Remember

Acquista su Ibs.it   Dvd Remember   Blu-Ray Remember  
Un film di Atom Egoyan. Con Christopher Plummer, Martin Landau, Bruno Ganz, Jürgen Prochnow, Heinz Lieven.
continua»
Titolo originale Remember. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 95 min. - Canada, Germania 2015. - Bim Distribuzione uscita giovedì 4 febbraio 2016. MYMONETRO Remember * * * - - valutazione media: 3,41 su 34 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,41/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * 1/2 -
Zev e Max decidono di dedicare le loro ultime energie per rintracciare il comandante nazista responsabile della morte delle loro famiglie.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Il cinema di Egoyan, incentrato quasi sempre su una catastrofe assente, affronta un regolamento di conti con la Storia e con una storia di 'privazione'
Marzia Gandolfi     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Zev Guttman, ebreo affetto da demenza senile, è ricoverato in una clinica privata con Max, con cui ha condiviso un passato tragico e l'orrore di Auschwitz. Max, costretto sulla sedia a rotelle, chiede a Zev di vendicarli e di vendicare le rispettive famiglie cercando il loro aguzzino, arrivato settant'anni prima in America e riparato sotto falso nome. Confuso dalla senilità ma determinato dal dolore, Zev riemerge dallo smarrimento leggendo la lettera di Max, che pianifica il suo viaggio illustrandone i passaggi. Quattro le identità da verificare, uno il colpo in canna per chiudere una volta per tutte col passato. Tra America e Canada, Zev troverà il suo 'nazista' e con lui una sconvolgente epifania.
C'è stato un tempo (lontano) in cui il nome di Atom Egoyan risuonava come la promessa di un cinema 'deragliante'. Un cinema di resistenza e devianza contro i dettami della società nord-americana e contro quelli dell'industria cinematografica hollywoodiana. Negli ultimi anni invece l'autore canadese, indeciso tra Hollywood e indipendenza, ha faticato a trovare il suo posto, a rintracciare il suo sguardo precursore e la cerebralità glaciale sotto cui coltivava l'emozione e faceva di quell'emozione un vero e proprio campo di tensione. Tuttavia Remember riemerge a sorpresa la sua identità canadese e le sue ambizioni artistiche, infilando, dopo quello di Felicia, un altro viaggio straordinario. Quello di un sopravvissuto alla Shoah che soffre di demenza senile, che vorrebbe vendicare il suo passato, che intraprende il viaggio e dimentica regolarmente perché lo ha intrapreso.
Remember ribadisce gli elementi tipici del cinema di Egoyan, a partire dalla sua attenzione per la struttura (a puzzle o a labirinto). Una struttura che produce un'abile premessa smentita poi dall'epilogo, lasciando lo spettatore solo col suo desiderio di coerenza. Perché una parola e un'immagine interrompono improvvisamente il processo di costruzione di senso, invalidando il lavoro compiuto e innescando un movimento di rivalutazione della vicenda che annuncia qualcosa fino a quel momento impensabile. Impossibile dire meglio e di più senza togliere allo spettatore il piacere frustrante (e frustrato) di una manifestazione inattesa.
Alla maniera di Black Comedy, dove un piano sequenza smascherava il mito di una famiglia perfetta, costringendo il protagonista e lo spettatore a riconsiderare le tracce del passato alla luce di quella rivelazione, Remember sconfessa la propria edificazione narrativa con un arresto secco, un passaggio di segno brutale che introduce un nuovo ordine e configura una nuova inquietante emergenza. La violenza dell'atto di ricomposizione 'uccide' il protagonista di Christopher Plummer e basisce lo spettatore empatico con la ricerca di vendetta. Un regolamento di conti con la Storia e con una storia di 'privazione', che il vapore della doccia, la sirena di una diga, il ringhio di un pastore tedesco, le grida rabbiose di un poliziotto ubriaco, 'rigenerano', giustificano e suggeriscono, perché in relazione di vicinanza con l'esperienza concentrazionaria.
L'indagine estenuante e l'impossibilità di Zev di concedere il proprio perdono al giovane SS, si rovescia di colpo e con un colpo di pistola in un movimento che colpisce duro personaggio e spettatore, precipitando il film in un territorio instabile su cui non è davvero più possibile ricostruire, neppure dolorosamente. In questo scarto ritroviamo la poetica di Egoyan, il suo cinema incentrato quasi sempre su una catastrofe assente, di cui ripercorriamo i brani e di cui conosciamo soltanto lo choc di ritorno. Il trauma su cui i suoi personaggi cercano di riprendere il controllo attraverso una ricerca improntata frequentemente sulle foto o sui video.
Remember, thriller senile sulla Memoria e sulla mostruosità banale del totalitarismo, che ha privato l'uomo della percezione di sé e di tutte le categorie intellettive soggettive, quelle che permettono di discernere e di scegliere con coscienza tra il bene e il male, ritrova l'autore e la strategia dello scarto del suo cinema, lo stravolgimento della percezione e il narcisismo con cui riconciliamo la frattura tra desiderio e identificazione.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
REMEMBER
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
Wuaki.tv
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Remember

premi
nomination
David di Donatello
0
1
* * * * *

Un'esca per gli ultimi lupi

domenica 28 febbraio 2016 di Camillo Triolo

Max su di una sedia a rotelle, in una casa di riposo per Ebrei, mette in opera il suo piano, deve trovare la pace dell'anima prima di morire senza pace, I lupi devono essere uccisi; ma come? Usando per esca un lupo malato, plagiato col favore della sua malattia. Non dirò altro sull'esito della caccia scatenata da Max, per non togliere il gusto della visione di questo capolavoro a chi avrà il piacere e la fortuna di andarlo a vedere. Io lo ho visto due volte continua »

* * * * *

Il labirinto dei ricordi

sabato 6 febbraio 2016 di filippotognoli

"Chi e' un nasista?" chiede la bambina al vecchio Zev, (leggendo la "z" all'inglese come "s")."E' una persona cattiva" risponde il Lupo. Q.ta e' solo una delle tante battute da cui si evince tutto lo spirito di "Remember". Mi aspettavo un buon film storico sull'olocausto, girato da un regista che stimo da anni e con un cast di attori della terza eta', che come il vino, invecchiando migliorano. Mi trovo a dover scrivere di continua »

* * * * *

Remember, per non dimenticare di ricordare, mai...

venerdì 5 febbraio 2016 di Maria Cristina Nascosi Sandri

Un‘non dimenticare di ricordare’ doloroso,estremo,metaforico,estremamente metaforico. E’‘Remember’,il nuovo film di Atom Egoyan,regista nato al Cairo nel 1960 da genitori armeni,ma poi naturalizzato canadese dall’età di tre anni,presentato in concorso alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia dello scorso anno ed ora finalmente nelle sale italiane. Idealmente è stato definito una prosecuzione di Ararat, sua pellicola del 2002, ma, giocato–ha affermato lo stesso regista in conferenza-stampa–su continua »

* * * * *

Un sorprendente capolavoro

lunedì 8 febbraio 2016 di Luigi Chierico

Ritengo che sia indispensabile essere consapevoli quale genere di film si va a vedere per apprezzarlo,in tale consapevolezza è necessario assistere a questo poderoso film, assolutamente nuovo e geniale nella sua costruzione,nel suo svolgersi dei fatti per giungere ad un epilogo:giustizia è fatta,in nome della memoria,Remember:“Sì mi ricordo”. Una storia,perché di Storia si tratta,di soli uomini,non per soli uomini ma per il mondo intero,per l’umanità direi che ha subito l’inaudita violenza e cattiveria,la continua »

Zev Gutman
"Siamo troppo vecchi per mentire"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Zev Guttman
"Per certe colpe non si può chiedere perdono"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Zev Guttman
"Un nazista è una persona cattiva"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Remember

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 16 giugno 2016

Cover Dvd Remember A partire da giovedì 16 giugno 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Remember di Atom Egoyan con Christopher Plummer, Martin Landau, Dean Norris, Bruno Ganz. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Remember (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Remember

FOCUS | Il nazismo come pericolo endemico in Remember. Dal 4 febbraio al cinema.

Il germe del male

domenica 7 febbraio 2016 - Roy Menarini

Il germe del male Era un po' di tempo che Atom Egoyan sembrava distratto, poco propenso a prendersi rischi, lontano dal cinema che lo aveva posto al centro dell'attenzione. Film come Chloe - Tra seduzione e inganno o Fino a prova contraria sono state prove davvero ardue per i critici più vicini al regista canadese, e anche opere più riuscite come The Captive non hanno scaldato gli animi, anzi sono sembrate pellicole sempre più anonime, di un regista che - sia pure sempre attivissimo e pronto a mettersi al lavoro su nuovi progetti - somigliava più a un affidabile "professional" che non a un autore di riferimento.

FOCUS | Shoah - Vendetta - Demenza senile - Road movie. Dal 4 febbraio al cinema, Remember. Un thriller tra azione e attesa che dimostra fino a che punto la vecchiaia ci trasformi e consumi.

Cocktail molotov tra materiale infiammabile

venerdì 5 febbraio 2016 - Marzia Gandolfi

Cocktail molotov tra materiale infiammabile Seguendo i consigli del suo amico Max, un uomo anziano costretto sulla sedia a rotelle, Zev, settant'anni dopo Auschwitz e a dispetto della sua demenza, scappa da una clinica privata per identificare tra quattro uomini il nazista responsabile della morte della sua famiglia. A partire da una sceneggiatura che crediamo fornita di segnalazioni, e che viceversa conduce dove non ce l'aspettiamo, Atom Egoyan realizza un thriller che procede tra azione e attesa e dimostra (tra le altre cose) fino a che punto la vecchiaia ci trasformi e consumi.

VIDEO | Il premio Oscar Christopher Plummer è un ebreo in cerca di vendetta nel film di Egoyan. Dal 4 febbraio al cinema.

Il passato non può guarire senza giustizia

giovedì 28 gennaio 2016 - a cura della redazione

Remember, il passato non può guarire senza giustizia Zev Guttman, ebreo affetto da demenza senile, è ricoverato in una clinica privata con Max, con cui ha condiviso un passato tragico e l'orrore di Auschwitz. Max, costretto sulla sedia a rotelle, chiede a Zev di vendicarli e di vendicare le rispettive famiglie cercando il loro aguzzino, arrivato settant'anni prima in America e riparato sotto falso nome. Confuso dalla senilità ma determinato dal dolore, Zev riemerge dallo smarrimento leggendo la lettera di Max, che pianifica il suo viaggio illustrandone i passaggi.

   

Atom Egoyan mette in scena la vendetta per l'Olocausto

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Il vecchio ebreo Zev, sopravvissuto allo sterminio nazista, è appena rimasto vedovo che si vede affidare dal coetaneo Max, come lui alloggiato presso una casa per anziani e come lui sopravvissuto all'Olocausto, una lettera contenente le dettagliate istruzioni (infatti Zev soffre di amnesie da demenza senile. Il dato, capirete, è fondamentale) per stanare l'uomo che si nasconde in America facendosi chiamare Kurlander ed è colui che settant'anni prima ha distrutto le loro vite. Questo è il livello visibile di un coinvolgente thriller, congeniale alla cifra creativa del regista canadese Atom Egoyan, in cui quasi nulla è come ci appare. »

Se Plummer salva Egoyan

di Alessandra Levantesi La Stampa

«Tu sei l'unico che può ancora riconoscere l'uomo che ha ucciso le nostre famiglie. Devi trovarlo e ucciderlo». In Remember, Christopher Plummer è Zev Guttman, un agiato novantenne ospite di una lussuosa casa di riposo vicino New York; a ricordargli il suo compito di vendicatore è Martin Landau/Max, che a suo tempo aveva collaborato con Wiesenthal a rintracciare i criminali nazisti nascosti sotto falsa identità. Immobilizzato ora su una sedia a rotelle, affida a Zev la missione di ritrovare il carnefice di Auschwitz. »

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Nella Messina contemporanea un architetto di mezz'età si trova al centro di una mutazione amorosa di un amico che lascia la moglie per una giovane di origine tunisina. La donna rimane incinta, e la nuova coppia decide di accettare l'offerta dell'architetto che mette loro a disposizione una villa fuori città dove possono vivere e crescere la bimba senza spese. Passa il tempo, cadenzato dall'incedere delle stagioni così come nuovi o rinnovati sentimenti fanno capolino nel cuore dei protagonisti. Cultura e sensibilità profonde non bastano a fare del buon cinema. »

Una vendetta di settant'anni

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Ancora un film sull'Olocausto, ma arnbientato ai giorni nostri: la storia di una vendetta covata per settant' anni. Costretto sulla carrozzella, il vecchio ebreo Max si affida al coetaneo Zev, affetto da demenza senile, ospite della stessa casa di riposo. Riuscirà il vegliardo a rintracciare quel Rudy Kurlander che sterminò le loro famiglie a Auschwitz? Lo spettatore, perplesso sulla scelta di quel malandato giustiziere (grande Christopher Plummer), troverà risposta nello stupefacente finale. D »

Remember | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | camillo triolo
  2° | filippotognoli
  3° | maria cristina nascosi sandri
  4° | luigi chierico
  5° | fabiofeli
  6° | vanessa zarastro
  7° | alex62
  8° | enzo70
  9° | riccardo tavani
10° | rampante
11° | gianleo67
12° | eugenio
13° | flyanto
14° | alfredyk
15° | maurizio meres
16° | miguel angel tarditti
David di Donatello (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 4 febbraio 2016
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità