Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà

Acquista su Ibs.it   Dvd Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà   Blu-Ray Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà  
Un film di Ken Loach. Con Barry Ward, Simone Kirby, Jim Norton, Andrew Scott, Francis Magee.
continua»
Titolo originale Jimmy's Hall. Drammatico, durata 109 min. - Gran Bretagna, Irlanda, Francia 2014. - Bim Distribuzione uscita giovedì 18 dicembre 2014. MYMONETRO Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà * * * - - valutazione media: 3,25 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,25/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Questo potrebbe essere l'ultimo lungometraggio di Loach, che d'ora in poi si concentrerà solo sui documentari.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Ken Loach torna in modo inusuale a raccontare quell'Irlanda che già in passato era stata al centro del suo cinema
Giancarlo Zappoli     * * * - -
Showtime:
domenica 29 maggio 2016 alle ore 16,50 in TV su SKYCINEMACULT
Scopri gli altri film in televisione »

Nel 1921, un'Irlanda sull'orlo della guerra civile, Jimmy Gralton aveva costruito nel suo paese di campagna un locale dove si poteva danzare, fare pugilato, imparare il disegno e partecipare ad altre attività culturali. Tacciato di comunismo era stato costretto a lasciare la propria terra per raggiungere gli Stati Uniti. Dieci anni dopo Jimmy vi fa ritorno e sono i giovani a spingerlo a riaprire il locale. Gralton è inizialmente indeciso ma ben presto cede alle richieste. Chi gli era stato ostile in passato torna a contrastarlo.
Ken Loach torna nell'Irlanda che aveva messo al centro del suo cinema ne Il vento che accarezza l'erba e lo fa in modo apparentemente inusuale. Perché al centro di questa storia ci sono uomini e donne che difendono quello che un tempo avremmo definito un dancing. La musica che accompagna le dure immagini della Depressione americana potrebbe aprire un film di Woody Allen ma il contesto è e resta quello più amato dal regista inglese: la vita di uomini e donne che cercano nella condivisione di idee e di spazi quel senso della socialità che altri vorrebbero irregimentare per poterlo controllare il più possibile. Quello che Jimmy Granton (attivista socialista realmente esistito) edifica per due volte è di fatto un centro sociale ante litteram in cui si possono condividere saperi ma anche la gioia dello stare insieme. Definire 'peccaminose' le danze che vi si praticano è, per la chiesa locale e per gli esponenti della destra, solo un pretesto per impedire la circolazione di idee ritenute pericolose. Chi frequenta la Pearse-Connolly Hall è spesso anche un buon cristiano che partecipa alla messa domenicale. È proprio questo che va colpito e debellato da quel potere ecclesiastico che però, a differenza dei reazionari più retrivi, è ancora capace di comprendere l'onestà degli intenti dell'avversario. Il film esce in un tempo in cui a Roma siede un pontefice che ha dichiarato di saper ballare la milonga e di non sostenere ovviamente il comunismo ma anche di aver conosciuto tante brave persone che erano comuniste. Jimmy's Hall potrebbe piacergli.

Incassi Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà
Primo Weekend Italia: € 154.000
Incasso Totale* Italia: € 971.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 11 gennaio 2015
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
66%
No
34%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

L’importanza di sentirsi normale

domenica 15 giugno 2014 di vanessa zarastro

Ken Loach dirige un film molto bello e commovente ambientato nell’Irlanda dei primi anni ‘30. Jimmy Gralton ritorna in patria dopo essere stato costretto a rimanere dieci anni a New York; ritorna a lavorare la sua terra e a vivere con la sua mamma, coraggiosa donna irlandese che una volta portava i libri da leggere nelle scuole. Riapre con i compagni e amici la sala – un centro sociale ante litteram – dove si ballano tutti i generi moderni, si praticano vari sport, in particolare continua »

* * * * -

La maestria di ken loach nei tormenti irlandesi

sabato 20 dicembre 2014 di enzo70

Ken Loach ha il merito di essere uno dei pochi registi della scena internazionale che riesce a fare un cinema impegnato, coerentemente impegnato su temi sociali tipici della sinistra senza compromessi. Un duro e puro del messaggio solidale; ed è un merito perché il messaggio è scontato, il mezzo non lo è mai. E nella semplificazione estrema dei temi che tratta il regista inglese riesce a non essere mai banale. E si torna in Irlanda, nella verde, cattolica e sempre tormentata continua »

* * * * -

Oscurantismo contro la ragione

mercoledì 24 dicembre 2014 di giorgio47

Un grande registra, un bravo sceneggiatore ed ecco un ottimo film. Se si aggiunge che questo binomio è uno degli ultimi rimasti a trattare argomenti seri e, anche se collocati, come nel caso di questo film, in tempi lontani, attuali come non mai! Il film è una storia di amore e fondamentalmente di ribellione, che senza mezzi termini mette da una parte il potere, i ricchi e la chiesa e dall'altra i pensanti poveri e diseredati ma liberi ,che purtroppo nella loro comunità continua »

* * * - -

Qualche volta dormicchia anche ken loach

domenica 4 gennaio 2015 di Zarar

Non è uno dei migliori film di Ken Loach, anche se è interessante l’approccio indirizzato a mostrare il conflitto di classe che intreccia strettamente il conflitto religioso cattolico-protestante e quello nazionalistico. Chi non può dimenticare l’Irlanda di registi come Sheridan o Greengrass, o anche solo, per es., Philomena, per quanto riguarda il peso della Chiesa cattolica irlandese sui destini degli individui, non riesce ad emozionarsi per un film un tantino continua »

Jimmy Gralton
"Dobbiamo tornare ad essere i padroni delle nostre vite...per vivere davvero!
Festeggiare...e danzare...da uomini e donne liberi!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jimmy Gralton
"Le dico io cosa è un sacrilegio: avere
nel cuore più odio che amore!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 18 giugno 2015

Cover Dvd Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà A partire da giovedì 18 giugno 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà di Ken Loach con Barry Ward, Simone Kirby, Andrew Scott, Jim Norton. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Jimmy's Hall. Una storia d'amore e libertà (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 6,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 3,00 €
Aquista on line il dvd del film Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà

NEWS | In gara con Clouds of Sils Maria e Leviathan.

Assayas e zvyagintsev chiudono il concorso

venerdì 23 maggio 2014 - a cura della redazione

Cannes 67, Assayas e Zvyagintsev chiudono il concorso L'applauso più lungo di questa edizione del Festival del cinema di Cannes è stato per il veterano Ken Loach, che ieri ha presentato in concorso il suo ultimo lungometraggio di finzione, Jimmy's Hall. Ad accompagnare il film sulla Croisette, oltre al regista inglese, sono stati gli interpreti Simone Kirby e Barry Ward, tra i favoriti per il premio come miglior attore protagonista. A rappresentare ieri l'Italia è stata, invece, Asia Argento, seconda italiana in gara quest'anno. Il suo Incompresa concorre nella sezione Un Certain Regards e racconta una storia di dolore ed abbandono con protagonista una bambina di 9 anni, interpretata dalla giovanissima Giulia Salerno.

   

Quella sala da ballo ha il valore di un simbolo

di Paolo D'Agostini La Repubblica

L'inarrestabile Loach torna nell'Irlanda degli anni chiave intorno al 1920, tra riconoscimento dell'indipendenza dal Regno unito e guerra civile che oppose gli indipendentisti radicali ai repubblicani che avevano accettato il Trattato che divideva l'isola: Eire cattolica e Irlanda del Nord rimasta sotto la corona britannica. Torna dove aveva già ambientato Il vento che accarezza l'erba, Palma d'oro 2006, ripartendo da lì per inoltrarsi nel decennio successivo. E, attraverso il personaggio carismatico di Jimmy Gralton (Barry Ward), raccontare l'aprirsi di un fronte sociale che oppone proprietari terrieri ultrareazionari e Chiesa cattolica ultraconservatrice (molto incisivo il personaggio del prete che rispetta Jimmy ma è fermamente determinato ad annullarne l'influenza sul suo "gregge") alle istanze di difesa dei più poveri e della libertà di comportamento e di opinione. »

Il solito Loach troppo politico

di Alice Sforza Il Giornale

Nel 1932, Jimmy torna, dagli Usa, nella sua Irlanda. Su richiesta dei giovani del luogo, l'uomo riapre l'«all», locale dove si balla e ci si confronta; osteggiato, però, dalla chiesa locale e da molti concittadini che temono le sue idee progressiste. Quello di Loach è un cinema politico caratterizzato da una forte divisione tra «buoni e cattivi» e questa sceneggiatura è fatta su misura per schematizzare il confronto. Allegra la colonna sonora e bravo il carismatico Barry Ward. Da Il Giornale, 1 »

di Roberto Escobar L'Espresso

Sono invecchiato vagabondando per vallate e per colline...». Seduti in circolo nella sala da ballo che si sono da poco ricostruiti, Jimmy Gralton (Barry Ward) e i suoi leggono "La canzone di Aengus il vagabondo". Che cosa è, e dove è, la piccola trota d'argento che nella poesia di William Butler Yeats diventa una fanciulla e subito svanisce? Ognuno cerca la sua risposta, felice di immaginare e argomentare. È questo il momento più intenso di "Jimmy's Hall - Una storia d'amore e di libertà" (Gran Bretagna, Irlanda e Francia, 2014, 109'), che Ken Loach e lo sceneggiatore Paul Laverty hanno tratto da un'opera teatrale di Donal O'Kelly, a sua volta ispirato a fatti storici. »

Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | vanessa zarastro
  2° | enzo70
  3° | giorgio47
  4° | zarar
  5° | luigi chierico
  6° | enrico danelli
  7° | omero27
  8° | drumtaps
  9° | catcarlo
10° | filippo catani
11° | rampante
12° | luca scial�
13° | miguel angel tarditti
14° | lisa costa
15° | mattiabertaina
16° | vincenzo ambriola
17° | barone di firenze
18° | edosci
19° | flyanto
20° | nerone bianchi
Rassegna stampa
Paolo D'Agostini
Alice Sforza
Rassegna stampa
Roberto Escobar
Trailer
1 | 2 | 3 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 18 dicembre 2014
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità