ispirato alle imprese di Raffaele Cutolo e sceneggiato dall'esordiente G. Tornatore con M. De Rita, è un affresco di sangue, violenza e abominio. In bilico tra cinema americano d'azione e la sceneggiata napoletana, il 30enne regista governa la materia narrativa con ritmo sostenuto, capacità di sintesi, cruenti colpi di scena. È un melodramma nero con trasparenti allusioni al caso Cirillo. Ottimo Gazzara di malefica grandezza tra una colorita galleria di personaggi minori. Ritirato nel 1986 dopo 2 mesi di distribuzione e querelato.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
IL CAMORRISTA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€6,91
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 9 febbraio 2011
ginger snaps

non sono state mai descritte così bene, è certamente l'antesignano di tutta una serie di film e telefilm che da questo capolavoro ne trarranno ispirazione. Un fantastico Ben Gazzara come interprete è stata certamente un'ottima scelta per il regista allora molto giovane Giuseppe Tornatore, ma è doveroso citare figure che nel tempo emergerranno come Leo Gullotta, [...] Vai alla recensione »

domenica 14 agosto 2011
Luca Scialo

Storia di Raffaele Cutolo e della sua ascesa e fondazione della Nuova Camorra organizzata. Oltre alla sua vita privata, con tanto di efferati omicidi e loschi piani, Tornatore affronta con coraggio anche gli intrecci tra Il professore di Vesuviano e politici, direttore del carcere, Mafia, 'ndrangheta, perfino i Servizi segreti nel caso Cirillo (il cui nome viene però modificato).

lunedì 11 gennaio 2016
elgatoloco

Questo esordio registico di Tornatore si inserisce nel filone"poltico"dei film italiani, quelli à la Ferrara, per intenderci, ma le intenzioni del regista sono anche altre:concentrazione sulla tematica camorristica, complicità politiche ed economiche, dove però la problematica  stricto sensu"politica"rimane forse non"sullo sfondo", ma non [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 febbraio 2012
toty bottalla

Uno straordinario BEN GAZZARA e l'ottima prima regia di TORNATORE, mettono a fuoco l'orrore del male dei nostri tempi, male che col tempo muta colore ma non foma, la malavita intrecciata coi politici non è cambiata mai, si è solo smussata negli angoli, "il camorrista" a mio avviso è un buon film che evidenzia senza infierire troppo, il disagio dello [...] Vai alla recensione »

domenica 13 dicembre 2009
oggiero

Uno dei più coraggiosi film italiani, Il camorrista è un opera degnissima che distanzia Tornatore da molti suoi colleghi per onestà intellettuale, intelligenza, capacità d'analisi e coraggio.Restando sostanzialmente fedele ai fatti di cronaca, limitandosi a cambiamenti degli eventi poco rilevanti ai fini dell'interpretazione giuridica e sociale degli stessi, il film prende spunto dalle vicende accadute [...] Vai alla recensione »

mercoledì 5 agosto 2009
ibracadabra 8

MAMMA MIA BEN GAZZARA è STAORDINARIO,CHE INTERPRETAZIONE UNO DEI MIEI FILM PREFERITI.CIAO VAGLIO'.

giovedì 8 ottobre 2015
Barolo

Un giro nella Napoli violenta e criminale degli anni 80,linguaggio crudo,situazioni brutali,efferati omicidi.Purtroppo era ed è tutto vero.  

sabato 24 settembre 2011
Kronos

Nato verosimilmente come risposta ReteItalia alla Piovra targata RAI, Tornatore esordisce nel 1986 con un grande film, una sorta di Romanzo Criminale ante litteram ispirato alla figura di Raffaele Cutolo. I toni sono da tragedia shakespeariana, la tensione del racconto è costantemente alta e l'impegno civile non oscura mai la dimensione spettacolare: un magistrale esempio [...] Vai alla recensione »

Frasi
I camorristi ragionano sempre con il cervello e mai con il cuore…
Una frase di O Professore 'e Vesuviano (Ben Gazzara)
dal film Il camorrista - a cura di ella
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Stefano Reggiani

Docu-drama popolare, ricostruzione romanzata della vicenda di Raffaele Cutolo, capo della Nuova Camorra organizzata napoletana come liberamente ricavata dall'autobiografia immaginaria scritta dal telegiornalista Giuseppe Marrazzo, lungo due ore e quarantasette minuti che diventeranno in televisione cinque ore, comprensibilmente il film non chiama nessuno col proprio nome.

winner
miglior regista esordiente
Nastri d'Argento
1987
winner
miglior attore non protag.
David di Donatello
1987
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati