In Time

Acquista su Ibs.it   Dvd In Time   Blu-Ray In Time  
Consigliato sì!
3,03/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Will Salas ha venticinque anni da tre anni e la volontà di resistere in un mondo in cui il tempo che resta da vivere è denaro. Nel futuro di Will, uomini e donne sono geneticamente programmati per raggiungere i venticinque anni.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
La teoria del film è manifestazione dell'umanesimo che resiste al culto del capitale
Marzia Gandolfi     * * * - -

Will Salas ha venticinque anni da tre anni e la volontà di resistere in un mondo in cui il tempo che resta da vivere è denaro. Nel futuro di Will, uomini e donne sono geneticamente programmati per raggiungere i venticinque anni, età dopo la quale avranno diritto a un anno extra e a una vita affannata e consumata a guardare il proprio orologio biologico. Un timer digitale che segna ogni minuto, ora, giorno, mese, anno guadagnato lavorando o rubando. Figlio premuroso di una madre mai invecchiata, Will salva la vita a un uomo ricco di tempo che intuisce la sua nobiltà e lo ricambia con un secolo di vita. Un secolo che Will è deciso a investire, raggiungendo la Time Zone, dove i ricchi vivono blindati e a spese dei più miserabili, e sfidando l'ordine costituito. Lo aiuterà imprevedibilmente nell'impresa una ricca ereditiera dai grandi occhi e il grande cuore, pronta a ipotecare l'immortalità e a 'spendere' finalmente la propria vita.
Dentro un mondo futuribile e una scansione rigorosa degli spazi (il dentro e il fuori, il sopra e il sotto), Andrew Niccol si interroga sul nostro esserci in un orizzonte di senso in cui l'uomo ha definitivamente cessato di essere natura per diventare merce, trattabile e scambiabile sul mercato della vita. Come Gattaca quindici anni prima, In Time abita una società che contempla due classi e mutua i 'validi' e i 'non validi' in 'immortali' e 'mortali'. La prima classe è quella degli eletti, la seconda è quella dei dominati, dove si producono inevitabilmente l'antidoto e la turbativa. Alla maniera di Ethan Hawke, Justin Timberlake incarna l'impresa impossibile di un mortale che, destinato a una previsione di vita di pochi anni e poca speranza, si ribella al suo destino e a quello dei suoi simili attaccando letteralmente il cuore degli immortali. La sua inquietudine febbrile e il suo agire precipitoso, che contraddicono il muoversi flemmatico degli immortali, non mancano di colpire e innamorare l'algida bellezza di Amanda Seyfried, che fa il paio con quella 'artificiale' di Uma Thurman.
L'ereditiera del tempo, figlia irrequieta del mad man Vincent Kartheiser, imparerà a frequentare i sentimenti e a trasformare la nostalgia della vita in vita tra le braccia di un eroe popolare e sotto un carré rosso, fissato e resistente all'acqua e alle fughe. E se idealmente prossimo a Gattaca è pure il patto 'di sangue' tra il protagonista e un immortale che gli cederà generoso il secolo accumulato e il suo posto tra i privilegiati, In Time scarta la riflessione genetica a favore di quella socio-economica, muovendosi in quartieri abbandonati al loro destino di miseria endemica.
Niccol aggiorna il suo cinema alla crisi economica e alle logiche stringenti che si sono affermate nel mondo contemporaneo, focalizzando la sua attenzione sulle speculazioni e sul ridimensionamento del singolo davanti agli organismi di potere sempre più estesi e transnazionali. La teoria del film, come la sua materia, è manifestazione dell'umanesimo che resiste al culto del capitale e dell'accumulo 'temporale', misurando la disuguaglianza sociale. Il regista scrive, dirige e produce per questo un ribelle che insorge per rivendicare il valore dell'autodeterminazione politica degli individui e per manifestare il bene come forza materiale, fisica, determinante la vita, determinante per la vita.
Will è l'imprevisto che non si può impedire, è una corsa contro il tempo (ma per il tempo) che sfugge al controllo e ai controllori, è la peripezia dell'abbraccio, è un corpo abbracciato e da abbracciare per sentire finalmente il mondo nella propria carne.

Stampa in PDF

Incassi In Time
Primo Weekend Italia: € 1.366.000
Incasso Totale* Italia: € 4.105.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 1 aprile 2012
Incasso Totale* Usa: $ 37.238.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 8 gennaio 2012
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
72%
No
28%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Una splendida idea mal realizzata

martedì 21 febbraio 2012 di osteriacinematografo

 “In time” ipotizza un futuro in cui, per via del sovrappopolamento, il tempo viene monetizzato: a ciascuno è concessa una vita di venticinque anni più un anno extra, dopodiché ognuno deve cavarsela come può, rubando, scambiando, contrabbandando tempo. Il gene dell’invecchiamento è stato sconfitto, e si rimane giovani per sempre; naturalmente il tempo è la merce più preziosa: ogni cosa si paga in moneta/tempo tramite continua »

* * * - -

Robin hood nel futuro !!!

domenica 12 febbraio 2012 di nfl 26

Dopo il cult Gattaca, Andrew Niccol torna con questo film fantascientifico, interpretato da un Justin Timberlake sempre più attore e costruito su di una trama non comune. "In Time" è ambientato in un'epoca futura dove l'uomo è geneticamente modificato, esso non può invecchiare oltre i 25 anni, una volta superati, all'uomo non rimane altro che un anno di vita. Questo è un mondo dove la cosa più importante non è l'acqua o continua »

* * * - -

Un film per scoprire il valore di un giorno

venerdì 10 febbraio 2012 di chaoki21

 “In time” il nuovo film di Andrew Niccol con Justin Timberlake, Amanda Seyfried e Olivia Wilde. La storia si svolge nel futuro, in un’epoca in cui non ci si scambia il denaro ma il tempo, perché è proprio questo il vero protagonista. I secondi, i minuti, le ore scorrono sempre inesorabili, ed è nell’eterna lotta per la sopravvivenza (soventi sono i riferimenti alla teoria darwiniana) che sorge il divario tra i ricchi, che possono permettersi l’eternità continua »

* * * - -

Non male per una film a basso costo

martedì 7 febbraio 2012 di owanone

Non male questo film di fantascienza ambientato in un ipotetico futuro dove il denaro non esiste più ma solo il tempo. Tutti i pagamenti vengono realizzati in questo modo e qualcuno non riesce a 'guadagnarne' dell'altro in prossimità dello scadere di quello accumulato, allora si muore. Per cui anche i ladri non rubano soldi ma tempo. Inoltre tutti partono con 25 anni assicurati e poi per poter continuare a vivere bisogna guadagnarne dell'altro. Se si riesce in seguito a guadagnare altro tempo si continua »

Will
"Quanto tempo ti è rimasto?"
"Solo un giorno!"
"In un giorno si possono fare tante cose!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Justin Timberlake
"Cosa faresti se avessi tutto questo tempo su quell orologio?"
"Smetterei di guardarlo. Ma se avessi tutto quel tempo non lo sprecherei."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Will Salas (Justin Timberlake)
"Non mi interessano le ore della giornata, ma che non mi sfugga il tempo dalle mani…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film In Time oppure Aggiungi una frase
Shop

GALLERY | Le foto dello sci-fi con Justin Timberlake e Amanda Seyfried.

Vivi per sempre o muori provandoci

martedì 14 febbraio 2012 - a cura della redazione

In Time, vivi per sempre o muori provandoci Scritto e diretto da Andrew Niccol, autore della sceneggiatura di The Truman Show, In Time è ambientato in un futuro in cui il processo d’invecchiamento si ferma a 25 anni. L’unica maniera per restare vivi è guadagnare, rubare o ereditare tempo. Will Salas (Justin Timberlake) vive alla giornata, fino a quando si ritrova tra le mani una grande quantità di tempo, che gli garantisce l’accesso al mondo dei ricchi. Lì, insieme a una bella e giovane ereditiera (Amanda Seyfried), tenterà di mettere fine a un sistema corrotto.

VIDEO | In esclusiva su MYmovies.it una clip del thriller con Justin Timberlake.

Ti giocheresti la vita a poker?

lunedì 6 febbraio 2012 - Nicoletta Dose

In Time, ti giocheresti la vita a poker? Il mondo gira intorno all'ossessione per la giovinezza. Solo in pochi riescono ad affrontare l'inevitabile decadimento fisico con serenità ed equilibrato spirito d'accettazione. Il regista Andrew Niccol (candidato all'Oscar per lo script di The Truman Show), sceglie proprio il tema dell'invecchiamento e scrive e dirige un film che cerca di scoprire nuove strade per affrontare al meglio i limiti che impone la natura dell'uomo. In Time infatti, oltre ad essere un thriller d'azione fatto di sparatorie e inseguimenti, racconta la storia di un povero, Will Salas (Justin Timberlake), senza soldi né pretese, immerso in un futuro in cui il tempo è letteralmente denaro e il processo d'invecchiamento si ferma a venticinque anni.

   

BIZ

Negli Stati Uniti, rimane in testa La memoria del cuore.

In Time apre benissimo in Italia

domenica 19 febbraio 2012 - Robert Bernocchi

Box Office Italia Weekend con risultati sorprendenti nel nostro Paese. Per ora, nei primi due giorni, in testa c’è ancora Com’è bello far l’amore, che raccoglie altri 748.476 euro e arriva a un totale di 4.153.700 euro. A meno di un’ottima tenuta nelle prossime due settimane, potrebbe essere la prima volta che una pellicola di Fausto Brizzi non raggiunge i dieci milioni di incassi. La sorpresa (almeno a questi livelli) del fine settimana è In Time, pellicola andata maluccio negli Stati Uniti (molto meglio sui mercati internazionali), che ha raccolto finora 695. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Il trailer di In Time

lunedì 1 agosto 2011 - Robert Bernocchi

Dopo aver fatto la storia della fantascienza distopica con Gattaca, il regista Andrew Niccol vuole riprovarci con In Time. Nel mondo descritto dalla pellicola, le persone non superano geneticamente i 25 anni di età. Ma mentre i ricchi possono 'comprarsi' tutti il tempo che vogliono e continuare a vivere eternamente giovani, i poveri devono lottare anche solo per qualche minuto in più di esistenza. Così, non stupisce che Olivia Wilde e Justin Timberlake interpretino i ruoli di madre e figlio, nonostante nella vita reale il secondo sia tre anni più vecchio della prima, come vediamo dal trailer, un prodotto originale e con molta azione. continua »

   

Forever young

di Matteo Bittanti Rolling Stone

In un certo senso, In Time, (in originale, Now )esemplifica l afantascienza in quanto tale: un genere ricco di idee, ma spesso incapace disupportare l’output creativo dei suoi autori con un’esecuzione altrettanto convincente. L’esempio paradigmatico è Philip K. Dick le cui geniali invenzioni sono penalizzate da una prosa inelegante e farraginosa. Scritto e diretto da Andrew Niccol, sceneggiatore di The Truman Show e regista di SimOne, In Time è affetto dalla medesima psicopatologia. La premessa è micidiale. »

Robin Hood sci-fi «ruba» il tempo

di Giulia D'Agnolo Vallan Il Manifesto

La razza umana ha vinto la sua lotta contro il tempo: si smette infatti di invecchiare all'età di venticinque anni. Da lì in avanti, ogni giorno e ogni ora, sono a pagamento. I ricchi, isolati in una fortificata cittadella del lusso, diventano essenzialmente immortali. I poveri, in quartieri squallidi e pericolosi, devono lottare per sopravvivere l'istante successivo, vendendo e riacquistando ore e minuti al mercato nero. Un giovane senza mezzi (Justin Timberlake) si trova inaspettatamente in possesso di un'enorme quantità di tempo. »

Il tempo è denaro e si può rubare

di Michele Anselmi Il Riformista

Capitalismo darwiniano allo stato puro: se il tempo è denaro, come teorizzò Benjamin Franklin, “In Time” estremizza il concetto in chiave di fantascienza ammonitoria. Il film di Andrew Niccol, regista di “Gattaca” e sceneggiatore di “The Truman Show”, è di quelli dove l’idea è più bella dello svolgimento, nel senso che lo spunto ingegnoso non regge alla distanza. Magari è questione di attori: Justin Timberlake e Amanda Seyfrie,. lui rasato e palestrato, lei occhioni spalancati e tacchi fetish, non ispirano simpatia anche se combattono per il bene contro la voracità del supercapitalista con in cassaforte un lingotto elettronico che vale 1 milione di anni. »

Nel futuro il tempo è denaro. Davvero

di Francesco Alò Il Messaggero

Nel futuro, il tempo è diventato denaro. Si vive spensieratamente fino a 25 anni, poi ci si guadagna ogni secondo di vita restante. Vantaggi: conserverai per sempre il tuo aspetto da 25enne. Svantaggi: l'orologio al quarzo che ti compare sull'avambraccio ti regala un anno iniziale ma poi sei tu a doverti guadagnare i secondi futuri. Sei ricco: ti muovi flemmatico. Sei povero: vivi frenetico. E' tornato il re della fantascienza colta: Andrew Niccol. Con lo script di The Truman Show (1998) riflettè sulla vita come reality, mentre con la prima regia, Gattaca (1997), romanzò un tema spinoso come l'eugenetica. »

In Time | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | nfl 26
  2° | chaoki21
  3° | sergiofi
  4° | owanone
  5° | nino pell.
  6° | osteriacinematografo
  7° | tonysamperi
  8° | filippo catani
  9° | giacomogabrielli
10° | forackone
11° | caribe1999
12° | cenox
13° | alfonso nero
14° | kondor17
15° | jacopo b98
16° | zerooscar
17° | ultimoboyscout
18° | martalari
19° | obiwan
20° | amefuccino
21° | alemestre
22° | glenn_glee
23° | sandro roy
24° | angryclockworkorange
Rassegna stampa
Matteo Bittanti
Trailer
1 | 2 | 3 |
Video
1|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 17 febbraio 2012
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità