Turner

Acquista su Ibs.it   Dvd Turner   Blu-Ray Turner  
Un film di Mike Leigh. Con Timothy Spall, Dorothy Atkinson, Marion Bailey, Paul Jesson, Lesley Manville.
continua»
Titolo originale Mr. Turner. Biografico, Ratings: Kids+13, durata 149 min. - Gran Bretagna 2014. - Bim Distribuzione uscita giovedì 29 gennaio 2015. MYMONETRO Turner * * * - - valutazione media: 3,23 su 50 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,23/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * - -
 critica * * * * -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Un biopic sulla vita dell'artista britannico J.M.W. Turner. La National Gallery, la Tate Britain e la Royal Academy hanno concesso un permesso speciale per accedere ad alcune delle opere originali di Turner.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Mike Leigh cesella con finezza, di scena in scena, una visione del mestiere artistico
Gabriele Niola     * * * - -

J. M. W. Turner, pittore paesaggista, ormai adulto nei primi dell'800 vede morire il padre cui era molto affezionato e rimane a vivere con la donna di servizio che lo aiuta nel lavoro. Amante delle donne mature ma poco incline a stabilire rapporti affettivi stabili o a impegnarsi in relazioni durature, viaggia molto per esporre e per ammirare quello che poi dipingerà.
C'è più d'un riferimento in Mr. Turner al fatto che il pittore protagonista della storia sia probabilmente uno dei più grandi paesaggisti di sempre, un artista determinante nello sviluppo di quel particolare tipo di pittura. Turner è in sostanza un colosso dell'arte visiva e della sua vita Mike Leigh decide di affrontare unicamente l'ultimo periodo, quello in cui era già sufficientemente affermato da vivere il proprio status di pittore noto (con tutti i favori e i problemi che questo comporta).
Sebbene la scansione del film non si distacchi in nulla dai canoni del genere biografico (con poco riguardo per ciò che rendeva straordinario il lavoro del protagonista e molta attenzione alla sua vita privata), Mike Leigh cerca lo stesso di cesellare con finezza, di scena in scena, una visione del mestiere artistico. In Mr. Turner infatti ogni evento della vita privata sembra non essere capace di rimanere confinato in essa e getta più d'una luce riflessa sulla professione, si intavola così un discorso estremamente complicato, e purtroppo non sempre risolto con efficacia, sull'istinto vitale insito nell'arte.
Inaffidabile, umorale, ombroso, orso ed egoista con Turner si empatizza non senza un certo grado di senso di colpa e principalmente attraverso quella postura da mr. Hyde messa in scena da Timothy Spall, immensa antenna catalizzatrice di tutto ciò che avviene, una spugna che tutto prende e pochissimo rilascia così che ad ogni suo grugnito scatti una piccola risata. In tal senso non manca di barare Mike Leigh, di passare cioè per un po' d'ironia così da donare simpatia ad un personaggio apertamente antipatico, riuscendo a non tradire la realtà storica e contemporaneamente guadagnare il consenso dello spettatore per giungere al suo obiettivo: la fascinazione della battaglia umana per la conquista dell'arte, vista senza sconti e senza eufemismi.
Sono infatti quelle relative all'instancabile volontà di disegnare di Turner le parti migliori di un film altrimenti meno riuscito degli ultimi straordinari ritratti umani cui il regista inglese ci ha abituato. Ma se quella dell'artista come macchina affamata di creatività è una visione abbastanza abusata, Leigh cerca di comunicare con ancor più minuzia una forma particolare di bramosia del "vedere" come l'inizio di tutto. Il suo Turner è disposto ad ogni cosa per "vedere", in un'epoca in cui poter ammirare un paesaggio particolare o un evento raro erano occasioni imperdibili per un occhio raffinato. In delicatissimo equilibrio tra realismo ed espressionismo, tra rappresentazione del mondo per com'è e per come lo vede il Turner visto da Leigh, con facile parallelismo, diventa il primo (inconsapevole) cineasta della storia, non tanto per i suoi quadri ma per l'atteggiamento nei confronti del'arte. Attraverso le sue alterne fortune dunque Leigh cerca di mettere in tempesta le acque che solitamente vengono rappresentate come calme. Non esalta l'artista ma, specie nella doppia chiusa, ne sottolinea l'incoerenza e la colpevole mancanza di qualsiasi pianificazione, sostituita da un famelico desiderio di "fare" dopo aver "visto", senza logica (immancabili le beffe della critica) ma con solo istinto.

Incassi Turner
Incasso Totale* Italia: € 1.040.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 22 febbraio 2015
Incasso Totale* Usa: $ 3.959.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 29 marzo 2015
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
33%
No
67%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Turner

premi
nomination
Premio Oscar
0
4
Festival di Cannes
1
0
European Film Awards
1
0
BAFTA
0
4
* * * * *

Strepitoso

venerdì 30 gennaio 2015 di goldy

sarà questo film per  quelli che sanno "vedere" e  capaci di "prendere"  quello che il film sa dare.  Uno spaccato di vita di  un uomo vero nella sua realtà quotidiana  scontrosa, burbera, rozza oserei dire, ma posseduto da  principi saldi, forti, che trasmette nelle sue tele. Un concetto dell'arte come comunicazione per tutti e non solo per collezionisti speculatori. C'è  nel film un'attenzione al dettaglio, continua »

* - - - -

Un disastro totale: di chi è la responsabilità?

mercoledì 4 febbraio 2015 di il cinefilo

Pedante, sottilmente morboso, grottesco, ipocrita ma soprattutto noioso: questi i termini sotto i quali può tranquillamente sprofondare questo inutile film di Mike Leigh...che si conferma un regista mediocre(era già palese con il deludente Topsy-Turvy, ma con Turner si tocca il fondo)e sopravvalutato. Timothy Spall, che tutti ricordiamo per la straordinaria e inarrivabile performance in Harry Potter nel vestire i panni di Peter Minus, qui gigioneggia indecentemente nel ruolo di un pittore ossessionato continua »

* * * - -

Non c'è storia

domenica 1 febbraio 2015 di Zarar

Una sequenza di curatissime – anche troppo - stampe vittoriane e di paesaggi romantici immersi nella tavolozza accesa e molecolare di Turner, sullo sfondo dei quali la silhouette del pittore si staglia come in un quadro di Friedrich (le prime poco armonizzate con i secondi); e in questo contesto un lungo, troppo lungo e troppo uguale a se stesso, alternarsi ciclico di arrivi, partenze e vagabondaggi di un Turner personaggio rozzo, tagliato con l’accetta, che ha difficoltà ad esprimersi continua »

* - - - -

Più di 2 ore di inutilità

lunedì 2 febbraio 2015 di anty_capp

Il fatto che dopo una ventina di minuti ci si interessi immediatamente alla sua durata complessiva, non è certamente un buon sintomo. Infatti la noia pervade lo spettatore quasi immediatamente. A nulla vale la buona interpretazione di Spall e la frizzante caratterizzazione della Bailey. Il ritmo, indicibilmente lento e la assoluta mancanza di cura nei dialoghi, che come film inglese poteva ben offrire l'occasione per essere particolari e con uno spirito sopraffino, affossa il film. 2 continua »

Mrs MARY SOMERVILLE
"L'universo è caotico, e voi ce lo mostrate... siete un uomo molto acuto Sig. Turner"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Mary Somerville (Lesley Manville)
"La mia ferma convinzione è che tutte le cose su questa terra sono collegate… Nulla esiste, isolato dal resto"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Timothy Spall
"Il colore è contraddittorio, sublime ma contraddittorio, puro e armonioso!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Turner

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 10 settembre 2015

Cover Dvd Turner A partire da giovedì 10 settembre 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Turner di Mike Leigh con Tom Wlaschiha, Roger Ashton-Griffiths, Timothy Spall, Lee Ingleby. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Turner (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Turner

APPROFONDIMENTI | Turner e il realismo.

Lezioni dal vero

domenica 1 febbraio 2015 - Roy Menarini

Lezioni dal vero C'è realismo e realismo. Di per sé, il termine non significa nulla. Basti pensare che nell'epoca del cinema classico il realismo veniva attribuito a Hollywood, quello che a noi oggi pare soprattutto produzione di immaginario fantasioso. Un'altra tappa miliare, il neorealismo, è stato ampiamente studiato ridimensionandone via via l'aspetto di più aperta improvvisazione e apertura al caso per metterne in luce la scrittura, la predisposizione teorica, la cura formale. E anche tutti gli altri realismi, più recenti, vanno sempre guardati nella giusta prospettiva: realismo dei contenuti o dei modi di messa in scena? Realismo in che senso? Per Mike Leigh si può parlare di un realismo della pratica creativa.

   

APPROFONDIMENTI | L'ultimo film del regista, Turner, esce in sala il 29 gennaio.

Mike leigh

martedì 27 gennaio 2015 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Mike Leigh Ognuno ha le sue piccole playlist, e allora giochiamo. Dovessero chiedere al sottoscritto quale sia la sequenza più bella, significativa, importante e indimenticabile del cinema anni Novanta, la risposta sarebbe immediata. Il confronto nel bar tra Hortense (Marianne Jean-Baptiste) e Cynthia (Brenda Blethyn) di Segreti e bugie, quando la prima, nera, rivela alla seconda, bianca, di essere sua figlia. Una scena stupefacente per come è costruita. Ripresa frontale ma voragini di spazio che si aprono fuori campo solo seguendo gli sguardi delle due protagoniste, spesso chiamate a guardare "altrove"; un altrove dove rivedono e rivivono, per un attimo, trent'anni di vita non trascorsa insieme, con tutti gli errori, le illusioni e le speranze del caso.

   

NEWS | Si entra nel vivo della competizione con Captives e Winter Sleep.

Il giorno di egoyan e bilge ceylan

venerdì 16 maggio 2014 - a cura della redazione

Cannes 67, il giorno di Egoyan e Bilge Ceylan Accolto con timidi applausi, Mr. Turner è stato il primo film in concorso ad essere stato presentato ieri a Cannes alla presenza del regista Mike Leigh e dell'attore feticcio Timothy Spall. Ad affiancarlo nella corsa alla Palma d'Oro, il più convincente Timbuktu, di uno dei maestri del cinema africano, Abderrahmane Sissako. Ma ieri è stato anche il giorno dell'unico film italiano in gara nella sezione Semaine de la Critique, l'opera prima di Sebastiano Riso, Più buio di mezzanotte, accompagnato sulla Croisette dal regista, dal cast (Davide Capone, Micaela Ramazzotti, Vincenzo Amato, Pippo Delbono, Carla Amodeo) e da Davide Cordova, alla cui vita il film è ispirato.

   

Leigh "dipinge" coi colori di Turner che Vittoria detestava

di Natalia Aspesi La Repubblica

Turner , diretto dall'inglese Mike Leigh, racconta di un grande artista negli ultimi anni della sua vita. Un vecchio particolarmente brutto e scostante, circondato da donne altrettanto malandate, la cui sola ragione di vita è disegnare e dipingere tempeste, naufragi, incendi, nebbiosi paesaggi inglesi, cieli rossi veneziani, selvagge campagne olandesi. Il cinema inglese ha la fortuna di avere grandi attori per i ruoli minori e magnifici protagonisti come Timothy Spall, che qui ci riporta indietro di due secoli, negli abiti sgualciti di Joseph Mallord William Turner. »

I colori di Turner bruto geniale

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

L'uomo e l'artista, il bruto e il genio, il misantropo che ogni tanto possedeva con furia animale la sua serva devota, e il tenero innamorato capace di conquistare una vedova in un'altra città, dove andava in incognito a dipingere, e con cui passerà i suoi ultimi anni sempre più assorbito dalla passione divorante per la propria arte. Il magnifico Turner di Mike Leigh, dedicato con intuizione geniale e forse autobiografica agli ultimi 25 anni del grande pittore inglese (1775-1851), è tutto all'insegna della contraddizione. »

Turner, così vivo e terragno

di Alessandra Levantesi La Stampa

Fu afflitto in giovinezza da una madre pazza, visse trent'anni con l'amato padre, ex barbiere che gli faceva da assistente: la sua scomparsa lo gettò in una grave depressione e a quel punto, siamo nel 1829, J.M.W. Turner di anni ne aveva già 55. Si concentra sull'ultimo periodo di vita dell'artista il film (candidato a quattro Oscar) di Mike Leigh, che provvede a scrollare ogni polvere museale dall'immagine dell'immenso personaggio, restituendone un ritratto vivo e terragno. Mai sposato, padre di due figlie non particolarmente amate, Turner intrecciò un'unica durevole relazione (con la vedova Sophie Booth) solo dopo la morte del genitore. »

L'ossessione della luce, Mike Leigh dipinge la genialità di Turner

di Adriano De Grandis Il Gazzettino

Turner di Mike Leigh è senza dubbio un biopic rispettoso e coinvolgente: rispettoso ce ne possiamo anche fregare, visto che ormai in molti accettano qualsiasi divagazione e fantasia (all'epoca di Cannes passò in contemporanea a "Grace", per capire la differenza); ma coinvolgente no e qui pian piano, nonostante una prima parte forse un po' lunga (il film dura due ore e mezza) e una "lentezza" perfettamente coerente, la storia di questo straordinario pittore e dei suoi incantevoli paesaggi sfumati fino all'impercettibilità, cattura lo sguardo più attento. »

Turner | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | zarar
  2° | pepito1948
  3° | goldy
  4° | tomdoniphon
  5° | filippo catani
  6° | dinoroar
  7° | vanessatalanta
  8° | vanessa zarastro
  9° | luanaa
10° | great steven
11° | jacopo b98
12° | il cinefilo
13° | giuliog02
14° | fabiofeli
15° | goldy
16° | amgiad
17° | anty_capp
18° | no_data
19° | andrea alesci
20° | robert eroica
21° | flyanto
22° | flyanto
23° | maria.f
24° | howlingfantod
25° | giank51
26° | eugenio
27° | il cinefilo
Premio Oscar (4)
Festival di Cannes (1)
European Film Awards (1)
BAFTA (4)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Sito italiano
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 29 gennaio 2015
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità