Sinister

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Sinister   Dvd Sinister   Blu-Ray Sinister  
Un film di Scott Derrickson. Con Ethan Hawke, Juliet Rylance, Fred Dalton Thompson, James Ransone, Clare Foley.
continua»
Titolo originale Sinister. Horror, durata 110 min. - USA 2012. - Koch Media uscita giovedì 14 marzo 2013. - VM 14 - MYMONETRO Sinister * * * - - valutazione media: 3,27 su 67 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,27/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Il regista Scott Derrickson dirige Ethan Hawke e Vincent D'Onofrio in un thriller dai toni macabri e sovrannaturali.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film che, con una sceneggiatura astuta e una regia attenta, scivola con naturalezza dal thriller all'horror
Rudy Salvagnini     * * * - -

Ellison Oswalt è uno scrittore in cerca di rilancio. A questo scopo, si è trasferito in una casa isolata in una zona boscosa assieme alla moglie Tracy, al figlio dodicenne Trevor e alla figlia più piccola Ashley, decisamente contraria al trasferimento che le ha causato la perdita delle amicizie. Ma Ellison vuole quella casa perché proprio lì, anche se la sua famiglia non lo sa, si è verificato un tremendo delitto sul quale lui vuole basare il suo nuovo libro. Il rude sceriffo locale non vede di buon occhio l'arrivo di Ellison e cerca inutilmente di convincerlo a rifare i bagagli e tornarsene da dov'è venuto: contesta a Ellison che i suoi libri - incentrati su storie criminali vere - hanno più di qualche volta causato guai e messo in cattiva luce la polizia. Il caso su cui Ellison vuole scrivere riguarda una famiglia misteriosamente impiccata in giardino. Si è (forse) salvata solo una ragazzina, che però è scomparsa: Ellison vuole scoprire cosa le è successo e perché. In soffitta, lo scrittore trova dei vecchi filmini familiari in super8: tra immagini innocenti, ci sono quelle - terribili - del delitto. E di altri delitti. Ellison capisce che non è un caso se lui ha trovato quelle pellicole, ma quale può essere il gioco dell'assassino? Lo scrittore si rende conto del pericolo che corrono lui e i suoi familiari, ma l'ansia di sapere è insopprimibile e il vortice del terrore inarrestabile.
Scott Derrickson si è fatto le ossa nell'horror partendo dalla gavetta (Hellraiser V - Inferno) e azzeccando poi un buon successo commerciale (The Exorcism of Emily Rose), senza convincere del tutto. Qui compie un buon passo avanti dal punto di vista stilistico, mettendo in scena con convinzione e abilità una storia che presenta diversi aspetti interessanti, ma anche più di qualche luogo comune. Derrickson usa le vecchie armi per generare tensione: rumori, suoni, ambientazioni sinistre, ombre oscure e così via. Si prende il tempo necessario, adottando un ritmo compassato e correndo il rischio di perdere la presa sullo spettatore (che comunque - trucchetti del mestiere - mantiene agganciato punteggiando anche la fase introduttiva di qualche spavento di natura soprattutto sonora). In questo modo, riesce a far crescere la storia e a catturare poco alla volta lo spettatore nella sua macabra atmosfera.
Il protagonista è colto in un momento particolare della sua vita, quello in cui il declino del suo successo lo rende vulnerabile, lo fa dubitare di se stesso e del fine del suo lavoro: la ricerca del successo o la ricerca della verità? Preso dal fascino del male, Ellison non sa distogliere lo sguardo dagli orrori che vede e comincia a capire dentro di sé che quello che veramente vuole è solo un altro successo, a costo di dover cercare una verità pericolosa. L'uso del super8, come forma arcaica di registrazione video, è interessante: un po' anacronistico per gli ultimi delitti, compiuti nell'era delle videocassette, ma utile per la sua stretta analogia con il cinema "vero", come riflessione sul potere dello sguardo e sul rapporto tra cinema e spettatore.
Il film parte come un thriller e scivola nell'horror con la naturalezza dell'ineluttabilità attraverso svolte narrative che una sceneggiatura astuta riesce a centellinare e padroneggiare con buon mestiere e inventiva. Derrickson asseconda la cupezza della storia (di cui è co-autore) con una regia attenta e a suo modo austera. L'introduzione, quale possibile elemento propulsivo dei crimini, di un'antica divinità pagana risalente al tempo dei babilonesi e chiamata Bughul, il divoratore di bambini, accresce la carica simbolica e misteriosa del film. Purtroppo, la parabola narrativa è sin troppo matematicamente articolata e il finale, per quanto non deludente, non riesce a sorprendere.
Ethan Hawke porta il film sulle spalle, è sempre in scena e rende con intensità la febbrile ansia del protagonista, anche se la sua interpretazione è forse fin troppo a una dimensione.

Stampa in PDF

Incassi Sinister
Primo Weekend Italia: € 302.000
Incasso Totale* Italia: € 501.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 24 marzo 2013
Primo Weekend Usa: $ 18.250.000
Incasso Totale* Usa: $ 48.057.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 30 dicembre 2012
Sei d'accordo con la recensione di Rudy Salvagnini?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
78%
No
22%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Il capolavoro del terzo millennio

giovedì 14 marzo 2013 di Stephen K.

Secondo me questo è il miglior film horror degli anni duemila. Un'ottima pellicola che mischia paura, panico e febbrile tensione che tengono lo spettatore slle spine per tutta la durata del film. Il regista Scott Derickson dirige alla perfezione e gli sceneggiatori Derickson e Cargill danno alla luce una sceneggiatura ricca e variegata. Per quanto concerne gli effetti speciali, essi sono perfetti quando compaiono e la musica attizza aumenta la paura dello spettatore. Buone le inquadrature continua »

* * * * -

Paura e suspance in un horror mozzafiato!

giovedì 6 dicembre 2012 di Lysse

Scott Derrickson torna a terrorizzare sul grande schermo, e dopo quel capolavoro dell'orrore che è "L'esorcismo di Emily Rose" ecco arrivare "Sinister", un film che piacerà molto agli amanti dell'horror i quali avranno l'occasione di gustarsi un gustoso horror ricco d suspance e colpi di scena. Non mancano l'orrore ed il sadismo che fanno da sfondo alla storia del film ma che si tengono ben lontani dalle esagerazioni; a tenere sempre viva l'attenzione continua »

* * * * *

Finalmente un horror che spaventa

sabato 13 luglio 2013 di DarkEnry

Sinister è un film horror del 2012 diretto da Scott Derrickson (The Exorcism of Emily Rose) con Ethan Hawke e Vincent D'Onofrio.  Il film parla di Ellison Oswalt, uno scrittore di cronache nere che, con il libro Kentucky Blood, riuscì ad ottenere un enorme successo ma ora i suoi ultimi libri non hanno avuto successo e quindi, per trovare una nuova storia che gli possa dare lo stesso successo che ebbe con Kentucky Blood, Ellison ha deciso di trasferirsi con la famiglia continua »

* * * * -

Bambini cattivi

giovedì 23 maggio 2013 di Gloin90

Divinità pagane malvagie, demoni, spiriti irrequieti e bambini sono un mix collaudato. Vedi The Omen (1976) di Richard Donner e Poltergeist (1982) di Tobe Hooper o ai più recenti The Last Exorcism (2010) Daniel Stamm e The Possession (2012) di Ole Bornedal. Sinisterè un insieme di tutte queste proprietà ma sembrerebbe migliore degli ultimi due film citati i quali non hanno conseguito molto successo di critica e pubblico. Ecco quindi che arriva, nel già vasto continua »

ashley
"Non preoccuparti papà... sarai ancora famoso!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Ethan Hawke: Ellison Oswalt
"Scrivendo storie criminali ho imparato che se un tutore della legge mi dice che sto sprecando il mio tempo, vuol dire che sta sprecando il suo."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Sinister

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 20 giugno 2013

Cover Dvd Sinister A partire da giovedì 20 giugno 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Sinister di Scott Derrickson con Ethan Hawke, Vincent D'Onofrio, James Ransone, Fred Dalton Thompson. Distribuito da Koch Media. Su internet Sinister (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 14,99 €
Risparmio: 7,00 €
Aquista on line il dvd del film Sinister

SOUNDTRACK | Sinister

La colonna sonora del film

Disponibile on line da lunedì 10 dicembre 2012

Cover CD Sinister A partire da lunedì 10 dicembre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Sinister del regista. Scott Derrickson Distribuita da Colosseum. Su internet il cd Sinister è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 19,80 €
Prezzo di listino: 22,60 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Sinister

APPROFONDIMENTI | Il terrore contemporaneo in Sinister.

Home horror movies

domenica 17 marzo 2013 - Roy Menarini

Home Horror Movies Solo gli amanti dell'horror sanno quanto sia difficile imbattersi in ottimi film di genere, e al tempo stesso quanto siano eccitanti l'attesa, la ricerca, la speranza di trovare qualche pellicola importante. Sinister, che sta già raccogliendo il plauso dei fan, ha tutte le carte in regola per farsi ricordare nell'orticello del macabro e dell'occulto. Ci sono, per di più, parecchie frecce all'arco del film di Scott Derrickson anche nei confronti di coloro che non necessariamente stravedono per il genere.

   

VIDEO | Ethan Hawke è uno scrittore che indaga sulla strage di una famiglia.

La clip dell'horror di scott derrickson

martedì 12 marzo 2013 - Annalice Furfari

Sinister, la clip dell'horror di Scott Derrickson Una perfetta combinazione di terrore in stile horror e suspense del più classico dei thriller. Sono gli ingredienti di Sinister, il nuovo film diretto da Scott Derrickson. Il regista americano torna alle atmosfere da brivido che hanno caratterizzato il suo esordio, l'apprezzato The Exorcism of Emily Rose, dopo la parentesi fantascientifica di Ultimatum alla Terra. Negli Stati Uniti Sinister si è già fatto notare: a fronte di un budget ridotto, tre milioni di dollari, ne ha incassati quasi cinquanta.

   

Atmosfere malsane e soprannaturali nella casa dei fattacci

di Roberto Nepoti La Repubblica

Nell'intento di scrivere un libro su un sordido fatto di cronaca, Ellison Oswalt si trasferisce con tutta la famiglia in una casa dove sono avvenuti fattacci. In solaio trova dei filmini super8: guardando i quali scopre delitti e massacri da far accapponare la pelle. Pensate che imballi tutto e traslochi all'istante? Il contrario: sedotto dall'idea dello scoop, lo scrittore medita di sfruttare l'occasione per ritrovare il successo perduto; senza preoccuparsi dei pericoli cui espone moglie e bambini (e qui, per un attimo, il film sembra riflettere sulle conseguenze dell'esposizione quotidiana alle immagini violente, da cui ci illudiamo di essere vaccinati). »

Terrore allo specchio

di Giona A. Nazzaro Il Manifesto

Il cinema horror è da sempre il luogo-narrazione per eccellenza della società statunitense. Non a caso s'intitola Incubi americani 68-86 il volume curato da Giulia D'Agnolo Vallan, Daniela Giuffrida, Giuseppe Salza e Roberto Turigliatto edito in occasione della rassegna Midsummer Night Scream - Il cinema americano dell'orrore dal '68 al '86 che si svolse a Torino nel 1986. Quel volume, ha formato un vero e un approccio al cinema horror. Ed è proprio questo approccio che all'indomani del doppio flop de La cosa di John Carpenter e Videodrome di David Cronenberg viene progressivamente meno a Hollywood e dintorni. »

Quando il Super8 testimonia il Male

di Alessandra Levantesi La Stampa

Uno scrittore di thriller in crisi creativa si trasferisce con moglie e figli in una vecchia magione nella speranza di ritrovare l'ispirazione, senza sapere che proprio lì sono state assassinate quattro persone. Peggio ancora, nella casa il protagonista scopre uno scatolone di filmini super 8, girati non si sa da chi, che evocano fantasmi e scene di quel delitto e di tre altri. La cosa migliore sarebbe fare i bagagli e filarsela via, ma Ethan Hawke resta, pensando di poter ricavare da quelle immagini inquietanti il materiale per un best seller. »

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

Cara, perché non traslochiamo nella casa dove è successo un orribile delitto, così la mia carriera da scrittore ripartirà?". La battuta non esiste. Neanche lo spettatore di film horror, per quanto abituato a comportamenti dissennati, riuscirebbe ad ascoltarla senza ridacchiare. La rivelazione viene con sapienza sminuzzata, un pezzetto alla volta mentre si parla d'altro, con la partecipazione di un brusco sceriffo che vuole convincere il nuovo arrivato a rimettere in macchina i bagagli senza aprirli, Ethan Hawke porta nella casa maledetta pure i bambini, più svegli di lui (sappiamo anche che non è la prima abitazione affittata per stare sul luogo del delitto, e che l'irripetibile bestseller si intitola "Kentucky Blood"). »

Sinister | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Rudy Salvagnini
Pubblico (per gradimento)
  1° | stephen k.
  2° | lysse
  3° | gloin90
  4° | darkenry
  5° | the adrenalin addict
  6° | claudiofedele93
  7° | diomede917
  8° | killbillvol2
  9° | miguel
10° | gianleo67
11° | tarantinofan96
12° | gloin90
13° | jaylee
14° | fabius76
Trailer
1 | 2 | 3 |
Backstage
1 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità