Frost/Nixon - Il duello

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Frost/Nixon - Il duello   Dvd Frost/Nixon - Il duello  
Un film di Ron Howard. Con Frank Langella, Michael Sheen, Kevin Bacon, Rebecca Hall, Toby Jones.
continua»
Titolo originale Frost/Nixon. Drammatico, durata 122 min. - USA 2008. - Universal Pictures uscita venerdì 6 febbraio 2009. MYMONETRO Frost/Nixon - Il duello * * * - - valutazione media: 3,38 su 58 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,38/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * 1/2 -
Trailer Frost/Nixon - Il duello
Il film: Frost/Nixon - Il duello
Uscita: venerdì 6 febbraio 2009
Anno produzione: 2008
   
   
   
Il più famoso duello politico televisivo della storia: quello fra il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon, colpito dallo scandalo Watergate, e David Frost, cronista sottovalutato dagli uffici del Presidente.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Cronaca, che si fa spettacolo, del più sorprendente dibattito televisivo della storia americana
Giancarlo Zappoli     * * * - -

1974. Il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon si dimette dalla carica in seguito all'inchiesta sullo spionaggio condotto ai danni del partito democratico in campagna elettorale, il cosiddetto 'Watergate'.
1977. Dopo tre anni di silenzio Nixon accetta di farsi intervistare, dietro lauto compenso, da David Frost, giornalista britannico. Per l'uomo politico e il suo staff l'occasione è straordinaria. Frost ha fama di abile intervistatore ma è considerato più affine al mondo dell'entertainment che non a quello di cui Nixon ha fatto parte. Il giornalista è invece così convinto della possibilità di sfondare sul piano della notorietà mondiale, grazie a questa occasione, che è pronto ad intervenire con i propri fondi per coprire le spese. Il rapporto tra i due si rivelerà complesso e non sempre facile ma le loro conversazioni rimarranno nella storia della televisione e non solo.
Ron Howard si dimostra, ancora una volta, in grado di fare spettacolo partendo da una materia che sulla carta non si dimostra particolarmente adatta. Perché lo script del film è di Peter Morgan, il quale ha portato la vicenda sui palcoscenici di Broadway e di Londra con successo grazie ai due protagonisti (Langella premiato anche con un Tony Award). Ma, appunto, di teatro si tratta. Trasformare delle interviste televisive, per quanto storiche, in cinema non è un'impresa facile ma Howard ha centrato il bersaglio. Lo fa grazie a una struttura narrativa che fa tesoro di Cinderella Man e con la consapevolezza che la figura di Nixon ha già goduto del ritratto in nero realizzato da Oliver Stone (un regista esperto in presidenti) grazie alla performance di Anthony Hopkins.
Howard non si concentra solo sui due protagonisti ma costruisce il film su ciò che sta intorno a un'intervista importante. Ecco allora che Frost/Nixon assume le connotazioni di un match di pugilato ad alto livello. A partire dagli allenamenti (la documentazione da una parte, le precauzioni dall'altra) passando per il peso (il primo incontro tra i due in cui iniziano a scrutarsi) fino ai round. Frost apre con un colpo basso a cui Nixon, dopo un attimo di smarrimento, reagisce in modo efficace. Non andrà sempre così e il giornalista dallo sguardo sempre all'erta riuscirà alla fine a mettere alle corde l'avversario a cui gran parte del popolo americano aveva imputato il fatto di essersi dimesso senza ammettere la propria colpa e fare ammenda. Howard però, senza ombre di giustificazionismi a posteriori o di falso pietismo, è interessato non solo ai ruoli e alle dinamiche della politica e dei mass media ma anche all'umanità dei suoi protagonisti. A cui regala un'uscita di scena che si fa ricordare.

Stampa in PDF

Premi e nomination Frost/Nixon - Il duello MYmovies
il MORANDINI
Frost/Nixon - Il duello recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Frost/Nixon - Il duello
Primo Weekend Italia: € 286.000
Incasso Totale* Italia: € 663.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 12 luglio 2009
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
79%
No
21%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Frost/Nixon - Il duello

premi
nomination
Premio Oscar
0
5
Golden Globes
0
6
* * * * -

La pistola fumante

giovedì 28 ottobre 2010 di Fabrizio Cirnigliaro

3 anni dopo aver lasciato la casa Bianca a causa dello scandalo Watergate Richard Nixon (Frank Langella) accetta di concedere una lunga intervista a Frost, un presentatore televisivo inglese che lavora per la TV australiana. Nixon ha rassegnato le dimissioni da presidente degli Stati Uniti, ma il suo successore Ford gli concede il perdono presidenziale: nessun tribunale può perciò condannarlo, non pagherà per gli atti illegali compiuti come presidente in carica. Nixon però non si sente ancora continua »

* * * * *

Un grande saggio di cinegiornalismo

lunedì 9 febbraio 2009 di sassolino

Grande cinema! Riuscire attraverso un montaggio ad orologeria a ricostruire un' intervista che ha demolito l'immagine di Nixon e non solo...farlo avvertire come un uomo di grandi doti affabulatorie, di grande intelligenza, capace di fronteggiare qualsiasi interlocutore. Il cinema di Ron Howard somiglia molto ad un incontro di boxe; lo abbiamo visto in cinderella man con Russel Crowe, in apollo 13 e infine in quest'ultimo perfetto incastro narrativo. E' indubbio che oltre alla grande interpretazione continua »

* * * * -

Da happy days all'oscar..

domenica 8 febbraio 2009 di marco

Chi si sarebbe mai aspettato di vedere quel ragazzo dai capelli rossi in happy days diventare uno dei registi più acclamati di hollywood? Eppure eccolo lì,nella città degli angeli a sollevare la statuetta insieme a russel crowe per "a beautiful mind"...ed eccolo ancora quì nelle nostre sale con quest'ottimo frost/nixo n che riesce a tenerti incollato alla sedia pur essendo un film storico lento e riflessivo; quand'è cosi bisogna dare a cesare quel che è di cesare.Non sottovalutiamo neanche l'outsider continua »

* * * * -

Film solido

mercoledì 18 febbraio 2009 di broken arrow

Bel film. Anche perché seguendolo non pensiamo più ai veri protagonisti dell'episodio reale, ma abbiamo davanti dei veri personaggi, che diventano autonomi dalla realtà e quindi ci danno qualcosa di più di una semplice imitazione dei fatti. E' anche per questo che lo trovo nettamente superiore a due film citati da altri spettatori: "The Queen" (che era troppo un esercizio mimetico, lo show da Grande Attrice ecc.) e "La caduta" (molto televisivo, con Ganz quasi ridicolo per eccesso di bravura). Girato continua »

Battute cruciali tra David Frost e Richard Nixon
David Frost:Veramente lei sostiene che il Presidente può fare qualcosa di illegale?
Richard Nixon: Sto dicendo che se è il Presidente a farlo vuol dire che non è NON è illegale
David Frost:Come scusi?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Nixon (Frank Langella)
Dopo quello che ha fatto a questo paese? Stai scherzando?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Frost/Nixon - Il duello

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 20 maggio 2009

Cover Dvd Frost/Nixon - Il duello A partire da mercoledì 20 maggio 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Frost/Nixon - Il duello di Ron Howard con Kevin Bacon, Sam Rockwell, Michael Sheen, Frank Langella. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Frost/Nixon. Il duello è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Frost/Nixon - Il duello

SOUNDTRACK | Frost/Nixon - Il duello

La colonna sonora del film

Disponibile on line da giovedì 29 gennaio 2009

Cover CD Frost/Nixon - Il duello A partire da giovedì 29 gennaio 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Frost/Nixon - Il duello del regista. Ron Howard Distribuita da Varèse Sarabande.

APPROFONDIMENTI | Ron Howard porta sul grande schermo il combattimento verbale tra lo showman e l'ex Presidente.

Dietro la notizia

giovedì 5 febbraio 2009 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Frost/Nixon: dietro la notizia Nell'agosto 1974, in seguito allo scandalo Watergate, Richard Nixon annuncia le sue dimissioni da Presidente degli Stati Uniti d'America in una diretta tv che tiene incollate allo schermo 400 milioni di persone. Tra queste c'è anche lo showman inglese David Frost che si informa immediatamente sullo share dell'evento con l'intenzione di chiedere un'intervista a Nixon per ritrovare la fama nella giostra dell'intrattenimento a stelle e strisce. Solo nel 1977 Frost avrebbe avuto l'opportunità di inchiodare l'ex Presidente sulla poltrona in un lunghissimo combattimento verbale diviso in round.

APPROFONDIMENTI | L'avvincente confronto verbale tra Nixon e Frost.

Il film

martedì 3 febbraio 2009 - Pressbook

Frost/Nixon, il film Nell'estate del 1977, le interviste televisive di David Frost a Richard Nixon riscossero il più grande consenso della storia della TV americana per quanto riguarda un programma di informazione. Oltre 45 milioni di spettatori – curiosi di conoscere i pensieri dell'ex comandante supremo caduto in disgrazia e ansiosi di ascoltare da parte sua l'ammissione dell'abuso di potere che aveva condotto alle sue dimissioni — restarono incollati davanti ai teleschermi, per assistere all'avvincente confronto verbale che Nixon e Frost misero in scena nel corso di quattro serate.

LIBRI | Dal libro di James Reston, il film Frost/Nixon.

Il libro

venerdì 6 febbraio 2009 - Pierpaolo Simone

Niente è illegale, il libro La storia si ripete, sempre uguale a sé stessa, nella solitudine di due personaggi che cercano l'uno nell'altro, di riabilitare la propria figura professionale. David Frost è un presentatore di talk show con un buon successo di pubblico. Il suo programma "That was the week that was", fa della satira politica il suo piatto forte, pur senza scomodare troppo i potenti seduti dall'altra parte. Richard Nixon, invece, vive in una sorta di dorato esilio, lontano dalla scena politica, per far dimenticare all'opinione pubblica uno degli scandali più vergognosi della storia degli Stati Uniti: il Watergate, iniziato nel giugno del 1972 e terminato con le dimissioni del Presidente.

NEWS | In vista delle elezioni americane, il cinema parla di presidenti.

Tutti gli uomini del presidente

giovedì 11 settembre 2008 - Stefano Lo Verme

W. e Frost/Nixon: tutti gli uomini del presidente Il 2008, come ben sappiamo, è un anno di elezioni negli Stati Uniti; e mentre l'America è impegnata a decidere chi sarà il suo nuovo presidente per i quattro anni a venire, Hollywood non è rimasta certo con le mani in mano. Nei prossimi mesi, infatti, nelle sale cinematografiche approderanno ben due pellicole incentrate sulle vicende di due dei più famosi (e controversi) presidenti nella recente storia americana. Il primo titolo in questione è W., una pellicola biografica sull'attuale inquilino della Casa Bianca, il repubblicano George W.

   

GALLERY | Dopo Il Codice Da Vinci ritorna Robert Langdon.

Le immagini del film angeli e demoni

giovedì 6 novembre 2008 - Marlen Vazzoler

Le immagini del film Angeli e Demoni Stanno cominciando a trapelare le primi immagini dal set del film Angeli e Demoni, prequel di Il Codice Da Vinci, altro film tratto dall'opera omonima scritta da Dan Brown. Ritorna alla regia Ron Howard, che molti ricorderanno come Ritchie Cunningham in Happy Days e regista di opere come Apollo 13, A Beautiful Mind e Frost/Nixon. L'ambientazione del film è in Vaticano, gli esterni sono stati girati a Roma ma per gli interni sono state ricostruite in teatro le chiese di Santa Maria del Popolo e Santa Maria della Vittoria, in quanto la Chiesa non ha concesso i permessi perchè contraria alle idee dell'opere di Brown.

VIDEO | Tradirsi in una intervista.

Due nuove clip

martedì 3 febbraio 2009 - a cura della redazione

Frost/Nixon, due nuove clip Questo weekend arriva nelle sale uno dei film più attesi dell'anno, Frost/Nixon - Il duello, il film diretto da Ron Howard che vede la brillante interpretazione di Frank Langella e Michael Sheen. La pellicola è la ricostruzione dell'intervista televisiva di Frost all'ormai ex Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon, durante la quale Nixon ammise la sua colpevolezza sull'affare Watergate. Nell'attesa ecco due nuovissime clip, la prima su uno dei momenti clou della diretta e la seconda su un'importante telefonata.

Un presidente nel labirinto

di Valerio Caprara Il Mattino

Eccezionale sul piano della verosimiglianza, congegnato come un thriller, rifinito nei minimi dettagli, «Frost/Nixon - Il duello» è uno di quei titoli che sorpassano i limiti del proprio argomento. Tratto dall'omonima commedia di matrice britannica, il film di Ron Howard si limita, infatti, a ricostruire i convulsi retroscena dell'intervista televisiva del '77 nella quale l'ex presidente Usa Richard Nixon ammise la sua colpevolezza a proposito dello scandalo Watergate (che lo aveva costretto a dimettersi tre anni prima). »

Quando un' intervista diventa un combattimento

di Roberto Nepoti La Repubblica

È un combattimento pieno di sorprese, allestito con un montaggio che ribadisce la metafora del ring il film sull' intervista del ' 77 all' ex-presidente americano Nixon da parte dell' inglese David Frost. C' è una ricca "borsa" in palio (l' intervistatore s' è impegnato a versare una cifra con parecchi zeri); ci sono gli allenamenti e i round (quattro); c' è, volta a volta, chi colpisce e chi incassa. Dopo il Watergate, Nixon intende cogliere l' occasione per dimostrare al mondo che si è comportato, malgrado tutto, da statista; Frost vuole lo scoop: fargli ammettere di aver agito oltre la legalità. »

Bulimia presidenziale

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

«Frost/Nixon», il bel film di Ron Howard, racconta il duello televisivo tra l'uomo del caso «Watergate» e lo showman che lo fece capitolare , C'è il potere, in Frost/ Nixon - Il duello (, Usa, Gran Bretagna e Francia, 2008, 122'), e c'è la televisione. Da un lato c'è Richard Nixon (Frank Langella), il Presidente degli Stati Uniti dimissionario il 9 agosto del ' 74 a seguito dello scandalo del Watergate. Dall'altra c'è David Frost (Michael Sheen), giornalista e presentatore televisivo britannico. »

di Luca Castelli Il Mucchio

Ecco il Ron Howard che non ti aspetti. The director formerly known as Ricky Cunnin gham ci aveva ormai abituato a mega-produzioni hollywoodiane, costruite appositamente per dare lustro alla superstar di turno (Tom Hanks e Russell Crowe su tutti, ma anche Jim Carrey e Mel Gibson), dal respiro maestoso ma dal fiato a volte altrettanto corto. Adesso, in un momento di pausa tra gli adattamenti da Dan Brown de Il Codice DaVinci e Angeli e Demoni, il 54enne regista dell'Oklahoma ci regala una piccola gemma di storia recente americana, andando a ripescare un'intervista televisiva che negli anni Settanta fece piuttosto scalpore. »

Frost/Nixon - Il duello | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (5)
Golden Globes (1)
Golden Globes (5)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Video
1| 2| 3| 4|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità