Ultimatum alla Terra

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Ultimatum alla Terra   Dvd Ultimatum alla Terra   Blu-Ray Ultimatum alla Terra  
Un film di Scott Derrickson. Con Keanu Reeves, Jennifer Connelly, Jaden Smith, John Cleese, Jon Hamm.
continua»
Titolo originale The Day the Earth Stood Still. Fantascienza, Ratings: Kids+13, durata 103 min. - USA 2008. - 20th Century Fox uscita venerdì 12 dicembre 2008. MYMONETRO Ultimatum alla Terra * * - - - valutazione media: 2,39 su 170 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,39/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Un'affermata scienziata si ritrova faccia a faccia con un alieno chiamato Klaatu, che ha viaggiato nell'universo per avvertire l'umanità di un'imminente crisi globale.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
L'alieno Klaatu atterra sull'America post-undici settembre con un avvertimento per l'umanità: non fate la guerra e amate l'ambiente
Marzia Gandolfi     * * 1/2 - -

Una smisurata e misteriosa sfera luminosa atterra tra gli alberi di Central Park e sotto gli occhi meravigliati dei newyorkesi. L'alieno che la abita e ne discende viene accolto da una pallottola di benvenuto, esplosa da un militare nervoso ed emotivo. Ricoverato d'urgenza e guarito con prodigiosa rapidità, l'alieno rivela sembianze umane e nome sotto una pellicola gelatinosa: è Klaatu, una creatura astrale precipitata dall'universo per avvertire l'umanità di un'imminente crisi globale. Dopo aver chiesto senza successo alla Segretaria di Stato degli USA di organizzare una riunione internazionale per comunicare al mondo il suo messaggio, Klaatu elude la sorveglianza governativa, deciso a dare una dimostrazione di forza convincente con l'aiuto di Gort, il suo gigantesco automa. Sarà l'amore di una mamma, la scienziata Helen Benson, a farlo desistere dall'impresa, concedendo agli uomini il beneficio del dubbio e la possibilità del riscatto.
Com'è fatto un alieno? Sullo schermo ha il corpo di Keanu Reeves. Corpo lasciato nell'action movie, dove i muscoli lavorano ancora nella corsa e nella lotta, per lanciare la mente nelle sfere rarefatte delle nuove tecnologie e nell'allucinazione collettiva di Matrix. Nella sua testa sono stati aperti buchi neri e il suo corpo scarnificato nella virtualità è stato fatto oggetto di nuove esplorazioni e messo in condizione di poter fare ciò che prima era consentito solo ai cartoni animati: correre sui muri, librarsi e ricadere sprofondando in un asfalto che si apre con la morbidezza di una mousse e l'elasticità di una gomma. Ancora una volta Keanu Reeves è per lo spettatore la soglia da attraversare per incontrare un altro universo, un altro sguardo, quello di Klaatu, giunto da una galassia lontana con un avvertimento per l'umanità.
Sessant'anni dopo l'Ultimatum alla Terra di Robert Wise, Scott Derrickson recupera un classico della fantascienza aggiornandolo alla mutata condizione politica e ambientale. Era il 1951 quando Klaatu, l'alieno dall'aspetto umano, atterrò sulla Terra. Erano gli anni della Guerra Fredda fra USA e URSS, degli armamenti nucleari e della psicosi del "nemico in casa". Se dobbiamo fare il gioco critico del confronto intertestuale, di quell'edizione l'Ultimatum alla Terra di Derrickson tace il grido di battaglia "Klaatu barada nikto" e mantiene Klatuu e la sua tuta, Gort e il suo casco laser (che reprime sul nascere ogni focolaio violento e antisociale), la sconfinata sfiducia nel sistema, l'intenzione pacifista, la sequenza in cui il mondo si arresta e le immagini di città smarrite e congelate ad ogni latitudine.
Ci troviamo di fronte all'ennesimo film apocalittico, un genere che occupa una posizione centrale nella mappa del cinema contemporaneo e che produce e consuma variazioni sul tema della (nostra) Fine. Avvalendosi di un imponente tessuto di rumori, il film è capace di esprimere la complementare dimensione alienante e umana della vicenda, rimandando al dualismo fra la minuscola intraprendenza degli uomini e la sconfinata potenza del cosmo. Ultimatum alla terra ci rammenta che la rappresentazione degli Stati Uniti non può essere distinta dalla rappresentazione della loro potenza militare e dalla loro implosione attorno al loro cuore di Mela, ferito e aperto. Hollywood procura allora emozioni alternative all'angoscia e alla pratica del pensiero, facendo quello che il cinema fa da oltre un secolo: raccontare la realtà attraverso immagini che funzionano contemporaneamente come un fantasma e come catarsi.

Premi e nomination Ultimatum alla Terra MYmovies
Ultimatum alla Terra recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Ultimatum alla Terra
Primo Weekend Italia: € 1.723.000
Incasso Totale* Italia: € 4.552.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 18 gennaio 2009
Primo Weekend Usa: $ 31.000.000
Incasso Totale* Usa: $ 78.291.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 18 gennaio 2009
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
56%
No
44%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Americanata? si, questa volta si...

lunedì 22 dicembre 2008 di Azzere

Da sempre su questi forum leggo giudizi su pellicole USA, e vengono definiti Americanate, sempre, quasi sembra un boicottare la pellicola USA per ritorsione nei loro confronti. Ma questo Film è cosi, una grande americanata, un film che prevedendo un grande flop, trova rimedio nelle tonnellate di pubblicità integrate all'interno e fatte ingurgitare a forza allo spettatore. Gia cosa vista e odiosa in "il mio miglior nemico" dove comunque la cosa supportava un film ancora godibile, qua diventa odiosa, continua »

* * * * *

Ultimatum alla terra.

sabato 18 luglio 2009 di Paolo Ciarpaglini

Il capolavoro del film è nel film stesso. Non da ricercare con i medesimi standard di misura, regia, ceneggiatura etc., ma unicamente nel messaggio che il sempre bravo K.Reeves, porta dentro se: "non possiamo permettere che distruggiate ogni forma di vita.., vi osserviamo da molto ma non c'è traccia di ravvedimento". Oltre ad essere un film gustabile, ammirevoli le interpretazioni del duo Reeves-O'Connely. Effetti molto belli per ciò che concerne le misteriose palle e l'altissimo umanoide. Inutili continua »

* * * * -

È l’unico film "natalizio"

giovedì 1 gennaio 2009 di patty

Ho visto il film, ingiustamente la critica generalmente lo ha ritenuto mediocre, ed io, senza avere la pretesa di sostituirmi al critico di professione (che ha proprio in questo, il suo limite, un approccio spesso troppo ironico e distaccato con le opere che recensisce), io invece ritengo che questo è l’unico film "Natalizio" che ho visto nelle sale in questi giorni. Il mondo sempre in guerra è come se segnasse da solo il proprio destino. Gli alieni che vengono a distruggere "il pericolo" per la continua »

* * - - -

Smaterializzateli !

sabato 21 febbraio 2009 di Gus da Mosca

La miglior reinterpretazione di Klatu e Gork e' stata fatta dalla folkloristica coppia Master-Blaster (er nano e la bestia) in "MadMax, oltre la sfera del tuono". In quel film la Mente e la Forza erano stati scaraventati in una porcilaia sotterranea a generare metano, facendo sbadilare sterco ad una umanita' postatomica in catene (..ma in quel film si scherzava). Questo serioso clone post-NineEleven invece ripropone la coppia originale, Metallo e Collettobianco, alle prese con una sostituta del continua »

keanu reveers
Se la terra muore tu muori..se tu muori la terra sopravvive
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
keanu reveers
Segretaria:Che cosa ci fa sul nostro pianeta?
Klatu:Questo è il vostro pianeta?
Segretaria:Si...
Klatu:Il pianeta non è vostro.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
keanu reeves
klaatu barada nikto
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Ultimatum alla Terra

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 27 ottobre 2010

Cover Dvd Ultimatum alla Terra A partire da mercoledì 27 ottobre 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Ultimatum alla Terra di Scott Derrickson con Keanu Reeves, Jennifer Connelly, Kathy Bates, Jon Hamm. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment. Su internet Ultimatum alla terra (Blu-ray) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,00 €
Prezzo di listino: 23,90 €
Risparmio: 16,90 €
Aquista on line il dvd del film Ultimatum alla Terra

SOUNDTRACK | Ultimatum alla Terra

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 12 dicembre 2008

Cover CD Ultimatum alla Terra A partire da venerdì 12 dicembre 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Ultimatum alla Terra del regista. Scott Derrickson Distribuita da Varèse Sarabande.

APPROFONDIMENTI | Un alieno per salvare la Terra.

Il film

giovedì 11 dicembre 2008 - Pressbook

Ultimatum alla terra, il film In Ultimatum alla Terra, un rifacimento contemporaneo dell'omonimo classico di fantascienza del 1951, la celebre scienziata Helen Benson (Jennifer Connelly) si ritrova faccia a faccia con un alieno chiamato Klaatu (Keanu Reeves), che ha viaggiato nell'universo per avvertire l'umanità di un'imminente crisi globale. Quando delle forze che sfuggono al controllo di Helen ritengono ostile l'extraterrestre e gli negano la possibilità di parlare ai leader del mondo come aveva richiesto, lei e il figliastro Jacob (Jaden Smith), con cui è in cattivi rapporti, scoprono rapidamente le conseguenze mortali della frase di Klaatu, che si reputa "un amico della Terra".

INCONTRI | Esce Ultimatum alla Terra, remake dell'omonimo film di Robert Wise interpretato da Keanu Reeves e Jennifer Connelly.

Klaatu barada nikto

lunedì 1 dicembre 2008 - Marzia Gandolfi

Ultimatum alla Terra: Klaatu barada nikto Era il 1951 quando Klaatu, l'alieno dall'aspetto umano, atterrò sulla Terra con un avvertimento per l'umanità. Erano gli anni della Guerra Fredda fra USA e URSS, degli armamenti nucleari e della psicosi del "nemico in casa". Sessant'anni dopo Scott Derrickson recupera un classico della fantascienza anni Cinquanta aggiornandolo alla mutata condizione politica e ambientale. L'alieno Klaatu è interpretato questa volta da Keanu Reeves che, dopo aver incarnato lo spirito disincarnato di Neo, l'Eletto di Matrix, e raggiunto l'immortalità tecnologica nel cinema virtuale dei fratelli Wachowski, assume sembianze umane e acquista finalmente un corpo di carne e sangue.

MAKING OF | La Terra guarda il suo ultimatum nel remake di Scott Derrickson.

Riprogetta il design alieno degli anni '50

venerdì 12 dicembre 2008 - Gabriele Niola

Ultimatum alla Terra riprogetta il design alieno degli anni '50 Ogni film di fantascienza, e in particolare i film in cui gli alieni arrivano sul nostro pianeta, non sono mai film sugli UFO, ma sugli uomini che guardano gli UFO arrivare, per questo la dimensione visiva, cioè le sembianze di questi alieni e delle loro astronavi (quindi le sembianze di ciò che di loro possiamo vedere) è sempre una componente fondamentale. Ultimatum alla Terra di Robert Wise negli anni '50 passò alla storia non tanto per una storia stranamente pacifista per l'epoca quanto per il modo in cui aveva messo in immagini il personaggio di Gort, l'essere alieno quasi sempre immobile ma potenzialmente capace di distruggere il pianeta da un momento all'altro.

GALLERY | Alla premiere newyorkese presenti numerose celebrità.

L'alieno reeves sbarca a new york

venerdì 12 dicembre 2008 - a cura della redazione

Ultimatum alla terra: l'alieno Reeves sbarca a New York Tre giorni prima dell'uscita mondiale di Ultimatum alla terra, remake dell'omonimo film di Robert Wise, il cast ha presentato la pellicola a New York. Oltre a Keanu Reeves, Jennifer Connelly, Jaden Smith, Jon Hamm, Kathy Bates e il regista Scott Derrickson erano presenti diverse personalità del mondo dello spettacolo come i genitori del piccolo Jaden, Jada Pinkett Smith e Will Smith e la star del wrestling e attore John Cena. La serata si è svolta all'AMC Loews Lincoln Theatre.

   

GALLERY | Il nuovo film interpretato da Keanu Reeves.

Prime immagini

martedì 25 novembre 2008 - Marlen Vazzoler

Ultimatum alla Terra: prime immagini Basato su un classico dei film di fantascienza, Ultimatum alla Terra, racconta la storia di un alieno di nome Klaatu (Keanu Reeves, La casa sul lago del tempo), che arriva sul nostro pianeta con il suo indistruttibile robot, Gort, per salvare la Terra dalla distruzione. Nella sua missione rimarranno coinvolte una donna (Jennifer Connelly, Blood Diamond) e il suo giovane figliastro, che col passare del tempo, cominceranno a capire le ramificazioni di quello che Klaatu intende quando si professa "amico della Terra".

   

VIDEO | Ethan Hawke è uno scrittore che indaga sulla strage di una famiglia.

La clip dell'horror di scott derrickson

martedì 12 marzo 2013 - Annalice Furfari

Sinister, la clip dell'horror di Scott Derrickson Una perfetta combinazione di terrore in stile horror e suspense del più classico dei thriller. Sono gli ingredienti di Sinister, il nuovo film diretto da Scott Derrickson. Il regista americano torna alle atmosfere da brivido che hanno caratterizzato il suo esordio, l'apprezzato The Exorcism of Emily Rose, dopo la parentesi fantascientifica di Ultimatum alla Terra. Negli Stati Uniti Sinister si è già fatto notare: a fronte di un budget ridotto, tre milioni di dollari, ne ha incassati quasi cinquanta.

   

VIDEO | Il remake del cult movie di Robert Wise.

Una clip del film

mercoledì 10 dicembre 2008 - a cura della redazione

Ultimatum Alla Terra: una clip del film In uscita il 12 dicembre, arriva una clip (in lingua originale) tratta dal film Ultimatum Alla Terra. Nella pellicola Keanu Reeves interpreta Klaatu, un alieno che ha viaggiato nell'universo per avvertire l'umanità di un'imminente crisi globale.

   

VIDEO | Il 12 dicembre uscirà il remake del classico del 1951 diretto da Robert Wise

Nuovo trailer

domenica 16 novembre 2008 - a cura della redazione

Ultimatum alla terra, nuovo trailer Klaatu, un misterioso alieno, atterra con il suo disco volante nel centro di Washington per dare un ultimatum alla popolazione terrestre. In attesa che l'apocalisse sbarchi al cinema, è possibile assistere al nuovo trailer del film di Scott Derrickson, remake dell'omonimo film diretto da Robert Wise.

   

L'extraterrestre senza emozioni

di Roberto Nepoti La Repubblica

Una parafrasi, più che un remake, del classico datato 1951. All' epoca della Guerra Fredda, i film di fantascienza erano metafore: quelli "di destra" nascondevano la paura del comunismo sotto la minaccia degli alieni ("La guerra dei mondi"); quelli "di sinistra" tifavano per la convivenza pacifica: come Ultimatum alla Terra, appunto. A scenario mondiale cambiato, la storia del "visitor" Klaatu, che arriva in una palla galattica a Central Park assieme a una guardia del corpo-robot gigante, si trasforma in un monito più generico contro le pulsioni autodistruttive dell' umanità. »

Dallo spazio l'Ultimatum alla terra

di Boris Sollazzo Liberazione

Di alieni bizzarri ce ne sono, forse più nella storia della musica (uno su tutti, il geniale Merdman di Lucio Dalla) che in quella del cinema. Forse perché cantanti e band nelle stelle hanno sempre visto qualcosa oltre cui andare mentre la settima arte, specie quella di "propaganda", le ha sempre viste come confini da difendere, come portatrici di nemici e pericoli. Non a caso gli omini magri e sgraziati, con antenne o senza, venuti da lontano, son sempre stati la proiezione delle paure poco ultra e molto terrene del mondo. »

Un'astronave vecchia di sessant'anni

di Maurizio Cabona Il Giornale

Rifare senza pensare. È il caso di Ultimatum alla Terra di Scott Derrickson, col marziano Klaatu (Keanu Reeves) che sbarca a New York, scortato da un automa. Il messaggio resta quello dell'omonimo film di Wise del 1951: «Terrestri, la Terra può fare a meno di voi». Non c'è più Guerra fredda, ma guerra al terrorismo, che nelle vicine galassie - negli altri Paesi - non giustifica l'egemonia umana (cioè statunitense). Di qui l'ultimatum di una «comunità spaziale», corrispondente all'ultimatum che nel 1999 la «comunità internazionale» diede alla Serbia… I paragoni storici non v'interessano? Lasciate perdere questo modesto film. »

Terrestri addio, siete troppo nocivi

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Va bene, ammettiamolo, il remake del glorioso Ultimatum alla terra diretto da Robert Wise nel 1951, raro esempio di fantascienza "progressista" in piena Guerra Fredda, non era proprio indispensabile. L'Apocalisse annunciata è un genere inflazionato, la riverniciatura ecologica una tappa obbligata, il racconto fa acqua, l'arma segreta degli alieni sembra una statuetta dell'Oscar formato T-Rex (demenza hollywoodiana o autoironia?). E poi andiamo, Obama ha appena vinto le elezioni, oggi davanti ad alieni così palesemente superiori i politici non correbbero a nascondersi mandando avanti una donna (l'impavida Kathy Bates), ma stenderebbero agli invasori un red carpet finendo fulminati all'istante come Jack Nicholson nell'immortale Mars Attacks! di Tim Burton. »

Ultimatum alla Terra | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 |
Video
1|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 |
Link esterni
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità