Dallas Buyers Club

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Dallas Buyers Club   Dvd Dallas Buyers Club   Blu-Ray Dallas Buyers Club  
Un film di Jean-Marc Vallée. Con Matthew McConaughey, Jared Leto, Jennifer Garner, Denis O'Hare, Steve Zahn.
continua»
Drammatico, durata 117 min. - USA 2013. - Good Films uscita giovedì 30 gennaio 2014. MYMONETRO Dallas Buyers Club * * * 1/2 - valutazione media: 3,70 su 84 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,70/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
La storia privata di un uomo qualunque che si mette contro la legge pur di tentare di rimanere vivo, lottando contro l'Aids.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Tutto sulle spalle di un emaciato e smagrito McConaughey, un racconto sentimentale che ribalta uno tra i più odiosi luoghi comuni omofobi.
Gabriele Niola     * * * - -

Ron Woodroof vive come se non ci fosse un domani, non credendo alla medicina ma professando solo la religione della droga e dell'alcol. La scoperta di non avere realmente un domani a causa della contrazione del virus HIV apre un calvario di medicinali poco testati e molto inefficaci, fino all'estrema soluzione di sconfinare in Messico alla ricerca di cure alternative. Lì verrà a conoscenza dell'esistenza di farmaci e cure più efficaci, ma non approvate negli Stati Uniti, che deciderà di cominciare ad importare e vendere a tutti coloro i quali ne abbiano bisogno, iniziando un braccio di ferro legale con il proprio paese.
Nel percorso attraverso le fiamme costituito da un male lento e letale come quello portato dal virus HIV esiste un che di religioso. I più bigotti hanno individuato nella malattia a cui il virus porta (che essendo venerea si trasmette anche attraverso il sesso e che ha colpito molto gli omosessuali) una punizione divina per atteggiamenti contrari alla morale promulgata dalla Bibbia, Jean-Marc Vallée invece usa l'abisso dell'aspettativa di morte a causa dell'HIV per raccontare un percorso di santità.
Ron Woodroof come i grandi santi dell'antico testamento parte dalla posizione più deprecabile, preda di tutti i principali vizi e colmo d'odio verso chiunque non sia come lui, ma la prossimità alla morte lo costringerà a rivedere la propria intolleranza e ad aprirsi a un commercio e una benevolenza verso il prossimo che sono la caratteristica portante della santità.
Dunque, benchè Dallas buyers club sia assolutamente privo di metafore direttamente religiose, è innegabile il suo lavoro di ribaltamento di uno tra i più odiosi luoghi comuni omofobi, attraverso un eterosessuale che si apre al prossimo, facendosi portatore di salvezza e vita contro un sistema che sembra negarla.
Tutto questo scontro e questo percorso di rinegoziazione del ruolo degli eterosessuali nella lunga battaglia per ottenere cure efficaci e tempestive contro il virus HIV (che per molti versi ha riguardato soprattutto gli omosessuali), il film lo gioca sul fisico emaciato e smagrito di Matthew McConaughey che tra chili persi e un trucco molto efficace mostra, con le varie fasi della propria salute, il senso stesso della purificazione umana sulla sua faccia.
L'attore benedetto da William Friedkin (con il suo Killer Joe è cominciata per lui una seconda carriera da attore, non più bello e scemo ma affidabile maschera d'intensità) ha un film sulle sue spalle, che da lui pretende e ottiene anche troppe impennate di qualità strappalacrime e prendiapplausi ma in cambio non gli fornisce quel che dovrebbe.
Dallas buyers club è infatti un racconto sentimentale molto ruffiano, che cavalca l'esaltazione della reale battaglia per la conquista del proprio diritto alla vita da parte di un uomo che compie tutto il percorso da deprecabile fino ad adorabile, un eroe pieno di difetti e dunque ancor più amabile, decisamente meno interessante, complesso o profondo di quanto l'interpretazione di McConaughey non cerchi di farlo apparire.
Inoltre, per andare appresso al suo protagonista sempre e comunque, cercando nel suo corpo la soluzione di ogni scena e l'esaltazione di ogni passaggio importante, Jean-Marc Vallée trascura il resto del cast nonchè della storia. Ne fanno le spese specialmente Jared Leto e Jennifer Garner a cui vengono lasciati solo scampoli ininfluenti che li trasformano in meri condimenti degli assolo del protagonista.

Incassi Dallas Buyers Club
Primo Weekend Italia: € 418.000
Incasso Totale* Italia: € 1.247.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 16 marzo 2014
Incasso Totale* Usa: $ 27.297.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 27 aprile 2014
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
20%
No
80%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Dallas Buyers Club

premi
nomination
Premio Oscar
3
6
Golden Globes
2
2
Roma Film Festival
1
0
* * * * -

Mcconaughey al top

mercoledì 15 gennaio 2014 di Brat_Pack

Ron Woodroof, elettricista, è il classico texano con stivali e cappello da cowboy, è omofobo e conduce una vita fatta di scommesse, alcol, droghe e donne. Un giorno gli viene diagnosticato il virus dell'HIV accompagnato alla prospettiva di soli trenta giorni di vita, ma lui è un "maledetto cowboy", un duro, lui non si arrende! E, anche se abbandonato dagli amici, così sarà. Scopre in Messico altre tipologie di cure che negli USA non sono permesse, continua »

* * * * *

Un vero egoista che lotta per tutto il mondo

domenica 26 gennaio 2014 di Deborissimah

Un vero texano Ron Woodroof, un macho che fa un lavoro da uomo, che ha hobbies da uomini, che frequenta donne e donnacce e se la spassa con gli amici tra rodei, alcool e droga; un personaggio sporco, rozzo, uno di quelli che fregherebbero chiunque, anche gli amici. Eh no, non è certo il classico eroe buono il protagonista di questo capolavoro di film, ma più lo conosciamo, questo texano ben piantato nei suoi stivali, e più ci fa simpatia, finché la simpatia non diventa continua »

* * * * -

Commovente, irriverente,vero!

mercoledì 13 novembre 2013 di ShiningEyes

Una volta che esci dalla sala dopo aver visto “Dallas Buyers Club” pensi subito che sia un film emozionante e che lasci il segno. Anche se in una fredda analisi ne troverai alcuni difetti, la sensazione di aver visto a qualcosa di veramente valido e toccante, rimane. Parliamoci chiaro: il film in fondo non possiede certamente una sceneggiatura da Oscar; risulta buona e lineare ma poco importa, perché vedendolo non ti ci soffermerai sulla storia, ma ti concentrerai sull’intensità continua »

* * * * *

Un film da oscar

lunedì 3 febbraio 2014 di JNana

Spiegare le emozioni che può creare un film come questo, tratto da una storia vera è impossibile. Le sensazioni variano da soggetto a soggetto, ma è al quanto palese che ti lascia un segno, che ti fa riflettere e rivalutare molte cose della tua vita. Grandissimo cast, basti pensare ad un Matthew McConaughey,che cambia totalmente non solo fisicamente (perdendo 15 kg) ma anche come persona, e allo stesso modo Jared Leto, che da frontman dei Thirty Seconds To Mars, dopo sei anni, lavora in un capolavoro continua »

Ron Woodroof (Matthew McConaughey)
" A volte mi sembra di lottare per una vita che non avrò tempo di vivere."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Ron Woodruff
"Le medicine sono gratis, voi dovete solo pagare 400 dollari al mese per l'iscrizione."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Ron Woodruff (Matthew McConaughey)
"Con te Dio ha scelto la donna sbagliata per benedirla con un paio di palle!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Dallas Buyers Club

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 19 giugno 2014

Cover Dvd Dallas Buyers Club A partire da giovedì 19 giugno 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée con Matthew McConaughey, Jared Leto, Jennifer Garner, Dallas Roberts. Distribuito da Koch Media. Su internet Dallas Buyers Club (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film Dallas Buyers Club

SOUNDTRACK | Dallas Buyers Club

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 25 febbraio 2014

Cover CD Dallas Buyers Club A partire da martedì 25 febbraio 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Dallas Buyers Club del regista. Jean-Marc Vallée Distribuita da Sony Music. Su internet il cd Dallas Buyers Club è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »
Prezzo: 10,90 €
Prezzo di listino: 13,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Dallas Buyers Club

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Matthew McConaughey e Hilary Swank contro l'Aids

giovedì 12 maggio 2011 - Robert Bernocchi

Direttamente da Cannes, arriva la notizia che Matthew McConaughey e Hilary Swank saranno i protagonisti di The Dallas Buyer's Club, una storia vera diretta dal regista canadese Jean-Marc Vallée (The Young Victoria). La pellicola racconterà la vicenda di Ron Woodroof, un elettricista texano malato di AIDS, che inizia a importare illegalmente medicine alternative negli Stati Uniti, per se stesso e per altri pazienti. Questo provoca un forte conflitto con la Food and Drug Administration, che negli Stati Uniti ha l'ultima parola sui medicinali ammessi e quelli vietati. continua »

   

Omofobo e ripugnante il versatile McConaughey malato di Aids da Oscar

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Matthew McConaughey, vero campione di versatilità, ha con il suo protagonista di Dallas Buyers Club ampiamente meritato il riconoscimento per la miglior interpretazione maschile del Festival di Roma 2013 e meriterebbe l'eventuale Oscar per la stessa categoria cui è candidato. Il suo Ron Woodroof (storia vera) è un cowboy texano, elettricista di mestiere ma cowboy per diletto e vocazione, poco raccomandabile sotto ogni profilo. Un vero concentrato di cattive abitudini, un tipo repulsivo. Siamo a metà degli anni 80 e Ron si sente diagnosticare l'Aids. »

Lotta all'Aids, cronaca di un'odissea

di Valerio Caprara Il Mattino

Giustamente apprezzato all'ultimo festival di Roma, «Dallas Buyers Club» è un film duro e a tratti sgradevole che, però, consente ai due protagonisti principali una performance di altissimo pathos. Anche se le vicende ricostruite dal regista Vallée sono rigorosamente ricalcate dalla cronaca, l'emozione che promana dalle immagini incisive ed essenziali ha una qualità di coinvolgente pregio, equilibrata com'è fra tenerezza e crudeltà. Il protagonista Ron, interpretato da un grande McConaughey, è infatti un proletario scapestrato e maschilista al quale, nell'85, viene diagnosticato l'Aids, e concessi 30 giorni di vita; grazie anche al suo carattere prepotente ed indomito, l'antieroe trova il più imprevedibile degli alleati nel trans Ryon ed insieme a lui combatterà contro le malefatte degli scienziati per dare speranza agli ammalati. »

Commuove e punta all'Oscar il cowboy malato di Aids

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Sarà difficile sottrarre l'Oscar dalle mani di Matthew McConaughey, dimagrito di venticinque chili per dare sembianze scarnificate al cowboy che ha contratto l'HIW, Ron Woodroof. Personaggio realmente esistito, come la sua incredibile corsa contro il tempo per guadagnare giorni, settimane, mesi, anni e smentire una sentenza di morte fulminante pronunciata da medici incauti (per non dire altro). Siamo nel 1986, quando l'Aids iniziava ad espandersi a livello mondiale, cogliendo impreparate Le aziende farmaceutiche. »

Ci vuole un cowboy per sfidare l'Aids

di Alessandra Levantesi La Stampa

La vita è originale», scriveva Svevo; «La vita è strana», si canta in Dallas Buyers Club, riferendosi alla parabola esistenziale di Ron Woodroof, personaggio vero di elettricista texano, macho e omofobo, che l'Aids, contratto nel 1985 causa un rapporto non protetto, trasforma in un essere sensibile e umano. Con un verdetto di morte a trenta giorni che solo la determinazione del protagonista prolunga di sette anni, la storia poteva scadere facilmente in melò, ma la pellicola, in lizza per vari Oscar fra cui film e sceneggiatura originale (Melisa Wallack e Craig Borten), è troppo ben calibrata. »

Dallas Buyers Club | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | brat_pack
  2° | deborissimah
  3° | jnana
  4° | shiningeyes
  5° | beppe baiocchi
  6° | filippo catani
  7° | dario carta
  8° | anna_giulia
  9° | thril.ler
10° | gaiart
11° | xeno flush
12° | evildevin87
13° | jeff lebowsky
14° | ollipop
15° | ilaria pasqua
16° | khaleb83
17° | ggmymovies
18° | luca scial�
19° | flyanto
20° | fabiofeli
21° | vanessa zarastro
22° | gianleo67
23° | cizeta
24° | veronica c
25° | jaylee
26° | jacopo b98
27° | pisa93
28° | maurizio meres
29° | barone di firenze
30° | ultimoboyscout
31° | kondor17
32° | enzo70
33° | gabriella
34° | melvin ii
35° | catcarlo
36° | video-r
37° | alexander 1986
38° | meddows
39° | melvin ii
40° | pascale marie
41° | giandrewe
Premio Oscar (9)
Golden Globes (4)
Roma Film Festival (2)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità